REGGIO – Tanti studenti reggini alle Olimpiadi di Astronomia

Planetarium Pythagoras Reggio Calabria

10 gennaio 2019 – Proseguono, con successo, le Olimpiadi di Astronomia, giunti alla 17esima edizione.

Alla seconda fase, sono passati ben 218 studenti calabresi. Un numero altissimo, se consideriamo che è seguito, a distanza, dal ben più ampio polo di Napoli, che congloba Basilicata, Campania e Puglia con 134 iscritti.

«Il dato della partecipazione calabrese – hanno dichiarato Giuseppe Falcomatà, sindaco di Reggio Calabria e Filippo Quartuccio, delegato alla cultura – è fondamentale per comprendere la grande soddisfazione che ci regalano i nostri giovani».

«Impegno, studio, responsabilità – hanno proseguito il sindaco Falcomatà e il delegato alla cultura Filippo Quartuccio – alcuni dei meriti di questi brillanti giovani, coadiuvati e incentivati da un corpo docente che riesce a mettere a frutto le loro capacità. Basilare il ruolo del Palnetario Pythagoras,  gestito dalla Professoressa Misiano, punta di diamante dell’intero territorio, che con la sua azione didattica, culturale e di divulgazione scientifica, svolge un importante ruolo di supporto all’istituzione scolastica».

«Così i nostri ragazzi – hanno proseguito Falcomatà e Quartuccio -, oltre a renderci fieri e ottimisti, con la visione di un roseo futuro, del quale loro saranno gli attori principali, tengono alto il nome della nostra regione e della nostra città metropolitana, in tutta l’Italia. Un grande impegno, dunque, attende i ragazzi che si confronteranno su astronomia, astrofisica, cosmologia e fisica moderna, ai quali vogliamo rivolgere un sentito “in bocca al lupo”».

Il Planetarium Pythagoras, in occasione di questa seconda fase delle Olimpiadi, «al fine di consentire ai giovani di affrontare la gara interregionale delle Olimpiadi con serenità ed adeguata preparazione, si rende disponibile ad affiancare i docenti in questa delicata fase di preparazione, previa richiesta forma de parte della Scuola».

«A tal fine – si legge in una nota del Planetario reggino – sono stati organizzati dei corsi dove verranno affrontati tutti gli argomenti oggetto della prova. La partecipazione è gratuita, fatte salve le spese relative al materiale didattico fornito, anche questo solo se richiesto».

Martedì e giovedì, dalle 17.00 alle 19.00 al Planetarium Pythagoras; sabato dalle 14.30 alle 17.30 presso il Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci”.

Nei giorni di martedì le lezioni sono indirizzate alle categorie “Junior 2” e “Senior”, mentre giovedì alla categoria “Junior 1”. Le lezioni di sabato sono rivolte a tutte le categorie. (rrc)