Siclari (FI): Toninelli dica ai calabresi cosa ha in programma per il Sud

29 settembre – Sul viaggio del ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli (M5S) a Reggio per il viaggio inaugurale dei nuovi intercity sulla ionica, il senatore Marco Siclari (FI) ha diffuso una nota che raccoglie gran parte del sentimento popolare dei calabresi e dei reggini in particolare.
«Considerando che Di Maio ha annunciato che ci saranno oltre 15 miliardi di investimenti, mi auguro che il Ministro Toninelli lunedì, oltre ad inaugurare carrozze progettate 30 anni fa e destinate solo oggi alla Calabria, ci dia qualche reale e concreta buona notizia. Ad esempio, ci aspettiamo che annunci che in questi investimenti è previsto l’avvio dell’alta velocità in Calabria, la garanzia di un servizio via mare e via aerea che garantisca la continuità territoriale, un progetto di rilancio del porto di Gioia Tauro e il Ponte sullo Stretto che è l’unica grande opera già cantierabile dalla quale scaturirebbero migliaia di posti lavoro per oltre dieci anni invece che dare soldi senza creare occupazione».
Secondo il senatore Siclari l’arrivo del ministro Toninelli a Reggio Calabria serve per «sbandierare un risultato che non è altro che uno specchietto per le allodole. Ma i calabresi hanno smesso di credere alle favole e a sistemi politici assistenzialisti. I calabresi vogliono pari dignità e, quindi, lavoro». (rp)