;
Sportello Europa

RENDE (CS) – La Casa Comunale ospiterà lo “Sportello Europa”

Nei prossimi giorni, nella Casa Comunale di Rende sarà aperto lo Sportello Europa, che fornirà a imprese, associazioni di categoria e cittadini informazioni al fine di usufruire delle opportunità che provengono dal partecipare a bandi regionali, extra-regionali, nazionali ed europei per avere contributi e agevolazioni utili non solo a sviluppare progetti innovativi ma anche a fronteggiare l’emergenza economica generata dalla pandemia.

Come ha spiegato il sindaco di Rende, Marcello Manna, si tratta di «un’ulteriore misura che la nostra amministrazione ha adottato per sostenere le attività produttive della nostra città».

In particolare, il servizio darà alle ditte e alle società la possibilità di essere informati sulle diverse opportunità di ampliare la propria attività e la propria offerta produttiva come ammodernare il parco macchine, realizzare una nuova unità produttiva, introdurre l’innovazione tecnologica, assumere nuove figure professionali, partecipare a programmi di formazione per il proprio personale.
«Riuscire ad ampliare le proprie prospettive lavorative – ha proseguito il primo cittadino – diventa fondamentale in questa delicata fase storica in cui la crisi economica si acuisce in maniera capillare. Dando un ulteriore strumento tramite il quale gli enti si fanno promotori di iniziative rivolte alla partecipazione ai bandi regionali, nazionali ed europei si potrà concretizzare l’avvio di una rete tra i diversi attori volta a costruire rapporti di crescita virtuosa e modelli di fattibilità duraturi».
Le Associazioni potranno essere informate sulle opportunità di usufruire di mezzi finanziari per realizzare eventi culturali, sportivi o interventi volti a sostenere le categorie cosiddette svantaggiate. I cittadini, infine, potranno conoscere le diverse opportunità per avviare nuove attività imprenditoriali oltre a ricevere informazioni sulle opportunità sociali o sulle opportunità di poter usufruire di voucher parziali o totali per i giovani laureati o diplomati che vorranno iscriversi a dei master formativi anche nazionali e che magari non hanno possibilità economiche per affrontare questo percorso.
«L’apertura di questo sportello segna, dunque, nel nostro intento  – ha concluso Marcello Manna – la capacità di facilitare l’informazione riguardo le opportunità di finanziamento e, inoltre, offrirà un valido servizio a supporto dello sviluppo socio-economico e produttivo del nostro territorio, svolgendo a livello locale la funzione di orientamento nel complesso e variegato mondo delle opportunità lavorative ed economiche, con particolare attenzione volta ai giovani e al loro futuro». (rcs)