REGGIO – Al via il Gaia Festival – La sfida al mutamento

Fino al 4 giugno, al Parco Ecolandia di Reggio Calabria, è in programma Gaia Festival – La sfida al mutamento climatico, che mette al centro le tematiche della sostenibilità e del climate change.

Il teatro, le mostre, le arti visive, non possono esimersi dalla responsabilità di farsi a loro volta promotori di quel processo di ripensamento e di cambiamento necessario della società, un cambiamento che, inevitabilmente, deve essere anche culturale.

Tra le mostre, si potranno ammirare Architetture per territori fragili, composta da foto e progetti architettonici realizzati in Africa in territori a elevata fragilità; Gli effetti dei cambiamenti climatici: Paesaggi a confronto: fotografie del secolo scorso e attuali nell’area dello Stretto.

E, ancora, la rassegna Popoli resilienti, con foto e progetti architettonici realizzati in Africa in territori a elevata fragilità; la mostra Strategie di difesa, un percorso con mappe interattive Alla scoperta delle tecnologie sostenibili, con simulazioni, giochi interattivied eventi specifici sul tema.

Per la giornata di domani, previste visite guidate nel villaggio Gaia,  Laboratorio “In gioco con gli elementi” e la consegna delle targhe ai custodi dell’albero.

Il 29 maggio, al Liceo Artistico “Mattia Preti” di Reggio,  𝗥𝗲𝘀𝗶𝗱𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗔𝗿𝘁𝗶𝘀𝘁𝗶𝗰𝗮 𝗰𝗼𝗻 𝗚𝗶𝗼𝘃𝗮𝗻𝗻𝗶 𝗟𝗼𝗻𝗴𝗼 e gli alunni del Liceo artistico Mattia Preti di Reggio Calabria Presentazione dell’artista, definizione della struttura, degli obiettivi e delle attività e sopralluogo e Avvio Lavori.

Sempre al Liceo Preti, il 30 e 31 maggio, si terrà il laboratorio progettuale della residenza artistica con Giovanni Longo.

Il 1° giugno la resistenza artistica di Longo e gli alunni del Preti si sposteranno nelle stanze storiche del Forte Gullì a Ecolandia per allestire la mostra.

Previsto, poi, il convegno Ripensare le città nell’era degli eventi estremi; alle 20 lo spettacolo Visioni dello Stretto, un reading con Maria Milasi e Americo Melchionda a cura di Officine Joniche Arti.

Il 2 giugno Laboratorio di progettazione partecipata “Il Villaggio delle buone pratiche” e inaugurazione della mostra realizzata dal Liceo artistico Mattia Preti di RC a cura dell’artista Giovanni Longo.

il 4 giugno Laboratorio di progettazione partecipata “Land Art” a cura di Davide Scialò, laboratorio In gioco con gli elementi. (rrc)