ROCCA DI NETO (KR) – Il NeaithoSud Festival

Oggi, a Rocca di Neto, a Piazza Giovanni Paolo II, l’ultimo giorno della quarta edizione del NeaithoSud Festival.

Organizzato dalla Pro Loco di Rocca di Neto in collaborazione con CalabriaSona, il Festival, nella giornata di ieri, ha visto quattro gruppi di musica etnopopolare contendersi un posto alla finale, in programma per questa sera, alle 21.00.

Ospiti della serata, condotta da Virginia MarascoGigi Miseferi, gli Amakorà. (rkr)

CROTONE – Il progetto di salvaguardare l’archivio comunale

Obiettivo: rientrare in possesso del patrimonio storico dell’archivio comunale di Crotone attraverso l’attività finalizzata a salvaguardare, catalogare e valorizzare i documenti presenti nell’Archivio Comunale e renderli maggiormente fruibili al pubblico attraverso la digitalizzazione e la messa in rete degli indici.

Un lavoro certosino, che l’Assessore alla Cultura, Valentina Galdieri con la collaborazione e lo staff dell’assessorato e i professionisti della Società Scripta Manent stanno realizzando per recuperare un vero e proprio patrimonio archivistico.


Intervento si inserisce nel Programma a sostegno del Sistema bibliotecario calabrese 2018, Interventi finalizzati a sostenere il funzionamento delle biblioteche e degli archivi storici calabresi, PAC 2014-2020, Azione 6.7.1 Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale e per il quale il Comune ha ottenuto un apposito finanziamento dalla Regione Calabria, partecipando al bando di concorso con la sua proposta progettuale.


L’Archivio Storico comunale dispone di oltre 20.000 documenti con datazione dal ‘700 in avanti.  Prima di procedere alla digitalizzazione, si è resa necessaria una profonda azione di recupero e restauro dei documenti in quanto, alcuni di essi, sono risultati danneggiati a seguito di un incendio che  ha interessato l’archivio di deposito dell’Ente molti anni fa. 


È stato un lavoro molto delicato, che ha richiesto l’intervento di restauratori esperti che si è concluso in questi giorni e che consentirà la prosecuzione delle attività che consisteranno nella digitalizzazione del patrimonio archivistico.


La digitalizzazione dell’intero Archivio è un compito complesso, che ha richiesto e richiede competenze diverse, e si compone di processi diversi tra loro: i formati delle immagini, la gestione del flusso di lavoro quotidiano, la politica di conservazione delle immagini nel lungo periodo, la scelta delle modalità di consultazione al pubblico.


Il progetto prevede la costituzione di un vero e proprio laboratorio per le digitalizzazioni, un punto di riferimento per l’acquisizione dei materiali secondo linee guida consolidate sugli standard del settore. (rkr)

CROTONE – Nasce il Movimento Forense

A Crotone è nato il Movimento Forense, con l’obiettivo di «contribuire alla crescita professionale degli avvocati del Foro di Crotone, organizzando eventi di formazione, momenti di confronto scientifico e di politica forense, nonché curando pubblicazioni periodiche o occasionali di carattere informativo o divulgativo».

Guidato da Salvatore Rocca, consigliere dell’Ordine degli Avvocati, al Movimento hanno aderito avvocati che si occupano di tutte le materie oggetto di controversie giudiziarie.

«Nasce – ha osservato il presidente Rocca – dall’esigenza di contribuire ad un efficace funzionamento della giustizia, nonché promuovere la formazione e l’aggiornamento costante degli avvocati e contribuire a risolvere, insieme agli organi istituzionali, le problematiche organizzative affinché sia assicurata agli utenti l’effettiva e la migliore attuazione dei diritti vantati e garantiti dalla Costituzione».

La sede territoriale dell’Associazione, infine, sarà inaugurata il 4 ottobre, in occasione di un convegno nella sala consiliare del Palazzo comunale, n la partecipazione del presidente nazionale del Movimento forense, Massimiliano Cesali, del foro di Roma. (rkr)

CROTONE – La mostra “Giro di intenti”

Da visitare, a Crotone, al Museo di Pitagora, la mostra Giro di intenti, che rende omaggio all’artista crotonese Pino Attivissimo.

La mostra, che si potrà visitare fino al 29 settembre, «vede la presenza delle opere di due artisti della nostra città come Luca Sanguedolce e Giancarlo Siniscalchi i quali hanno deciso di allestire questa mostra in onore di un’altro artista crotonese come Pino Attivissimo. Esposte all’interno del Museo di Pitagora ci saranno dunque anche alcune creazioni di Pino Attivissimo, che ha svolto un ruolo importante non solo nel panorama artistico crotonese ma anche a livello nazionale».

«Sono contento dell’inaugurazione di questa mostra – ha concluso Santo Vazzano, presidente del Consorzio Jobel – perchè ancora una volta il Museo di Pitagora si pone come struttura che riesce a valorizzare artisti della nostra città». (rkr)

CROTONE – Il laboratorio “Il Comico in Scena”

Da oggi fino all’11 settembre, a Crotone, al via il laboratorio teatrale Il Comico in Scena – Non c’è Niente di più Comico dell’Infelicità condotto da Lello Arena.

L’idea nasce da un gruppo teatrale, con sede a Roccabernarda, guidato da Vincenzo Leto e Roberta Sestito, che hanno dato vita ad un “afflato” chiamato Guitti Senza Carrozzone. Sarà un incontro interattivo per attori, simpatizzanti, uditori e affini sulle tecniche di recitazione comica applicata alla recitazione da palco, live e broadcast.

«In un momento come questo – spiega Lello Arena – dove non ci sono più attori ma interpreti, non ci sono più clown ma solo pagliacci, non ci sono più comici ma una quantità esasperante di gente spiritosa, è diventato un impegno categorico per tutti quelli che pensano di voler fare questo “mestiere” non tirarsi indietro di fronte ad una impresa titanica.
Raccontare al pubblico, con tutte le proprie forze, impadronendosi di tutte le tecniche necessarie ed indispensabili per colpire il bersaglio, per sapere quanto può essere divertente condividere questa tragica condizione comune dell’essere infelici. E con le lacrime agli occhi per il gran ridere, capire finalmente, che non siamo soli né come esseri umani né come artisti».

Le iscrizioni per il laboratorio sono aperte; per potersi iscrivere basta scrivere alla mail: Guittisenzacarrozzone@gmail.com
Il maestro Lello Arena, da sempre vicino ai ragazzi, ha deciso, inoltre, di istituire delle borse di studio proprio per andare incontro alle esigenze dei più giovani che hanno la passione per il Teatro e la recitazione.

Le borse di studio saranno assegnate ai i giovani dai 18 ai 25 anni.
Per poter partecipare bisognerà realizzare un video (massimo 5 minuti) di un monologo (scelta libera), scrivere una breve lettera di presentazione, motivazione e dati personali ed inviare tutto alla mail: borsadistudioguitti@gmail.com, entro e non oltre le ore 14,00 del 29 agosto. I video saranno giudicati dal maestro Arena.

I risultati saranno resi ufficiali sulla pagina facebook di guitti senza carrozzone entro il giorno 02 settembre. (rkr)

CROTONE – Concluso Bibliobus un libro ovunque

Si è concluso, con successo, Bibliobus un libro ovunque, il progetto dell’Associazione Maslow con il supporto dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Crotone.

«Un ringraziamento – si legge in una nota di Valentina Galdieri, Assessore alla Cultura – all’Associazione Maslow che ha gestito il progetto, a Serena, Giovanni, Eleonora e Fabio per aver portato avanti con passione e professionalità il progetto “bibliobus… Un libro ovunque”. Grazie alle progettiste di Crotone Sviluppo per aver realizzato il progetto che ci ha permesso di vincere il bando, grazie alla dirigente del settore VI dott.ssa Sperlì e alle dipendenti del settore cultura, Carmen, Valeria, Cinzia, Raffaella e Annalisa che hanno supervisionato e dato preziosi suggerimenti per la riuscita del progetto».

«Un ringraziamento speciale, però – prosegue la nota dell’Assessore Galdieri – va a tutti gli utenti che si sono registrati, che hanno preso libri in prestito, a tutti quei bambini che sono rimasti affascinati dal mondo della lettura e che in un parco giochi pieno di attrazioni chiedevano impazienti il racconto di una favola! Leggere un libro apre le porte della conoscenza e bibliobus ha portato libri e conoscenza in tutto il territorio del comune di Crotone. La cultura non è andata in vacanza!». (rkr)

CUTRO (KR) – La “Sfida scacchistica alla corte di Spagna” “rivive” con l’arte di Gerardo Sacco

Memoria e bellezza sono state il cuore di un evento a Cutro che, nel mese di agosto, ha visto protagonista il Maestro orafo Gerardo Sacco e la sua arte.

La vita artistica del Maestro orafo – e il suo legame con la città di Cutro, città degli scacchi – sono stati ripercorsi in piazza Jo Leonardo Di Bona nel corso di un evento dal titolo Gerardo Sacco, Franco Zeffirelli, l’Arte dello Spettacolo, che ha visto, anche, la presentazione del suo libro Sono Nessuno. Il mio lungo viaggio tra arte e vita.

Ad arricchire l’evento, la sfilata dei gioielli da lui realizzati nell’arco della sua carriera artistica, insieme ai capi dello stilista Salvatore Macrì.

Inoltre, il Maestro orafo Sacco, per l’occasione, ha fatto rivivere attraverso la sua arte la Sfida scacchistica alla corte di Spagna, del Puttino Leonardo Jo Di Bona. (rkr)

 

ROCCABERNARDA (KR) – La “Fiera dei Mulerà”

Domani, a Rocca Bernarda, la Fiera dei Mulerà, organizzata dal Circolo Arci Culture N.A. in… Movimento.

Quest’anno, la Fiera sarà animata da I Giganti i Sabatinu, uno spettacolo per tamburi e giganti di cartapesta.

La Fiera, anticamente, era una compravendita di animali, oggetti da lavoro e tessuti. Mercanti provenienti da ogni parte d’Italia “scendevano a Mulerà” i primi di settembre per partecipare e acquistare il bestiame e le merci della fiera.

Nei secoli la Fiera è diventata poi appuntamento fisso per la vita sociale del piccolo centro del Marchesato. Oggi, è un’occasione di festa e socialità per Roccabernarda e i paesi limitrofi.

CROTONE – La serata di beneficenza per il Centro Marianna Agostino

A Crotone, lo scorso 25 agosto, al Panzicabana, si è svolta la seconda edizione dell’apertitivo di beneficenza, promosso dai Club Rotaract e Interact di Crotone.

Scopo dell’evento, la devoluzione del ricavato al Centro “Marianna Agostino”, facente parte della Cooperativa “SHALOM” che si occupa di persone con disabilità psico-fisiche e della loro inclusione nella società, affinché potesse essere acquistato il materiale necessario alle attività.

L’evento ha visto la partecipazione numerosa non solo da parte dei membri dei due club, ma anche della comunità crotonese che ha aderito all’iniziativa benefica con entusiasmo.
Nel corso della serata si è svolta anche una riffa con differenti premi messi a disposizione da diversi esercizi commerciali crotonesi che hanno avuto la funzione di sponsor, che numerosi hanno deciso di dare il loro contributo all’evento benefico.

«Il ricavato complessivo della serata – si legge in una nota – è stato di oltre 500€ e si ringrazia, inoltre, Simona Borelli per le fotografie, Walter Russo per il Live DJ Set e tutto lo staff di Panzicabana e Lido Tricoli per la collaborazione all’ottima riuscita dell’evento». (rkr)