ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Affidati lavori straordinari per il campo sportivo di Le Castella

Per un importo complessivo di 12 mila euro, è stato approvato l’affidamento dei lavori straordinari per il campo sportivo di Le Castella.

Si tratta di lavori urgenti per il ripristino dell’impianto, che mira a recuperare una struttura sportiva del territorio. L’obiettivo dell’amministrazione e del sindaco Maria Grazia Vittimberga, è quello di ridare alla frazione una struttura degna dove poter far ripartire il prossimo campionato dilettantistico e dare la possibilità ai giovani del territorio di avere un luogo di svago dove poter crescere in maniera sana, attraverso lo Sport.

Gli iter burocratici sono stati seguiti dall’assessore allo Sport, Salvatore Friio, si tratta di una spesa minima indirizzata a risolvere le problematiche più urgenti, in attesa dei lavori di rigenerazione approvati con delibera di Giunta n° 128 dell’8.10.2020 per un totale di 700.000,00 euro, che riguardano una completa ristrutturazione dell’impianto sportivo della frazione di Le Castella.

Anche in questo caso, l’iter è stato seguito dall’assessore Friio, in piena sintonia con gli uffici preposti, che hanno provveduto ad approvare il progetto definitivo. Per la parte economica di quest’ultimo, invece, si attende l’esito della richiesta di finanziamento richiesto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio per lo Sport, nel bando Pubblico denominato “Sport e Periferie” 2020”.

Nonostante la grave situazione di pandemia e i tanti problemi che sta vivendo l’ente, il sindaco Maria Grazia Vittimberga e la sua amministrazione stanno mostrando, giorno dopo giorno, l’intenzione di non lasciare indietro nessuno: anche lo sport è al centro degli obiettivi primari di questa gestione e questi atti, aggiunti ai lavori già in corso e in via di conclusione allo Stadio Sant’Antonio di Isola e la sistemazione delle palestre scolastiche, ne sono la prova. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – 254 mila euro per la riqualificazione urbana del territorio

Sono 254 mila euro la somma stanziata dal Comune di Isola Capo Rizzuto, guidato dal sindaco Mariagrazia Vittimberga, per tre importanti progetti per la riqualificazione urbana del territorio.

Nello specifico, i progetti sono stati suddivisi in tre macro zone cosi suddivise e finanziate: Area Capoluogo € 85.560,10; Area Sud € 84.270,20; Area Nord € 84.065,73, per un totale di 254 mila euro.

I fondi sono stati reperiti dalle risorse royalties 2018, anno di estrazione 2017, nel capitolato inerente gli interventi di riqualificazione ambientale. Nello specifico verranno eseguiti dei lavori di ripristino del manto stradale, rafforzamento e rinnovamento dell’illuminazione pubblica e altri interventi di riqualificazione urbana che interesseranno il centro cittadino e le frazioni di Capo Rizzuto, Sant’Anna e Le Castella, con degli interventi minori che verranno eseguiti anche nelle contrade Marinella e Campolongo.

Si tratta dell’inizio di una serie di lavori, che mirano a salvaguardare l’incolumità pubblica e ridare un segno di civilizzazione in attesa di finanziamenti più corposi già in fase di progettazione, che prevedono un completo rifacimento del manto stradale di gran parte del territorio e altri lavori analoghi. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Avviato iter burocratico per candidatura alla “Bandiera Blu 2022”

Al via l’iter burocratico per candidare Isola di Capo Rizzuto alla Bandiera Blu 2022, un importante riconoscimento che «significherebbe  un ulteriore trampolino di lancio per il territorio».

Nei giorni scorsi, infatti, si è svolto il primo incontro consultivo tra l’Amministrazione comunale, guidato dal sindaco Maria Grazia Vittimberga, con gli Enti preposti, che ha visto la partecipazione di Stefano Cocciolo, rappresentante della Capitaneria di Porto di Crotone; Alfonso Cortese e Guglielmo Liò per l’Amp Capo Rizzuto e il dottor Emilio Cellini per l’Arpacal. Presente, per l’Amministrazione comunale, il consigliere delegato all’iter Bandiera Blu Andrea Liò, che sta curando la parte burocratica della candidatura.

Le istituzioni, invitate all’evento, hanno mostrato grande entusiasmo per l’iniziativa messa in campo dall’amministrazione Vittimberga, dando piena disponibilità all’ente per ogni tipo di collaborazione che miri a valorizzare il territorio.

Soddisfatto dell’incontro il Sindaco Maria Grazia Vittimberga: «È stato un primo incontro molto proficuo, di comune accordo si è deciso di avviare un comitato tecnico scientifico per cercare, tutti insieme, di completare tutti i passaggi burocratici e avviare la candidatura».

«Come ente – ha proseguito il primo cittadino – ci siamo già portati avanti con un po’ di lavoro grazie anche all’impegno del consigliere Andrea Liò. L’idea iniziale era quello di presentare la candidatura per il 2021, poi abbiamo capito che materialmente sarebbe stato impossibile completare tutti gli step richiesti dalla fondazione che si occupa della bandiera blu e per tanto ci siamo concentrati sul 2022. Una bocciatura avrebbe sicuramente avuto risvolti negativi sul territorio, quindi meglio aspettare un anno in più».

«La candidatura di Isola Capo Rizzuto – ha proseguito il sindaco Vittimberga – dovrebbe essere quasi scontata considerando che viviamo in un territorio straordinariamente ricco di bellezze naturali, spiagge incontaminate, mare limpido e un’alta vocazione turistica, questo era uno dei nostri obiettivi già prima di essere eletti e lo porteremo a termine, il nostro territorio lo merita e la nostra economia ne ha bisogno».

«La Bandiera Blu – ha detto ancora il primo cittadino – andrà a valorizzare ancora di più il nostro territorio attraendo molti più turisti, il nostro obiettivo è quello di far diventare la nostra costa più ambita di quanto già lo sia, rivolgendoci ad un pubblico internazionale. Nell’ultimo anno, abbiamo messo in campo tante iniziative in queste senso: abbiamo partecipato alla Fiera del Turismo di Rimini con uno stand comunale; abbiamo avviato l’iter per la candidatura del castello aragonese di Le Castella a Patrimonio Mondiale dell’Umanità; nei giorni scorsi abbiamo approvato il piano triennale per una strategia turistico – economica: tutto questo grazie anche all’impegno degli Assessori al ramo Friio e Micalizzi. Senza dimenticare che da oltre dieci anni Isola Capo Rizzuto viene premiata dai pediatri italiani con il riconoscimento della Bandiera Verde». (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Al via domande per progetto “Nonno Giardiniere”

A Isola Capo Rizzuto, al via le domande per il progetto Nonno Giardiniere, promosso dall’Amministrazione comunale.

L’obiettivo, è quello di promuovere una iniziativa che risponda all’esigenza di riconoscere il valore delle persone anziane e la loro capacità di ricoprire un ruolo ancora attivo all’interno della società. Oltre a valorizzare il tempo, le competenze e le conoscenze dei nostri veterani e costruire un punto di incontro tra domanda/offerta di volontariato civico.

L’obiettivo è quello di promuovere un progetto che coinvolga tutti i cittadini, di ambo i sessi, che abbiano raggiunto l’età della pensione e che vogliano essere coinvolti dall’Ente Comunale in attività compatibili con la loro posizione. La figura del Nonno Giardiniere sarà in supporto all’ufficio tecnico manutentivo per la cura del verde pubblico, i candidati dovranno avere un’età compresa tra i 55 e i 75 anni ed essere residenti nel Comune di Isola di Capo Rizzuto. (rkr)

CROTONE – Sopralluogo al Museo del Mare e della Terra per recupero della struttura

L’assessore alla Cultura del Comune di Crotone, Rachele Via, con i tecnici comunali e le funzionarie dell’ufficio cultura un sopralluogo al Museo del Mare e della Terra.

Anche in questo caso, l’intenzione dell’amministrazione è di recuperarne la funzionalità e di restituirlo alla fruibilità della comunità cittadina una volta superata l’emergenza pandemica. La struttura è ubicata in uno dei luoghi più suggestivi della città, con un ampio locale a forma esagonale della superficie di oltre 312 mq, con una struttura portante in legno lamellare ed ampie vetrate estese su cinque lati con locali adiacenti che si sviluppano su una superficie di oltre 80 mq.
Una struttura da troppo tempo trascurata che l’assessorato intende riqualificare. A seguito del sopralluogo, i tecnici comunali redigeranno una relazione sui necessari ed opportuni interventi. (rkr)

CROTONE – È nata l’Associazione Ape

A Crotone è nata l’Associazione Ape, guidata da Loredana De Santis, per sensibilizzare il territorio, le istituzioni pubbliche e private, le scuole per ogni ordine e grado.

L’Associazione, nata dall’iniziativa di un gruppo di genitori che si sono conosciuti nelle sedi dello S.P.E.R di Crotone e Cirò Marina, noti per gli interventi psicoeducativi e riabilitativi nell’ambito dei disturbi del neurosviluppo, si è concretizzata per dare forza alle prospettive di recupero attraverso le strade della terapia comportamentale intensiva, promuovendo la divulgazione di laboratori operativi per l’autismo e sostenendo in vario modo le famiglie.

«È errato – si legge in una nota – il presupposto che le persone con autismo non possano fornire prestazioni adeguate. Occorre combattere tale pregiudizio per evitare che la persona cresca in condizioni di forte dipendenza, dando la possibilità di vivere una vita adeguata alle richieste ed alle opportunità che la società mette a disposizione di tutti.
Per fare ciò, occorre produrre un cambio culturale, lavorare su progetti individualizzati per favorire l’inserimento successivo nei contesti professionali e sociali».
L’Associazione Ape, in occasione della Giornata sulla consapevolezza sull’autismo ha previsto dei momenti informativi dal 01 al 10 aprile 2021, con Open Days, presso la sede S.P.E.R sita in via Vecchia Carrara n. 13 – Crotone.
A comporre il direttivo, Daniela Iaconianni, vicepresidente, e Simona Innaro, direttore amministrativo. (rkr)

CROTONE – Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo, Piazza Corrado si colora di blu

In occasione della Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo, Piazza Corrado di Crotone si vestirà di blu, colore scelto dall’Onu per rappresentare il desiderio di conoscenza e consapevolezza del pianeta autismo.

Crotone, come migliaia di città in tutto il mondo, si colora di blu per sensibilizzazione sul tema e dare un segnale di vicinanza alle famiglie. A questo gesto simbolico, si affianca l’impegno del tavolo permanente sull’autismo, promosso dall’assessorato alla Tutela della Salute, che mette in rete le strutture e le associazioni che si occupano di autismo sul territorio e che sta elaborando un progetto comune finalizzato all’inserimento e all’integrazione sociale dei ragazzi colpiti da spettro autistico e al sostegno alle famiglie. (rkr)

CROTONE – Il 9 aprile l’incontro sul tema “Le violenze sulle donne”

Venerdì 9 aprile, alle 17, su Google Meet, è in programma l’incontro online sul tema Le violenze sulle donne con Livia Turco, già ministro della Salute.

Partecipano la Fondazione Roberta Lanzino, l’Associazione Noemi, Giovanni Latorre (già Rettore dell’Unical), l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Crotone, Filly Pollinzi, i dirigenti e i soci dell’Upmed.

Considerata l’importanza dell’iniziativa potranno partecipare su richiesta altre associazioni o singole persone. (rkr)

CROTONE – Domenica escursione alla foce del fiume Neto col Circolo Ibis

Domenica 28 marzo, alle 9.30 con ritrovo in Piazzale Nettuno, è in programma l’escursione alla foce del fiume Neto con il Circolo Ibis.

L’evento rientra nell’ambito del progetto Biblioteca Casa di Quartiere “Bibliotec@…un libro ovunque , (Piano Cultura Futuro Urbano del Mibact), promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Crotone, le escursioni naturalistiche a cura del Circolo Ibis per l’Ambiente, partner del progetto.

L’appuntamento porterà i partecipanti in uno dei luoghi più affascinanti e di alta rilevanza naturalistica dell’intera provincia crotonese: la foce del fiume Neto.

Accompagnati dalle competenti ed esperte guide del Circolo Ibis, gli escursionisti andranno a riscoprire la figura del famoso naturalista crotonese Armando Lucifero attraverso la visita di uno dei suoi luoghi preferiti di studio. Utilizzando uno dei suoi testi di identificazione, tra i tanti presenti nella biblioteca comunale che porta il suo nome, si inizierà un confronto scientifico tra le specie avifaunistiche attuali e quelle presenti al tempo del grande studioso.
La prenotazione e la registrazione sono obbligatorie per i partecipanti (massimo venti). Ci si può rivolgere alla segreteria del Circolo Ibis per prenotarsi. (rkr)

CROTONE – Il progetto della mostra internazionale “Pitagora Mundi”

Il 30 marzo, alle 16, in diretta streaming sarà presentato il progetto della mostra internazionale Pitagora Mundi di Gal Kroton in collaborazione con Officina delle Idee.

Obiettivo della mostra, promuovere e valorizzare la figura di Pitagora nel mondo attraverso il suo pensiero e le sue opere.

Il Gal kroton e Officine delle Idee intendono, con questo progetto, divulgare l’attualissimo modus vivendi che Pitagora 2500 anni fa esercitava nella nostra Terra. Dando vita inoltre ad un cantiere aperto a tutti gli appassionati e studiosi e a quanti, in questi anni, hanno contribuito attraverso studi e ricerche alla riscoperta del pensiero pitagorico.

Pitagora Mundi sarà una mostra fruibile sia su supporti digitali che su pannelli ma, soprattutto, sarà una mostra innovativa che racconterà il pensiero di Pitagora attraverso un linguaggio multisensoriale, tra innovazione e tradizione, con esposizioni, percorsi immersivi che condurranno i visitatori lungo un viaggio alla ricerca dell’armonia cosmica universale tra triangolazioni ed equilibri dell’esistenza, tra corpo anima e mente, tra immagini, suoni, luci, musiche, colori.

Per avere informazioni e partecipare si deve scrivere all’email: info@galkroton.it(rkr)