CROTONE – Il 3 marzo la conversazione “Il santuario della dea Hera a Vigna Nuova di Crotone”

Il 3 marzo, a Crotone, alle 17.00, al Museo Archeologico Nazionale, la conversazione sul tema Il santuario della dea Hera a Vigna Nuova di Crotone.

L’evento è un evento collaterale della mostra Il cavallo, compagno di viaggio. Equipaggiamento equino e arte della cavalleria presso gli antichi greci.

Relaziona il dott. Roberto Spadea, già direttore del Museo Archeologico Nazionale di Crotone.

Sebbene poco noto, il santuario di Vigna Nuova risale ad età greca ed era dedicato al culto della principale divinità degli Achei, Hera. Da qui proviene la museruola in bronzo esposta lo scorso dicembre nel Museo archeologico nazionale di Crotone che l’ha ricevuta in consegna dal Comando del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale dopo un rocambolesco recupero.

Del santuario di Vigna Nuova, dell’eccezionale contesto e dei suoi rinvenimenti parlerà, assieme al Direttore del Museo Gregorio Aversa, il dott. Roberto Spadea che negli anni ’90 effettuò una campagna di indagine a Vigna Nuova ed ebbe l’opportunità di discutere dell’eccezionale reperto (che ha recentemente arricchito il museo archeologico nazionale di Crotone) con la grande archeologa francese Juliette de La Géniere, allora professore ordinario presso l’Università di Lille. 

Sarà un modo interessante per sentire dalla viva voce di uno dei protagonisti, quanto sia importante preservare e indagare con scrupolo e sistematicità contesti di assoluta rilevanza  quali appunto il santuario greco di Vigna Nuova, uno dei principali della grecità d’Occidente. (rkr)

CROTONE – Sabato l’incontro “Investire nella cultura come garanzia di vero progresso”

Domani pomeriggio, a Crotone, alle 18.30, al Social Hub Caritas, l’incontro sul tema Investire nella cultura come garanzia di vero progresso, organizzato dal Movimento Vivere In in collaborazione con la Parrocchia San Dionigi e la Caritas Diocesana.

L’evento rientra nell’ambito di Luce sulla Ciyyà VII, e vuole essere un’occasione di riflessione sull’importanza della cultura nella dottrina sociale della Chiesa e nella nostra società.

Introduce e modera Rachele Via, responsabile Vivere In Crotone. Intervengono Valentina Zaffino, docente della Pontificia Università Lateranense e don Serafino Parise, biblista.

La conoscenza della Dottrina sociale della Chiesa è fondamentale perchè i laici possano essere protagonisti nella città degli uomini, facendo leva sulle energie positive che devono diventare protagoniste di una rinascita possibile e doverosa anche nei confronti delle giovani generazioni. (rkr)

CROTONE – Il seminario “L’orto Urbano-Giardino Botanico di Bastione S. Giacomo”

Domani pomeriggio, a Crotone, alle 17.00, al Giardino Museo Pitagora, il seminario L’orto Urbano-Giardino Botanico di Bastione S. Giacomo, organizzato dalla sezione di Crotone Umberto Zanotti Bianco di Italia Nostra.

Intervengono Andrea Pesavento, storico, sul tema L’evoluzione storica dell’area tra i Bastioni di San Giacomo-Santa CaterinaArmando Lia, agronomo, su Ideazione progettazione e realizzazione dell’Orto Urbano delle erbe aromatiche e officinaliTeresa Liguori, presidente sezione Crotone, su Progetto nazionale di Italia Nostra “Orti Urbani” – art. 118 Costituzione Italiana – “Principio di Solidarietà-.

«Il progetto – si legge in una nota di Italia Nostra Crotone – elaborato dal dottore agronomo Armando Lia, di un orto urbano e di un giardino botanico (con annessa fungaia e percorsi istruttivi) sotto il Bastione S. Giacomo, area da sempre conosciuta come Orto Candela, nasce nel solco di un Protocollo d’intesa siglato nel febbraio 2013 tra il Ministero delle Politiche Agricole, l’ANCI ed Italia Nostra nazionale e, nel giugno 2015, anche con l’Ordine professionale degli Agronomi (CONAF)».

«Le Istituzioni – prosegue la nota – hanno finalmente condiviso quella che è da sempre la nostra filosofia, ossia la tutela e salvaguardia del patrimonio naturalistico, culturale e paesaggistico, finalizzata ad una migliore qualità della vita negli ambienti urbani ed alla conservazione dell’identità dei luoghi, spesso dominati da logiche commerciali e speculative». (rkr)

 

CROTONE – Al Museo Pitagora la mostra “Viandanti”

Da visitare, al Museo di Pitagora, la mostra di pittura e poesia Viandanti – Viaggio verso Kroton tra storia e mito della pittrice Barbara Palmieri e della poetessa Susy Savarese.

Intervengono Santo Vazzano, presidente della Cooperativa Jobel, Gianluca Facente, scrittore e poeta, come voce narrante. La declamazione delle poesie è a cura dell’attrice Angela Alampi, le musiche a cura di Giancarlo Cuomo, musicista e frontman della Diffusion Jazz Band. Modera Francesco Vignis.

La mostra si potrà visitare fino al 28 febbraio. (rkr)

CROTONE – Una serie di incontri sul bullismo, cyberbullismo e l’uso consapevole dei media

A Crotone, ha preso il via la serie di incontri organizzatati dall’Associazione Sportiva Dilattentistica Academy Crotone in collaborazione con l’Associazione Donna in Ascolto sul bullismo, cyberbullismo e l’uso consapevole dei media.

Il primo incontro, dal titolo Un calcio al bullismo: sport strumento contro il cyberbullismo si è svolto nella giornata di ieri al Centro Sportivo Academy.

«Il bullismo ed il cyberbullismo – ha spiegato Francesco Garrubba, responsabile dell’Asd Academy Crotone – due fenomeni sempre più “di moda”, purtroppo. Il bullismo, nelle sue molteplici manifestazioni, non è un fenomeno recente, ma è di questi tempi, ad esempio, la sua espressione informatica, il cyberbullismo. Al centro delle dinamiche che coinvolgono bulli e bersagli, che hanno a che fare peraltro con gli stereotipi legati ai ruoli di genere, c’è il potere: chi lo usa e chi lo subisce».

«L’umiliazione dei più deboli e dei diversi – ha proseguito Garrubba – così, diventa per l’aggressore, per il bullo, un veicolo di affermazione personale, un modo di raggiungere visibilità e potere attraverso la paura. Come si costituisce un’attitudine di questo tipo? Come la si
può contrastare? Per quale motivo oggi assistiamo a una recrudescenza e a un’amplificazione di questo fenomeno, che sembra socialmente tollerato? Spero che questi incontri di sensibilizzazione possano essere d’aiuto per prevenire ed eventualmente contrastare questi, spesso tragici, fenomeni sociali».

Il prossimo appuntamento è per mercoledì 11 marzo, nella sala eventi del Centro Sportivo Academy. (rkr)

CROTONE – Con l’IC Papanice il Carnevale è all’insegna del riciclo

Un Carnevale all’insegna del riciclo: è questa l’idea con cui l’Istituto Comprensivo Papanice ha partecipato, attivamente, al Carnevale organizzato dall’Associazione Molavim e dalla Scuola di Calcio.

I ragazzi, infatti, hanno realizzato degli allestimenti per la Piazza, con un occhi di riguardo all’ambiente e al riciclo, e dei vestiti confezionati con materiali di riciclo come compito per l’Uda, l’Unità di Apprendimento di quest’anno.

I lavori sono stati seguiti dalla docente Carmela Proietto, che ha indirizzato i ragazzi verso la produzione non di cartelloni semplici ma di opere dipinte a mano.

La sfilata si è svolta per tutte le vie della frazione ed è giunta nella piazza centrale dove si è conclusa con una festa, con balli e dolci. (rkr)

CROTONE – Il 5 marzo un convegno sui Diapiri Salini di Zinga

Il 5 marzo, a Crotone, alle 17.00, al Museo e Giardini di Pitagora, il convegno I Diapiri Salini di Zinga.

L’evento è patrocinato dal Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra dell’Unical, dal corso di laurea in Scienze Geologiche, dall’Ordine dei Geologi della Calabria, Italia Nostra con le sez. di Casabona e Valle del Neto e di Crotone, dal Comune di Casabona, dall’Associazione Sigea e dal CSV Aurora di Crotone con la partecipazione del Consorzio Jobel e Museo e Giardini Pitagora.

Partecipano il prof. Rocco Dominici, geologo e ricercatore Dibest dell’Università della Calabria, Mara Cipriani, Phd dibest e autrice di recenti scoperte, lo storico Giuseppe TallaricoTeresa Liguori, vicepresidente di Italia Nostra. Modera Mario Cimieri, dottore in Scienze Geologiche. (rkr)

CROTONE – A marzo la seconda edizione del “Premio Massimo Marrelli”

Il 7 marzo, a Crotone, all’Auditorium “Alkmeon”, la seconda edizione del Premio “Massimo Marrelli”, organizzato dall’omonima Fondazione.

Il Premio, come si legge in una nota della Fondazione, «è stato ideato, creato e pensato per i calabresi che si sono distinti sul territorio nazionale e internazionale nell’ambito medico/sanitario, agricolo, sociale e comunicativo».

Nella scorsa edizione, sono stati premiati suor Michela Marchetti con il Premio per la SolidarietàMassimo Proietto con il Premio per la ComunicazioneNuccio Caffo con il Premio per l’Identità Territoriale e l’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli con il Premio per la Medicina. (rkr)

CROTONE – Al via il “Crotone International Carnival Race 2020”

Al via domani, a Crotone, a Via Roma, al via la quinta edizione del BPER: Crotone International Carnival Race, organizzata dal Club Velico.

La manifestazione, ormai fiore all’occhiello per la città, è un progetto sportivo composto da 21 competizioni, che richiama, ogni anno, giovani atleti da tutta Europa, «che si è storicizzato e oggi fa parte, stabilmente, delle top ten delle regate mondiali giovanili più affollate» ha dichiarato Francesco Verri, presidente del Club Velico.

«Noi, insieme alla Spagna, a Miami, e ad altre località invernali calde – ha proseguito il presidente Verri – organizziamo una delle regate più affollate al mondo. Crotone, pertanto è divenuta punto di riferimento internazionale oltre che nazionale. Siamo riusciti a fare qualcosa di importante ma anche qualcosa di continuo, di stabile di non effimero. Attraverso quest’impegno collettivo, che si è concretizzato attraverso i risultati, abbiamo stimolato i ragazzi a crederci e impegnarsi, poiché insieme si possono raggiungere successi straordinari».

«Con grande generosità – ha concluso il presidente Verri – i nostri ragazzi, che nel 2012 erano bambini, oggi, pur vivendo in altre città, città universitarie di tutta Italia, in queste ore, stanno tornando a casa per mettersi al servizio di questa regata, che è la loro regata, dei bambini e dei ragazzi che arrivano da tutta Europa. Il contrario del bullismo. È la generosità ma é anche la costruzione di un modello sociale, culturale, politico. È uno stile di vita, attraverso cui Crotone parla al mondo da città protagonista e non subalterna».

La manifestazione, sarà anticipata dal Carnival Parade, in programma alle 17.30 a Piazza Pitagora. Alle 20.00, invece, la Festa di Carnevale e flash mob a cura di Kledi Dance.

Il Carnival Race, invece, prenderà il via sabato 22 febbraio, alle 17.00, al Porto Vecchio Ristorante & Bar del Club Velico, con la premiazione dei migliori atleti del primo decennio del Circolo. A seguire, l’inaugurazione, alle 18.00, al Museo Piragora, della mostra Viandanti.

Alle 21.00, la cena con il contributo della chef stellata Caterina Ceraudo e il concerto degli Stop and Sound.

Domenica 23 febbraio, alle 11.00, al Porto Vecchio Ristorante & Bar, la conferenza Da un mare di rifiuti a un mare di risorse; alle 12.00, la degustazione dei vini Librandi, dei prodotti della Magna Graecia e del pane mulinum.

Alle 19.00, al Parco Pitagora, il concerto del Just Trio, composto da Floriana Mungari (voce), Davide Calabretta (batteria), Sandro Cretella (chitarra).

Lunedì 24 febbraio, alle 11.00, visita guidata al centro storico e al Museo Archeologico a cura della classe IV D del Liceo Classico “Pitagora”, guidata dalla prof.ssa Maria Francesca Greco; alle 19.00, al Museo di Pitagora, il concerto del pianista Alessandro Marseglia.

Martedì 25 febbraio, alle 11.00, al Porto Vecchio Ristorante & Bar, le esibizioni musicali e teatrali a cura di Kroma e del Liceo Classico Pitagora; alle 16.00, all’area regata, la premiazione e cerimonia di chiusura. Alle 22.00, allo Swing Jazz Club, il concerto della Diffusion Jazz Band Il Jazz nella canzone italiana da Buscaglione a Cammariere e dintorni. (rkr)

CROTONE – Il seminario “Destination Crotone”

Domani mattina, a Crotone, alle 10.00, nella “Sala Pitagora” della Camera di Commercio, il seminario Destination Crotone. Turismo e internazionalizzazione binomio vincente.

Dopo i saluti istituzionali di Alfio Pugliese, presidente Camera di Commercio di Crotone, intervengono Paolo Sabella, segretario generale Camera di Commercio di Crotone, e Fabio Carbone, lecturer of international Tourism Management University of Coventry (UK). Le conclusioni sono affidate a Dorina Bianchi. (rkr)