CONFLENTI (CZ) – Tutto pronto per celebrare la Madonna della Quercia

A Conflenti è tutto pronto per celebrare la Madonna della Quercia, i cui festeggiamenti con un vasto programma di iniziative religiose e civili.«ritorneranno ai livelli pre-pandemia», hanno riferito il sindaco, Emilio Francesco D’Assisi e il Rettore della Basilica, don Adamo Castagnaro.

Quest’ultimo fa sapere che, dopo due anni, il programma religioso prevedrà anche la processione della Statua per le vie del paese. Una cerimonia particolarmente attesa e di cui, negli ultimi anni, si è sentita la mancanza non solo tra i conflentesi, ma tra tutti i fedeli da ogni parte del Mondo.
Altro appuntamento atteso e partecipato, la penultima domenica di agosto (il 21) sarà la Fiaccolata Mariana, una passeggiata votiva di preghiera e di pace, dalla chiesetta dell’apparizione (la Querciola) alla Basilica. Per favorire l’afflusso dei pellegrini, già nel pomeriggio sarà previsto un servizio navetta dal centro del paese fino alla chiesetta della Querciola.
All’imbrunire, dopo la SS Messa, con l’accensione della prima torcia e accompagnati dal suono delle campane, si darà inizio alla suggestiva fiaccolata tra canti, preghiere e momenti di riflessione.
Un altro appuntamento ormai entrato a pieno titolo tra gli eventi da non perdere sarà quello dell’Incoronazione della Madonna, con una cerimonia in piazza che si terrà l’ultimo giovedì del mese (il 25 agosto).
Per quanto riguarda i festeggiamenti civili sono previsti le esibizioni del gruppo Naca Naca Band – anima mediterranea, venerdì 26; il 27 agosto, invece il concerto dei Carboidrati, affermata band calabrese conosciuta per la partecipazione al programma TV “Amici”.
Domenica 28 agosto, alle ore 21 sul sagrato della Basilica, come da tradizione si terrà un concerto bandistico quest’anno a cura del complesso bandistico “città di Girifalco”.
Nel borgo, illuminato a festa, si terrà sabato e domenica la tradizionale fiera di prodotti tipici, altro appuntamento mancato nei due anni passati; i festeggiamenti si concluderanno lunedì 29 agosto con il concerto di Aleandro Baldi(rcz)

SAN MANGO D’AQUINO (CZ) – Torna il Premio Muricello

Il 19 e 20 agosto, a San Manco d’Aquino, è in programma la decima edizione del Premio Muricello, organizzato dall’omonima associazione presieduta da Antonio Chieffallo.

Una due giorni per ricordare e fare della memoria uno strumento prezioso di indagine del passato e del presente con il quale approcciarsi al futuro. E, ancora, due giorni per celebrare la produzione letteraria contemporanea calabrese nelle sue più diverse sfumature.

Si parte il 10 agosto con il Premio Letterario ospitato nell’Agriturismo Manfredi. Sei i finalisti scelti dalla giuria composta dalle giornaliste Rosalba Baldino e Gabriella Cantafio, la scrittrice Letizia Cuzzola, la blogger e scrittrice Ippolita Luzzo, il vice presidente dell’associazione culturale e rivista Glicine Antonio Pagliuso e la regista e attrice Angelica Artemisia Pedatella. A contendersi il riconoscimento finale gli scrittori calabresi Giuseppe Farina, Marisa Fasanella, Elena Giorgiana Mirabella, Rino Garro, Kento, Gianluca Sapio.

Il 20 agosto sarà dedicato alle stragi del 1992. Una serata ricca di testimonianze il cui significato è raccolto nello slogan “Il dovere di ricordare”. Nell’anfiteatro di San Mango d’Aquino ne parleranno i premiati Angelo Corbo, agente di scorta sopravvissuto alla strage di Capaci ed i familiari del sovrintendente capo Salvatore Aversa e della moglie Lucia Precenzano. La coppia venne barbaramente uccisa a Lamezia sempre nel gennaio del ’92.

D’altronde, sin dall’anno della nascita nel 2013, il Premio ha inseguito come obiettivo quello di sostenere personalità che mettono in gioco la propria esistenza a favore di battaglie civili, sociali e culturali, ricorrendo, in particolare, al valore della testimonianza. Nella stessa sera saranno premiati il giornalista Pietro Melia e il professionista Armando Caputo Maletta e verrà riconosciuta una menzione speciale al giornalista Antonio Cannone.

Nel corso dell’evento si terrà lo spettacolo teatrale “La Salvazione”, scritto da Angelo Colosimo, interpretato dall’autore, da Rossella Pugliese e Salvatore Alfano, per la regia di Chiara Callegari. Le serate del 19 e del 20, saranno intervallate dalle esibizioni dei Maestri Daniele Fabio, Salvatore Megna e dei giovani dell’associazione Mozart di Girifalco, mentre sarà possibile ammirare i quadri del maestro Antonio Oliva.

Il 16 agosto, invece, il Premio Muricello insieme all’Associazione San Mango Pulita ha organizzato una giornata di trekking San Mango-Savuto-Cleto, viaggio nella natura alla scoperta delle antiche radici comuni tra i due paesi. I premi della decima edizione del Premio Muricello sono realizzati dal Maestro Maurizio Carnevali(rcz)

BORGIA – Presentato il Borgia Movie

Dal 17 al 21 agosto, a Borgia, al via Borgia Movie – Cinema Borghi, la rassegna di cortometraggi che vede la proiezione delle migliori opere prodotte negli ultimi anni progettata da Nastro di Mobius in collaborazione con la Style, con il sostegno della Calabria Film Commission e il patrocinio del Comune di Borgia – che vede la direzione artistica dei registi Saverio Tavano e Salvatore Chiarella che hanno la forte ambizione di consolidare nel tempo un progetto cinematografico d’autore.

«Questo progetto – hanno raccontato Saverio Tavano e Salvatore Chiarella – vuole intendere il cinema come strumento di cambiamento sociale per sollevare dibattiti, riflessioni e scuotere le coscienze. Mostreremo opere che non sono nei normali circuiti commerciali e che affrontano tematiche importanti noi vogliamo affrontare per attuare un risveglio delle coscienze. E’ una grande emozione per noi, borgesi, organizzare un evento del genere nel nostro paese natìo».
«C’è – ha affermato il sindaco di Borgia, Elisabeth Sacco – una grande necessità e richiesta di socializzazione e iniziative come questa possono creare le condizioni ideali per realizzarle. In tutta la Calabria è in atto una grande rivoluzione e noi vogliamo farne parte in modo attivo perché crediamo nelle potenzialità del nostro territorio»
«Stiamo lavorando – ha evidenziato l’assessore alla Cultura, Virginia Amato – su una cultura che valorizzi non soltanto le tradizioni ma che tracci un percorso per le generazioni future. Bisogna credere nelle eccellenze e siamo felici che questo evento sia stato proposto da due giovani borgesi».
«Stiamo realizzando un grande lavoro – ha sottolineato il presidente della Calabria Film Commission, Anton Giulio Grande –. Abbiamo disegnato una mappa di eventi che coinvolge tutta la regione, sostenendo 16 festival e 3 rassegne. Il nostro è un territorio ricco di pregiudizi che vogliamo e dobbiamo eliminare. E, poi, vogliamo mettere in campo le maestranze locali ma portare avanti il merito».
«I bambini – ha affermato Giuseppe Raiola, presidente Unicef Calabria – sono fra le categorie più deboli. Hanno subito molto gli effetti della pandemia e creare delle iniziative come questa che consentano di sensibilizzare e aumentare la propria consapevolezza sui problemi che affliggono i più piccoli è di fondamentale importanza».
Presente anche l’orafo Antonio Affidato: «Sono fiero di far parte di questo progetto. Consegneremo ai personaggi ospiti del Borgia Movie-Cinema Borghi la maschera apotropaica, come simbolo di buon auspicio per questo evento, per il territorio e per tutti i giovani e talentuosi calabresi».
Non solo proiezioni ma anche un progetto di formazione cinematografica che vedrà la partecipazione di attori e aspiranti tali che vogliano ampliare la loro esperienza confrontandosi con i protagonisti dei film. Il progetto si concluderà con la scrittura e la realizzazione di un piccolo cortometraggio coinvolgendo il territorio facendo diventare il paese di Borgia un set a cielo aperto.
Borgia Movie si svolgerà dal 17 al 21 agosto con un intenso programma.
Dalle ore 16 alle ore 19, a Palazzo Mazza, nel comune di Borgia, in provincia di Catanzaro, si terranno i laboratori “L’immagine e L’attore” aperto ai professionisti e non. Il lab permetterà di apprendere i metodi e le tecniche fondamentali della recitazione, quali l’interpretazione di un testo, lo studio del personaggio, l’uso del linguaggio del corpo e della voce, la preparazione ad un provino cinematografico con l’uso della telecamera. Il laboratorio vedrà il coinvolgimento dei professionisti del settore cinematografico come Peppino Mazzotta, Francesco Colella, Alessio Praticò, Mario Vitale, Salvatore Chiarella, Saverio Tavano, Annamaria De Luca, Americo Melchioda. A conclusione del laboratorio i partecipanti metteranno in pratica le nozioni acquisite girando un cortometraggio all’interno del borgo di Borgia.
Ogni serata, con inizio alle ore 21, sarà aperta da artisti calabresi di grande pregio come Ettore Castagna, Carmine Torchia e Francesca Prestia. A seguire ci saranno le proiezioni dei lavori selezionati. (rcz)

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) – Incontro col regista Franco Schipani

Domani sera, a Santa Caterina dello Ionio, alle 19, alla Torre Sant’Antonio, è in programma l’incontro con il regista Franco Schipani, creativo e creatore di tanti programmi televisivi che ci delizierà con i racconti dei suoi incontri nel mondo dello spettacolo. Premio Scorpio per la divulgazione della Musica Rock in Italia.

Produttore discografico, organizzatore di concerti, Co Editore di Rolling Stone Italia. Dagli Anni ’70 al 2015  ha prodotto, presentato e diretto, dagli USA, molti programmi televisivi di successo di Giovanni Minoli, Gianni Minà, Fabio Fazio, Renzo Arbore, Raffaella Carrà e tantissimi altri.

Dal 2020 al 2021 è stato direttore artistico della Calabria Film Commission. Nel 2023 la Nave di Teseo pubblicherà “New York Stories”: Anni 70, ’80 e ’90 nella Grande Mela. Storie e protagonisti del mondo internazionale dello Show Business …e non solo. (rcz)

Agenda Urbana, sottoscritta convenzione tra Regione Calabria e Comune di Lamezia Terme

Importante convenzione è stata sottoscritta tra la Regione Calabria – Dipartimento Transizione Digitale e Attività Strategiche e il Comune di Lamezia Terme, per realizzare cinque importanti interventi nell’ambito di Agenda Urbana.

Nello specifico, gli interventi prevedono il recupero funzionale e riuso del Teatro Costable, recupero funzionale e riuso del Teatro Umberto, rigenerazione urbana e recupero funzionale del Castello Normanno Svevo, uno spazio Infanzia a Corso Numistrano e alloggi sociali e servizi abitativi in Località Ginepri-

Questi  interventi sono stati finanziati nell’ambito del Piano di Sviluppo e Coesione Calabria (PSC) Strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile (SUS).

Il cronoprogramma di esecuzione prevede una tempistica massima di 32 mesi per le fasi che vanno dal conferimento incarico di progettazione sino alla rendicontazione finale.

Continua, quindi, il positivo e fattivo impegno dell’Amministrazione teso ad intercettare e portare avanti finanziamenti che trasformeranno positivamente il volto della Città; nei prossimi giorni, al riguardo, saranno sottoscritte ulteriori convenzioni inerenti sempre la strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile.

Si procederà ora con celerità assoluta ai successivi adempimenti onde rispettare i tempi di esecuzione dei lavori e fornire alla Città strutture moderne e funzionali delle quali si ha fortemente bisogno.  

Pertanto, dopo il risanamento economico, certificato di fatto con l’autorizzazione del Ministero dell’Interno alle assunzioni, la Città intraprende percorso di crescita e sviluppo.  (rcz)

CROPANI (CZ) – Venerdì la “Piccantissima sera”

Venerdì 12 agosato, a Cropani Marina, alle 20.30, è in programma la Notte Piccantissima, un appuntamento tradizionale organizzata dalla Pro Loco di Cropani nell’anfiteatro a mare, secondo piazzale, di cui è stata chiesta l’intitolazione ad Antonello Stanizzi, primo presidente della Pro Loco.

L’ evento, come annuncia il presidente dell’associazione Pro Loco, Angelino Grano, è giunto alla 14″ edizione e vedrà fra l’altro l’esibizione dell’attesa cover band dei Nomadi “Per un pugno di sabbia”, capitanata dal cantautore Michele Ligarò.

Prima del concerto, un importante momento moderato da Luigi Stanizzi: una Targa alla memoria di Antonello Stanizzi, giornalista, big nazionale della pubblicità nazionale, primo presidente della Proloco, che si distinse nella promozione a tutto campo di Cropani e del mare Ionio, un manager dall’alto senso civico unanimemente riconosciuto, stimato ed apprezzato nel suo paese natale, in Italia ed anche all’estero. Il cantautore Michele Stanizzi, che solitamente “per ragioni di stile” evita le kermesse, eccezionalmente per l’occasione canterà un suo brano inedito su Antonello Stanizzi.

Gli organizzatori dell’evento ringraziano l’Amministrazione comunale di Cropani per il patrocinio e, in particolare,  l’assessore Dario Mercurio. L’iniziativa avrà valenza nazionale ed internazionale: verrà infatti trasmessa sulle reti televisive visibili in tutto il mondo, nel segno di un ampio progetto di valorizzazione del territorio e dei suoi protagonisti fortemente voluto dal presidente della Pro Loco Angelino Grano.

La Proloco di Cropani è convinta che i cittadini «sanno apprezzare e riconoscere lo sforzo e la passione di chi si prodiga nell’ organizzare queste manifestazioni» e ribadisce, con forza, la propria azione «rivolta alla promozione del territorio, alla sua crescita culturale, al suo sviluppo turistico attraverso serate come queste che vanno ben oltre una festa d’estate».

Una targa ricordo di Antonello Stanizzi verrà anche collocata sul lungomare, al Lido Balneare Levato, ex storico Lido Campagna che segnò un’epoca indimenticabile.

Nel corso della manifestazione verrà illustrato al pubblico il libro Antonello Stanizzi a più voci, scritto da amici e famigliari che fotografa letterariamente un’epoca della nostra storia mai raccontata, dagli Anni ’50 ai giorni nostri. Plauso per l’iniziativa è stato espresso dall’Ordine dei Giornalisti della Calabria e dal Sindacato Libero Scrittori Italiani. (rcz)

SOVERATO – Il 16 agosto “Noi che… a Catanzaro”

Il 16 agosto, a Soverato, al Noa Club, è in programma la 14esima edizione di Noi che… a Catanzaro, la festa più cool dell’estate calabrese.

«In Calabria il mare è bellissimo – si legge – le spiagge affollate e colorate dagli ombrelloni. Nell’aria si respira la solita atmosfera spensierata e allegra. C’è voglia di divertimento, di stare con gli amici e far tardi la sera, c’è voglia di rivivere gli anni più belli del secolo scorso, quando la discomusic riusciva a trasmettere sensazioni uniche che ti rimanevano dentro. Per chi ha vissuto i mitici anni ottanta, tutto è diverso, tutto viene vissuto con la consapevolezza di essere stati fortunati, perché quel decennio è stato uno spartiacque tra il boom economico degli anni sessanta e la “web generation” degli anni duemila».

A far rivivere l’atmosfera degli anni ottanta ci saranno gli Adika Pongo, storica band romana nata nel 1993 per volontà di un giovanissimo Niccolò Fabi. Insieme agli special guests ci saranno i Dj: Freddy, Mirko Mustari e Luke Ferrisi accompagnati dai vocalist Antonella Papaleo, Walter Russo e Andrea Tassoni. La macchina organizzativa è già in moto per regalare ai tanti che vorranno ritornare indietro nel tempo una serata speciale. (rcz)

CONFLENTI (CZ) – Al via Conflenti Sport

Prende il via domani, a Conflenti, Conflenti Sport, la tre giorni voluta fortemente dal consigliere regionale CSAIn Calabria, Emanuele Mastroianni, organizzata e gestita dall’Asd Conflenti Trekking, guidata dalla neoeletta Maria Grazia Butera e dal comitato regionale dell’ente di promozione sportiva CSAIn Calabria, presieduto dal vicepresidente nazionale CSAIn, Amedeo Di Tillo.

Anche quest’anno, per i turisti che decideranno di passare le vacanze a Conflenti, paesino dell’entroterra lametino, ma anche per tutti i residenti dell’hinterland, si svolgeranno una serie di attività sportive incentrate sull’attività fisica e sulla pratica di molte e diverse discipline.
Gli sport previsti per quest’anno sono il Beach Volley, diventato ormai appuntamento fisso per tutti gli sportivi che partecipano alla kermesse, il calcio balilla e il torneo di freccette. Ma quest’anno si aggiunge una novità: il jorkyball, conosciuto con il nome gergale di calcio 2 contro 2.
Non solo sport durante la manifestazione, ma anche musica e intrattenimento nelle serate nel borgo conflentese con Walter Celi e gli Arcieri Lametini insieme ai loro archi e frecce.
Domenica 14 agosto premiazione, alla presenza del consigliere regionale CSAIn Mastroianni e del presidente Di Tillo e festa in piazza Holi Colors insieme ai Dj Civas e Matty.
Questa iniziativa si inserisce nel programma di eventi che lo CSAIn sta portando avanti col duplice obiettivo di stimolare i giovani a fare sport e riprendere l’attività fisica dopo lo tsunami Covid e di mettere in campo ogni possibile iniziativa per combattere lo spopolamento dei centri interni e la solitudine della popolazione residente formata per lo più da anziani. (rcz)

L’appello del consigliere Barberio: Salvaguardare la Pineta Giovino in vista di Ferragosto

Il consigliere comunale di Catanzaro al Centro, Antonio Barberio, ha fatto un appello agli assessori alla Sicurezza urbana, Marinella Giordano e all’Ambiente, Aldo Casalinuovo, affinché sia salvaguardata la Pineta Giovino di catanzaro in vista di Ferragosto.

«Anche quest’anno, come di consueto – ha spiegato Barberio – a cavallo di Ferragosto, che ricade in coda al prossimo weekend,  è abbastanza prevedibile che la gente si organizzi per  il tradizionale picnic in pineta. Niente di male, ovviamente, ma occorrono le opportune contromisure per tutelare il nostro polmone verde sul mare. Gli anni scorsi,  ci hanno restituito la solita desolante cartolina: all’indomani dei fine settimana lo scenario in pineta non era certamente confortante».

«Il rischio è di ritrovarsi con cumuli di rifiuti abbandonati o addirittura con barbecue che, in assenza di aree dedicate, è espressamente vietato allestire. Da qui – ha concluso Barberio – il mio invito agli assessori Giordano e Casalinuovo affinché, negli ambiti delle rispettive competenze, garantiscano l’opportuno monitoraggio di ciò che accade in pineta, sperando che la presenza degli operatori ecologici e della polizia municipale serva da deterrente nei confronti di chi ancora non avesse ben compreso che dei beni pubblici è sacrosanto fruirne senza però compiere attentati alla natura».  (rcz)

CATANZARO – I consiglieri Belcaro, Capellupo e Serraino fanno il punto del lavoro dell’Amministrazione Fiorita

I consiglieri comunali Nunzio BelcaroTommaso Serraino, hanno evidenziato come «la nuova amministrazione comunale, appena insediatasi, muove i primi passi verso quell’azione pensata, ragionata e programmata di cui tanto si è sentita la mancanza negli ultimi dieci anni».

«Noi, da consiglieri comunali – hanno spiegato – abbiamo seguito da vicino e supportato operativamente il lavoro della Giunta, costantemente impegnata per portare avanti l’operato del focus aperto sul quartiere marinaro tramite la task force permanente. Il Nucleo volontari dei Carabinieri offrirà il suo apporto notturno per coadiuvare la sorveglianza e gli interventi e per iniziare ad offrire maggior supporto all’urgenza di sicurezza che vive il quartiere marinaro, mentre già, a partire dai festeggiamenti per la Madonna di Porto Salvo per lo svolgimento del Magna Graecia Film Festival, è stato attivato il parcheggio nell’area Teti, adeguatamente illuminato e con segnaletica stradale. A breve, mentre sono già sul tavolo i primi interventi di decoro urbano per la delegazione comunale del quartiere marinaro e la discussione sul futuro del fabbricato dell’ex delegazione spiaggia».

«Primi passi difficili in un contesto complesso – hanno proseguito – e che non hanno il compito di rappresentare un gruppo di azioni in ordine sparso fine a sé stesse per réclame, ma i primi tasselli di un mosaico immaginato e ragionato per una Catanzaro finalmente costruita e pensata all’interno di una visione. Questa dovrà necessariamente essere l’ultima estate in cui si inizia a pensare all’organizzazione della stagione solo quando la temperatura inizia a salire, le idee e la programmazione dovranno essere, da ora in poi, coniugate al presente per tutto l’anno.  Sono pronti a questa mentalità gl’imprenditori del commercio, della ristorazione e del turismo che abbiamo ascoltato in questi giorni. Con loro si è cominciato a parlare della stagione natalizia».
«Al pari – hanno detto ancora – si sta ragionando su tutti quegli aspetti che dovranno trovare soluzione nel medio termine. Da una diversa gestione della pineta fino al completamento funzionale dei lavori del lungomare di Giovino. Dall’apertura del parcheggio dell’ente fiera fino alla creazione di un primo spazio pubblico interamente dedicato alla cultura. Il tutto pensando ai grandi interventi che dovranno essere eseguiti».
«Tanto è e sarà il lavoro da fare – hanno concluso Belcaro e Serraino – di concerto con tutta l’amministrazione. Sentiamo i cittadini tutti i giorni, si sentono coinvolti in questo processo di cambiamento, svolgono una costante azione critica e di proposta, ci incalzano su ogni urgenza. In questo modo, tutti insieme, ragionando da comunità, costruiremo una città migliore all’altezza delle grandi sfide della contemporaneità».
Vincenzo Capellupo ha poi riferito che «l’attività dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola Fiorita sta procedendo a tutto campo: come per altri temi di massima urgenza, anche, sull’Aula Rossa di Palazzo de Nobili si registra un impegno concreto e finalizzato a colmare un vuoto che ha lasciato il Capoluogo di Regione senza la sua aula consiliare».
«Criticità, oltretutto, ampiamente rilevata nei primi Consigli comunali dalla gran parte degli eletti e segnalata più volte dalla cittadinanza», ha detto Capellupo, in continuità con la notizia comunicata dal sindaco Fiorita in merito alla formalizzazione del nulla osta della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio al progetto definitivo di restauro e riqualificazione energetica dell’Aula che ospita il Consiglio comunale del Capoluogo.
Per Capellupo «restituire alla città la sua Aula consiliare vuol dire ripristinare un simbolo democratico di primaria importanza dopo lunghi 4 anni di inspiegabile attesa nei quali non si comprende cosa sia accaduto  e cosa abbia generato ritardi ingiustificabili. L’Aula Rossa è lì il luogo naturale dove portare le istanze, le voci, i progetti, i problemi e la grandi decisioni sul Capoluogo;  è lì che la politica deve tornare ad abitare».
«La nuova Aula Rossa dovrà essere un luogo accessibile a tutti i cittadini nel quale, anche attraverso percorsi didattici e visite guidate, avvicinare gli stessi, in particolare i più piccoli, alla vita politica ed amministrativa della nostra città». ha concluso. (rcz)