CETRARO (CS) – Il 20 settembre l’antologia “Calabresi per sempre”

Venerdì 20 settembre, a Cetraro, alle 18.30, nella sala conferenze della Colonia San Benedetto, la presentazione dell’antologia Calabresi per sempre a cura di Francesco Forestiero.

Una antologia dedicata alla Calabria e ai calabresi, ed edita da Edizioni della Sera, «frutto di un lavoro di squadra di un team straordinario, che ho imparato a conoscere e apprezzare sin da subito. C’è tutto: storia, leggenda, ironia, ricordi, istantanee della nostra terra… È un itinerario nel cuore del profondo Sud, tra scenari suggestivi e protagonisti coraggiosi».

Alla presentazione saranno presenti, oltre al curatore del volume, gli autori Alessia Antonucci, Aldo Mazza, Nunzio Scalercio, b, Martino Ciano e Massimo Valentini.

Durante la serata, inoltre, verrà presentato alla comunità anche il quadro-scultura Il Cristo del mare, realizzato dall’artista e performer cetrarese Pietro De Seta. L’opera, che verrà donata alla nuova Chiesa di Cetraro marina, è al centro del racconto omonimo presente nel libro e scritto dallo stesso curatore. Per l’occasione, interverranno il parroco di Cetraro, Don Loris Sbarra e lo stesso De Seta.

Gli altri racconti contenuti nel libro sono a firma di Rosalba Baldino, Rossana Scarcelli, Anna Alagi, Angela Altomare, Domenico Bilotti, Davide Carpino, Cetta De Luca, Samantha De Martin, Fiorella Lorenzi, Maura Gigliotti, Elisabetta Motta, Maria Parafati, Stella Romano, Enrica Tancioni e Mariaguilia Votta». (rcs)

DIAMANTE (CS) – L’ultimo giorno del Peperoncino Festival

Ultimo giorno per il Peperoncino Festival, rassegna ideata e organizzata dall’Accademia Nazionale del Peperoncino a Diamante.

Si parte alle 17.30, sul Lungomare, con la Sfilata Ferrari a cura di Scuderia Ferrari Club Cosenza; alle 19.00, sul Lungofiume, la Ferrari in mostra in parco chiuso; alle 19.00, nella Terrazza sulla scogliera, incontro con Rocco Pozzullo, presidente Nazionale Federazione Cuochi e la premiazione di Calabriavventura 2019.

Alle 21.00, il convegno Le acque della Calabria, con la partecipazione di Luigi Incarnato; alle 21.00, all’Università del Gusto lo show cooking con lo chef Mimmo Trentinella e degustazione di vini e oli a cura di Guglielmo Gigliotti; alle 21.00, sul Lungomare, lo spettacolo di cabaret I passi con Gaetano De Martino; a Piazza Municipio, alle 21.00, la danza aerea a cura di Jessica Galiano; a piazzetta San Biagio il concerto di Amadeo Fusco.

Alle 22.00, alla Terrazza sulla scogliera, a colloqui con Mario Oliverio, governatore della Calabria; alle 22.00, all’Università del gusto, lo show cooking dello chef Dino Cauteruccio e degustazione di vini e oli a cura di Guglielmo Gigliotti.

Alle 22.00, sul Lungomare Fabiani, il concerto del gruppo folk Verbicaro nel cuore; alle 22.00, Mimmo Cavallaro in concerto a Piazza Municipio. Prevista, inoltre, la premiazione dei concorsi Giallo Piccante, Tesi di laurea, Mangiatori di Peperoncino, Vignette sul ring Trofeo il Peperoncino. Partecipano Guido Anselmi, Giallo Mondadori ed Enzo Monaco, presidente Accademia del Peperoncino. Presenta Gianni Pellegrino.

Alle 22.00, a Piazzetta San Biagio, il convegno Il peperoncino fa bene al cervello? Intervengono Antonio Siniscalchi, neurologo e Giovanni Bisignani, cardiologo. Modera Bruno Amantea, dell’Università Magna Graecia di Catanzaro.

Alle 01.00, a Piazza Municipio, la lotteria del peperoncino, a cui seguirà l’arrivederci con Gianni Pellegrino, che chiuderà l’edizione 2019 del Peperoncino Festival. (rcs)

CERZETO (CS) – La conferenza internazionale di studi sullo scrittore arbëreshë Santori

Da oggi a martedì 17 settembre, a Cerzeto, all’Università della Calabria e nelle Comunità arbëreshë di Santa Caterina Albanese, una conferenza internazionale di studi sullo scrittore italo-albanese  Francesco Antonio Santori.

L’evento è stato organizzato in occasione del bicentenario della nascita dalla Fondazione Universitaria “Francesco Solano” e dal Laboratorio di Albanologia dell’Unical in collaborazione con le Amministrazioni Comunali delle comunità santoriane di Santa Caterina Albanese e di Cerzeto, con il patrocinio della Regione Calabria (interverrà nel corso dei lavori l’Assessore alla Cultura Maria Francesca Corigliano) e della Repubblica del Kosovo – Presidenza della Repubblica.

La conferenza sarà inaugurata a San Giacomo di Cerzeto alle 18.00, comunità dove il Santori operò come parroco e morì nel 1894, con una Messa solenne in cui è prevista la partecipazione del Vescovo della Diocesi di San Marco-Scalea, Mons. Leonardo Bonanno, e di don Ennio Stamile, sacerdote originario della stessa comunità e responsabile regionale di Libera Calabria.

Seguirà la presentazione della antologia santoriana, in albanese con traduzione italiana a fronte, a cura di Vincenzo Belmonte.

Chiuderanno la manifestazione la presentazione del sito web santoriano, con le opere manoscritte on-line e i luoghi citati nelle opere del Santori, sito curato dall’ing. Battista Sposato, con la collaborazione di Luigi Caparelli, Monica Lombardo e Sandra Domanico e la rappresentazione teatrale della EMIRA, curata da Nando Pace, con voce recitante Brunilda Lato e la partecipazione del gruppo etnomusicale Shpirti Arberesh di Cerzeto e del Coro Picilia di Santa Caterina Albanese.

Diversamente da altri intellettuali di formazione ecclesiastica arbëreshë, di rito e formazione cattolica di rito bizantino, Santori fu un francescano di rito latino: formatosi nel Seminario diocesano di San Marco Argentano, dove ritroviamo con lui altre figure importanti del romanticismo calabrese come Vincenzo Selvaggi e Vincenzo Padula, per molti anni ha operato nel convento dei Riformati di San Marco Argentano, ricoprendo incarichi di responsabilità all’interno dell’ordine francescano.

Figura di spicco della cultura arbëreshë – aveva Girolamo De Rada come suo mentore letterario – Francesco A. Santori appartiene a quella corrente romantica naturale calabrese fatta conoscere dal grande critico Francesco De Sanctis, che per la prima volta ha proiettato la nostra regione nella letteratura nazionale.

Purtroppo la sua straordinaria opera, linguistica e letteraria, è rimasta in ombra sino agli anni ’70 del secolo scorso, essendo rimasta in gran parte inedita, anche per la estrema povertà in cui visse – e una parte importante delle sue carte sono finite nel Fondo De Rada della Biblioteca Civica di Cosenza, dove attualmente si trovano, purtroppo in precario stato di conservazione.

Le sue opere vanno, però, al di là del romanticismo, assumendo una forte connotazione sociale assimilabile a quelle di Vincenzo Padula, e per alcuni aspetti anticipano dal punto di vista tematico il realismo nella letteratura albanese. Santori non è solo, assieme a Girolamo De Rada, a Giuseppe Serembe e a Gabriele Dara junior tra i protagonisti del romanticismo arbëresh, ma anche il primo autore in assoluto nella letteratura albanese di romanzi, ma anche di tante opere teatrali – la più nota è l’EMIRA, che descrive la dura repressione del brigantaggio meridionale da parte dell’esercito piemontese subito dopo l’Unità d’Italia, ma anche molti romanzetti o novelle in versi, novelle, drammi e melodrammi. (rcs)

TREBISACCE (CS) – La premiazione del Wine Festival Art

Questo pomeriggio, a Trebisacce, alle 18.00, al Roof Garden dell’Hotel Miramare, la cerimonia di premiazione della sesta edizione del Wine Festival Art – Il Vino nell’Arte e l’Arte del vino”.

L’evento, con la direzione artistica di Francesco Pingitore, rientra nell’ambito degli eventi estivi MarEstate 2019, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Trebisacce.

Obiettivo dell’evento, «porre in evidenza il vino nell’arte attraverso mostre dedicate all’etichetta, al cinema, alla pittura… con degustazione dei vini autoctoni del Sud-Italia provenienti dalle aree di Calabria, Basilicata, Puglia, Campania e Sicilia».

Nel corso della serata, saranno premiati un vino rosso, un rosato e un bianco che, durante il Festival, hanno ottenuto il maggior gradimento da parte del pubblico.

Inoltre, per la prima volta, sarà consegnato il Premio “Il Vino nell’Arte”. (rcs)

 

COSENZA – Il 19 settembre il libro “Leopardi e L’Infinito”

Giovedì 19 settembre, a Cosenza, alle 18.00, a Villa Rendano, la presentazione del libro Leopardi e L’Infinito di Raffaele Gaetano.

Intervengono Romeo Bufalo, prof. di Estetica all’Unical e Giuseppe Lo Castro, prof. di Letteratura Italiana all’Unical. Modera la giornalista Antonietta Cozza. Sarà presente l’autore.

Il libro è edito da Pellegrini Editore.

L’Infinito di Giacomo Leopardi è una delle esperienze più alte e riconoscibili della moderna estetica del sublime, sorta di divinità pervasiva presente in tutta la sua opera in un’inusitata gamma di registri. In occasione dei duecento anni dalla stesura del celebre idillio, questo libro ne ricostruisce minutamente le fonti letterarie e filosofiche restituendoci sotto una nuova luce un intellettuale fra culture, inquieto, obliquo e curioso e un capolavoro che del sublime è un vero e proprio breviario. (rcs)

DIAMANTE (CS) – La quarta giornata del Peperoncino Festival

Prosegue, a Diamante, la 27esima edizione del Peperoncino Festival, organizzato dall’Accademia Nazionale del Peperoncino.

Per la penultima giornata, si comincia sul Lungomare alle 17.30, con la sfilata Ferrari a cura di Scuderia Ferrari Club Cosenza; alle 19.00, sul Lungofiume, le Ferrari in mostra in parco chiuso.

Alle 20.00, alla terrazza sulla scogliera, la conferenza stampa Ferrari è… rosso Peperoncino con Antonio Principato ed Enzo Monaco; alle 21.00, all’Università del Gusto, show cooking su Il riso di Sibari; alle 21.00, sul Lungomare Fabiani, lo spettacolo Zingari… eilli con Gaetano De Martino.

Alle 21.00, a Piazzetta San Biagio, Tradizioni di Calabria con Paolo PrestaFederica Greco; a Piazza Municipio, la finale del campionato italiano dei Mangiatori di Peperoncino. Conduce Gianni Pellegrino.

Alle 22.00, a terrazza sulla scogliera, Arcangelo Badolati intervista Nicola Gratteri; alle 22.00, all’Università del Gusto, lo show cooking con lo chef Pierluigi Vacca; alle 22.30, sul Lungomare Fabiani, la fase finale di Vignette sul ring, condotto da Passepartourt.

Alle 22.30, a Piazzetta San Biagio, la premiazione del Principe Gourmet 2019. Partecipano Alfonso Iaccarino, presidente giuria, Gerardo Sacco, orafo, ed Enzo Monaco, presidente Accademia del Peperoncino.

Alle 23.30, sul Lungofiume, il guinness dei primati Un bocconotto di due quintali, organizzato in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Mormanno. A seguire, degustazione del bocconotto con Chiarello di Cirella; Sul Lungomare Fabiani, i Raggi fotonici in concerto.

Alle 01.00, alla Spiaggia grande, la gran parata di fuochi pirotecnici a cura della Premiata Ditta Forestiero di Buonvicino. (rcs)

 

DIAMANTE (CS) – La terza giornata del Peperoncino Festival

Prosegue, a Diamante, la 27esima edizione del Peperoncino Festival, organizzato dall’Accademia Nazionale del Peperoncino.

Si comincia, alle 21.00, all’Università del Gusto, con lo show cooking Eco Sostenibile sul caciocavallo silano, e degustazione di oli e di vini a cura di Guglielmo Gigliotti; alle 21.00, a Piazzetta San Biagio, Il grande cinema in musica con Bruno AlbanitoIlaria SiscaGuglielmo MicieliPierpaolo Albanito. Gli intermezzi musicali sono a cura di Rossella Pagano. Prevista, infine, la proiezione del cortometraggio Il nostro concerto.

Alle 21.00, sul Lungofiume, il concerto di Eleonora Sorrentino; alle 21.00, alla terrazza sulla scogliera, “A colloquio” con Omar Abdelsalam al Tarhouni, ambasciatore della Libia. A seguire, degustazione di Harissa; alle 21.00, a Piazza Municipio, ArteinsiemeMusicalTime presentano Il piccante (e il trasgressivo) nel Musicol di RobertoMattia Di Napoli, accompagnati dal Coro Voci BiancheVerdi Note, diretto da Claudio Perrone.

Sul Lungomare Fabiani, folk in musica con il Trio Mediterranea, mentre alle 22.00, alla terrazza sulla scogliera, la presentazione del libro Gerace, città Magno-Greca delle cento chiese di Francesco Maria Spanò. Sarà presente l’autore. Alle 23.00, intervista al sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto con Antonlivio Perfetti.

Alle 22.00, all’Università del Gusto, lo show cooking con il pasticcere Marco D’Addadio; alle 22.30, sul Lungomare Fabiani, fase eliminatoria di Vignette sul ring. Presenta Gianfranco Tartaglia. Gli intermezzi musicali sono a cura dei Raggi fotonici da RaiDue. Alle 24.00, all’Università del Gusto, Una pennetta eco-arrabbiata a cura di Rame Punto Zero. (rcs)

 

 

COSENZA – Il 21 settembre la mostra “Sila: il respiro del mondo”

Sabato 21 settembre, a Cosenza, alle 17.00, nella Sala “Giacomantonio” della Biblioteca Nazionale, la presentazione della mostra bibliografica e documentaria Sila: il respiro del mondo.

L’evento, organizzato in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, prevede, anche, la presentazione del libro La luna di Fallistro di Rita Fiordalisi, direttore della Biblioteca Nazionale di Cosenza.

Interverranno all’iniziativa, coordinata dallo scrivente, Salvatore Patamia, direttore segretariato regionale MiBAC per la Calabria, Maria Francesca Corigliano, Assessore regionale alla Cultura, Pierfranco Bruni, scrittore e direttore MiBAC, Laura Carratelli, vice presidente regionale FAI, Luigi Gallo, giornalista, Francesco Perri, musicista e Rita Fiordalisi, direttore della Biblioteca Nazionale di Cosenza e autrice del volume La luna di Fallistro.

La mostra Sila:il respiro del mondo, espone monografie, periodici, manoscritti, documenti e fotografie che testimoniano l’alto valore naturalistico dell’altopiano della Sila. (rcs)

 

COSENZA – Boccia all’Assemblea di Confindustria Cosenza

Questa mattina, a Cosenza, alle 11.00, l’assemblea pubblica organizzata da Confindustria Cosenza.

L’evento, che verterà sul tema Voglia di futuro: legalità, occupazione, sviluppo, vedrà la partecipazione di Vincenzo Boccia, numero uno di Confindustria.

Dopo i saluti istituzionali, il programma dell’Assemblea pubblica prevede l’intervento del presidente di Unindustria Calabria, Natale Mazzuca, la relazione programmatica del presidente di Confindustria Cosenza Fortunato Amarelli e le conclusioni del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia. I lavori, moderati dal direttore Rosario Branda, faranno registrare, tra l’altro, la consegna di un riconoscimento alle aziende che hanno maturato 25 e 50 anni di adesione all’Associazione.

Qualche ora prima, gli imprenditori iscritti all’organizzazione, nella seduta privata ed a loro riservata, eleggeranno il presidente che guiderà l’Associazione per il prossimo quadriennio. Si tratta dell’imprenditore Fortunato Amarelli, designato dalla base associativa al termine di una procedura di consultazione articolata.

L’Assemblea degli industriali cosentini rappresenta un importante momento di confronto tra le istituzioni, gli stakeholder e la pubblica opinione con l’organizzazione di rappresentanza che conta più di novant’anni di storia e, che nel tempo, continua a dare voce alle istanze ed ai progetti di centinaia di imprese che producono ricchezza e creano occupazione nel territorio.

La scelta di parlare di futuro, ponendo alla base della discussione tre parole chiave, legalità, occupazione e sviluppo, conferma l’impegno dell’Associazione di continuare a lavorare con approccio propositivo alla crescita dell’economia del territorio, della regione e del Paese, aiutando le imprese a superare un difficile momento congiunturale che si protrae da più tempo. (rcs)

COSENZA – Al via “Flussi creativi”

Al via oggi, alla Città dei Ragazzi di Cosenza, al via la settima edizione di Flussi Creativila manifestazione fieristica dedicata allo sport, alla sana alimentazione e al benessere della persona.

L’evento è stato ideato da Francesco Ciancio e da Barbara D’Andrea e patrocinato dall’Assessorato alla crescita economica urbana e attività economiche e produttive del Comune di Cosenza, guidato da Loredana Pastore.

Una tre giorni che coinvolgerà migliaia di appassionati e sportivi provenienti da tutta la regione i quali potranno diventare fruitori e protagonisti attivi delle diverse attività che saranno dislocate all’interno dei tre cubi della Città dei Ragazzi e nelle aree circostanti.

Si avrà la possibilità di sperimentare nuovi sport, degustare nuovi prodotti bio, confrontarsi con esperti del settore sportivo e del fitness o, più semplicemente, rilassarsi nell’area benessere che sarà appositamente attrezzata. Accanto alle attività sportive, nel programma di “Flussi creativi” figurano anche una serie di spettacoli serali di danza, esibizioni di tango e live musicali che accresceranno il già ricco carnet di appuntamenti della manifestazione.

In questa “special edition” tante attività di sport, intrattenimento e di spettacolo, 2 padiglioni fieristici dedicati alla sana alimentazione e al benessere, 3 spazi permanenti di arte e cultura, 1 area drink e food di qualità, diverse aree dedicate al gioco sportivo. A presentare la tre giorni ai microfoni di Rlb Francesco Ciancio. Nelle giornate del 13, 14 e 15, tra le tante attività sportive e di spettacolo, si potranno effettuare le lezioni con i Campioni del Cross Fit, andare a cavallo, testare le proprie abilità di pilota con il simulatore della rossa Ferrari sfidando amici e conoscenti nella pista Go Kart allestita per l’occasione; provare una delle attività di fitness promosse dalle palestre e dai centri sportivi aderenti, passeggiare tra le favolose Kawasaki esposte in esclusiva nazionale, cadere, sporcarsi e vincere le sfide del percorso avventura; giocare a pallavolo, a squash o vivere uno “swing” con i campioni di baseball; osservare le nuove tecniche di immersione e di salvataggio in mare con istruttori professionisti e per i più piccoli naturalmente, sono state previste tantissime attività di laboratorio e di gioco sportivo da condividere con la famiglia.

Si parte alle 11.00, alla Città dei Ragazzi, con il taglio del nastro e l’apertura dei padiglioni fieristici e delle attività dedicate a sport, benessere, arte e spettacolo. Per la giornata di oggi, previsto lo spettacolo della coreografa Angela Tiesi, le esibizioni dei tangheri di Calabria Tango Itinerante del Maestro Francesco Aiello e la Milonga La Tradicional musiche dell’internazionale Dj Carmine Parise.

Sabato 14 il Live serale apre i battenti con le acrobazie batticuore della performer Tonia Mingrone che si esibirà con danza aerea, replicando anche domenica, segue il rapper calabrese Pika Dmf, già finalista del Calabria Fest 2019 che in Tour con il Dj Gigi Fuscaldo canterà a Cosenza per la sua ultima uscita estiva. Domenica 15 aprono il Live serale i campioni del freestyle della Pizza capitanati dal Maestro Marcello Lamberti dell’Associazione Pizzerie Italiane (API) Cosenza, segue il Work Out aperto a tutti organizzato dagli atleti scultorei di Calisthenics Cosenza, in tarda serata light night e musiche orientali faranno da contorno allo spettacolo delle danzatrici di Harem il Tempio delle Odalische. (rcs)