ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Magna Graecia comics, un successo nonostante la pioggia

La pioggia non ha fermato gli amanti del mondo comics. Si è conclusa con oltre mille presenze la prima edizione del Magna Grecia Comics l’evento dedicato ai fumetti su cui ha voluto puntare l’amministrazione comunale nella persona del sindaco Maria Grazia Vittimberga e del vicesindaco Andrea Liò, entrambi sempre presenti e con il vicesindaco che ha collaborato attivamente alla perfetta riuscita dell’evento.

Più di 200, invece, le registrazioni ai workshop. L’obiettivo dell’amministrazione comunale, grazie all’intesa avviata con il Comune di Lucca attraverso l’impegno della Fondazione Odyssea e degli organizzatori Romano Pesavento e Simone Carozzo, è quello di trasformare l’evento nel più importante del Sud Italia dedicato al mondo Comics. Come noto, infatti, il Lucca Comics è la manifestazione della categoria più attesa in Europa cresciuta sensibilmente negli anni come ammesso dall’assessore Moreno Bruni intervenuto all’inaugurazione a Le Castella: «L’evento è partito in un tendone registrando poche centinaia di presenze, oggi ha una media che ogni anno si attesta intorno le 300 mila registrazioni».

E’ chiaro che se sviluppato al meglio, con il coinvolgimento di associazioni locali, scuole e altre istituzioni, l’evento può davvero prendere il volo e diventare un attrazione importante per il territorio, un altro veicolo di promozione su cui l’amministrazione intende puntare. Gli autori presenti sono rimasti entusiasti della manifestazione, e soprattutto della location, e si sono già dichiarati disponibili a tornare. Il Castello Aragonese di Le Castella è una fiaba naturale: l’obiettivo è quello di creare l’intero evento intorno al maniero, come di fatto era già stato preventivato per questa edizione, poi però le condizioni metereologiche hanno costretto gli organizzatori ad allestire le scuole del territorio che, purtroppo, hanno fatto fatica a contenere la mole di pubblico presente. Tanta è stata comunque l’emozione e il coinvolgimento dei presenti ai workshop e ai firmacopie, non solo bambini ma anche tanti adulti ed anziani appassionati al mondo dei fumetti, soprattutto alla saga di Tex Willer con la presenza di Mauro Boselli e Maurizio Dotti, rispettivamente disegnatore e copertinista del famoso personaggio per la Bonelli Editore.

Dotti, tra l’altro, ha disegnato anche la locandina ufficiale dell’evento. Successo tra i bambini, ovviamente, per Paolo Mottura disegnatore della Disney Italia che si è divertito a disegnare tanti personaggi tra cui, i più richiesti, Minnie e Topolino. Tanti anche i disegni per Mario Alberti, firma delle più illustri case editrici del mondo, tra cui Dc, Bonelli e Marvel; poi ancora i disegni di Lupin, Margot e l’ispettore Zenigata firmati dall’unico italiano autorizzato a farli: Andrea Yuu Dentuto. Divertenti ed interessanti anche i workshop di Giorgio Sommacal, disegnatore, tra gli altri, di Lupo Alberto e Cattivik, con un’opera di quest’ultima realizzata per l’evento con lo sfondo del Castello Aragonese. Poi ancora la presenza di altre firme illustri come Giorgio Giusfredi, Vincenzo Filosa, Alessio Fortunato, Fabiana Fiengo (che ha realizzato una stampa dedicata a Rino Gaetano), Nicola Zurlo, Laura Papa e altri. L’evento ha visto anche diversi premi e riconoscimenti, tra cui il Premio Le Castella Gold Comics – Migliore sceneggiatore area fumetti d’autore italiano 2024 assegnato a Mauro Boselli; Premio importante anche per il libro “Nato in Iran” di Majid Bita edito da Canicola edizioni, che vince il Premio Nazionale Graphic Novel. Insomma, come premio edizione e visto il parterre di ospiti, il Magna Grecia Comics è stato sicuramente un successo.

L’amministrazione comunale ringrazia tutti coloro che hanno garantito la perfetta riuscita dell’evento, a partire da Giovanni Lentini della Fondazione Odyssea, poi Romano Pesavento e Simone Carozzo, rispettivamente direttore artistico e presidente della rassegna; il Comune di Lucca e il Lucca Comics; poi ancora il dottor Gregorio Aversa e il ministero della Cultura per aver messo a disposizione il Castello; il dirigente Antonio Libardi e i collaboratori della Scuola “Gioacchino da Fiore” di Le Castella; le scuole che hanno partecipato attivamente all’evento e tutti i visitatori.

E’ più che soddisfatto il vicesindaco Andrea Liò per la perfetta riuscita del Magna Grecia Comics: «Sull’evento è stato già detto tutto e io mi sento onorato di aver conosciuto cosi tanti artisti tutti in una volta, sono gli ideatori e disegnatori di quei personaggi con cui siamo cresciuti e in questi giorni ci hanno fatto fare un salto indietro nel tempo. E’ stato molto emozionate per me e ho visto l’emozione sui volti dei tanti presenti arrivati da ogni parte della regione: questo fa capire le enormi potenzialità che ha questo evento e che, come già annunciato dal sindaco, vogliamo ripetere al più presto».

«Gli artisti presenti – continua Liò – hanno mostrato tutti una grande umiltà e non si sono mai tirati indietro davanti alle richieste dei presenti per disegni, firme e foto, con alcuni di loro abbiamo preso contatti anche per coinvolgerli in altre iniziative».

Infine, Liò ringrazia tutti coloro che hanno garantito la perfetta riuscita dell’evento: «Personalmente sono stato sempre presente per accertarmi che tutto andasse per il verso giusto, certo qualcosa non è andata bene ma il maltempo ci ha costretti a lavorare in una situazione di emergenza continua, per questo ringrazio tutti coloro che si sono impegnati dietro le quinte come Giovanni Lentini della Fondazione Odyssea; Romano Pesavento e Simone Carozzo del Magna Grecia e i loro collaboratori. Un ringraziamento particolare va al direttore del Polo Museale Gregorio Aversa e al dirigente scolastico Antonio Libardi, cosi come ai dipendenti sia del Castello che delle Scuole che si sono messi a piena disposizione. Ovviamente un grazie particolare ai nostri operai del settore manutentivo che hanno lavorato anche nel week end cosi come al nostro addetto stampa Antonio Franco che è stato attivamente presente durante tutto l’evento occupandosi anche dell’aspetto organizzativo al mio fianco. Infine, ma non per ultima, un grazie al nostro sindaco che è sempre pronta ad accogliere iniziative culturali dimostrandosi lungimirante su alcune iniziative». (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – A febbraio arriva il Magna Grecia Comics alle Castella

Un nuovo evento dedicato al mondo del fumetto sta per arrivare in Calabria. Dal 23 al 25 febbraio 2024, si terrà a Le Castella (comune di Isola Capo Rizzuto) la manifestazione Magna Grecia Comics, alla quale parteciperanno fumettisti e sceneggiatori di fama internazionale.

Tra gli intenti che hanno sostanziato l’ideazione dell’evento, una particolare attenzione è stata rivolta al mondo dei giovani e della scuola della provincia di Crotone. L’iniziativa prevede l’istallazione di stand per tutti gli operatori ed espositori che vogliano proporsi seguendo quanto previsto dalle indicazioni correlate alla kermesse. Gli stand comprensivi di tavolo e sedie messi a disposizione sono gratuiti, ma l’allestimento degli stessi dovrà essere curato dalle scuole.

A tal proposito, vengono invitate tutte le scuole della provincia e della regione che abbiano studenti meritevoli e talentuosi nel settore grafico – artistico a presentare richiesta formale per l’occupazione di uno stand con i propri allievi. Le richieste verranno valutate dal gruppo tecnico dell’evento. Durante la kermesse alcuni fumettisti importanti incontreranno le delegazioni studentesche e visioneranno gli elaborati prodotti dagli studenti.

Nel corso della manifestazione sono previsti workshop strutturati per gruppi limitati di studenti, segnalati all’organizzazione preventivamente dai referenti delle scuole, con alcuni professionisti del settore. È una grande opportunità per il nostro territorio e per i nostri ragazzi.

Per info contattare la Fondazione Odyssea (email: fondazioneodyssea@gmail.com). (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Sistemato il campo di calcio de Le Castella

Torna agibile lo stadio Comunale di Le Castella dopo i lavori avviati e conclusi dall’amministrazione comunale che ha investito ulteriori 60 mila euro per la messa in sicurezza dell’impianto e la sistemazione del manto in terra battuta. Nella giornata di ieri, domenica 12 novembre, è entrato ufficialmente in funzione con la gara di Seconda Categoria Le Castella – Nuova Valle, compagine di Vallefiorita in provincia di Catanzaro. Una sana giornata di sport per tutta la comunità di Le Castella, accorsa in massa allo Stadio per sostenere la propria squadra, un lavoro messo programmato già dallo scorso anno considerando le pessime condizioni del campo diventato praticamente inagibile.

Già nelle ultime partite dello scorso campionato le due squadre castellesi, impegnati tra Seconda Categoria e Amatori, sono state costrette a giocare le proprie gara al Sant’Antonio di Isola. Dopo le procedure burocratiche, nelle scorse settimane sono finalmente partiti i lavori che hanno consentito la sistemazione di tutte recinzioni esterne, il totale cambio del terreno di gioco con la sostituzione dell’intero materiale e l’installazione di nuovi cancelli di sicurezza.

I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Chisari che in circa un mese li ha portati a termine, soddisfatto il vicesindaco Andrea Liò presente allo Stadio per la prima gara: «Sono felice di poter vedere finalmente la squadra tornare a casa, per me è una soddisfazione doppia considerando che anche io in passato ho indossato la gloriosa maglia della Castellese. A livello amministrativo, invece, abbiamo fatto di tutto per aiutare e salvaguardare un’associazione storica che a causa dell’assenza dell’impianto rischiava di scomparire e non potevamo permetterlo, lo sport è per noi il punto di partenza per innescare un cambiamento sul territorio, lo sport è aggregazione e spesso toglie i ragazzi dalla strada, perciò l’impegno sarà sempre massimo».

«L’esordio per Le Castella è stato positivo considerando che ha portato a casa una vittoria che vale anche il primo posto in classifica, a livello sportivo auguro il meglio al Le Castella e tutte le società del territorio impegnate nelle varie discipline». (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Pau di Rigenerazione Urbana, Le Castella pronta a cambiare volto

In una sala “Rigon” stracolma di cittadini della frazione di Le Castella è stato presentato, nella serata di venerdì, il Piano attuativo di rigenerazione urbana del borgo turistico simbolo nel mondo della regione Calabria.
Si tratta di un nuovo strumento urbanistico che rientra nel nuovo Piano strutturale comunale e per il quale Comune di Isola Capo Rizzuto è primo in Calabria a metterlo in funzione. La rigenerazione urbana di Le Castella rappresenta, per l’amministrazione comunale, una sfida per l’attuazione dei principi di sostenibilità, qualità e innovazione, posti come base strategica anche del Psc.

A confermalo è lo stesso sindaco: «Le Castella è il nostro biglietto da vista, ma lo è anche per la Regione Calabria considerando che la fortezza aragonese è da sempre simbolo del turismo regionale nel mondo. Questa dei piani attuativi è una sfida che ci sentiamo di poter vincere, non solo per quanto riguarda Le Castella, che ovviamente abbiamo messo al primo posto vista anche l’appetibilità che riscuote in termini turistici, ma poi anche Capo Rizzuto, Capo Piccolo, Le Cannella e Marinella».

«Tutte zone queste – continua il sindaco – dove sono in corso o inizieranno a breve i primi interventi di rigenerazione urbana con l’obiettivo di far diventare Isola un grande centro turistico che accomuni tutte le frazioni marine».

«Ringrazio i tecnici – conclude il sindaco – per il grande lavoro svolto in questi mesi e un ringraziamento particolare, oltre che i complimenti, anche all’assessore Fera che si conferma uno stratega in termini urbanistici, il nostro valore aggiunto in questo campo».

Nel corso della presentazione, curata dal tecnico arch. Roberto Greco, con il supporto dell’arch. Luigi Cristofalo e l’ing. Giuseppe Villirillo il geom. Mirko Ventura e l’arch. Russo, si è discusso dell’intero piano attraverso una serie di illustrazioni grafiche.

Entusiasti i cittadini presenti in sala che hanno apprezzato la serie di lavori e il Pau presentato che mira a migliorare l’aspetto estetico, la viabilità e la fruibilità dell’intera frazione. Tante anche le domande espresse dai cittadini a cui sono state date tutte le risposte sia da parte dei tecnici, sia dall’assessore Fera su temi quali: Il tessuto urbano esistente; le aree di trasformazione; i progetti di rigenerazione urbana; sistema della mobilità e dei parcheggi; la disciplina degli spazi aperti, pubblici o di uso pubblico; le attrezzature e i servizi di uso pubblico e gli ambiti di tutela.

Il Pau prevede, tra le altre, il restauro e il risanamento conservativo degli edifici a carattere storico, la manutenzione e la ristrutturazione edilizia di aree ed edifici pubblici, privati e commerciali. Tra le vie che saranno maggiormente interessate dal Piano ci sono: Via Duomo, Piazza Uccialì, Via Vittoria, Via del Porto, Via Roma, Via Palermo, Via Tirreno, Via Rigon e Via Annibale Barca. Una serie di progetti che, come spiegato dai tecnici, verranno ufficialmente presentati alla Regione Calabria subito dopo l’approvazione in consiglio del Pau che dovrebbe avvenire tra la fine di quest’anno e l’inizio del 2024. Una serie di progetti che richiedono un finanziamento di circa € 5.000,000.00, un investimento importante ma per il quale c’è molta fiducia considerando che la regione ha già fatto sapere che per questo tipo di investimenti saranno privilegiati gli enti che hanno già adottato e approvato il Pau e il Comune di Isola è quello più vicino all’approvazione.

Infatti, quella di venerdì, è stata la prima presentazione ufficiale di Pau nella regione Calabria, considerando anche il Comune di Isola è tra i pochi che dispone di un Piano Strutturale Comunale. Insomma, un lavoro straordinario fortemente voluto dall’amministrazione comunale e sul quale i tecnici ci hanno messo grande impegno e dedizione per portarlo a complimento. Nel corso della presentazione, oltre al sindaco, all’assessore Fera (che ha curato diversi aspetti tecnici) anche i saluti del vicesindaco Andrea Liò e dell’assessore Antonella Pagliuso, entrambi residenti nella frazione. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Piani attuativi di Rigenerazione urbana, a Le Castella il primo Pau della Regione

Verrà presentato domani, venerdì 20 ottobre, il Piano Attuativo di Rigenerazione Urbana (Pau) di Le Castella, un nuovo strumento urbanistico che rientra nel nuovo Piano Strutturale Comunale e per il quale Comune di Isola Capo Rizzuto è primo in Calabria a metterlo in funzione. La rigenerazione urbana di Le Castella rappresenta, per l’amministrazione comunale, una sfida per l’attuazione dei principi di sostenibilità, qualità e innovazione, posti come base strategica anche del Psc.

Tra i contenuti strategici del Piano ci sono quelli di favorire il riuso edilizio di aree già urbanizzate e di aree produttive; promuovere la realizzazione di interventi volti ad elevare la qualità della vita; integrare sistemi di mobilità sostenibile; attrarre investimenti privati orientati agli obiettivi pubblici della rigenerazione; incrementare la sostenibilità ambientale.

Attraverso il Piano e con la consapevolezza che Le Castella è inserita in un sistema di Eccellenze che vanno dai beni storico-architettonici-archeologici a quelli naturalistici-ambientali, vengono fissate azioni progettuali finalizzate al contrasto del degrado edilizio e tipologico del tessuto urbano. Insomma, l’obiettivo è quello di cambiare volto e portare alla massima efficienza il borgo simbolo del turismo calabrese. Come detto, si tratta del primo Piano Attuativo Urbano della Regione Calabria, ciò dimostra il grande lavoro messo in campo dall’Assessore all’Urbanistica Giuseppe Fera, insieme all’ufficio urbanistica con all’interno professionisti di grande livello. Il Piano verrà reso pubblico ai cittadini domani, venerdì 20 ottobre ore 17.00, presso la Sala Parrocchiale “Rigon” di Le Castella, alla presenza del sindaco Maria Grazia Vittimberga, dell’assessore Fera e dei vari tecnici che hanno lavorato alla redazione del progetto. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – “Da Zero a 1400” di Aqa: successo a Le Castella

Tanta partecipazione, agonismo, gare bellissime, divertimento e soprattutto il coinvolgimento degli amanti del nuoto in posti meravigliosi e straordinari della Calabria. È terminato domenica il progetto “Da Zero a 1400” organizzato da Francesco Manna-Asd Aqa

Gare all’aperto dove si è passati dal mare ai 1400 metri di altezza in acque libere. E dopo i successi dei primi due appuntamenti, Praia a Mare con l’isola Dino e Lorica nel meraviglioso lago, la terza località scelta è stata Le Castella, Isola Capo Rizzuto.

«La gara di nuoto più bella d’Italia», hanno sostenuto i partecipanti. Oltre al miglio, ha avuto luogo anche il secondo trofeo “Angelo Fabiano” con la gara di mezzo fondo sprint in acque libere. Partner ufficiali dell’evento sono stati la Regione Calabria, il Comune, il Coni, la Fin, la Provincia di Crotone, il parco marino e “Calabria Straordinaria”. Insieme alla società Aqa si è dato spazio a centinaia di partecipanti, in ogni gara, che si sono immersi nelle meravigliose acque calabresi.

Non solo sport, ad ogni modo. Le medaglie utilizzate nelle competizioni “da 0 a 1400” sono state realizzate con un materiale plastico biodegradabile e sostenibile. Sport, ambiente e territorio.

«Il progetto da zero a 1400 è unico in Italia e siamo orgogliosi di poterlo svolgere nella meravigliosa Calabria», sono le parole e le emozioni di Manna e di tutto lo staff organizzativo. Eventi come quello di Praia, di Lorica e di Le Castella promuovo una terra fantastica che, anche sullo sport come il nuoto, sta cercando di farsi strada e vincere.

Gli organizzatori già sono al lavoro per il prossimo anno ma, intanto, negli occhi e nei sorrisi di chi ha partecipato alle diverse gare le immagini di giornate, non solo sportive, indimenticabili. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – A Le Castella la «gara di nuoto più bella d’Italia»

Manca davvero poco ormai. A Le Castella, Isola Capo Rizzuto, tutto è pronto per ospitare la «gara di nuoto più bella d’Italia».

Anche la società Aqa, del presidente Francesco Manna, è pronta a ripartire con il progetto “Da Zero a 1400”, gare all’aperto dove si passa dal mare ai 1400 metri di altezza in acque libere. E dopo i successi dei primi due appuntamenti, Praia a Mare con l’isola Dino e Lorica nel meraviglioso lago, la terza località è appunto Le Castella.

«La gara di nuoto più bella d’Italia», dicono dalla società Aqa Asd che organizza ogni minimo dettaglio. Appuntamento fissato per i prossimi 2-3 settembre per la gara da 1 miglio e poi il secondo trofeo “Angelo Fabiano” con la gara di mezzofondo sprint in acque libere. Partner ufficiali dell’evento sono la Regione Calabria, la Provincia di Crotone, il Parco marino, il Comune, il Coni, la Fin e “Calabria Straordinaria”. Insieme alla società Aqa si darà spazio a centinaia di partecipanti pronti ad immergersi nelle meravigliose acque calabresi.

Non solo sport, ad ogni modo. «Siamo orgogliosi di annunciare che tutte le medaglie utilizzate nelle nostre competizioni “da 0 a 1400” sono realizzate con un materiale plastico biodegradabile e sostenibile. Come? Grazie alla collaborazione con una nuova start-up ecologica chiamata 2smartest», annuncia il patron Francesco Manna.

«Le nostre medaglie sono stampate in 3D utilizzando un materiale innovativo chiamato acido polilattico (Pla), ottenuto da fonti naturali come il mais. Questo ci permette di tenere all’ambiente tanto quanto teniamo alle competizioni che organizziamo. Ogni medaglia rappresenta un simbolo tangibile del nostro amore per lo sport e per la sostenibilità».

Tanta partecipazione a Praia ed a Lorica: stesse attenzioni e medesimo coinvolgimento, certamente, ci sarà anche a Le Castella.

«Vi aspettiamo numerosissimi, il progetto da zero a 1400 è unico nel Sud e siamo orgogliosi di poterlo svolgere nella meravigliosa Calabria», l’invito di Manna e degli organizzatori. Segreteria ed iscrizioni: 366.5971818 oppure info@spazioaqa.it. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Gemellaggio fra Le Castella e la Sila

Turismo e marketing territoriale: Gemellaggio mare monti tra Le Castella e la Sila. Sarà il primo di una serie tra il territorio silano e alcune delle più belle e rinomate località turistiche della regione Calabria: stiamo parlando del gemellaggio “mare-monti” che nel prossimo mese di giugno vedrà coinvolte la località turistica di Le Castella, del Comune di Isola Capo Rizzuto, e l’intera area turistica della montagna silana ricadente nelle provincie di Catanzaro, Cosenza e Crotone.

L’iniziativa promossa nell’ambito del progetto Sila in tour, coordinato dal promoter turistico e culturale Giuseppe Pipicelli, in collaborazione con la Emmmegi turismo di Giuseppe Miletta, avrà in primis il supporto logistico e promozionale del Parco Nazionale della Sila, dell’Unione Nazionale dei Comuni ed Enti Montani e dell’Unione Nazionale delle Pro Loco calabresi oltre naturalmente ai sei Comuni montani (due per ognuna delle tre province silane), quali San Giovanni in Fiore, Cotronei, Spezzano della Sila, Savelli, Sersale e Taverna, che da sempre ne condividono scopi ed iniziative;

Un ruolo importante, nello scambio dei servizi e nell’avvio di importanti rapporti di collaborazione tra gli operatori turistici delle aree coinvolte, sarà quello del Comune di Isola Capo Rizzuto rappresentato dalla Sindaca Mariagrazia Vittimberga, dalla Provincia di Crotone rappresentata dal presidente Sergio Ferrari e del Comune capofila per la montagna, individuato per questo primo gemellaggio, ossia il Comune di Cotronei rappresentato dal sindaco Antonio Ammirati.

Verranno naturalmente coinvolte a livello locale, e pro loco e tutte le associazioni che potranno essere da supporto al raggiungimento dello scopo principale caratterizzato dalla condivisione di eventi e manifestazioni piuttosto che di scambi turistici atti a migliorare l’offerta turistica marittima e montana del territorio regionale.

Tra le prime iniziative condivise un’importante manifestazione sportiva come il “campionato nazionale di calcio dei medici ” per il mese di giugno a Le Castella e con successivo “Final six” sempre dei Medici del calcio a settembre in Sila presso i villaggi Baffa e Palumbo, e poi ancora una mostra fotografica con 80 scatti fotografici a cura di altrettanti fotografi partecipanti da tutto il Sud Italia, dal titolo luoghi di Calabria, promossa da Wikicultura e che avrà come copertina proprio il castello aragonese di Le Castella.

Nella stessa occasione verrà organizzato un Cooking Show dedicato al Tortino 100% Sila col supporto dell’Associazione dei Cuochi Sangiovanesi. Per l’intera giornata a cura della Emmegi Turismo verrà effettuata una mirata promozione del territorio silano tra gli ospiti e turisti presenti presso la struttura partner della Baia degli Dei. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – È operativa la Capitaneria di Porto a Le Castella

È operativa, a Le Castella, la Capitaneria di Porto di Crotone. Ciò è stato possibile grazie al sindaco, Maria Grazia Vittimberga, che ha fortemente ha richiesto ed ottenuto la presenza fissa sul territorio degli uomini della Guardia Costiera fornendo la massima collaborazione ed ospitalità.

La postazione centrale, infatti, sarà all’intero dei locali comunali situati in Piazza Uccialì, già sede dell’Area Marina Protetta e della Delegazione di Governo, a carico dell’ente anche le spese di fornitura carburante e vitto presso un struttura alberghiera convenzionata.

Durante l’insediamento è stata anche apposta la firma sul protocollo d’intesa, già stabilito nei mesi scorsi, tra l’ente comunale, la Capitaneria di Porto e la Provincia di Crotone in qualità di ente gestore dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”. Oltre al sindaco Maria Grazia Vittimberga, il protocollo è stato firmato anche dal vice comandante della Capitaneria, Filippo Maria Parisi e dal presidente della Provincia, Vincenzo Lagani. Presenti sul posto anche Alfonso Cortese, Guglielmo Liò e Antonio Liò, in rappresentanza dell’Area Marina Protetta, che hanno garantito il supporto della stessa per il controllo in mare, oltre ai consiglieri comunali Andrea Liò e Gaetano Muto e il Comandante della Polizia Locale Giuseppe Pirrò.

Il primo cittadino di Isola Capo Rizzuto ha espresso soddisfazione: «Il nostro obiettivo è quello di garantire la massima sicurezza ai bagnanti evitando che moto d’acqua e altri mezzi a motori si avvicinino alla riva, stiamo anche provvedendo a delimitare la zona con le boe. Ringrazio la Capitaneria per averci ascoltato, verrà coperta una fascia importante dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e il comune offrirà il massimo supporto per qualsiasi cosa». (rkr)

 

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Nei prossimi giorni sarà ripristinata illuminazione pubblica

Sono in via di assegnazione i lavori per il ripristino dell’illuminazione pubblica delle strade per Capo Rizzuto e Le Castella. Ciò è stato possibile grazie a una serie di incontri durante l’ultimo anno con l’ente provinciale di Crotone, prima con il presidente f.f. Giuseppe Dall’Aquila, in seguito con il suo successore Simone Saporito e ora con il nuovo eletto Vincenzo Lagani.

I lavori interesseranno, in modo particolare, il bivio nord di Le Castella nel tratto che va dal sottopasso all’ingresso della S.S. 106 e parte della stessa S.P. 44; la Strada per Capo Rizzuto (S.P. 46), all’altezza della rotonda del bivio Anastasi. Tanto è stato l’impegno in quest’ultimo periodo da parte del sindaco Maria Grazia Vittimberga per risolvere quest’annoso problema, fonte anche di grave pericolo per i conducenti, I lavori partiranno nei prossimi giorni e in poco tempo, finalmente, i tratti interessanti diventeranno più sicuri e percorribili, consentendo anche una migliore accoglienza alle migliaia di turisti che da qui a breve inizieranno a percorrerla.

L’amministrazione comunale, nella figura del primo cittadino, ringrazia l’ufficio tecnico provinciale per il lavoro svolto e si augura l’avvio imminente dei lavori.  Allo stesso tempo, nei giorni scorsi, dagli stessi uffici sono anche stati avviati i lavori ordinari di sfalciamento di tutte le strade provinciali del territorio. (rkr)