CINQUEFRONDI (RC) – La Sagra Contadina

Domani, a Cinquefrondi, è in programma la Sagra Contadina, organizzata dall’Associazione Pro Busale, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cinquefrondi.

L’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Michele Conia per tramite dell’assessora Porretta, ha voluto con forza il ritorno della storica sagra che mancava da qualche anno e che giunge ora alla sua ventesima edizione. Dopo lo stop imposto dal covid, la periferia riprende quindi vita, attraverso una delle contrade più importanti di Cinquefrondi.

Straordinario l’entusiasmo, l’orgoglio e lo spirito collaborativo delle volontarie e dei volontari della “Pro Busale”, che vogliamo ringraziare e che continueremo a sostenere anche con l’assegnazione di una sede pubblica.

Cinquefrondi è quindi pronta, sabato, ad accogliere le tantissime persone provenienti dai vari comuni limitrofi, a far degustare i prodotti tipici e genuini della tradizione contadina e ad allietare la serata, il complesso folkloristico Korabattenti, che faranno ballare e rivivere le tradizioni di cui la Sagra è promotrice.

La bellezza della cooperazione e la cura nel dare vita ad una collettività sempre più attiva e consapevole, è questa la forza della Sagra Contadina di Busale. (rrc)

CINQUEFRONDI (RC) – Installate le colonnine elettriche per tutta la comunità

A Cinquefrondi sono state installate le colonnine elettriche aperte a tutti e che a breve saranno messi in funzione. Utilizzare le colonnine è molto semplice e bastano pochi passaggi.

Inizia così il percorso green iniziato dall’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Michele Conia, molto attenta all’ambiente.

Successivamente sono già state finanziate opere quali la pista ciclabile, l’installazione delle cosiddette panchine intelligenti e tante altre opere di Rigenerazione Urbana e Verde. Questo si aggiunge agli altri duecento alberi piantati negli ultimi mesi ed alla costituzione della Comunità Energetica che presto prenderà forma.

Una delle principali cause dell’inquinamento atmosferico nelle aree urbane è legato alle emissioni in atmosfera dei veicoli a combustione interna, come evidenziato da numerosi studi sul tema.Un presupposto fondamentale per lo sviluppo della mobilità elettrica è la costruzione di una rete di infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici diffusa sul territorio. (rrc)

Sanità nella Piana, il sindaco di Cinquefrondi Conia minaccia consegna fascia in prefettura

Se non si avranno risposte nè dal ministero della Salute nè dal presidente della Regione, Roberto Occhiuto, sulla situazione sanitaria nella Piana, il sindaco di Cinquefrondi, Michele Conia, consegnerà la sua fascia al Prefetto.

È quanto ha deciso il primo cittadino nel corso della seduta del Consiglio comunale, che ha sottolineato la necessità di unità di tutti i sindaci in una battaglia che non può avere divisioni, strumentalizzazioni o campanili. Conia ha sottolineato che la salute è un diritto essenziale e costituzionalmente sancito e che quindi va difeso con ogni mezzo e con tutte le forze.

Roberta Manfrida, a nome del Gruppo Rinascita per Cinquefrondi, ha dato pieno mandato e sostegno al sindaco a rappresentare l’intero consiglio comunale, in tutte le sedi,  in questa importante battaglia.

Successivamente è stata approvata una variazione di bilancio con una nuova entrata di ben due milioni e mezzo ottenuti dall’amministrazione nell’ambito dei progetti di rigenerazione urbana e spazi verdi. La variazione è stata votata all’unanimità tranne che dal gruppo PD. (rrc)

A Cinquefrondi una ex discarica diventa un Parco tematico scientifico-musicale

Da ex discarica a parco tematico scientifico-musicale. È il grande lavoro di riqualificazione che l’Amministrazione comunale di Cinquefrondi, guidata dal sindaco Michele Conia, ha realizzato in contrada Violelle, che sarà inaugurato domani, alle 18.30.

Un lavoro di riqualificazione costellato da ostacoli tecnici e burocratici, ma che ha portato a un risultato straordinario: «uno spazio sociale per valorizzare ogni zona della nostra bellissima cittadina e dare a tutti la possibilità di viverla a pieno».

«Dare uno spazio sociale in un quartiere periferico e di grande espansione – viene spiegato in una nota – ha l’obiettivo anche di far sentire i cittadini del luogo totalmente protagonisti e non solo ricordati in campagna elettorale. Il Parco sarà intitolato, non a caso, alla viva personalità del pedagogista e scrittore per l’infanzia Gianni Rodari. Il linguaggio usato da Rodari è un linguaggio semplice, impregnato di creatività e originalità, che cattura e stimola la curiosità dei più piccoli».

«Questo è ciò che auspichiamo crei il nostro Parco – continua la nota – la curiosità per la cultura, che diventa cibo nutriente per saziare le nuove generazioni e alleata nella costruzione di una comunità più consapevole e coraggiosa nel guardare e vivere il futuro. Il Parco attirerà visitatori da tutti i comuni del territorio perché unico nel suo genere e progettato per accogliere bambini, giovani e famiglie». (rrc)

CINQUEFRONDI (RC) – Il Comune aderisce al programma Parchi per il Clima

Il Comune di Cinquefrondi, guidato dal sindaco Michele Conia, ha aderito a Parchi per il clima 2021, un programma di interventi di efficientamento energetico, mobilità sostenibile, mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici degli Enti Parco Nazionali.

L’adesione al programma conduce il Comune di Cinquefrondi ad un importante risultato, è stata stipulata una Convenzione tra l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e il Comune di Cinquefrondi mirata all’attuazione dell’intervento “Efficientamento energetico edificio comunale adibito a casermetta”.

L’Ente Parco affida all’Ente Locale la progettazione e l’esecuzione dell’intervento, finanziando l’efficientamento energetico della zona montana dove si trova la casermetta, ciò consentirà un ulteriore passo di sviluppo verso il turismo e verso la conoscenza della nostra splendida montagna, si tratta di un finanziamento di 210.150,00 euro. (rrc)

CINQUEFRONDI (RC) – Al via la quinta edizione del torneo Baby Champions

Ha preso il via, a Cinquefrondi, la quinta edizione del torneo Baby Champions, organizzato da Asd Five Sports Events e che proseguirà domani e sabato 18 giugno.

Ad inaugurare l’evento, il corteo delle squadre, composte da bambini di diversi paesi che hanno percorso le vie della città fino al Campo Sportivo “Corrado Cimino”, che è stato accompagnato da cittadini, volontari e volontarie del Servizio Civile Universale e dal Complesso Bandistico cittadino “Carlo Creazzo” che, con le sue sonorità, ha inaugurato l’inizio di questo evento, simbolo della voglia di rimettersi in gioco e di una libertà, sportiva e collettiva, da troppo tempo negata a causa della pandemia.

Giunti a destinazione, il campo sportivo diventa il palcoscenico dove vengono presentate le diverse squadre. Prima, però, che il torneo entri nel vivo c’è qualcos’altro da celebrare. Il sindaco Michele Conia e tutta la sua Amministrazione hanno svelato, in presenza della moglie, dei figli e della famiglia, la gigantografia in ricordo del giovane calciatore Salvatore Muratore, scomparso prematuramente un anno fa, e a lui dedicano la gradinata del campo sportivo che si tinge in sua memoria di bianco celeste, colori ufficiali di Cinquefrondi.

La gigantografia esprime la voce ed il pensiero della Comunità di Cinquefrondi: «A Salvatore Muratore per tutto ciò che ha saputo regalare a livello umano e sportivo»

Un pomeriggio colmo di emozioni e viva presenza, carichi per ripartire sotto la guida di un grande esempio di vita. (rrc)

CINQUEFRONDI (RC) – All’IC “F. Della Scala” successo per il concorso musicale “Primavera in musica”

Giornata di festa a suon di musica per l’istituto Comprensivo Anoia Giffone “F. della Scala” di Cinquefrondi, guidato dalla Dirigente Pasqualina Zaccheria e dalla super visione del vicepreside Arcangelo Luciano, attenti alla formazione dei propri alunni, che ha visto gli studenti dei vari plessi partecipare al II Concorso Nazionale di Musica per le scuole e le Associazioni Primavera in Musica 2022.

L’indirizzo musicale presente all’interno dell’Istituto ha come fine principale lo sviluppo della musicalità e dell’identità musicale di ogni singolo alunno, consentendo di partecipare in modo attivo e consapevole alla vita musicale, ma anche di educare alla percezione educativa, che è il fondamento che su cui si costruisce ogni esperienza musicale, sia di tipo cognitivo che operativo.

La giornata finale ha visto la premiazione e l’esibizione dei vincitori, che hanno potuto confrontarsi con i coetanei in un clima di positiva competizione e con spirito di condivisione di un’entusiasmante esperienza collettiva. Per l’istituto sono stati premiati gli alunni:

Nicolò Spanò, seguito dal prof.re Ubaldo Ascrizzi, primo classificato, Secondaria di primo grado di Giffone, 2°A con un assolo il brano “Scherzo”;

Alice Barbara Ciardullo, seguita dalla prof.ssa Giusy Alessi, seconda classificata, Secondaria di primo grado, di Cinquefrondi 3 B, eseguendo un brano al pianoforte di Bach “Minuetto in sol Minore”;

Giovanni Pio Zangari, seguito dal prof. Daniele Caratozzolo, scuola secondaria di primo grado Cinquefrondi, secondaria di primo grado 3C, terzo classificato, eseguendo un brano con la tromba “La ci darem la mano”;

Sofia Cirillo, seguita dalla prof.ssa Tatiana Belekanic, scuola Secondaria di primo grado  3C, seconda classificata, eseguendo al pianoforte i brani di Bacht “Dussek e Grecianinov”

Si conferma ancora un una volta quanto la cultura musicale trovi terreno fertile nelle giovani generazioni che, anche nel nostro paese, danno prova di autentico interesse e impegno gratuito. (Fortunata Adornato)

CINQUEFRONDI (RC) – Giovedì Vito Teti presenta il libro “La Restanza”

Giovedì 9 giugno, alle 18.30, nella Villa Comunale di Cinquefrondi, l’antropologo Vito Teti presenta il suo libro La Restanza.

L’evento è organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con i volontari e le volontarie del Servizio Civile Universale.

Diversi i temi sui quali l’Autore ha avviato delle riflessioni negli anni, molti gli studi sui paesi, sull’emigrazione, i ritorni, le catastrofi e sulle pratiche del restare. Come il titolo dell’opera suggerisce, il tema affrontato nel libro è quello della scelta, nello specifico viene analizzata, a livello antropologico, “la scelta del restare” nel proprio luogo di origine e tutto ciò che essa comporta. i(rrc)

CINQUEFRONDI (RC) – Al via “Viviamo Cinquefrondi… Aspettando agosto”

Prende il via domani, a Cinquefrondi, la rassegna Viviamo Cinquefrondi… Aspettando agosto, organizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con il Servizio Civile Universale e le Associazioni cittadine.

Un cartellone ricco di eventi culturali, sociali e sportivi che intratterrà, la cittadina della Piana nei mesi, di giugno e luglio. Tanti gli eventi dedicati ai bambini, come la Festa dell’Arrivederci, il torneo Baby Champions, Spettacoli di Danza, l’Inaugurazione di un Parco tematico intitolato a Gianni Rodari, grande scrittore, giornalista e pedagogista italiano specializzato in letteratura per l’infanzia.

Ci saranno diversi eventi di carattere culturale, uno dei quali, la presentazione del libro La Restanza di Vito Teti, autore, professore ed antropologo calabrese; uno spettacolo teatrale organizzato dal Sai di Cinquefrondi e la visita guidata con i ragazzi del progetto Yoac proveniente da cinque Nazioni europee.

Tante anche le iniziative sportive che vedranno tantissimi giovani partecipare ai tornei di basket, tennis da tavolo, tennis, calcio tennis, trekking e alla maratona solidale. Quest’anno, dopo diversi anni di pausa, ritornerà la tanto attesa Sagra Contadina, arrivata alla ventesima edizione.

L’evento di spicco di questo cartellone sarà la V edizione della Marcia della Pace. Mai come quest’anno avrà un senso molto più profondo ed importante vista la guerra in corso e tutte le altre guerre che, purtroppo, non hanno risonanza mediatica, ma non per questo non devono essere ricordate.

Un cartellone ricchissimo di iniziative per i cittadini di tutte le età, nel quale, inoltre, non potevamo non rendere omaggio ad un giovane Taurianovese che ha militato, per tantissimi anni nella Cinquefrondese, Salvatore Muratore.

Non rimane che partecipare alle tantissime iniziative e #ViviAmoCinquefrondi tutti quanti insieme. (rrc)

CINQUEFRONDI (RC) – L’incontro “Tempi moderni”

Domani pomeriggio, a Cinquefrondi, alle 18.30, alla Mediateca Comunale, è in programma l’incontro Tempi moderni, dalla cancel culture all’ideologia woke… per essere identitari, organizzato dal dipartimento provinciale “Cultura e Innovazione” di Fratelli d’Italia e dal circolo Gioventù Nazionale di Cinquefrondi.

Dall’abbattimento delle statue di Cristoforo Colombo alla cancellazione dai piani di studio dell’opere di Shakespeare, dalla messa al bando di Omero alla sostituzione di una frase nel libretto dell’opera di Giuseppe Verdi “Un ballo in maschera”. Questi sono solo alcuni esempi, di una moda sempre più in voga, che nel rispetto del politicamente corretto, cancella la storia, le opere letterarie e musicali.

Chi cancella e perché cancella, sulla base di quale criterio e sulla base di quale diritto, ecco a voi la cancel culture e l’ideologia woke nei tempi moderni, di tutto questo, si parlerà nell’incontro. Aprirà i lavori, Benito Antonio Ierace, presidente del circolo di Gioventù Nazionale “G. Almirante” di Cinquefrondi, a seguire Giovanni Scarfò, responsabile del dipartimento provinciale “Cultura e Innovazione” di Fratelli d’Italia e Marco Massara Ferrari, vice presidente delle federazione provinciale di Gioventù Nazionale, i quali, dopo aver illustrato come nasce e come si sviluppa questa nuova ideologia, illustreranno le direttrici lungo le quali si muovono e si muoveranno i movimenti identitari in risposta a ciò. Arte, bellezza e cultura non possono essere spente con un “click”, invocando il rispetto altrui (che deve essere sempre massimo), specie quando queste nuove derive culturali, hanno come obiettivo principale l’omologazione ed il pensiero unico. A seguire, interventi dal pubblico. (rrc)