CATANZARO – Il 28 luglio il pianista Francesco Miniaci presenta il suo primo lavoro discografico

Il 28 luglio, a Catanzaro, alle 18, a Palazzo De Nobili, il pianista calabrese Francesco Miniaci presenta il suo primo lavoro discografico Solo Monk, un progetto in collaborazione con Lamezia Jazz, prodotto da Dodicilune e distribuito in Italia e all’estero da Ird.

 

Il lavoro costato quasi due anni di ricerca e di studio tocca le pagine più “importanti” del compositore Monk, personaggio surrealista ed enigmatico, che ha sempre sconcertato per il suo comportamento e la sua opera, può essere considerato uno dei più grandi compositori del secolo, tra i più originali e rivoluzionari.

 

Il Piano solo dedicato interamente a Monk è un momento imperdibile di approfondimento, di riflessione sull’arte, ma anche sugli aspetti umani, di un personaggio unico che ci manca tanto. Proviamo a chiudere gli occhi potremo rivederlo, con uno dei suoi cappelli improponibili, balzellare goffamente intorno al pianoforte come un bambino felice di scoprire ciò che sta dietro un suono, un colore, un’idea. Solo Monk è, uno spaccato musicale con arrangiamenti, pensati e realizzati ad hoc per Piano Solo, che forniscono una visione della sua musica fuori dagli schemi. Il materiale compositivo di Monk è il punto di partenza delle composizioni originali realizzate dal Pianista Miniaci, che trasforma i pattern e i riff originari in opere nuove, mantenendo la linea stilistica ma rendendo l’opera fluida e innovativa.

La visione di un Monk Moderno ma allo stesso tempo di un Monk Traditional, ha fatto sì che la ricerca fosse improntata sulla stesura armonica dei brani, cercando di trovare nuove soluzioni armoniche sulla base tematica originaria, quasi a voler distinguere l’originalità delle composizioni Monkiane, mettendo in risalto il genio melodico e ritmico del compositore, rendendo le composizioni stilisticamente moderne con un pianismo differente da quello del compositore, ma allo stesso tempo mantenendo la freschezza originaria dei brani.

 

La partecipazione al concerto del 28 luglio a Catanzaro è gratuita. (rcz)

 

 

CORTALE (CZ) – Ad agosto torna il “Jazz&Vento”

Il 10 e l’11 agosto, a Cortale, torna il Jazz&Vento, che non è solo un festival musicale, ma anche un’occasione di promozione territoriale e culturale che possa essere alla portata di tutti, pur mantenendo alta la qualità dell’intera manifestazione, con la direzione artistica di Franco Suppa.

Un Festival dalla prestigiosa e rinomata  tradizione che negli anni ha visto come protagonisti a Cortale grandi nomi del circuito come Stefano Bollani, Fabrizio Bosso, Ludovico Einaudi, Gianluca Petrella ed Enrico Rava.

Il conto alla rovescia, quest’anno, si conclude prima di ferragosto: le date da segnare sul calendario sono, infatti, martedì 10 e mercoledì 11 agosto con due spettacoli a sera, a partire dalle 21.30, in piazza Italia.

«Nonostante le difficoltà che le norme di sicurezza anti-covid creano per l’organizzazione degli eventi, quest’anno abbiamo ritenuto che il festival Jazz&Vento si dovesse fare – ha dichiarato l’assessore a Cultura, Turismo e Spettacolo, Simona Papaleo –. Purtroppo, negli ultimi due anni, tutti gli eventi culturali sono stati cancellati a causa della pandemia. Ora più che mai è necessario creare delle opportunità per il risveglio della cultura e per far rinascere nella gente la voglia di bello. La musica da sempre è una delle espressioni di arte e di bellezza e anche quest’anno, come nelle precedenti edizioni, si offrirà, a quanti vorranno partecipare,  l’opportunità di assistere a dei concerti di alto livello con artisti di fama nazionale e internazionale. Il nostro piccolo borgo, che da anni ospita gli appassionati, anche questa volta, avrà il piacere di offrire un bellissimo evento, dando l’opportunità di godere, ancora una volta, dell’ottima musica jazz».

Si parte, quindi, martedì 10 agosto con “Matteo Mancuso Trio”, assieme a Stefano IndiaGiuseppe Bruno; a seguire Through Jaco Legacy Trio, Felix e Julius Pastorius and Jose Luis Santacruz.

Mercoledì 11 agosto sul palco di piazza Italia: alle 21.30, Chiara Civello e Rita Marcotulli duo, a seguire Rosario Giuliani Quartet con “Love in translation” (line up: Rosario Giuliani – bax; Pietro Lussu – piano; Matteo Bortone – contrabbasso; Marco Valeri – batteria).

Gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-covid per questo i posti saranno limitati ed è necessaria prenotazione. Per info: +39 328 159 2020. (rcz)

CASTROVILLARI (CS) – Dal 27 luglio la rassegna musicale “Suoni”

Martedì 27 luglio, a Castrovillari, al Castello Aragonese, prende il via Suoni, la rassegna promossa dalla Pro Loco di Castrovillari.

La kermesse, in programma fino al 30 luglio, «offre intensità ed intuizioni di tutto rispetto grazie pure a una rete di collaborazioni e rapporti fondamentali per realizzarle» ha spiegato Ernesto Bello, assessore.

«Un mix– hanno spiegato il presidente e direttore artistico della Pro Loco e della manifestazione, rispettivamente Eugenio Iannelli e Gerardo Bonifati – che rilancia la portata dell’evento, ormai laboratorio di dedizioni che quest’anno richiama pure il significato della ripresa la quale non può che concretizzarsi con le risorse ed i testimoni che si posseggono: motore inesauribile di ogni tensione per un risveglio che sia tale».

Da qui la continua forza penetrante delle proposte che intrigano e raccontano, con la musica che sposano, quella verità vibrante ed unica delle donne e uomini che l’interpretano in sensazioni che ce le fanno riscoprire, destandoci e scuotendoci.

Armonie e sonorità che implicano partecipazioni, continuamente bisognose di ascolto per richiamare l’appartenenza dell’animo umano suscitato dalla realtà che lo stimola, sorprendendolo.

Il programma

Martedì 27 luglio

Si parte alle 21.15, con Niente è come sembra. Omaggio a Franco Battiato di e con Arturo StalteriVanessa Cremaschi. A seguire, Astor: A 100 anni dalla nascita del Maestro Piazzolla di e con Camillo MaffiaSalvatore Chiodi. Alle 22.30, Ti regalo gli occhi miei, omaggio a Gabriella Ferri di e con Vanessa Cremaschi e con Giovanna Famulari.

Mercoledì 28 luglio

Alle 21.15, Obliovion di Astor Piazzolla eseguito da Camillo Maffia. Alle 21.20, Pat Girondi & Orphan Dream band in concert. Alle 22, Go Jazz, Go! con Guido Pistocchi e Maurizio Petrelli Band.

Giovedì 29 luglio

Alle 21.15, Vuelvo al Sur di Astor Piazzolla eseguito da Camillo Maffia. Alle 21.20, E poi ci su i paroli, suoni e melodie d’autore in lingua siciliana con Eleonora BordonaroDiana Tejera. Alle 22, Edith e le icone di Francia di e con Sarah BiacchiLuca Proietti.

Venerdì 30 luglio

Alle 21.15, Violentango di Astor Piazzolla eseguito da Camillo Maffia. Alle 21.20, L’albero di more, reading musicale con Gioacchino CriacoPaolo SofiaSalvatore Gullace. Alle 22, Andrea Braido Electric Blues Band(rcs)

 

FILADELFIA (VV) – Il galà lirico “Serrao in Opera”

Domani sera, a Filadelfia, alle 22, a Piazza San Francesco, è in programma il galà lirico Serrao in Opera, arie e duetti dall’opera La duchessa di Guisa, con il soprano Aurora Tirotta, il tenore Alessandro d’Acrissa, e il baritono Raffaele Facciola.

L’evento è stato organizzato dal Comune di Filadelfia, ed è il primo appuntamento dell’Agosto Filadelfiese 2021, organizzato in collaborazione con le Associazioni del territorio. (rvv)

 

LOCRI (RC) – Il concerto del duo pianistico Helga Pisapia & Rosangela Flotta

Domani sera, a Locri, alle 21.30, ai Giardini dell’Accademia Senocrito, il concerto del duo pianistico Helga Pisapia & Rosangela Flotta.

L’evento rientra nell’ambito delle attività musicali congiuntamente organizzate da Ama Calabria e dell’Accademia Senocrito di Locri -Gerace.

Di particolare interesse il programma che prevede l’interpretazione della Petite Suite di Claude Debussy, della Sonata Kv 381 in re maggiore di Wolfgang Amadeus Mozart, delle Danze Spagnole di Moritz Moszkowski, dei Valzer di Johannes Brahms e di alcuni brani di Astor Piazzolla(rrc)

REGGIO – Notti d’Estate, il concerto dell’Ensemble di Sassofoni del Conservatorio Cilea

Questa sera, a Reggio, alle 21, al Terrazzo del MArRC, il concerto dell’Ensemble di Sassofoni del Conservatorio di Musica “Francesco Cilea”.

L’evento rientra nell’ambito de Le notti d’Estate, organizzate dal Museo Archeologico Nazionale di Reggio, guidato da Carmelo Malacrino.

Dopo i saluti di Malacrino e di Maria Grande, direttrice del Conservatorio, ci sarà il concerto dell’Ensemble, diretto dal Maestro Sandro Tani(rrc)

CERISANO (CS) – Al via il Cerisano Jazz and Wine

Domani sera, a Cerisano, alle 21, è in programma il Cerisano Jazz and Wine, una serata dedicata al jazz e al buon vino, organizzato dal Comune, guidato dal sindaco Lucio Di Gioia, che ha definito la serata «un piccolo segnale di ripartenza per promuovere, dopo tanto tempo, il paese e le aziende vitivinicole della provincia che hanno aderito alla manifestazione».

«Ci aspettiamo una buona partecipazione, con l’auspicio che le fresche temperature di collina, il jazz ed un buon calice di vino, facciano apprezzare meglio gli slarghi, le piazze ed i vicoli del borgo», ha spiegato Daniela Pellegrino della Pro loco. Insieme a tutti gli iscritti e con l’amministrazione comunale di Cerisano si è lavorato sodo per puntellare ogni aspetto organizzativo e regalare una bella serata all’insegna del divertimento.

«Una serata glamour, certamente irrinunciabile, per chi vorrà godere delle magiche atmosfere di uno dei più bei borghi di Calabria», hanno detto i protagonisti. Tante le aziende vinicole che hanno aderito e moltissimi le sorprese che nella serata di venerdì si regaleranno agli ospiti ed ai cittadini. Special guest Alessandra Chiarello quartet nella piazzetta Chiocciola; Shamsi trio nella piazzetta del Taglio e Dj Lorenzo Gabriele in piazza Zupi. (rcs)

SOVERATO (CZ) – Il 24 luglio il concerto del Quintetto Astor Piazzolla

Sabato 24 luglio, a Soverato, alle 21.30, al Teatro Comunale, è in programma il concerto del Quintetto Astor Piazzolla, dedicato al Centenario della nascita del geniale Maestro argentino di origine italiana.

L’evento rientra nell’ambito della 21esima edizione di Armonie d’Arte Festival, guidato da Chiara Giordano.

L’unica formazione ufficiale creata dalla Fondazione Astor Piazzolla di Buenos Aires – partner dello spettacolo – per proteggere e diffondere l’enorme lascito dello straordinario musicista che ha rivoluzionato il tango. Sul palco ci saranno Pablo Mainetti, bandoneòn, Serdar Geldymuradov, violino, Armando De La Vega, chitarra, Daniel Falasca, contrabbasso e Nicolàs Guerschberg, pianoforte: eccezionali musicisti, certamente i miglior del mondo per il repertorio di Piazzolla, proprio perché depositari di quel mood denso e intenso, di catturanti nuance musicali e rimandi ad emozioni appassionate, che nel tango trovano nome e tutto il proprio senso profondo e autentico.

È motivo d’orgoglio per il Comune di Soverato – afferma il sindaco di Soverato, Ernesto Alecci – iniziare una partnership con la prestigiosa realtà culturale di Armonie d’Arte che ha davvero portato questa Calabria nel mondo e il mondo in questi nostri luoghi straordinari. Siamo certi, quindi, che anche per Soverato sarà una grande opportunità, un’occasione per iniziare a costruire insieme, partendo da questa serata speciale che, sono certo, sarà indimenticabile». (rcz)

 

COSENZA – Entra nel vivo il Be Alternative Festival

È entrato nel vivo la 12esima edizione di Be Alternative Festival, kermesse promossa  dall’Associazione B-Alternative e punto di riferimento a Sud nella mappa dei più importanti eventi live open-air dedicati alla scena musicale contemporanea.

Un festival generazionale diventato negli anni un appuntamento di calibro nazionale per la musica dal vivo in Calabria e la valorizzazione in chiave turistico-culturale del territorio di riferimento.

Per la sua dodicesima edizione il festival rinnova la sua formula diventando itinerante e utilizzando vari claim legati ai luoghi scelti per portare all’attenzione di un sempre crescente pubblico, la pregevole proposta artistica.

Dopo i concerti sul prato tenutesi a giugno in collaborazione con il Mood Social Club di Rende, in calendario arriva il primo appuntamento live nel cuore della città di Cosenza.

Il 29 luglio, nell’unica tappa calabrese del “Mentre nessuno guarda tour” , a calcare il palco del Be Alternative Festival in Piazza XV Marzo nel Centro Storico di Cosenza sarà Mecna, che porterà nella città dei bruzi dal vivo il suo ultimo lavoro discografico per Virgin Records: un concentrato di sound potentissimo e stilisticamente sempre riconoscibile, ricco di collaborazioni di pregio.

Il palcoscenico dell’appuntamento del 22 agosto si sposta sulle rive del Lago Cecita, tra le montagne della Sila a Camigliatello Silano, che vedrà protagonista i VillaZuk una delle band più rappresentative del territorio silano la cui musica è stata fortemente ispirata dai luoghi dell’altopiano conquistando anche importanti traguardi nazionali, i Duff storica band cosentina che, in occasione dell’evento, terrà un unico ed esclusivo concerto con la sua formazione originale del 1998 per festeggiare i 20 dall’uscita del loro primo disco e a chiudere la kermesse ci sarà Ghemon, pioniere di un territorio musicale unico all’interno del quale rap, soul, funk, rnb e musica italiana si incontrano, dando vita a brani che lo hanno reso di diritto il precursore di molte delle più interessanti sperimentazioni attuali all’insegna dell’ RnB.

Elegante, appassionato, mai banale, come ha dimostrato l’apprezzato passaggio a Sanremo 2021 con “Momento Perfetto”, sarà l’ospite principale dei Concerti sul Lago del Be Alternative Festival 2021 che si terranno in diurna iniziando  a partire dalle 15:30 e terminando prima del calar della sera intorno le ore 20:00. (rcs)