VERZINO (KR) – Il Centro storico si colora con i murales della Pro Loco

Una iniziativa per «rendere artistico il paese». È questo il fine dell’iniziativa Le Meravigliose farfalle della Proloco, promossa dalla Pro Loco Verzino e che vede protagonista il centro storico di Verzino.

Un progetto, che è stato sostenuto subito dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Pino Cozza, che ha finanziato l’acquisto del materiale e delle attrezzature necessarie, e che ha trovato grande partecipazione tra gli abitanti del piccolo borgo.

«La Proloco, frenata dalle misure di sicurezza Anti-covid – ha scritto su Facebook la presidente della Pro Loco qualche giorno fa, Maria Francesca Ferraro – ha deciso di partire con questo progetto di colorare i muri del paesino, con le meravigliose farfalle, e oggi ha portato a termine il terzo murales!».

«È bellissimo vedere – prosegue il post – la curiosità delle persone, rivedo la mia da bambina! È stupendo accorgersi dell’interesse di tutti, e soprattutto ringrazio tutti coloro che hanno una parola di incoraggiamento e gli apprezzamenti positivi che ricevo ogni giorno, dalla fine del primo!».

Ad oggi, i murales sono cinque, e sono tanti piccoli capolavori che hanno una storia da raccontare, e che riempiono di colore e di vita il centro storico, regalando emozioni e la riscoperta della bellezza di essere comunità che, in un periodo difficile come quello attuale, è sempre più importante. (rkr)

 

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Il sindaco riceve il neo comandante della Capitaneria di Porto Aloi

Il sindaco di Isola Capo Rizzuto, Maria Grazia Vittimberga, al Palazzo Comunale ha incontrato il capitano di Vascello Vittorio Aloi, il nuovo comandante della Capitaneria di Porto di Crotone.

Il neo comandante, giunto nella casa comunale per un saluto istituzionale, è stato accolto dal primo cittadino che gli ha espresso la vicinanza dell’ente in questo suo nuovo percorso nel territorio crotonese. Durante l’incontro si discusso soprattutto del territorio di Isola Capo Rizzuto, per il quale il primo cittadino ha dato massima disponibilità di sostegno alla capitaneria di porto e, al contempo, il comandante ha garantito maggiori controlli su tutta la costa e non solo durante il periodo estivo.
Si è poi discusso del porto di Le Castella e ovviamente dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”, ente che in questo momento è sotto la supervisione della stessa Capitaneria che sta facendo da traino fino alla nomina della nuova gestione. Un’area che ricade quasi interamente sul territorio di Isola Capo Rizzuto e per la quale il sindaco ha chiesto maggiore rilevanza. Il comandante ha poi sottolineato l’importanza di fare reti con gli enti locali ringraziando il sindaco per l’invito. (rkr)

CROTONE – Francesco Lavigna nuovo coordinatore provinciale dei Vigili del Fuoco

Prestigioso incarico per Francesco Lavigna, che è il nuovo coordinatore provinciale dei Vigili del Fuoco di Crotone.

Lo rendono noto Bruno Talarico, della segreteria regionale della Fp Cgil Calabria, e Giuseppe Cilione Coordinatore regionale del comparto Vvf.

La nomina assume ulteriore importanza dato che nelle prossime settimane, in Calabria, sarà presente il coordinatore nazionale dei Vigili del Fuoco, Mauro Giulianella. L’occasione sarà utile per visitare e prendere atto delle situazioni di tutti i comandi dei vigili del fuoco calabresi.

«Al comando di Crotone la Fp Cgil – ha spiegato Talarico – si re-insedia in un momento assai particolare per la categoria. Infatti, è noto a tutti che il Corpo Nazionale Vvf sta attraversando un particolare momento storico dovuto alle ricadute negative della Pubblicizzazione del rapporto di lavoro ed alla riorganizzazione rimasta appannaggio solo della politica, perdendo completamente di vista il rapporto con le parti sociali».

«Ebbene – ha aggiunto – la Fp Cgil, sia a livello Nazionale che periferico, non solo ribadisce che il rapporto di lavoro di tipo pubblicistico non può e non può funzionare per lavoratori insostituibili come i Vigili del Fuoco»

«A dimostrazione di ciò – ha concluso Talaricoa Francesco Lavigna vanno i più sinceri auguri di un buon lavoro, con l’impegno che la Cgil, nella sua più ampia articolazione sindacale sarà sempre al suo fianco, coscienti che anche il comando di Crotone sta attraversando un periodo buio sia dal punto di vista dell’organizzazione del lavoro sia per gravi carenze di organico nelle varie qualifiche delle articolazioni del Comando».

 

CROTONE – Visita guidata tra gli stritti di Crotone vecchia

Questo pomeriggio, a Crotone, alle 17.00, è in programma l’evento Alla scoperta di figure e segni a protezione della città storica, organizzata dal Circolo IbisOrbitArta.

Si tratta, dunque, di una visita guidata tra gli stritti di Crotone vecchia con le guide esperte del Circolo Ibis, che porteranno i partecipanti alla scoperta di segni e figure nascoste del centro storico crotonese.

È obbligatoria la prenotazione e registrazione chiamando al 349/4674358. (rkr)

CROTONE – La presentazione del libro “Lakinion”

Questo pomeriggio, a Crotone, alle 18.30, al Museo di Pitagora, la presentazione del libro Lakinion – Amore e guerra nella Magna Grecia di Marika Falotico.

Dopo i saluti di Giuseppe Santelli, editore, dialoga con l’autrice Francesco Vignis.

Il libro, edito da Santelli Editore, è il primo classico al Premio Letterario Apollo(rkr)

CROTONE – La prima edizione de “L’alba dell’eroe”

Domani, a Crotone, alle 19.00, al Museo e Giardini di Pitagora, è in programma la prima edizione de L’alba dell’eroe.

Ideata e voluta fortemente da Gianluca Facente e organizzata dall’Associazione MediterrArte, la manifestazione è una celebrazione dei 2500 anni dalla battaglia di Salamina, in cui l’atleta crotoniate Faillo, vincitore per ben tre volte dei Giochi Pitici, si distinse per coraggio e generosità equipaggiando a sue spese una nave che diede un contributo decisivo nella battaglia che segnò la vittoria sui Persiani da parte degli Ateniesi. L’obiettivo, dunque, è quello di istituzionalizzarla e farla divenire un importante momento di aggregazione culturale.

Dopo i saluti di Santo Vazzano, presidente del Consorzio Jobel, è previsto l’intervento dal titolo Sulle orme di Faillo del dott. Paolo Nereo Morelli, già Ispettore Onorario del Mibact per la Tutela Archeologica del Territorio di Crotone.
Nell’occasione verrà presentata dallo scrittore Gianluca Facente l’edizione speciale del romanzo Faillo con un’incursione artistica dell’attore Carlo Gallo ed Emmanuele Sestito. Modera la prof.ssa Giovanna Ripolo, presidente dell’Asssociazione MediterrArte.
Infine verrà celebrato l’eroe crotoniate assegnando dei riconoscimenti a chi nel nostro territorio ha adempiuto al proprio dovere con coraggio e generosità.
Per l’occasione il Maestro orafo Michele Affidato presenterà una sua speciale creazione di monete con l’effige dell’eroe crotoniate e il ricordo dei 2500 anni della battaglia di Salamina. (rkr)

CROTONE – La tavola rotonda su carne, nutrizione e sicurezza alimentare

Questo pomeriggio, a Crotone, alle 18.00, al Centro Congressi Alkmeon, la tavola rotonda Carne, Nutrizione e Sicurezza Alimentare – L’importanza della filiera: dal benessere animale ai giovani macellai.

Organizzato dalla sezione di Crotone di Confindustria Agroalimentare, insieme alla sezione di Crotone di Confcommercio Calabria Centrale, come apertura della quarta tappa del Campionato Italiano Giovani Macellai (Italian Young Butchers Championship) di Federcarni, l’atteso incontro registrerà la presenza dei massimi esperti nazionali in materia.

Un interessante dialogo sul tema della ricerca e dell’aggiornamento, ma soprattutto di approfondimento dei diversi aspetti nei quali è coinvolta tutta la filiera della carne, dall’allevamento al consumo, con particolare attenzione alla salubrità e all’importanza nutrizionale dell’alimento.

All’incontro prenderanno parte Gianluca Gallo, assessore all’Agricoltura della Regione Calabria, Giuseppe Campanile, membro del Consiglio Superiore di Sanità e professore di Zootecnia speciale al Dipartimento di Medicina veterinaria e Produzioni animali dell’Università Federico II di Napoli, Antonio Limone, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, Marco Tassinari, Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie Università degli Studi di Bologna, Maria Luisa Balestrieri, Dipartimento di Medicina di Precisione Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, Maurizio Arosio, presidente Nazionale Federcarni; Alessandro Cuomo, presidente della sezione Agroalimentare di Confindustria Crotone, Sergio Capaldo, presidente del Consorzio di allevatori “La Granda” e Responsabile Zootecnico Nazionale per Slow Food, Raffaele Portaro, presidente Associazione Regionale Allevatori, Bianca Piovano, presidente Nazionale Organizzazione Nazionale Assaggiatori Salumi, Roberto Montone, vicepresidente Vicario Federazione italiana Cuochi, Alfio Pugliese, presidente della Camera di Commercio di Crotone, Giovanni Ferrarelli, direttore di Confcommercio Calabria Centrale.

Moderano i giornalisti Salvatore Audia, direttore responsabile di Esperia TV, e Valerio Caparelli, esperto di comunicazione enogastronomica.

«Carne, Nutrizione e Sicurezza Alimentare sono elementi imprescindibili dell’indirizzo che il comparto delle carni ha l’obbligo di valorizzare costantemente all’interno del Sistema Italia ha dichiarato il presidente di Piccola Industria di Confindustria Crotone e della sezione Agroalimentare di Confindustria Crotone, Alessandro Cuomo. Tre punti cardine, incastonati nei processi di rinnovamento e innovazione, che viaggiano insieme al trinomio Tradizione, Arte e Passione, elementi cari a Federcarni».

«Un insieme di valori – ha aggiunto – che rappresenta la migliore interpretazione dell’impegno e dell’impresa che ha portato i macellai, con la loro artigianalità, ad arrivare al presente nonostante le numerose difficoltà affrontate nel tempo. Non bisogna mai dimenticare che i 25.000 macellai italiani rappresentano quei valori positivi che danno sicurezza, testimoniando l’importanza della propria appartenenza e della loro storia, andando sempre incontro ai gusti dei propri clienti con la qualità delle carni».

1Non meno importante, parallelamente all’importanza della promozione dei valori insiti nell’antico mestiere della categoria – ha proseguito il presidente Cuomo – è il fine scientifico dell’incontro, con cui vogliamo fornire nozioni e strumenti utili a migliorare e definire la qualità del prodotto, nell’interesse di aumentare il livello di certificazioni e di applicazione nei processi produttivi a tutela del consumatore, a partire dal benessere animale, con particolare attenzione alla sostenibilità e verso l’impatto ambientale, nella considerazione massima dei valori nutrizionali e della tracciabilità».

«Per questo – ha concluso – saremo tutti impegnati nell’ambito della formazione continua dei macellai, tesi a far mangiare e nutrire con sempre maggiore qualità in modo sano e tradizionale le presenti e future generazioni». (rkr)

CROTONE – Il libro “Storie di compagni ritrovati” di Antonio Campagna

Domani pomeriggio, a Crotone, alle 17.30, a Piazza Marinai d’Italia, lo scrittore e poeta crotonese Antonio Domenico Campagna presenta il suo libro Storie di compagni ritrovati.

L’opera, edita da Csa Editrice, è il seguito di Storie di giorni andati, romanzo d’esordio di Campagna, avente come protagonista il generale Domson.

In questa seconda opera il generale e la caserma fungono da richiamo al passato; e questa volta i protagonisti sono gli allievi, con le loro esperienze, le loro vite, le loro storie; storie di compagni ritrovati.

CROTONE – Giovani macellai in gara: domenica prossima la quarta tappa

Sarà Crotone la sede della quarta tappa, domenica 27 settembre 2020, del Campionato Italiano Giovani Macellai (Italian Young Butchers Championship) di Federcarni. L’incontro si svolgerà presso il Laboratorio delle Tipicità Mediterranee della Camera di Commercio.

L’ambizioso progetto, destinato ai talenti italiani under 35 della macelleria, sarà sostenuto e anticipato da due giorni di dibattito e formazione, che si terranno rispettivamente venerdì 25 settembre, presso il centro congressi Alkmeon di Crotone, organizzato da Confindustria Agroalimentare sezione di Crotone insieme a Confcommercio Crotone, con una tavola rotonda sul tema Carne, Nutrizione e Sicurezza Alimentare – l’importanza della filiera: dal benessere animale ai giovani macellai, e sabato 26, con un importante incontro formativo, organizzato da Confcommercio Crotone insieme all’Istituto Alberghiero di Le Castella di Isola Capo Rizzuto, per un’attività che rientra nel progetto Fondo Perequativo Unioncamere 2017-2018 – Progetto “Orientamento, domanda-offerta di lavoro”.

Tutti gli incontri della tappa di Crotone, che si svolgeranno in piena sicurezza, vista anche la grande partecipazione attesa a ogni appuntamento, segna la ripartenza del Campionato dopo lo stop dovuto all’emergenza coronavirus.

«Siamo felici di collaborare con l’Area Territoriale crotonese di Confcommercio Calabria Centrale alla realizzazione di questo importante appuntamento – esprime in una nota il presidente di Federcarni, Maurizio Arosio – e auspico che questo primo incontro in Calabria sia l’inizio di una lunga e proficua collaborazione, fondamentale per la categoria dei macellai e per il futuro dei giovani».

Il fine è quello di formare una nuova generazione di butcher, professionalmente preparata, che deve essere in grado di rispondere alle esigenze di un consumatore sempre più attento alla qualità e alla salubrità di ciò che mangia.

“Il Campionato è un’occasione unica di formazione per i giovani macellai calabresi, che potranno confrontarsi con i colleghi di tutte le regioni d’Italia – dichiara il presidente dell’Area Territoriale di Confcommercio Crotone, Alfio Pugliese -. Siamo estremamente soddisfatti di aver gettato le basi per una proficua collaborazione con Federcarni e speriamo che questo evento rappresenti da subito il principio di un percorso virtuoso».

L’evento richiamerà grande interesse e attenzione da parte degli addetti ai lavori, delle macellerie, delle aziende fornitrici e dei consumatori.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di riconoscere e valorizzare il talento di giovani macellai, che conoscono a fondo il mestiere, nonché di favorire il ricambio generazionale.

Per la promozione dell’evento è stato costituito un qualificato team di professionisti che sensibilizzerà la comunità crotonese a sostenere l’attività solidale del Banco Alimentare, messa in campo per volontà dell’azienda Arredo Inox di Crotone: si tratta di un’azione sociale di rilevante importanza, che porta con sé il messaggio etico del “non spreco alimentare” attraverso il recupero della materia prima non utilizzata per l’evento e il conseguente smistamento di quanto non utilizzato verso le famiglie indigenti della provincia, secondo l’indirizzo solidale e i precisi riferimenti indicati dagli uffici deputati dell’Arcidiocesi di Crotone-Santa Severina.

Infine, l’evento servirà a trasmettere messaggi e azioni concrete a sostegno di interventi di tutela, salvaguardia e valorizzazione delle razze animali autoctone della Calabria, come la razza Podolica, per la specie bovina, e la speciale razza Apulo-calabrese, per quella suina. (rkr)

 

CROTONE – Al poeta Pasquale D’Emanuele “Menzione di merito” al Concorso di Aletti Editore

Importante riconoscimento, per il poeta crotonese Pasquale D’Emanuele che, nell’ambito del Concorso Internazionale “La panchina dei Versi” organizzata da Aletti Editore, ha ricevuto la Menzione di merito per la sua poesia Ascolto.

Il riconoscimento, infatti, è stato attributo al poeta dalla giuria presieduta da Hafez Haidar, poeta docente presso l’Università di Pavia, e composta da Giuseppe Aletti, editore, poeta e critico letterario e da Paola Ercole, poetessa e Premio Internazionale Salvatore Quasimodo. (rkr)