VIBO VALENTIA – Al Museo Capialbi la mostra “Uno scatto per volare… verso l’immenso”

S’inaugura domani, a Vibo Valentia, alle 18, al Museo archeologico nazionale “Vito Capialbi”, la mostra fotografica Uno scatto per volare… nell’immenso di Nicola Scordamaglia.

Nel corso della serata sarà presentato il libro La Patria del Codice Purpureo, scritto dal vescovo emerito della diocesi Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Luigi Renzo.

La cerimonia inaugurale della mostra, coordinata dal fondatore del Sistema Bibliotecario Vibonese, Gilberto Floriani, prevede i saluti del direttore del Museo archeologico “Vito Capialbi”, Adele Bonofiglio e, a seguire, gli interventi del sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, dell’assessore comunale alla Cultura, Daniela Rotino, dello scrittore Pino Cinquegrana e del poeta vernacolare Pippo Prestia.

Nicola Scordamaglia è un fotoamatore spinto dall’amore per la propria terra e dal desiderio di mettere in luce le eccellenze paesaggistiche e storico-culturali della Calabria. L’obiettivo del progetto portato avanti da anni dall’autore è di emozionare e di educare attraverso gli scatti fotografici le nuove e vecchie generazioni alla tutela del creato nelle sue molteplici sfaccettature. (rvv)

VIBO – Il 9 il corso di aggiornamento sul “Diabete”

Venerdì 9 e sabato 10 luglio, a Vibo Valentia, all’Hotel 501, è in programma il corso di aggiornamento Diabete – L’ultima rivoluzione farmacologica e tecnologica, organizzato Simdo, Società italiana metabolismo diabete obesità.

Cinquanta esperti provenienti da tutta Italia si confronteranno nell’arco di due sessioni giornaliere che termineranno con altrettante tavole rotonde. La prima sarà dedicata al Percorso diagnostico terapeutico assistito e alla Rete diabetologica e la seconda verterà sull’importanza del team diabetologico.

Responsabile scientifico del corso è Giuseppe Crispino, alla guida del Servizio territoriale di diabetologia, endocrinologia, malattie metaboliche e disturbi alimentari del Distretto unico dellAsp di Vibo Valentia. 

«Dopo un secolo dalla scoperta dellinsulina – ha  dichiarato Crispino – stiamo vivendo un altro cambiamento epocale legato alla cura e alla gestione della malattia diabetica. Le principali novità riguardano la disponibilità di nuove soluzioni farmacologiche e straordinari device tecnologici diagnostico-terapeutici che di fatto stanno rivoluzionando lapproccio clinico e lintera presa in carico delle persone con diabete».

Per questo, durante il corso si discuterà di farmaci innovativi che hanno dimostrato, nei numerosi studi clinici mirati, di fornire protezione e prevenire le invalidanti complicanze croniche del diabete come infarto, ictus, declino funzionale del rene senza dare ipoglicemia. Poi, i nuovi sensori capaci di monitorare il glucosio 24 ore su 24 e di comunicare con i moderni microinfusori di insulina, sono in grado di bloccare lipo e liperglicemia.

«Lobiettivo del corso – ha concluso Crispino – è che si apra uno schietto confronto interdisciplinare con scambio di esperienze, tra la classe medica e professionisti della diabetologia che quotidianamente e con passione vera vivono le problematiche dei pazienti diabetici e cercano, con competenza e complicità empatica, di superare antiche barriere e nuove difficoltà». (rvv)

TROPEA – Il Consiglio direttivo nazionale dell’Aiga ha parlato della Riforma della giustizia

È stato lo splendido Palazzo di Santa Chiara, a Tropea, a ospitare il consiglio direttivo nazionale dell’Associazione Italiani Giovani Avvocati, che ha visto la partecipazione di 130 sezioni provenienti da ogni parte d’Italia, dove si è discusso sul tema La giustizia: la stagione delle riforme dalle commissioni ministeriali ai referendum.

Diversi sono stati i relatori presenti. Ha introdotto i lavori l’avvocato Caterina Giuliano, coordinatore regionale Aiga Calabria. Ha moderato l’avvocato Michele Vaira, presidente nazionale Aiga 2015 2017.

Ci sono stati i saluti da parte dei presidenti dell’associazione Aiga di Vibo Valentia, avvocato Domenico Tomaselli dell’avvocato Giovanna Suriano, della fondazione Aiga T. Bucciarelli e dell’avvocato Francesco De Luca, sempre presidente dell’ordine degli avvocati di V.V. È intervenuto, in collegamento, il segretario della Lega, Matteo Salvini, augurando a tutti i presenti un buon lavoro.

Tra le autorità presenti c’era il senatore Francesco Urraro della Lega, commissione giustizia. Inoltre, sono intervenuti l’avvocato Alberto Vermiglio, presidente nazionale AIGA 2017 2019 e l’avvocato Diego Antonio Orazio Brancia, penalista e consigliere dell’ordine degli avvocati di V.V.

Durante il Consiglio, c’è stato un piacevole intermezzo musicale eseguito dal maestro Emilio Aversano al pianoforte. A concludere questa importante giornata che ha visto di nuovo l’aggregazione e il socializzare di tutta l’Aiga dopo il periodo pandemico dove hanno lavorato solo in remoto è stato l’avvocato Antonio De Angelis presidente nazionale Aiga.

Inoltre come associazione sono stati sposati i quesiti referendari presentati da Lega e Radicali in maniera bipartisan e riguardanti: la riforma del Csm, responsabilità diretta dei magistrati, equa valutazione dei magistrati, separazioni delle carriere, custodia cautelare, Legge Severino. (rvv)

VIBO – Presentato il progetto per un Laboratorio permanente di matematica

A Vibo Valentia, alla presenza del sindaco Maria Limardo, la sezione E.N.S. di Vibo ha presentato il progetto di un Laboratorio permanente di Matematica, con il coordinamento del prof. Domenico Costa.

Si tratta di una attività didattica che utilizza prevalentemente il Geopiano e la guida cartacea, al fine di presentare molti
argomenti della disciplina attraverso un percorso pratico, che vede l’alunno autentico protagonista. Infatti è l’alunno che utilizza il sussidio a scandire i tempi e le modalità operative che consentono di volta in volta di raggiungere i risultati previsti.

È un approccio che non obbliga lo studente a imparare a memoria un elevato numero di regole e formule, ma consente di
scoprirle attraverso percorsi pratici molto semplici, gestiti interamente in modo autonomo.

Il laboratorio diventerà, a regime, una risorsa didattica a disposizione del territorio: tutti gli alunni, infatti, lo possono visitare e utilizzare, nei tempi e nei modi da concordare, accompagnati dai docenti di sostegno e dai docenti curricolari.

Presenti, all’incontro, anche Silvestro Grillo, presidente, Enzo Murfuni, collaboratore, Chiara Grillo, interprete Lis. (rvv)

SERRA SAN BRUNO (VV) – È attivo il nuovo portale istituzionale della città

È attivo il nuovo portale istituzionale della città di Serra San Bruno,  pronto per essere utilizzato sfruttando tutti i servizi digitali messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione ai Cittadini, ponendo le basi per la totale digitalizzazione dei servizi offerti dall’Ente.

Semplice, leggibile anche dagli smartphone, coerente con le linee guida di design dell’Agenzia per l’Italia Digitale per i siti web delle Pubbliche Amministrazioni. La caratteristica principale del nuovo sito è la fruibilità: il sito si adatta alle dimensioni dello schermo da cui si naviga, risultando perfettamente adattabile al computer, al tablet o al cellulare. Inoltre, il sito rispetta pienamente i requisiti di accessibilità che consentono una navigazione adeguata anche a non vedenti e ipovedenti.

Il nuovo portale completa una lunga fase di programmazione, strategia, lavoro e sviluppo per l’innovazione e la digitalizzazione del Comune di Serra San Bruno, che parte dal protocollo informatico e la gestione documentale digitalizzata, all’attivazione della banda ultra larga. Dal portale turistico www.visitiserra.it al wifi gratuito nelle chiese, piazze e musei. La trasformazione dei server in cloud e le relative procedure, l’attivazione dei servizi al cittadino e lo Spid, i servizi annessi all’app Io e l’attivazione del portale dei pagamenti online aderendo al sistema pago Pa. (rvv)

VIBO – Open Vax Days per i ragazzi dai 12 ai 18 anni all’Asp di Vibo

Domani, venerdì 2 luglio e sabato 3 luglio, è in programma, al Palazzetto dello Sport di Vibo Valentia, un open vax days dedicato ai giovani ricompresi nella fascia di età 12-18 anni.

L’iniziativa è stata organizzato dal generale Saverio Pirro, inviato dal generale Figiuolo per sostenere la campagna vaccinale in Calabria, con il Commissario Straordinario dell’Asp di Vibo Valentia, Maria Bernardi.

Per l’occasione, il gen. Pirro ha chiesto al Commissario Straordinario di Vibo di istituire una “Lotteria a premi”: tutti i ragazzi che si sottoporranno a vaccinazione potranno estrarre un numero e ai vincitori saranno consegnati dei gadget offerti da Confindustria Vibo Valentia, CDASP (Circolo Dipendenti Asp), Tonno Callipo Volley, Società sportiva Nuova Vibonese, Lions Club di Vibo, dal Kiwanis club di Vibo e dalla stessa Azienda Sanitaria.

Non sarà necessario effettuare la prenotazione.

Si precisa che i maggiorenni dovranno presentarsi muniti della tessera sanitaria e di un documento di identità, mentre i minorenni, oltre alla tessera sanitaria, dovranno necessariamente essere accompagnati da uno dei genitori.

«L’Azienda Sanitaria di Vibo, con le circa 150 mila dosi di vaccino somministrate, ha raggiunto una ragguardevole percentuale di popolazione immunizzata» ha dichiarato il Commissario Maria Bernardi.

«Il vax days programmato per i ragazzi con l’originale idea indicata dal Generale Saverio Pirro – ha concluso – che ringrazio per l’attenzione che costantemente dimostra di avere per la nostra terra, ha il chiaro obiettivo di immunizzare gli studenti in vista dell’inizio del prossimo anno scolastico». (rvv)

VIBO VALENTIA – Dalla Camera di Commercio un bando per la ristorazione

La Camera di Commercio di Vibo Valentia procede all’erogazione di contributi a fondo perduto, questa volta a favore delle imprese del settore “ristorazione”, con l’obiettivo di favorire l’uso di prodotti a km0 e anche i produttori locali.

L’accesso ai benefici, destinati alle micro, piccole e medie imprese del territorio appartenenti allo specifico settore, è regolato –con indicazione di criteri, modalità, termini e  modulistica- dall’apposito bando pubblicato sul sito istituzionale www.vv.camcom.it, home page, sezione News.

Tra gli interventi ammessi a finanziamento rientrano le spese per ideazione grafica, progettazione e realizzazione di menù digitale che incorpora la tecnologia Qr code o similari per descrivere al cliente i piatti proposti, la provenienza e le caratteristiche delle materie prime utilizzate; poi, menù che utilizzano almeno tre categorie di prodotti e/o materie prime di origine locale fornite da imprese del luogo, con conseguente tracciabilità ed evidenza descrittiva nel menù in forma digitale e/o tradizionale;  inoltre, l’uso di strumenti di marketing digitale per realizzare e/o aggiornare il sito internet multilingue, per sistemi di interazione immediata tramite App di messaggistica, oltre che, tra l’alttro, per la dotazione di Software e/o servizi di digital marketing finalizzati allo sviluppo del “branding” aziendale e/o marketing conversazionale, individuazione di nuovi target; realizzazione di specifiche campagne promozionali attraverso mailing, mobile e/o social media.

Per il Commissario dell’Ente, Sebastiano Caffo «In questa complessa e delicata fase di ripartenza le imprese vibonesi non possono essere lasciate sole e, dopo le gravi difficoltà e i danni patiti nel lungo periodo di emergenza sanitaria, hanno soprattutto necessità di aiuti diretti e concreti per sviluppare il loro potenziale di eccellenza e attrattività, per riposizionarsi sul mercato e conquistare anche nuovi spazi strategici. Per questo –sostiene Caffo- quanto più possibile secondo le disponibilità di bilancio, abbiamo scelto di intervenire con l’erogazione di contributi a fondo perduto, in questo caso destinati alle imprese della ristorazione, e con un duplice obiettivo: favorire il miglioramento dei livelli di qualità attraverso strumenti di marketing digitale oltre che l’uso di prodotti locali per sostenere anche la ripresa delle attività della filiera agro-alimentare e, dunque, i produttori locali. In sostanza abbiamo voluto creare un link tra la ristorazione e i produttori vibonesi, gettando così le basi per una collaborazione reciprocamente vantaggiosa, che auspichiamo, immediata e duratura».

«In altre parole – ha specificato il Commissario – i produttori locali diventano fornitori di riferimento per i ristoratori che, a loro volta, offrono una vetrina privilegiata ai prodotti di eccellenza a Km 0 oltre che qualificare la proposta ai propri clienti con prodotti di eccellenza, all’insegna di tradizione, gusto, genuinità».

«Coerentemente alla programmazione dell’Ente – ha dichiarato il segretario generale, Bruno Calvettaanche questa volta l’intervento sostiene concretamente le imprese nei loro piani di ripresa e sviluppo, incentivando i processi di modernizzazione attraverso la digitalizzazione e, allo stesso tempo, promuovendone l’identità, soprattutto nel legame col territorio. Una strategia che ha come prospettiva un circuito economico virtuoso, con un sistema di rete forte e qualificato tra gli operatori vibonesi per uno sviluppo integrato e sostenibile, diffuso e competitivo». (rvv)

VIBO – Il 3 luglio la presentazione dell’intervista “Confessioni di un Gran Maestro”

Il 3 luglio, a Vibo Valentia, alle 18, nella Sala Congressi dell’Hotel 501, la presentazione dell’intervista del giornalista Francesco KostnerEttore Loizzo, edito da Pellegrini editore, dal titolo Confessioni di un Gran Maestro.

All’incontro, che sarà moderato dal giornalista Sergio Tursi Prato, parteciperanno, oltre al curatore del volume, Francesco Kostner, i Gran Maestri onorari Ugo Bellantoni e Antonio Perfetti, e il Gran Maestro aggiunto del Goi (Grande Oriente d’Italia) Antonio Seminario.

«A nome di tutti i Fratelli calabresi, che operano quotidianamente per rafforzare il ruolo e il prestigio della nostra Istituzione – ha dichiarato Seminario – considero di particolare importanza questa iniziativa. Dico ciò, non solo in relazione al racconto della lunga esperienza massonica di cui Ettore Loizzo è stato protagonista, e durante la quale egli ha dato prova di non comuni capacità, ma in rapporto ad una narrazione che riesce, ancora oggi, ad incunearsi nei meandri di una società indubbiamente in crisi, offrendo tanto ai Fratelli massoni che ai profani, la possibilità di confrontarsi con analisi e percorsi di riflessione di grande respiro culturale».

«Sembra – ha proseguito – che il tempo, per questo bel libro del compianto Fratello Ettore, si sia fermato, e che tanto spazio ancora potrà avere nella formazione di una coscienza civile e di un comune sentire votato alla crescita della società. Una ragione in più per chiedere ai Fratelli della nostra Comunione di ritrovarsi nel nome di Ettore Loizzo e, attraverso il suo ricordo, di recuperare le energie migliori per proseguire il cammino verso un mondo fondato sui principi di uguaglianza, giustizia e libertà». (rvv)

 

MILETO (VV) – La mostra “Mileto nel tempo”

Fino al 31 agosto, al Museo Statale di Mileto, è possibile visitare la mostra Mileto nel tempo-Immagini e memorie tra passato e presente, proposta in occasione dei 25 anni di attività dell’Accademia milesia.

L’esposizione è  divisa in tre sezioni: La prima contiene materiale storico e archivistico di proprietà dell’associazione, riguardante il passato della città. Nell’occasione verrà per la prima volta esposto il manoscritto del 1700 di Ignazio Ilario Piperni. La seconda comprende reperti archeologici recuperati dall’Accademia milesia da privati o attraverso il ritrovamento casuale nel Parco medievale che ospitava l’antica capitale normanna. La terza, infine, racconta con l’ausilio di stampe d’epoca e moderne, in parte inedite, la Mileto di ieri e di oggi. (rvv)

TROPEA – La cerimonia di premiazione del Premio Mare Pulito Bruno Giordano

Roccella Jonica e Melissa sono i due Comuni calabresi che oggi riceveranno il Premio Mare Pulito “Bruno Giordano”, giunto alla terza edizione, in programma questa sera, alle 20, al Marina Yatch Club di Tropea.

Organizzata dall’Associazione Mare Pulito Bruno Giordano, da anni impegnata nell’individuazione dei Comuni virtuosi che si distinguono per l’impegno nella cura dell’ambiente e del mare.

«Roccella e Melissa: abbiamo individuato, per questa edizione, due luoghi simbolo del territorio. Blu Calabria presenta il premio, ogni anno, per non smettere di sensibilizzare cittadini ed istituzioni. La gestione delle spiagge, la tutela del mare, la qualità dell’acqua. Ogni buona prassi è, per noi, consapevolezza che il percorso avviato sia quello giusto» ha spiegato Francesca Mirabelli, presidente dell’Associazione.

L’evento vedrà la partecipazione del Comandante Generale delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino. Il programma prevede l’apertura del convegno con gli interventi di diversi ospiti: oltre allo stesso Pettorino che consegnerà personalmente il premio (una targa a cura del Maestro orafo Santo Naccarato), anche Emilio Sperone, docente di zoologia marina all’Unical, Michelangelo Iannone, direttore scientifico dell’Arpacal e Antonella Sette dell’associazione “mare pulito”.

Con tutti loro, ovviamente, anche il sindaco di Tropea, Giovanni Macrì, ed altre importanti istituzioni. L’imprescindibilità della tutela del mare e dell’ambiente in funzione dello sviluppo dell’industria turistica che rappresenta uno dei principali settori di interesse per il Paese. Proprio l’attività di tutela dell’ambiente marino e costiero rappresenta uno dei scopi con cui l’associazione cerca di salvaguardare e preservare l’ecosistema per garantire la fruibilità da parte della collettività.

«Vogliamo promuovere la Calabria positiva e siamo impegnati quotidianamente su tutto il territorio. In ogni angolo ed in ogni zona, l’associazione lavora per fare emergere aspetti diversi e visioni finalmente non comuni» ha spiegato la presidente Mirabelli.

La terza edizione sarà anche l’occasione per presentare il Manuale sulle buone prassi per la Tutela del mare, un libro interamente dedicato alle tematiche poste. Con la prefazione del Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino. Con interventi importanti e con spunti di riflessione che accompagneranno il prosieguo delle iniziative.

«Le istituzioni ed i cittadini – ha concluso Mirabelli – insieme possiamo salvaguardare questa paradiso di territorio. Ed insieme, contestualmente, possiamo anche iniziare ad apprezzare le tante bellezze di questa terra. L’associazione Mare pulito Bruno Giordano è pronta». (rvv)