CORIGLIANO ROSSANO – Consegnata la borsa di studio “Alessandro Amarelli”

È stata consegnata, a due alunni della Primaria e a una alunna della secondaria di I grado, la borsa di studio “Alessandro Amarelli”, giunta alla sesta edizione, per «aver raggiunto gli obiettivi previsti nel regolamento istitutivo della borsa di studio».

La cerimonia si è svolta alla Scuola Primaria “Porta di Ferro” di Corigliano Rossano, alla presenza della dirigente scolastica, Tiziana Cerbino, Fortunato Amarelli, ad della Fabbrica di Liquirizia Amarelli, dell’assessore alla Cultura, Alessia Aboresi e di Francesco Polimeni, dell’Associazione Insieme.

Nel parlare dell’orgoglio per quanto la scuola da lei diretta sta producendo in termini di competenze e preparazione ed integrazioni degli alunni, la dirigente Cerbino si è augurato che, come per la giornata odierna, possa continuare il confronto e contatto continuo con le istituzioni comunali.

Di orgoglio nel far parte del progetto ha parlato anche Fortunato Amarelli: «sono momenti importanti che vedono protagonisti i cittadini del domani e che è importante indirizzare sin da piccoli».

«Sono felice di essere qui oggi – ha dichiarato l’assessore Alboresi – rivolgo un caloroso augurio ai ragazzi che hanno raggiunto questo risultato. Li deve rendere orgogliosi e deve porre loro sempre nuovi e più grandi obiettivi. Siamo cittadini di un territorio che merita le stesse opportunità di tutto il paese e questa realtà è sinonimo di fare rete con il territorio. Naturalmente offro la massima apertura e disponibilità da parte dell’intera amministrazione comunale».

In rappresentanza dell’amministrazione comunale, oltre all’Assessore Alboresi, erano presenti anche i consiglieri comunali di maggioranza Isabella Monaco e Cesare Sapia: «Qui nessuno resta indietro suona nell’inno della scuola. La forza di queste parole emoziona ed è questo il vero motivo che ci deve spingere ad andare avanti ad investire nella scuola per la scuola» hanno dichiarato a fine cerimonia. (rcs)