PALMI (RC) – Venerdì al via “Costa Viola Blues”

Venerdì 22 luglio, in località Motta di Palmi, prende il via Costa Viola Blues, la rassegna musicale organizzata dall’Associazione Culturale OLtre Confine in collaborazione con il Comune di Palmi.

Questa prima edizione, che vedrà artisti di livello internazionale nel panorama musicale Blues,  è da considerarsi da apripista di un progetto a lungo termine che si prefigge nel corso degli anni a diventare un appuntamento di respiro internazionale nel circuito del Blues a cadenza annuale.

Venerdì 22 e Sabato 23 Luglio il “Costa Viola Blues” proporrà  2 giornate rivolte ai giovani coinvolgendoli in didattica musicale.

Concerti gratuiti  

Il 22 Luglio i Blackpool Beatles Tribute Band. La Band ripropone il repertorio dei quattro baronetti di Liverpool, dal 1962 al 1970 in uno show che ripercorre le fasi della storia dei Beatles; Il 23 Luglio i Blue Art Trio, band calabrese composta dal batterista palmese Francesco Isola, dal chitarrista Franco Vinci e dal tastierista Gegé Albanese; Il 24 Luglio sarà la volta dei Black Hands, band romana che esprime voci, suoni e racconti alla riscoperta dei grandi Maestri afroamericani. – ingresso gratuito

 

Concerti a pagamento: €. 11,00 – abbonamento €. 55,00

Il 25 Luglio Marcus Minus and Peter The Blind apriranno il concerto del mitico Peter Karp  & Friends con il suo Folk-Blues; Il 26 Luglio sarà la volta della band Sacromud, vera e propria fabbrica di suggestioni e di suoni spalmati sul cosa siamo oggi; Il 27 Luglio  si  esibirà  l’armonicista newyorkese Sugar Blue, autore del riff del singolo dei Rolling Stones intitolato “Miss You”; Il 28 Luglio i Betta Blues Society, band finalista al Rock Contest di Controradio nel 2010; Il 29 Luglio toccherà ai The Blues Queen, il cui progetto è dedito a rievocare storie nate sul delta del Mississippi; Il 30 Luglio Jaime Dolce’s Innersole, raffinato chitarrista e cantante newyorkese di origini italiane; Il 31 Luglio chiude la kermesse Nick Becattini, talento indiscusso della chitarra blues in Italia.

Previsto, inoltre, il riconoscimento Roberto Ciotti, uno tra i più grandi chitarristi blues italiani, scomparso prematuramente nel 2013. (rrc)