La Panchina dei Versi, il concerto di Alberto Fortis

Prosegue, con successo, il festival online La Panchina dei Versi, ideato dall’editore Giuseppe Aletti.

Questa sera è in programma, alle 19.00, sulla pagina Facebook Il Paese della Poesia – Il Federiciano con il concerto di Alberto Fortis.

Il cantautore – milanese d’adozione – si collegherà per offrire un concerto di voce e piano dalla sua casa di Domodossola, dove sta trascorrendo questi giorni di solitudine. Sarà un momento imperdibile per tutti coloro che amano l’arte, e che trovano in essa il conforto e l’energia per ripartire ogni giorno. (rcs)

 

CATANZARO – Rinviati i concerti di marzo e aprile

L’Associazione Amici della Musica Catanzaro ha annunciato che i concerti in programma a marzo e aprile sono stati rinviati.

Nello specifico, si tratta dei concerti di David Schroeder e Antonio Figura, in programma il 20 marzo; il concerto Uno stradivari al Cinema con la Camerata Ducale & Guido Rimonda del 25 marzo; il Crux Gloria con il Coro Polifonico “Fausto Torrefranca” in prpgramma il 3 aprile e il concerto del 17 aprile di Philipp Jundt e Rosangela Longo. (rcz)

Carlo Lombardo e “Il paese dei campanelli” di Luisa Longobucco

Il libro Carlo Lombardo e Il paese dei campanelli. Breve storia dell’operetta di Luisa Longobucco ed edito da Pellegrini Editore, racconta dell’operetta in tre atti scritta da Carlo Lombardo e musicata da Virgilio Ranzato.

Il paese dei campanelli è composto da 32 scene, mentre la partitura ne contiene 18, ed è «ambientato in un tranquillo paesino tipo olandese».

«Un giorno – si legge nelle note dell’editore – nel borgo approda una nave a causa di un guasto e arrivano in paese dei giovani cadetti di Marina. Appena sbarcati il loro interesse è rivolto alle giovani e belle ragazze del paese, che sembrano ben disposte ad accogliere le loro galanterie: il paese è tanto quieto da diventare monotono e anche i loro anziani mariti non rendono la vita allegra».

«L’arrivo dei marinai – si legge ancora sulle note dell’editore – porta quindi un tono di vitalità e di briosità. Questo paese ha una stranezza, che incuriosisce anche i marinai: ogni casetta di questo luogo ha un piccolo campanile, posto a guardia della fedeltà coniugale. La leggenda dice che i campanelli suoneranno ogni qualvolta una moglie sarà in procinto a violare la fedeltà coniugale». (rcs)

LAMEZIA – Venerdì Paolo Benvegnù live

Venerdì 6 marzo, alle 22.30, al Cafè Retrò di Lamezia Terme, Paolo Benvegnù presenta, live, il suo nuovo album: Dell’odio dell’innocenza.

«Quei brani – ha spiegato l’artista – sono un disco intero. Si chiama Dell’odio dell’innocenza” e non ho alcuna responsabilità rispetto al contenuto. Sensazione e profumi di gelsomino e canto antico di mondi perduti». (rcz)

CORIGLIANO ROSSANO – “La città della musica”, la programmazione primaverile

A Corigliano Rossano torna, con la programmazione primaverile, la rassegna musicale La città della musica, giunta alla 15esima edizione.

La kermesse è organizzata in collaborazione con la Pro Loco Rossano La Bizantina, White Castle Corigliano, Gruppo donatori di sangue Frates Rossano, Ristorante Le Macine Rossano, Unipol Sai Rossano, AR Service, Centro Ottico Pugliese Rossano, Tenuta Ciminata Greco, Kiwanis Club di Corigliano-Rossano “Ippodamo da Mileto”, Gallo Azienda Agricola Corigliano, Mondadori Bookstore Rossano, Grafosud, Gabriele, Società Acam Beethoven di Crotone e Associazione Orfeo Stillo di Paola.

In cartellone, dunque, cinque concerti gratuiti, in programma fino al 1° aprile. «Sono in preparazione – ha spiegato il Maestro Giuseppe Campana, direttore artistico della kermesse – altri 15 eventi nel periodo da maggio a luglio. Mi auguro che con la musica possiamo portare armonia e spensieratezza a tutti coloro che ci onoreranno della loro presenza».

Il prossimo appuntamento è in programma sabato 7 marzo, alle 19.00, nella sala concerti del Centro Studi Musicali “G. Verdi”, con il concerto per pianoforte di Andrea Perri con Frank Liszt “Fede e Passione”. Il 14 marzo, alle 19.00, sempre nella sala concerti del Centro Studi Musicali “G. Verdi”, il concerto per violino e pianoforte di MattiaSerafino Madeo.

Il 21 marzo, alle 19.00, alla Libreria Mondadori, Prendimi per mano: c’è tutto un mondo intorno. Dialogo tra linguaggi creativi con Simona Vivona scrittrice e counselor in antropologia personalistica, Simona Calipari (voce e jazz), Luciana Cefalà (basso), Angelo Guido (pianoforte). Il 4 aprile, alle 19.00, nella sala concerti Centro Studi Musicali “G. Verdi”, il concerto per pianoforte in compagnia del Caro Sassone Händel.

 

SARACENA (CS) – L’8 marzo “Bocca di rosa e le altre”

Domenica 8 marzo, a Saracena, alle 18.30, all’Auditorium Mastromarchi, si celebra la Festa della Donna con lo spettacolo musicale Bocca di rosa e le altre. Viaggio tra le donne cantate da Fabrizio De Andrè.

Lo spettacolo è scritto e diretto da Simona Micieli, con la collaborazione straordinaria di Alfredo Franchini, e le musiche e gli arrangiamenti di Coram Populo.

Bocca di rosa, Nina, Nancy, Teresa. Ma anche la Vergine Maria, Princesa e tante altre. La figura femminile per De Andrè è stata una delle protagoniste dei testi e della musicalità del cantautore genovese in un racconto tra storia, dolore ed estasi. Ed è proprio partendo dalle donne cantante nei testi del musicista vera colonna della musica italiana che l’Amministrazione comunale di Saracena vuole celebrare ed esaltare la figura femminile nel giorno della festa della donna.

«Abbiamo voluto organizzare un evento del genere – ha dichiarato l’Amministrazione comunale – per sottolineare con una riflessione attenta e culturalmente alta il ruolo centrale della donna nella società moderna e nella storia, affidandoci alle parole di un grande cantautore come De Andrè. Le donne siano esse madri, mogli, nonne, fidanzate, professioniste dei vari campi della società giocano un ruolo fondamentale nello sviluppo e nella crescita di ogni individuo, lavorando spesso in maniera silenziosa per la collettività e la sua evoluzione».

«Proprio in questi giorni di emergenza sanitaria – hanno continuato gli amministratori – abbiamo visto ed apprezzato la loro professionalità e dedizione nel campo della ricerca che aiuta l’Italia in una fase delicata del suo vivere civile. A queste e tutte le donne siamo grati e vogliamo con semplicità appassionata esaltarne il valore e l’impegno, tributando loro il nostro grazie». (rcs)

CROTONE – La II edizione di “Ladied sing the words”

Il 7 marzo, a Crotone, prende il via la seconda edizione di Ladies sing the words, organizzata dal Circolo Arci Lecentocittà in collaborazione con Arci Crotone e la Libreria Cerrelli con la direzione artistica di Parolo Cerrelli.

Si parte il 7 marzo, alle 22.00, con il concerto Dalla sausade all’appocundria di Nives Raso (voce) e Falvio Scanga (chitarra); il 14 marzo sarà la volta del concerto Sol’in trio. Viaggio napoletano di Fabiana Dota (voce), Giuseppe Cosentino (pianoforte) e Alberto La Neve (sax).

Il 4 aprile, il concerto Blue in green di Velia Ricciardi (voce) e Massimo Garritano (chitarre); il 3 maggio il concerto La ragazza del paese accanto di Floriana MungariMaria Vittoria MungariAnna RizzoMaria Teresa Manica. (rkr)

REGGIO – Tornano i Concerti di Primavera

Tornano, a Reggio, i Concerti di Primavera, promossi dall’Accademia del Tempo Libero.

I concerti, che si svolgeranno all’Auditorium Zanotti Bianco, prenderanno il via il 14 marzo con il Concerto per chitarra in Re Maggiore, Concerti per Violino, Le Quattro Stagioni di A. Vivaldi.

Si prosegue, poi, il 16 aprile con le musiche di W.A. Mozart e la Sinfonia n. 29 k 201 – Concerto per flauto n. 2 k314; il 7 maggio, il concerto All’opera con overture e intermezzi. Il 6 giugno, sarà la volta dell’Orchestra del Teatro Cilea, con Pasquale Faucitano (violino), Alessandro Calcaramo (chitarra) e Alessandro Carere (flauto), che si esibirà nelle musiche di HolstBrittenRota. (rrc)

TREBISACCE (CS) – Il concerto del duo Sbeglia & Zamuner

Questo pomeriggio, a Trebisacce, alle 18.30, all’Accademia Musicale “Gustav Mahler”, il concerto Balletto a quattro mani del duo Maria Sbeglia & Umberto Zamuner.

L’evento, che apre la stagione 2020 dello Ionio International Music Festival, è stato organizzato da AMA Calabria in collaborazione con l’Accademia Musicale Gustav Mahler, rientra fra gli eventi promossi congiuntamente dall’Amministrazione Comunale di Caulonia e dall’Associazione con il sostegno del Fondo Unico dello Spettacolo del MiBACT Direzione Generale dello Spettacolo.

Di assoluto interesse il programma che prevede l’interpretazione di brani dallo Schiaccianoci Petr Ilic Cajkovskij, di alcune danze ungheresi di Johannes Brahms e di Souvenir du ballet suite per pianoforte a 4 mani op. 28 di Samuel Barber. (rcs)