REGGIO – Si chiudono i ‘Caffè Letterari’ del Rhegium Julii

Con un doppio appuntamento, in programma il 6 e il 7 settembre, si chiude l’edizione 2020 dei Caffè Letterari organizzati dal Circolo Rhegium Julii.

Il primo appuntamento, domenica 6 settembre alle 21.30 al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni”, vedrà protagonista Santi Laganà,  scrittore reggino residente nella campagna romana, che presenterà il suo libro I giorni del ferro e del sangue (Mondadori).

Introducono Florinda Minniti, Caterina Silipo e Pina De Felice parleranno del libro di Laganà.

Si tratta di una trama ambientata alle soglie del primo millennio quando al soglio di San Pietro era stato chiamato un adolescente perverso e corrotto che aveva distrutto la famiglia e la vita di una giovane rimasta esposta a tutte le traversie di una vita drammatica e violenta.

Santi Laganà descrive il coraggio di questa donna che lotta contro ogni forma di brutalità senza mai rassegnarsi a un destino di sconfitte e afferma il suo diritto ad una vita diversa.

Con questo romanzo Laganà coglie l’occasione per indagare un tempo poco conosciuto dove con l’eroina diventano protagonisti un cavaliere dall’oscuro passato, un vecchio dall’aria mansueta ma ricco di risorse e un giovane vagabondo. Con loro la donna cercherà di farsi giustizia attraversando i segreti dei Palazzi di Roma.

L’ultimo appuntamento, in programma lunedì 7 settembre alle 21.30, al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni”, è con il sociologo, giornalista e Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria Antonio Marziale, che presenterà il suo libro Katapontismòs (Laruffa).

Introducono Elio StellitanoAnnamaria MiliciDaniela Zaccuri.

Marziale attingendo ad inchieste giudiziarie e giornalistiche ed alle proprie esperienze personali contro la pedofilia, porta alla luce l’esistenza di lobbies e le strane e agguerrite organizzazioni che stanno dietro alle bande di pedofili. Un argomento molto interessante che aiuta a capire un fenomeno molto grave e prevenirne gli effetti sui giovani e i ragazzi. (rrc)

REGGIO – Lunedì incontro con Giuseppe Aloe

Lunedì 17 agosto, a Reggio, alle 21.30, al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni”, incontro con Giuseppe Aloe, che presenta il suo libro Lettere alla moglie di Hagenbach (Rubbettino).

L’evento rientra nell’ambito dell’edizione 2020 dei Caffè Letterari organizzati dal Circolo Culturale Rhegium Julii.

Intervengono la giornalista Ida TripodiFranco PalumboDaniela Pericone.

«Giuseppe Aloe è una delle forze creative più interessanti che ha espresso la Calabria negli ultimi anni –  ha dichiarato il presidente del Rhegium Julii, Pino Bova – ed arricchisce quel patrimonio di scrittori, giornalisti e poeti che si sforzano di rappresentare il volto migliore del nostro territorio. Si tratta di un mondo affascinante che riesce a coinvolgere e stimolare molti giovani che amano trovare nuovi spunti per consolidare gli aspetti positivi della nostra identità».

l libro di Aloe dà il senso del mondo che precipita – si legge nella seconda di copertina -. Ne viene fuori la storia di uno scrittore che, come un detective, per ritrovare la morbidezza della vita, vaga per città e paesi per cercare Hagenbach.

Dove porterà questo viaggio? Lontano? Vicino? La presenza dell’autore sarà una grande occasione per scoprirlo. (rrc)

REGGIO – Caffè Letterari, domenica incontro con Francesco Tassone

Domenica 9 agosto, a Reggio, alle 21.30, al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni”, lo scrittore Francesco Tassone presenta il suo libro Il principe smemorato – Storia di un coniglietto che diventa un principe (Laruffa editore).

L’evento rientra nell’ambito dei Caffè Letterari organizzati dal Circolo Culturale Rhegium Julii.

L’autore sarà presentato da Pasquale Muià, giornalista del Corriere della sera, da Vincenzo Filardo e da Rosamaria Puzzanghera.

Il libro è un’opera dedicata alla figlia Virginia e a tutti i bambini di ogni età. (rrc)

A Reggio l’incontro con il giornalista Roberto Napoletano al Rhegium Julii

Stasera, lunedì 3 agosto, incontro con il giornalista Roberto Napoletano alle 21.30, al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni” di Reggio Calabria. Roberto Napoletano, direttore de Il Quotidiano del Sud – l’Altravoce dell’Italia, presenterà il suo libro La grande balla. Non è vero che il Sud vive sulle spalle del Nord, è l’esatto contrario. Relazionano Antonino GattoMario MusolinoFrancesco Costantino.

Il libro, edito da La Nave di Teseo, è un intenso viaggio tra le discriminazioni, l’assistenzialismo, le spoliazioni che, lungi dal risolvere la questione duale del Paese, hanno spaccato in due l’Italia.

Napoletano, infatti, ha avviato da diversi anni una grande battaglia per fare un’operazione verità sul più grande furto di Stato mai conosciuto nella storia recente della Repubblica italiana. Non si tratta di esporre numeri a caso, ma di statistiche nazionali certificati dalle principali istituzioni del nostro Paese. Si tratta di numeri che dovrebbero far tremare le vene ai polsi a chi ci governa perché dimostrano come con determinazione, da decenni, si persegue l’impoverimento di una parte del nostro Paese che, in modo nemmeno troppo mascherato, ha tollerato che il Nord potesse svolgere un ruolo predatorio nei confronti del nostro Mezzogiorno.

L‘evento rientra nell’ambito dei Caffè Letterari organizzati dal Circolo Culturale Rhegium Julii. (rrc)

REGGIO – Lunedì Roberto Pazzi ai Caffè Letterari del Rhegium Julii

Lunedì 27 luglio, a Reggio, alle 21.30, al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni”, l’incontro con Roberto Pazzi, che presenterà il suo libro Un giorno senza sera (La Nave di Teseo).

L’evento è il terzo appuntamento dei Caffè Letterari organizzati dal Circolo Culturale Rhegium Julii. Relaziona Benedetta Borrata con Maria F. Minniti ed Enzo Filardo.

Un giorno senza sera è un’antologia personale arricchita di 26 liriche inedite, dal titolo Le rotte della mente edito da la Nave di Teseo. Nell’occasione, l’ospite parlerà anche del suo ultimo libro Verso Sant’Elena edito da Bompiani di cui è in corso una traduzione in lingua coreana.

Roberto Pazzi, poeta, narratore e giornalista, considerato uno dei più originali e visionari scrittori italiani. Già penna del Corriere della Sera e The New York Times, scrive in Italia sulle pagine culturali di diversi quotidiani italiani fra i quali Il Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno ed è opinionista del Quotidiano Nazionale. (rrc)

REGGIO – Incontro con Andrea Vianello

Questa sera, a Reggio, alle 21.30, al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni”, incontro con il conduttore radiotelevisivo e giornalista Andrea Vianello, autore del libro Ogni parola che sapevo (Mondadori).

L’evento è il secondo evento dell’edizione 2020 dei Caffè Letterari organizzati dal Circolo Culturale Rhegium Julii.

L’incontro si aprirà con i saluti del presidente del “Polimeni” Igino Postorino, del presidente del Rhegium Julii Giuseppe Bova, del past Governatore dell’area meridionale del Panathlon Italia Antonio Laganà. Relatore e moderatore, il radiocronista Rai Tonino Raffa, che, per parecchi anni, è stato compagno di lavoro di Andrea Vianello.  Alla giornalista Anna Foti verrà affidata  la lettura di alcuni brani del libro

Il popolare giornalista, colpito nel febbraio 2019 da una ischemia cerebrale che gli aveva tolto temporaneamente l’uso della parola, oggi ha pienamente recuperato dopo una brillante operazione d’urgenza al cervello e una lunga riabilitazione.
Ma l’aspetto più interessante, che farà della sua testimonianza una storia tutta da leggere, è che a quelle parole che già sapeva e che non riusciva più a pronunciare, Vianello ne ha aggiunte altre. Sono le  parole che raccontano il calvario personale di chi scopre la sua vulnerabilità fisica, ma riesce con grande coraggio, con il sostegno della famiglia, degli amici e della buona sanità pubblica, ad affrontare la sua traversata del deserto e a recuperare la sua parte migliore.  (rrc)

REGGIO – L’incontro con Ilario Ammendolia per i Caffè del Rhegium Julii

Questa sera, a Reggio, alle 21.15, al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni”, l’incontro con lo scrittore Ilario Ammendolia, autore del libro La ‘ndrangheta come alibi – Dal 1945 ad oggi.

L’evento chiude i Caffè Letterari organizzati dal Circolo Culturale Rhegium Julii.

Per l’occasione, il libro sarà presentato dall’ing. Franco Costantino con il supporto del dott. Elio Stellitano. Sarà presente l’editore.

Il libro, edito da Città del Sole Edizioni, è arricchito da una prefazione dello scrittore Mimmo Gangemi e da un’intervista al già sindaco di Riace, Mimmo Lucano.

«Il volume – scrive l’autore – ha preso forma nel momento in cui sono stati resi pubblici alcuni documenti relativi alla “Repubblica di Caulonia”e mentre prendeva corpo l’inchiesta su Riace … Due punti estremi di partenza e di arrivo di un viaggio lungo 73 anni. Tra i due punti c’è il vuoto d’un popolo sconfitto…». (rrc)

REGGIO – Caffè Letterari, incontro con Aldo Mantineo

Domani sera, a Reggio, alle 21.15, al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni”, incontro con Aldo Mantineo, giornalista e autore del libro Dire fare comunic@are. Gestire l’ufficio stampa al tempo dei social (ed. Media&Books).

L’evento rientra nell’ambito dei Caffè Letterari organizzati dal Circolo Culturale Rhegium Julii.

L’ospite sarà presentato dal giornalista Eduardo Lamberti Castronuovo che, per l’occasione sarà accompagnato dai giornalisti Cristina Cortese, Santo Strati  e Andrea Iacona

Aldo Mantineo, Giornalista professionista, già caposervizio della redazione di Reggio Calabria di Gazzetta del Sud e corrispondente dell’Agenzia ANSA di Siracusa. Ha pubblicato: Le eccellenze del gusto. Storie, sapori e valori (coautore – 2011); L’oltraggio e l’angoscia (2014); Zagara e cemento (2018); Il mio mare (2018). Nel 2019 ha dato alle stampe Dire fare comunic@are. Gestire l’ufficio stampa al tempo dei social. Ha avuto riconoscimenti al Premio Saint Vincent (1994) e ha vinto il premio di addetto stampa dell’anno (2005). (rrc)

REGGIO – Domenica l’incontro con Maria Barresi

Domenica 11 agosto, a Reggio, alle 21.15, al Circolo del Tennis “Rocco Polimeni”, incontro con Maria Barresi, giornalista del TG1.

L’evento rientra nell’ambito dei Caffè Letterari organizzati dal Circolo Culturale Rhegium Julii.

Autrice dei libri Non dire niente (editore Solfanelli) e di Ma il cielo è sempre più rossoblù (Minerva), l’autrice, per l’occasione, presenterà il suo ultimo romanzo: L’essenza della felicità (2019 – Minerva). Presenta Tonino Raffa, commentatore sportivo e collega in RAI. Tonino sarà collaborato da Lina Anzalone e Natale Pace che si soffermeranno con domande appropriate sull’opera presentata.

L’essenza della felicità. Vera, come la terra da cui proviene, esiste. Calabria 1990. Come ogni estate, nonna e nipote si ritrovano, si confrontano e si scontrano su corsi di seduzione, terreni contesi, segreti custoditi in uno scantinato… Una fabbrica di essenza di bergamotto svelerà loro la strada che porta alla felicità. (rrc)

 

CROTONE – Sabato il libro “Tutto sarà perfetto”

Sabato 27 luglio, a Crotone, alle 18.30, presso la Mondadori, Lorenzo Marrone presenta il suo libro Tutto sarà perfetto.

L’evento è il primo appuntamento dei Caffè Letterari organizzati dagli Amici del Libro di Crotone in collaborazione con la Fondazione OdysseaMondadori Bookstore nell’ambito del progetto Crotone che legge.

Modera Lucia Claps.

Il libro è edito da Feltrinelli.

La vita di Andrea Scotto è tutto fuorché perfetta, specie quando c’è di mezzo la famiglia. Fotografo quarantenne, single e ostinatamente immaturo, Andrea ha sempre preferito tenersi alla larga dai parenti: dal padre Libero, comandante di navi a riposo, procidano, trasferitosi a Napoli con i figli dopo la morte della moglie, e dalla sorella Marina, sposata, con due bambine e un evidente problema di ansia da controllo. Quando però Marina è costretta a partire e a lasciare il padre gravemente malato, tocca ad Andrea prendere il timone. (rkr)