“Sette”, il nuovo disco del giovane cantautore cosentino Gianni Costanzo

Da qualche giorno è disponibile sulle piattaforme digitali il disco “Sette” di Gianni Costanzo, nato dalle note di tante notti e dai sentimenti vissuti in tanti anni. È la realizzazione di un sogno che non ha avuto fretta, che ha richiesto equilibrio tra passione e consapevolezza.

L’intero disco con sei composizioni ha visto la collaborazione preziosa di eccezionali artisti e parla dell’amore nelle sue varie forme e sfaccettature: l’amore per una donna, per la vita, quello per la propria terra, l’amore felice ed eterno e quello doloroso e finito. “Sette” racchiude il vissuto, l’esperienza e la cultura musicale del suo cantautore, che spazia dal jazz alla musica pop rendendo anche omaggio a grandi artisti quali Toquinho e Tony Bennett. Proprio a quest’ultimo è dedicato il brano “How do you keep the music playing” che Gianni Costanzo canta insieme a Rosa Martirano.

Nativo di Cosenza Gianni Costanzo vive con la sua famiglia e coltiva con passione il suo amore per la musica, iniziando nel 2003 con gli studi di canto e tecnica vocale con la Maestra Velia Ricciardi. Ha partecipato come allievo all’Orsara Jazz Festival, dove ha seguito le lezioni di tecnica vocale e musica d’insieme della Maestra Anna Lisa Kirby. Dopo alcune esibizioni nella sua città, ha iniziato a collaborare con Andrea Infusino, chitarra e basso, e Danilo Blaiotta al pianoforte, con i quali costituisce il “Be Jazz Trio”.

Dal 2015 studia tecnica vocale con la Maestra Rosa Martirano, mentre nel 2018 ha iniziato il lavoro con il suo primo disco, “Sette”, per cui collabora, tra gli altri, con Alessandro Guido, compositore e arrangiatore, Antonio De Luise, Rosa Martirano, Giovanni Brunetti, Rocco Riccelli, Andrea Paternostro e Fabio Lizzani. Nel 2019 pubblica la cover “Acquarello”, noto brano di Toquinho; mentre nel 2020 scrive il brano inedito “Terra mia” che è una denuncia ed una dichiarazione d’amore alla propria terra.

“Terra mia” descrive la Calabria come una donna che, ferita da chi non la ama, con ostinata speranza ed orgoglio prova a risollevarsi. Lo fa ribellandosi ma anche con profonda dolcezza, ponendosi come punto di arrivo e di partenza per il mondo. Nel 2021 pubblica “Penso ancora a te”, terzo singolo e nuovo inedito. Il disco ha visto la straordinaria collaborazione, come sopra già evidenziato, di Rosa Martirano, che in duetto con il cantautore canta “How do you keep the Music playing”. 

“Sette” nasce dalle note di tante notti e dai sentimenti di tanti anni. “È la realizzazione di un sogno – ci dice Gianni Costanzo –  che non ha avuto fretta, che ha richiesto equilibrio tra passione e consapevolezza. L’intero disco parla dell’amore nelle sue varie forme e sfaccettature: l’amore per una donna, per la vita, quello per la propria terra, l’amore felice ed eterno e quello doloroso e finito”. Questo disco in fondo racchiude il vissuto, l’esperienza e la cultura musicale del suo cantautore, che spazia dal jazz alla musica pop, piacevole da ascoltare e gustare nei momenti in cui si cerca l’equilibrio tra serenità e pace dei rapporti umani. (Franco Bartucci)