ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Domani “Isola dice no alla ‘ndrangheta”

«Isola non ci sta e reagisce con una Manifestazione per urlare, ancora una volta, un netto No alla Ndrangheta». È quanto ha annunciato la sindaca di Isola Capo Rizzuto, Maria Grazia Vittimberga, invitando a partecipare alla manifestazione in programma domani alle 17, a Piazza del Popolo «con un unico scopo: quello di far capire che esiste un Mondo in grado di respingere ogni tipo di azione criminale e dolosa».

«Dopo l’episodio che ha coinvolto i mezzi della società Soigea Srl – ha spiegato – è nato un sentimento popolare di reazione comune che ha portato l’amministrazione comunale di Isola Capo Rizzuto, le associazioni del territorio, i commercianti e le forze sociali ad organizzare un corteo che dica con forza No alla Ndranghet»a.

«Dobbiamo lavorare come istituzioni, di qualsiasi grado – ha concluso – per insegnare la cultura della legalità ai nostri ragazzi perché saranno poi loro a guidare la nostra società. L’intento di questa manifestazione è quello di convincere i ragazzi ad essere persone liberi, uomini e donne liberi di pensare e di agire, senza mai condizionarsi difronte ad azioni minatorie di nessun genere». (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Martedì in piazza per dire “no” alla ‘ndrangheta

Martedì 30 aprile, alle ore 17, Isola Capo Rizzuto si riunirà in piazza per esprimere un forte “no” alla ‘ndrangheta e a qualsiasi forma di criminalità organizzata, nell’ambito dell’evento intitolato “Ci sono loro, ma ci siamo anche noi – Isola dice No alla ‘ndrangheta”, ispirato da una frase del procuratore Nicola Gratteri.

L’organizzazione di questo evento nasce dopo l’ultimo atto intimidatorio che ha colpito il territorio: l’incendio degli automezzi presso la ditta Soigea A poche ore dal fattaccio il sindaco e una delegazione di assessori e consiglieri si sono recati sul luogo per manifestare solidarietà all’azienda e ai suoi operai, la maggior parte dei quali residenti a Isola Capo Rizzuto.

Subito dopo si sono accodati tantissimi comunicati stampa di vicinanza all’azienda e condanna agli autori del gesto, nello stesso pomeriggio si è tenuto un primo incontro tra l’amministrazione comunale ed esponenti del mondo associazionistico, politico, religioso e scolastico: numerosi gli interventi che hanno condannato fermamente il gesto ed espresso disgusto nei confronti della ‘ndrangheta, con la voglia comune di scendere in piazza e manifestare contro la criminalità organizzata.

L’evento di martedì consiste in una manifestazione che ha l’obiettivo di coinvolgere quante più per-sone possibili. È necessario unire qualità e quantità per far capire a chi pensa di comandare che, se il popolo è unito, loro non hanno alcun potere, perciò si invitano i cittadini di Isola Capo Rizzuto ma anche dei comuni limitrofi, le associazioni, il mondo scolastico e religioso, gli organi di stampa, i partiti politici, le organizzazioni sindacali e gli organismi a tutela delle aziende, a partecipare all’evento. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Dalla Regione 1,1 milione di euro per la nuova condotta idrica

«E’ stata finalmente accolta e finanziata la proposta avanzata un anno fa dal Comune alla Regione per la realizzazione di una nuova condotta di adduzione tra il lago Sant’Anna e il potabilizzatore e per questo possiamo ritenerci soddisfatti di quello che stiamo facendo per risolvere un grave disagi che da sempre affligge i nostri cittadini».

Esordisce cosi il sindaco Maria Grazia Vittimberga per comunicare l’importante finanziamento di 1,1 milioni di euro approvato dalla Regione in seguito al pro-getto proposto dalla giunta comunale. «Questo intervento – spiega la Vittimberga – è un altro tassello importante che va ad aggiungersi al complicato puzzle della rete idrica cittadina, fatta di condotte obsolete e collegamenti mancanti ma che, negli ultimi anni, è molto migliorata grazie ad una serie di operazioni già effettuate».

«Questo progetto – sottolinea ancora la sindaca – dovrebbe portare un netto miglioramento dell’approvvigionamento idrico e renderci finalmente più autonomi, di conse-guenza, dovrebbe migliorare anche l’approvvigionamento da parte degli agricoltori”. “Sin dal no-stro insediamento – prosegue – ci siamo seduti con gli uffici comunali, provinciali e regionali ma an-che con i vertici nazionali delle varie aziende, per portare miglioramenti sensibili al grave problema idrico del territorio: oggi ancora non è risolto ma gli interventi fatti sono già tanti tra condotte e pompe di sollevamento, questo è quello che dovrebbe finalmente aumentare la portata di acqua nelle altre condotte e migliorare sensibilmente la situazione. C’è altro in programma e non ci fermeremo fino a quando non risolveremo il problema, non sarà facile, ma ci stiamo provando con tutte le no-stre forze».

Infine i ringraziamenti: «Ringrazio la Regione Calabria, sia a livello politico che tecnico, per aver dato ascolto e aver valutato positivamente il nostro progetto».

La soluzione proposta dal Comune di Isola consiste nella realizzazione di un bypass che collega la li-nea del Consorzio di Bonifica a una nuova linea parallela alla SS 106 fino all’acquedotto comunale si-tuato in località Ventarola del capoluogo ed è stata approvata e finanziata con Delibera di giunta regionale del 10 aprile stanziando circa 3 milioni di euro per le condotto del crotonese, quasi la metà per il nostro territorio. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Abbattuti manufatti abusivi sul lungomare di Le Cannella

Abbattuti manufatti abusivi sul lungomare di Le Cannella. Si tratta per lo più di muretti divisori, docce, parcheggi e verande, il tutto realizzato in maniera totalmente abusiva sul lungomare, dal lato bellavista.

Soddisfatta la sindaca Maria Grazia Vittimberga: «Stiamo provando a mettere un po’ ordine sulle nostre coste, Le Cannella è un angolo di paradiso che purtroppo negli anni è stato devastato dalle costruzioni abusive, il nostro obiettivo è quello di restituire ai cittadini la bellezza di un luogo che ci ha regalato madre natura e di valorizzarlo con un’opera importante di riqualificazione».

«Dallo scorso anno – continua la sindaca – Le Cannella ha iniziato a cambiare volto, prima gli scavi per la realizzazione della rete fognaria, un servizio essenziale per migliorare sia le condizioni igienico sanitarie di ogni residente, sia quelle ambientali; poi il via a lavori di rigenerazione urbana mirati alla riqualificazione dell’intero lungomare e delle due piazze della frazione, in questo ultimo contesto rientra la demolizione degli abusi iniziata questa mattina».

«Mi corre l’obbligo – prosegue ancora la Vittimberga – di sottolineare la collaborazione dei cittadini di Le Cannella che hanno capito l’importanza del progetto ma anche quanto sia fondamentale mettersi in regola: infatti sono circa un centinaio le richieste già pervenute negli uffici per regolarizzare gli allacci alla rete fognaria da parte dei residenti del lungomare».

«Questo – conclude la Vittimberga – è un chiaro segnale di come con impegno e passiamo stiamo riuscendo a portare migliorie non solo a tutto il territorio di Isola Capo Rizzuto, ma anche un notevole cambiamento nel comportamento dei nostri cittadini, orientato verso la legalità e la bellezza». (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Da un terreno occupato nascerà un area eventi

Da un terreno abbandonato ed occupato abusivamente nascerà un area eventi. Seimila quadri di terreno in una zona periferica ma facilmente raggiungibile dal centro, un’area prima abbandonata, poi occupata abusivamente e diventata da un lato ricovero di animali e dall’altra discarica a cielo aperto, creando in entrambi i casi un grave problema igienico sanitario.

Grazie all’incessante lavoro dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Maria Grazia Vittimberga, quell’area diventerà presto la nuova area eventi del territorio di Isola Capo Rizzuto: è ubicata su Via Le Castella, a poca distanza dalla Statale 106, tra lo Stadio Sant’Antonio e il centro sportivo Ceramidà.

A dire il vero lo è già diventata considerando che proprio questa mattina è stata considerata idonea dalla Commissione sicurezza per gli spettacoli ed è già in corso l’allestimento delle giostre in vista delle festività pasquali e, successivamente per la festa della Madonna Greca.

Tanto è stato il lavoro di pulizia e ripristino effettuato dalla ditta assegnataria, cosi come approvato nella delibera di Giunta n° 40 del 15 marzo che, di fatto, riconsegna un angolo importante ai cittadini.

Particolare incessante in questo senso è stata anche l’attività dell’amministrazione comunale, in particolare della sindaca Maria Grazia Vittimberga e dell’assessore al Commercio Davide Loprete, che tempo fa hanno avviato una ricerca sul territorio con gli uffici preposti, per trovare un’area comunale, con determinate caratteristiche, e diventare funzionale alle varie esigenze di eventi e spettacoli viaggianti. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Verranno girate in paese alcune scene del film Sandokan

Verranno girate ad Isola Capo Rizzuto alcune scene del film Sandokan, con Can Yaman, prodotta da Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction.

Questa notizia era nell’aria già da mesi, fin dai primi contatti con la Lux Vide e la Calabria film commission, che hanno condotto dei sopralluoghi nell’area di Le Castella, accompagnati anche dal vicesindaco Andrea Liò che seguirà anche la fase organizzativa sul territorio.

La troupe ha manifestato entusiasmo per la location, scegliendo subito la zona del castello come una delle principali ambientazioni.

In seguito sono state valutate anche altre aree del territorio, soprattutto spiagge, ma queste sono ancora in fase di esame. La richiesta di mantenere il massimo riserbo sulla notizia è stata rispettata, e ora la sindaca Maria Grazia Vittimberga esprime soddisfazione e gratitudine: «E’ bello ed emozionante ospitare sul territorio le scene di un film che sicuramente sarà di grande successo, quando ci hanno prospettato questa cosa abbiamo detto subito si senza esitare, mettendoci a piena disposizione».

«Il nostro – continua il sindaco – è un territorio che negli anni è stato spesso set cinematografico, penso a l’Armata Brancaleone di Monicelli, con Vittorio Gassman protagonista, che è diventato un classico del cinema italiano; il “Vangelo Secondo Matteo” di Pierpaolo Pasolini e tanti altri meno conosciuti tra cui un film di produzione ceca premiato con miglior film dell’anno in Repubblica Ceca».

«Sandokan – ribadisce il primo cittadino – è altrettanto attraente e di sicuro sarà una produzione di grande successo, già solo a leggere i nomi degli attori presenti sono certa che milioni di telespettatori lo stanno già aspettando e quei milioni di spettatori vedranno le immagini del nostro territorio. Una vetrina di promozione molto importante, perciò ringraziamo Lux Vide, Calabria Film Commission, Rai Fiction, la Regione Calabria e tutti colori che hanno promosso la nostra località». (rkr)

Le Castella il primo Comune in Calabria ad adottare i Piani Attuattivi Unitari

«Siamo il primo comune in Calabria e tra i pochi in Italia ad adottare questo strumento». È quanto ha dichiarato la sindaca di Isola Capo Rizzuto, Maria Grazia Vittimberga, sottolineando come nella frazione di Le Castella di Isola Capo Rizzuto siano stati approvati i Piani Attuativi Unitari, strumenti di pianificazione urbanistica attraverso i quali si attuano le previsioni del Piano Operativo e sono utilizzati per la progettazione di interventi, sono sempre legati al Piano Strutturale Comunale e hanno l’obiettivo di riqualificare interamente un territorio dal punto di vista dell’arredo urbano e della gestione degli spazi.

Nello specifico, il Piano presenta una serie di progetti, alcuni già inseriti nei finanziamenti di Rigenerazione Urbana avviati dalla Regione Calabria. Tra i contenuti strategici del Piano ci sono quelli di favorire il riuso edilizio di aree già urbanizzate e di aree produttive; promuovere la realizzazione di interventi volti ad elevare la qualità della vita; integrare sistemi di mobilità sostenibile; attrarre investimenti privati orientati agli obiettivi pubblici della rigenerazione; incrementare la sostenibilità ambientale.

Attraverso il Piano e con la consapevolezza che Le Castella è inserita in un sistema di Eccellenze che vanno dai beni storico-architettonici-archeologici a quelli naturalistici-ambientali, vengono fissate azioni progettuali finalizzate al contrasto del degrado edilizio e tipologico del tessuto urbano. Insomma, l’obiettivo è quello di cambiare volto e portare alla massima efficienza il borgo simbolo del turismo calabrese.

«Sin da quando sono entrata in politica – ha proseguito il primo cittadino – sento parlare di strumenti urbanistici e di quanto sia importante aggiornarli, con quest’amministrazione abbiamo prima approvato il Psc ed ora siamo all’approvazione del Pau per la frazione di Le Castella e successivamente toccherà anche a Capo Rizzuto e Le Cannella».

«Mi auguro che tutti i consiglieri, anche quelli di minoranza – ha concluso – contribuiscano a migliorare questo strumento perché siamo di fronte ad un atto rivoluzionario dal punto di vista urbanistico».

«Trasformare un problema in opportunità, questo è stato l’obiettivo del Pau di Le Castella – ha spiegato Giuseppe Fera, assessore, professore universitario ed esperto di urbanistica – il problema era dettato dal Riurb scaduto che permetteva solo lavori di manutenzione ordinaria su tutto il territorio di Isola Capo Rizzuto e con un grande lavoro siamo riusciti a cambiarlo. Un aiuto importante è arrivato anche dalla Regione Calabria con i progetti di Rigenerazione Urbana, cosi abbiamo sbloccato il Riurb e abbiamo deciso di partire dalla località a più alta vocazione turistica che è Le Castella proponendo una serie di progetti di riqualificazione».

«Intanto, ho deciso di non fare affidamenti esterni – ha proseguito – in quanto questo comune è dotato di professionisti straordinari con loro abbiamo avviato questo lavoro partendo dall’esempio del lungomare di Reggio Calabria, puntando tanto sullo spazio pubblico con l’obiettivo di darlo soprattutto ai pedoni, dunque meno macchine e più passeggiate. La volontà di puntare sui tecnici interni alla fine ci ha dato ragione, è venuto fuori un lavoro straordinario ed anche dai tecnici della Regione e ci hanno detto che lo porteranno come esempio positivo alla prossima conferenza nazionale sui sistemi urbanistici».

«Infine, sono stati proprio i tecnici Luigi Cristodaro e Roberto Greco ad illustrare il Piano nei dettagli – ha concluso Fera – attraverso delle slide e con accurate spiegazioni tecniche. Il Pau è stato approvato con i soli voti della maggioranza, mentre si è astenuta la minoranza». (rkr)

Volkswagen presenta il nuovo spot girato a Le Castella

Le grandi case automobilistiche scelgono la Calabria. Oggi è stato finalmente pubblicato lo spot pubblicitario di Volkswagen, girato nei mesi precedenti a Le Castella, mantenuto segreto su volontà della casa automobilistica.

Questo spot, disponibile in diverse versioni, include una versione integrale su YouTube e narra la storia di Ludovica Gualtieri, una rinomata stilista crotonese impegnata nella moda sostenibile, in linea con l’interesse crescente per le auto elettriche di Volkswagen.

La scelta di Le Castella è stata motivata anche da una collaborazione con il Comune di Isola Capo Rizzuto, promuovendo sia la sostenibilità ambientale sia il turismo locale. Il video è stato pubblicato sui canali social ufficiali di Volkswagen, che vantano un vasto pubblico di 33 milioni di utenti su Facebook e 10 milioni su Instagram, offrendo così una significativa promozione turistica per il territorio di Isola Capo Rizzuto e la frazione di Le Castella, dove si trova il Castello Aragonese, simbolo della Regione Calabria.

Si ringraziano Film Deluxe, Openfields Production, Sur Film e Volkswagen per la collaborazione, e si complimenta la giovane Ludovica, un altro grande talento calabrese apprezzato a livello internazionale.

Il vicesindaco Andrea Liò si è detto soddisfatto dell’attenzione che Le Castella sta ricevendo in ambito pubblicitario, evidenziando i progressi ottenuti nel posizionare il territorio come meta di interesse anche a livello internazionale: «Le Castella, e il territorio di Isola Capo Rizzuto in generale, da qualche anno è tornato al centro dell’attenzione in tema pubblicitario sui canali nazionali, segno evidente che da questo punto di vista stiamo lavorando bene. Tanto è stato fatto per far tornare appetibile il nostro territorio, in primis mi viene in mente l’ottenimento della Bandiera Blu con la copertina dedicata a Le Castella nel primo anno».

«Abbiamo accolto con piacere Volkswagen nel nostro territorio – conclude il vicesindaco – come già abbiamo fatto in passato con altri grossi veicoli promozionali, ad esempio lo spot Rai per l’Eurovision, i grandi eventi organizzati in queste stagioni estive ed altri eventi Rai grazie anche all’investimento fatto dalla Regione Calabria. Inoltre, aggiungo che a breve ci sarà un’altra grande sorpresa». (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Concluso con successo il progetto “Sport di tutti quartieri”

Nella mattinata di sabato 2 marzo si è tenuta presso i campetti della parrocchia la Giornata conclusiva del progetto “Sport di tutti quartieri” di Sport e salute spa, alla quale hanno partecipato il presidente del Consiglio Luigi Rizzo e il consigliere Carlo Cassano.

Si tratta di un progetto di notevole rilevanza sia sportiva che sociale, che vede l’amministrazione comunale ancora una volta in prima linea nel sostenere iniziative promosse da associazioni con l’obiettivo di valorizzare lo sport e le attività sociali sul territorio, grazie anche all’impegno della sindaca Maria Grazia Vittimberga e dell’assessore allo Sport Gaetano Muto.

L’evento, ideato e proposto dall’associazione sportiva “Evolution club” di Pasquale Scerbo, rappresenta un risultato straordinario anche per il significativo coinvolgimento di altre associazioni del territorio, nonché per il patrocinio e la collaborazione dell’ente comunale e il contributo fondamentale della parrocchia.

Si tratta di un progetto che ha coinvolto quasi l’intera cittadinanza, e pertanto vanno rivolti i complimenti all’associazione capofila guidata dal presidente Pasquale Scerbo e a tutte le altre associazioni che vi hanno preso parte, tra cui La Isla Academy, Japyx Asd, Gsd Isola Capo Rizzuto, Isola Ambiente Apnea, Polisportiva Juventus Club, Isola Tennis Club, Centro Ippico Capo Rizzuto, Autonomamente, e Giacché Verdi. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO – La sindaca Vittimberga consegna contributo per Casa della Legalità

La sindaca di Isola Capo Rizzuto, Maria Grazia Vittimberga, ha consegnato formalmente il contributo di 10 mila euro all’Associazione Valentia per il ripristino della Casa della Legalità “Piersanti Mattarella”, un immobile confiscato ed assegnato dall’Agenzia nazionale dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità all’Associazione presieduta da Antony Lo Bianco. 

nei mesi scorsi, l’edificio è stato oggetto di furti e distruzione, con danni significativi agli infissi, bagni e impianti, causando un grave danno economico alla struttura ma anche morale per l’intero territorio. L’intento dell’associazione, e a questo punto anche quello dell’Amministrazione Comunale guidata dalla Sindaca Maria Grazia Vittimberga, è quello di restituire l’edificio alla comunità e renderlo fruibile nel minor tempo possibile.

«È bello vedere cosi tanti giovani far parte di un’associazione che si impegna, con tanto coraggio, nel mondo del sociale e della legalità, è dai giovani che bisogna partire per creare una generazione sana che faccia cambiare volto alla nostra Regione», ha detto il primo cittadino, nel corso della consegna del contributo avvenuto all’interno della stessa struttura alla presenza del consigliere Carlo Cassano e del Responsabile del Settore Francesco Notaro per l’ente comunale; per l’associazione sono stati presenti il Presidente Antony Lo Bianco, la segretaria Valentina Fusca e la delegata provinciale Margherita Pittella; presenti anche le istituzioni militari con il Tenente Comandate dell’Arma dei Carabinieri Emanuele Stefano e comandante della Polizia Locale Giuseppe Pirrò.

A questo punto, con qualche mese di ritardo, può ripartire il progetto dell’Associazione che prevede, tra le altre cose, l’attivazione di bandi Erasmus e servizio civile, l’apertura di sportelli informativi rivolti ai giovani, una web radio e tanto altro. (rkr)