ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – È operativa la Capitaneria di Porto a Le Castella

È operativa, a Le Castella, la Capitaneria di Porto di Crotone. Ciò è stato possibile grazie al sindaco, Maria Grazia Vittimberga, che ha fortemente ha richiesto ed ottenuto la presenza fissa sul territorio degli uomini della Guardia Costiera fornendo la massima collaborazione ed ospitalità.

La postazione centrale, infatti, sarà all’intero dei locali comunali situati in Piazza Uccialì, già sede dell’Area Marina Protetta e della Delegazione di Governo, a carico dell’ente anche le spese di fornitura carburante e vitto presso un struttura alberghiera convenzionata.

Durante l’insediamento è stata anche apposta la firma sul protocollo d’intesa, già stabilito nei mesi scorsi, tra l’ente comunale, la Capitaneria di Porto e la Provincia di Crotone in qualità di ente gestore dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”. Oltre al sindaco Maria Grazia Vittimberga, il protocollo è stato firmato anche dal vice comandante della Capitaneria, Filippo Maria Parisi e dal presidente della Provincia, Vincenzo Lagani. Presenti sul posto anche Alfonso Cortese, Guglielmo Liò e Antonio Liò, in rappresentanza dell’Area Marina Protetta, che hanno garantito il supporto della stessa per il controllo in mare, oltre ai consiglieri comunali Andrea Liò e Gaetano Muto e il Comandante della Polizia Locale Giuseppe Pirrò.

Il primo cittadino di Isola Capo Rizzuto ha espresso soddisfazione: «Il nostro obiettivo è quello di garantire la massima sicurezza ai bagnanti evitando che moto d’acqua e altri mezzi a motori si avvicinino alla riva, stiamo anche provvedendo a delimitare la zona con le boe. Ringrazio la Capitaneria per averci ascoltato, verrà coperta una fascia importante dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e il comune offrirà il massimo supporto per qualsiasi cosa». (rkr)

 

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Presentata la stagione estiva 2021

È stata presentata il cartellone degli eventi estivi di Isola Capo Rizzuto, che prenderà il via nel mese di luglio su tutto il territorio.

 Durante la conferenza stampa, è stato il sindaco, Maria Grazia Vittimberga, ad introdurre la discussione mettendo in evidenza, prima di tutti gli atti già messi in pratica per l’avvio della stagione estiva: «Stiamo ripristinando le discese al mare, lo scorso anno ne abbiamo realizzato 32 nuove e quest’anno stiamo procedendo con la sistemazione delle stesse più l’installazione di nuove».

«Non è facile – ha aggiunto – coprire tutto, perché abbiamo una costa lunga quasi 40 chilometri, al contempo abbiamo avviato le pulizie delle spiagge e delle località costiere. Sempre in tema turistico e anche per un maggiore decoro urbano e sicurezza, abbiamo chiesto ed ottenuto la gestione delle rotonde sulla Statale 106 e la riattivazione dell’illuminazione pubblica sulle provinciali. Inoltre, abbiamo ottenuto la disponibilità della capitaneria per una postazione estiva sul territorio di Le Castella e abbiamo chiesto a Prefettura e Questura l’installazione di un’unità mobile sulle frazioni di Capo Rizzuto e Castella di Carabinieri o Polizia».

Successivamente, ha preso la parola l’assessore Salvatore Friio, che ha descritto nel dettaglio gli eventi estivi: «È stato impegnativo riuscire a stilare questo calendario, perché fino alla fine siamo stati appesi ad un filo per la situazione Covid, prima di parlare del calendario però voglio evidenziare che quest’anno installeremo degli infopoint turistici sulle frazioni Capo Rizzuto e Le Castella e, forse per la prima volta nella storia di questa comune, ci sarà una navetta che farà in varie fasce orarie percorrerà la nostra costa per far ammirare la bellezza di tutto il nostro territorio».

«Per quanto riguarda gli eventi – ha spiegato Friio – abbiamo voluto rafforzare le attrattive con eventi di richiamo, soprattutto per dare un segnale di ripartenza immediata. La maggior parte delle manifestazioni si terranno sulle frazioni di Le Castella, Le Cannella e Capo Rizzuto: Tra questi cito i concerti di Massimo Ranieri e dei Modena City Ramblers, poi spettacoli di cabaret con gli Arteteca, Mariano Bruno, Max Cavallari (Fichi d’India), I ditelo voi, Enzo e Sal e quant’altro. Poi, ci sarà spazio per le eccellenze locali, come gli Astiokena, i Luna Nera e i talenti di Pino Corda. Infine, ma non per ultimo, il Premio Aragona, un evento curato dal vicesindaco Maria Micalizzi, che diventa sempre più importante». (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Istituita la Consulta per le politiche a favore delle persone con disabilità

È stato approvato, nel corso del Consiglio comunale di Isola Capo Rizzuto, il regolamento della consulta per le politiche a favore delle persone con disabilità.

Un atto importante frutto di un grande lavoro messo in campo dalla consigliera di maggioranza, Alessandra Stillitano, che ha cercato di trovare una soluzione idonea alla proposta fatta dalla consigliera di minoranza, Luigina Vallone che, nei mesi scorsi, aveva chiesto la nomina di un Garante per la Disabilità.

L’accordo comune è stato trovato all’interno della commissione statuti e regolamenti, presieduto dalla stessa Stillitano, che ha decisamente preso a cuore la vicenda e l’ha portato a compimento, anche se con non poche discussioni perché inizialmente la consulta non veniva vista come la soluzione ideale. Gli argomenti e le motivazioni messe in campo dalla Stillitano, però, hanno convinto tutti e alla fine il regolamento è stato portato in consiglio e approvato all’unanimità.

«La procedura – ha spiegato Stillitano – è partita da una mozione della consigliera Luigina Vallone che aveva proposto l’istituzione di un garante per la disabilità, abbiamo valutato questa figura  ma non ne siamo stati pienamente convinti e abbiamo guardato ad altri strumenti che potessero garantire al meglio l’inclusione sociale delle persone che vivono con disabilità. Abbiamo fatto un lavoro meticoloso, frutto di tanto studio che di conseguenza ci ha portato ad allungare i tempi: ci tengo a ringraziare soprattutto il responsabile dei servizi alla persona Francesco Notaro e il Sindaco per la straordinaria collaborazione. Istituiamo un organismo che per come concepito sarà un punto di dialogo, confronto, idee e tanto lavoro, sarà propositivo e coinvolgerà sia l’ente comunale con gli uffici preposti, sia la parte politica, sia, soprattutto, le associazioni di categoria e le figure professionali del territorio. Sono convinta che questa sia la chiave ideale, una chiave trasversale, in quanto essendo un organismo collegiale consente il confronto di diverse figure che operano tutti i giorni con le problematiche della disabilità, la nostra idea era questo e non un unico garante».

«Questo perché, a nostro avviso – ha aggiunto – la disabilità non può essere racchiusa in un unico settore, non deve toccare solo le politiche sociali, ma anche i settori urbanistica, cultura, sport, tempo libero, integrazione lavorativa e quant’altro, la disabilità deve essere intensa nella sua totalità e in tutte le sue problematiche. Sono tanti i settori che dovranno intervenire, queste figure dovranno dialogare all’interno della consulta, tra di loro anche la parte politica con un consigliere di maggioranza ed uno di minoranza. La figura apicale di questa assemblea sarà il presidente, questo avrà un ruolo di coordinamento all’interno e di rappresentanza all’esterno, sarà una persona scelta con una manifestazione d’interesse e sarà valutata da una commissione esterna».

Sul punto è poi intervenuto la stessa Luigina Vallone che ha evidenziato il lavoro di gruppo e la volontà di trovare una soluzione all’interno di tutta la Commissione e in generale del Consiglio; mentre il consigliere Gaspare Cavaliere ha voluto sottolineare che Isola Capo Rizzuto, in tema disabilità, non è mai stata inferiore a nessuno, come qualcuno ha voluto lasciare intendere. Anzi, ha ribadito Cavaliere, è sempre stata d’esempio per i comuni limitrofi soprattutto con il grande lavoro svolto dal mondo associativo, ricordando, tra gli altri, lo storico Centro Matteo 25 che per anni è stato punto di riferimento di tutta la provincia e non solo.

Il consigliere Gareri, invece, ha voluto evidenziare anche il lavoro del suo gruppo all’interno della commissione. Sul tema è intervenuto anche il consigliere Maurizio Piscitelli, e ha poi concluso il sindaco Maria Grazia Vittimberga, che ha voluto ringrazia la consigliera Alessandra Stillitano per il grande lavoro svolto nell’istituzione di questa consulta ma al contempo ne ha approfittato per ringraziare la sua consigliera per la grande mole di lavoro che sta mettendo in campo, su diversi settori, sin dal suo insediamento, oltre a sottolineare le capacità professionali e umane della stessa. Il primo cittadino ha poi voluto sottolineare che tanti progetti messi in campo a favore della disabilità, a partire dagli accessi al mare e dall’abbattimento delle barriere architettoniche. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Riattivati i mercati serali

Nell’ultimo consiglio comunale di Isola Capo Rizzuto, sono stati riattivati i mercati serali e lo spostamento da Via del Porto alla storica area mercatale, situata nei pressi del porto peschereccio.

L’assise, convocata dal presidente Luigi Rizzo in seduta Straordinaria, ha iniziato i lavori intorno alle ore 16.00 partendo, come consuetudine, dall’approvazione dei verbali della seduta precedente. Successivamente, si è aperta la discussione sulle “modifiche al piano per il commercio delle aree pubbliche approvato con delibera della commissione straordinaria” per i mercatini estivi serali nella frazione di Capo Rizzuto e Le Castella”.

Lo stesso Liò ha anche dichiarato che l’obiettivo dei mercati serali è quello di allungare la passeggiata dei turisti e valorizzare l’area portuale. Infine, lo stesso consigliere di maggioranza, ha voluto sottolineare che quest’anno, causa pandemia e per favorire l’incremento degli ambulanti, le postazioni saranno gratuite ma verranno privilegiate le attività di prodotti tipici.

Sul punto sono intervenuti anche i consiglieri Gareri, Vallone, Maida e Cavaliere, con quest’ultimo che ha sottolineato che è intenzione dell’amministrazione valorizzare anche Le Cannella ma che, purtroppo, ci sono difficoltà a convincere i commercianti.

Ha concluso il sindaco Maria Grazia Vittimberga, che ha sottolineato la collaborazione con gli ambulanti, riprendendo poi il discorso Le Cannella sottolineando la grande attenzione dell’amministrazione verso questa località troppo spesso dimenticata e annunciando, allo stesso tempo, alcuni grandi progetti per la piccola frazione. 

Successivamente, si è discusso di una richiesta di scambio di area, poi un riconoscimento fuori bilancio, un’alienazione di terreno e riorganizzazione dell’assetto istituzionale. Infine, nell’ultimo punto all’ordine del giorno è stato approvato il all’unanimità il regolamento della consulta per le politiche a favore delle persone con disabilità del comune di Isola Capo Rizzuto.

Un punto che ha confermato la maturità del consiglio che, partendo da una proposta della consigliera Luigina Vallone che chiedeva a gran voce un garante per la disabilità, si è raggiunto un accordo comune grazie all’ottimo lavoro della consigliera di maggioranza Alessandra Stillitano che ha proposto. Da sottolineare anche la condivisione del gruppo “Isola che Vorrei”. Si segnala, infine, che tutti i punti all’ordine del giorno sono stati approvati senza alcun voto contrario. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Nei prossimi giorni sarà ripristinata illuminazione pubblica

Sono in via di assegnazione i lavori per il ripristino dell’illuminazione pubblica delle strade per Capo Rizzuto e Le Castella. Ciò è stato possibile grazie a una serie di incontri durante l’ultimo anno con l’ente provinciale di Crotone, prima con il presidente f.f. Giuseppe Dall’Aquila, in seguito con il suo successore Simone Saporito e ora con il nuovo eletto Vincenzo Lagani.

I lavori interesseranno, in modo particolare, il bivio nord di Le Castella nel tratto che va dal sottopasso all’ingresso della S.S. 106 e parte della stessa S.P. 44; la Strada per Capo Rizzuto (S.P. 46), all’altezza della rotonda del bivio Anastasi. Tanto è stato l’impegno in quest’ultimo periodo da parte del sindaco Maria Grazia Vittimberga per risolvere quest’annoso problema, fonte anche di grave pericolo per i conducenti, I lavori partiranno nei prossimi giorni e in poco tempo, finalmente, i tratti interessanti diventeranno più sicuri e percorribili, consentendo anche una migliore accoglienza alle migliaia di turisti che da qui a breve inizieranno a percorrerla.

L’amministrazione comunale, nella figura del primo cittadino, ringrazia l’ufficio tecnico provinciale per il lavoro svolto e si augura l’avvio imminente dei lavori.  Allo stesso tempo, nei giorni scorsi, dagli stessi uffici sono anche stati avviati i lavori ordinari di sfalciamento di tutte le strade provinciali del territorio. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Il Comune aderisce alla start up Remunero

Il Comune di Isola Capo Rizzuto, guidato dal sindaco Maria Grazia Vittimberga, tramite delibera, ha approvato il Protocollo d’Intesa con la società Remunero, una start-up innovativa che ha come scopo lo sviluppo delle economie legate alla tutela e valorizzazione dell’ambiente in ambito locale.

Un atto fortemente voluto dal sindaco Maria Grazia Vittimberga, l’adesione è arrivata dopo una serie di video-conferenze con il manager della Start – Up, Mauro Nucci, ciò consentirà all’ente comunale un recupero sull’evasione del tributo, un monitoraggio sul corretto conferimento dei rifiuti, che permetterà ulteriori risparmi al comune, e un’economia circolare che porterà benefici a tutti i cittadini. 

Remunero è anche un progetto di economia circolare al quale il comune ha aderito anche per rilanciare il giro economico sul territorio. Come? Molto semplice: il cittadino paga la Tari e l’intero importo gli verrà accredito su una carta prepagata che potrà usare nelle attività commerciali dello stesso territorio. Dunque, un progetto che ha un doppio scopo: incentivare il pagamento della tassa sui rifiuti e far crescere l’economia territoriale. L’importo accreditato sulla carta potrà essere speso in maniera dilazionata fino al 30% su ogni singola spesa, la percentuale scaricata dal commerciante (a sua scelta) sarà nuovamente caricata sul conto Remunero della stessa attività commerciale che potrà nuovamente rimettere sul mercato il totale attraverso spese in altre attività, pagamenti per il consulente del lavoro, welfare per i dipendenti e altro ancora. Insomma, quella Tari pagata dal cittadino viene rimessa sul mercato più volte sullo stesso territorio con lo scopo di risollevare l’economia. Per aderire a Remunero sono sufficienti tre semplici requisiti: essere in regola con il pagamento della Tari, aver conferito correttamente i rifiuti e non aver ricevuto multe di carattere ambientale.

Chi non è in regola potrà tranquillamente farlo richiedendo una rateizzazione degli anni arretrati e col primo bollettino pagato sarà già ritenuto regolarizzato per il periodo corrente.

Il Protocollo d’Intesa non modifica in alcun modo il contratto di servizio con la ditta incaricata della raccolta rifiuti e con la società per recupero e accertamento dei tributi. (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – La Società Fc Isola consegna titolo sportivo al Comune

La Società sportiva dilettantistica F.C. Isola Capo Rizzuto ha consegnato il titolo sportivo al Comune, nella persona del sindaco Maria Grazia Vittimberga, con un atto ufficiale a firma del presidente Pro – Tempore Carmine Cristodaro

Dopo aver avuto una breve interlocuzione telefonica con i vertici della Lnd Calabria, ci è stato comunicato che il tempo a disposizione per versare il contributo finale di € 2.274,00, a saldo della quota d’iscrizione, è poco. In caso contrario si rischia la perdita del terzo titolo sportivo più longevo in Calabria, attivo da ben 55 anni consecutivi. 

A tal proposito l’Assessore con delega allo Sport, Salvatore Friio intende lanciare un appello agli imprenditori locali, ai singoli cittadini a chiunque fosse interessato a rilevare la società calcistica: «Mai come oggi il titolo sportivo dell’Isola Capo Rizzuto rischia di essere cancellato e con esso tutta la sua storia. Sono poche le realtà sportive in Calabria che possono vantare una simile longevità. La prima iscrizione ai campionati dilettantistici risale al 1966 con la matricola 23560 che da allora è rimasta sempre la stessa e non è mai cambiata. Dobbiamo fare in modo che la matricola non venga chiusa e il cuore giallorosso continui a battere dentro ognuno di noi. Personalmente ho avuto la fortuna di indossarla quella maglia, e per questo mi sento ancora più in dovere di intervenire: faccio un appello affinché insieme riusciamo a salvare questa società. Da parte mia, e dell’intera amministrazione, c’è piena disponibilità a collaborare, ma il tempo stringe». (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Approvati due progetti definitivi per Polo per l’Infanzia

Il Comune di Isola Capo Rizzuto, guidato dal sindaco Maria Grazia Vittimberga, ha approvato due progetti per il Polo dell’Infanzia, per un ammontare di 5 mila e 200 euro, in merito all’Avviso Ministeriale del 22.03.2021, relativo ai progetti inerenti opere pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei comuni destinati ad asili nido, a scuole dell’infanzia e a centri polifunzionali per i servizi alla famiglia.

Il primo progetto approvato, per un importo di € 2.990.000,00, è stato studiato per far nascere il Polo all’interno di Villa Ilice, un’area vasta, in mezzo al verde e non lontana dal centro cittadino; il secondo progetto, invece, è stato concepito per la frazione Sant’Anna: con un importo di € 2.110.000,00 e un intervento che prevede la demolizione e la ricostruzione dell’attuale scuola dell’infanzia.

Il tutto è stato ben redatto Ufficio Tecnico, settore Lavori Pubblici, nonostante il poco tempo a disposizione. Nell’approvare gli atti, la Giunta ha anche stabilito l’inserimento delle opere nel bilancio di previsione 2021, nonché l’inserimento nel Piano Triennale dei lavori pubblici 2021-2023 e nell’elenco dei lavori per l’annualità 2022. (rkr)

 

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – L’assessore Friio: Rafforzati i rapporti con Confcommercio per risollevare il territorio

L’assessore al Turismo del Comune di Isola Capo Rizzuto, Salvatore Friio, ha riferito che «un lavoro  importante di confronto e di dialogo è stato portato avanti in questi mesi con le “Delegazioni di Confcommercio Isola e Castella».

L’assessore, infatti, ha spiegato che, accanto alla crisi sanitaria in corso, si sono presentate anche quelle sociali ed economiche e, quest’ultima, ha colpito duramente la «già fragile economia della nostra cittadina».

Per questo, «l’amministrazione comunale tutta ha così iniziato un dialogo costante con il tessuto economico della città, con le varie categorie economiche, nonché con le associazioni di categoria, al fine di trovare soluzioni, seppur parziali e men che meno risolutive, al disagio che si stava vivendo».

Con le delegazioni di Confcommercio Isola e Castella, in particolare, «si è avviato un dialogo costante e proficuo – ha spiegato Friio – che è andato al di là della pandemia, e si è esteso ad una collaborazione finalizzata alla ricerca e alla condivisione di soluzioni che possano migliorare il territorio tutto e in particolare la frazione di “Le castella”. Volontà dell’amministrazione è quella di proseguire tale collaborazione e di ampliarla, nonché di avviare altre interlocuzioni nella consapevolezza che i prossimi mesi, e dunque la prossima stagione estiva, saranno fondamentali per l’economia del territorio tutto e che dunque ci si deve far trovare pronti e preparati, condividendo tutti insieme lo stesso percorso al fine di raggiungere lo stesso obiettivo che è quello di migliorare e rilanciare il territorio tutto». (rkr)

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – L’Orologio di Piazza del Popolo si illumina di viola per la Giornata Mondiale della Fibromalgia

In occasione della Giornata Mondiale della Fibromalgia, l’Orologio di Piazza del Popolo di Isola Capo Rizzuto si ‘vestirà’ di viola.

L’iniziativa è promossa dall’organizzazione di volontariato Comitato Fibromialgici Uniti – Italia, che si occupa degli interessi morali e materiali dei soggetti affetti da Sindrome Fibromialgica, Cfs (Sindrome da Fatica Cronica), Me (Encefalomielite Mialgica), Mcs (Sensibilità Chimica Multipla), Ehs ( Elettrosensibilitá).  

In occasione della Giornata Mondiale della fibromialgia, il 12 maggio, l’Associazione ha chiesto la collaborazione dei sindaci dei Comuni Italiani per l’adesione alle iniziative per supportare il Ddl 299 per il riconoscimento della fibromialgia, attraverso una raccolta firme e ‘Facciamo luce sulla fibromialgia’, illuminando un monumento della città di viola, colore simbolo della malattia.

A tal proposito, il sindaco Maria Grazia Vittimberga con la collaborazione del consigliere Andrea Liò, ha deciso di aderire all’iniziativa illuminando di viola l’Orologio cittadino di Piazza del Popolo. Inoltre, un simbolo viola sarà esposto anche presso la sede centrale dell’ente e il sito istituzionale si colorerà della stessa tonalità. Al contempo, si invitano tutti i commercianti e i liberi cittadini ad esporre fuori dalle proprie mura domestiche, o commerciali, un simbolo viola per sensibilizzare l’opinione pubblica e far si che la “malattia invisibile” venga presto riconosciuta. 

La fibromalgia è  una sindrome dolorosa e invalidante che in Italia non è ancora riconosciuta e che colpisce circa 3 milioni di persone, nel 90% dei casi donne.