Presentato l’Oktoberfest Calabria

√ą stata presentata, al President Hotel di Rende, la terza edizione dell’Oktoberfest Calabria, in programma dal 16 settembre al 2 ottobre.

Oltre alla gastronomia tipica di Monaco di Baviera, i 17 giorni dell’OktoberFest Calabria sono anche all’insegna dell’intrattenimento, della musica, dello spettacolo, delle attività per bambini e delle iniziative a sfondo sociale e benefico.

A sottolineare l’importanza della kermesse bavarese in Calabria, dove sono attese 250.000 presenze, sono stati l’assessore alle attività produttive di Rende, Domenico Zicarelli, e la presidente della Provincia di Cosenza, Rosaria Succurro.

L‚Äôamministratore rendese ha sottolineato ¬ęla forza organizzativa e visionaria del gruppo di imprenditori che da anni creano, attraverso i loro eventi, molte occasioni di sviluppo economico e sociale per il territorio, in un‚Äôarea che si pu√≤ intendere ormai a misura metropolitana, rinnovando loro tutta la partecipazione e la collaborazione nel sostenere gli aspetti logistici di una manifestazione cos√¨ importante e partecipata¬Ľ.

Anche la Presidente Succurro, nel ribadire ¬ęl‚Äôimportanza di una collaborazione pubblico-privata con chi, come la¬†Wisea Eventi, riesce a offrire attraverso eventi di simile portata un‚Äôoccasione di promozione e di attrazione turistica, oltre che di conoscenza del grande patrimonio materiale e immateriale di una provincia come quella cosentina¬Ľ, ha apprezzato l‚Äôidea degli organizzatori di portare avanti un percorso di scambio culturale e di flussi tra la¬†regione della Baviera e la Calabria, che vuole concludersi con un¬†gemellaggio tra la citt√† di Rende e quella di Monaco, sede della¬†festa popolare pi√Ļ famosa al mondo, ¬ępronta a sostenere l‚Äôazione amministrativa che unir√† due popoli e due aree rassomiglianti tra loro per molte aree di interesse¬Ľ.

Il¬†calendario degli eventi, musicali e non, ancora pi√Ļ arricchito per questa terza edizione dalla presenza di¬†grandi artisti¬†e da¬†tante attivit√† sociali e solidali, grazie alla partecipazioni di tante associazioni calabresi che nell‚Äôevento promuoveranno le proprie attivit√†, √® stato annunciato dal direttore artistico della manifestazione,¬†Walter Sposato, che ha anche illustrato lo sforzo organizzativo messo in atto per consentire un migliore afflusso in sicurezza alle migliaia di persone attese ogni sera, attraverso l‚Äôorganizzazione di spostamenti organizzati da tutta la regione, e da molte altre aree extraregionali, con la collaborazione di compagnie di trasporto pubblico e privato.

Sicurezza che verrà garantita anche dalla presenza di un Samaritan Pad 350, defibrillatore di ultima generazione donato dalla DoctorMarket affiliata FIlcaFarma, che fa dell’OktoberFest Calabria un evento cardioprotetto.

Il portavoce del gruppo Wisea Holding,¬†Valerio Caparelli, ha sottolineato l‚Äôimportanza del sostegno delle centinaia di attivit√† imprenditoriali del territorio che, con le loro sponsorizzazioni, hanno consentito all‚Äôorganizzazione di comunicare e promuovere l‚Äôevento attraverso i principali canali regionali e nazionali. ¬ęRingrazio¬†Ferrovie della Calabria, l‚ÄôARSAC Calabria¬†e l‚ÄôUNPLI¬†per il sostegno concreto alla creazione di uno scambio di iniziative con la Baviera e la citt√† di Monaco¬Ľ ha dichiarato l‚Äôideatore del progetto di gemellaggio, che nell‚Äôoccasione ha coinvolto in modo fattivo e propositivo anche la Provincia di Cosenza.

A confermare l’impegno con Wisea, alla conferenza hanno preso parte con un intervento: il presidente di Ferrovie della Calabria, Ernesto Ferraro; il direttore generale di ARSAC Calabria, Bruno Maiolo; il presidente di UNPLI Calabria, Filippo Capellupo.

Anche quest’anno l’OktoberFest Calabria prevede l’ingresso gratuito tutti i giorni nel Biergarten e la prenotazione per accedere senza fila nell’accogliente Palatenda, con 3.000 posti a sedere (500 di questi da prenotare nell’area VIP, posta difronte il palco delle esibizioni, ndr), dove si tengono i concerti e il dj set e dove ogni sera si esibisce la band dei Vagabunden, oltre a poter gustare il meglio della tradizione gastronomica bavarese.

L’orario di apertura è previsto alle ore 18.00 (chiusura alle ore 01.00), dal lunedì al venerdì, mentre il sabato la chiusura è prevista alle ore 02.00.

Di domenica, invece, l’apertura è alle ore 11.00, con possibilità di pranzare senza prenotazione, mentre la chiusura serale del Palatenda rimane alle ore 01.00.

Grande attenzione è stata riservata anche alla presentazione del menu, dove la birra e il cibo bavarese restano i protagonisti, soprattutto nell’imponente Palatenda, dov’è possibile assaggiare tutti i piatti tipici, dagli antipasti ai dolci.

Tra le principali specialità proposte rispetto all’ampia scelta, non si potrà non gustare: il tagliere misto di salumi, lo stinco di maiale, il pollo arrosto, le costine, i crauti e le patatine fritte, con tante salse bavaresi in cui inzupparle e, dulcis in fundo, la ricercatissima Foresta Nera. Ovviamente, non mancheranno i Brezel, tipico pane intrecciato bavarese. La birra è disponibile anche nella versione analcolica e per celiaci, così come alcuni prodotti del menu sono dedicati agli intolleranti al glutine.

Da sottolineare che l’evento, come nelle passate edizioni, si caratterizza per l’attenta e scrupolosa attività di sensibilizzazione sul Bere Responsabile. (rcs)

Il Treno della Sila diventa il Treno dell’Oktoberfest Calabria

Un’atmosfera bavarese si diffonderà per tutto il mese di settembre sull’altopiano silano, grazie all’iniziativa patrocinata da Ferrovie della Calabria che trasforma temporaneamente il Treno della Sila nel Treno dell’OktoberFest.

Un‚Äôimportante¬†azione di marketing territoriale¬†costruita insieme all‚ÄôAssociazione culturale Wisea Eventi, con la fattiva collaborazione della¬†Pro Loco ‚ÄúSerra Pedace e Silvana Mansio‚Ä̬†(con il patrocinio dei Comitati Unpli Calabria e provinciale di Cosenza), tesa a fondere due realt√† regionali somiglianti in molti aspetti in un vero e proprio¬†gemellaggio di culture popolari: la¬†regione tedesca della Baviera¬†con la¬†straordinaria Calabria, ricca di elementi naturalistici e di corrispondenze tradizionali con la lontana¬†Germania, legata a questa terra anche per le tante generazioni di emigranti che oggi risiedono nella¬†citt√† di Monaco.

¬ęImportante sinergia, quest‚Äôanno, tra Ferrovie della Calabria, la pi√Ļ grande azienda di trasporto pubblico della Regione, e l‚Äôorganizzazione dell‚ÄôOktoberFest Calabria, una manifestazione a cui partecipano centinaia di migliaia di persone ‚Äď ha dichiarato entusiasta il presidente di Ferrovie della Calabria, Ernesto Ferraro ‚Äď.¬†Grazie alla partnership costruita insieme alla Wisea Eventi, presso la sede dell‚ÄôOktoberFest Calabria sar√† possibile ammirare una¬†storica locomotiva tedesca¬†che per anni ha svolto il servizio di linea sulle rotaie stese in mezzo ai pini della nostra¬†Sila. E proprio su quelle stesse rotaie, a bordo di vagoni dei¬†primi del Novecento¬†trainati da una¬†locomotiva a vapore perfettamente restaurata, tutte le domeniche di settembre saranno organizzate delle corse speciali, con intrattenimenti dedicati. Un‚Äôoccasione da non perdere per rivivere atmosfere speciali e ammirare la bellezza del¬†Gran Bosco d‚ÄôItalia¬†da una prospettiva tutta particolare¬Ľ.

Grande entusiasmo e stupore √® stato evidenziato da tutti i viaggiatori della prima giornata, che hanno vissuto la sorpresa di vedere a bordo alcune ragazze con addosso il¬†tipico dirndl bavarese¬†e scattato centinaia di selfie nel pi√Ļ naturale fenomeno dell‚Äôimmediata condivisione delle foto sulle maggiori piattaforme social.

A rappresentare la¬†Wisea¬†per il viaggio inaugurale del¬†Treno dell‚ÄôOktoberFest Calabria¬†√® stato il portavoce della societ√†,¬†Valerio Caparelli, ideatore e promotore di un¬†progetto di gemellaggio culturale tra la nostra regione e la Baviera, oltre che tra la¬†citt√† di Rende¬†e quella di¬†Monaco di Baviera: ¬ęUtilizzando la forza attrattiva dell‚ÄôOktoberFest e la corrispondenza di molti marcatori identitari tra le due regioni, la nostra organizzazione ha inteso realizzare questa iniziativa di promozione territoriale, promossa e fortemente condivisa da¬†Ferrovie della Calabria¬†e dal suo intraprendente presidente¬†Ernesto Ferraro, per avviare un percorso di relazioni e scambi culturali con cui avvicinare due comunit√† che si ritrovano distanti solo da un punto di vista geografico¬Ľ.

¬ę√ą stata una piacevole coincidenza scoprire che un‚Äôintera vettura delle quattro trainate dalla locomotiva tedesca era composta da persone emigrate in Germania¬†e¬†Svizzera¬†e presenti in¬†Sila¬†per un viaggio organizzato. Questa concomitanza ‚Äď ha proseguito Valerio Caparelli ‚Äď non √® solo indice dell‚Äôimportanza del¬†turismo di ritorno nella nostra regione, ma anche del forte legame che questi nostri conterranei all‚Äôestero hanno col territorio calabrese. Cos√¨ com‚Äô√® stato divertente, durante la sosta nella stazione di¬†San Nicola-Silvana Mansio, assistere alle scene di sorpresa da parte di alcuni turisti tedeschi presenti, che hanno gioito nel vedere i loro abiti tradizionali mischiati con quelli delle comparse in abito silano e brindare festosamente con l‚Äôaugurale Ein Prosit!!¬Ľ.

Il¬†Treno dell‚ÄôOktoberFest silano¬†ripeter√† le sue corse animate con i¬†Tamburi della Sila, la¬†musica popolare¬†della¬†Pro Loco di Casali del Manco¬†e con gli¬†assalti al convoglio dei briganti silani¬†anche nelle¬†domeniche 11,¬†18¬†e¬†25¬†di questo mese, nella certezza di veder riproposto il successo della prima tappa e di attrarre ancor pi√Ļ viaggiatori con la presenza di altri turisti di fuori regione, che in questo mese verranno in Calabria per scoprire se tra i¬†Giganti di Croce di Magara scatter√† la scintilla e l‚Äôidillio tra le ragazze bavaresi e i vigorosi silani.¬†(rcs)