PARENTI (CS) – Miss Italia Calabria ha incoronato Miss città di Parenti

A salire sul podio della quarta tappa di Miss Italia Calabria è Francesca Mazzei, seguita dalle altre cinque finaliste: Jennifer Stella è Miss Rocchetta Bellezza (seconda classificata), Anna Chiappetta è Miss Framesi (terza classificata), Giulia Ongia è la quarta classificata, Melissa Belmonte è la quinta classificata, Elisa Novello è la sesta classificata.

Miss Italia Calabria ha fatto tappa a Parenti, un incantevole Comune immerso nel territorio montuoso della nostra Regione. Una località rinomata per la sua straordinaria bellezza paesaggistica e l’atmosfera rurale che vi si respira. Parenti rappresenta il luogo ideale per gli amanti della natura e delle attività all’aperto, poiché offre numerose opportunità per escursioni, trekking e piacevoli passeggiate panoramiche lungo i sentieri che si snodano tra i boschi circostanti. La vista pittoresca di Parenti affascina i visitatori, in quanto è possibile ammirare suggestivi scorci di un insieme architettonico variegato, dove la storia e la cultura si fondono con le caratteristiche naturali del territorio. Uno sfondo unico per le selezioni del celebre contest nazionale che ha accolto numerose candidate provenienti da tutta la Regione.

Miss Italia Calabria non è solo un concorso di bellezza, ma un’occasione per esaltare la cultura e le tradizioni locali che rendono la nostra terra un luogo apprezzato a livello internazionale. Ogni concorrente e ospite contribuisce ad esprimere l’autenticità e l’eccellenza calabresi, incarnando i valori e l’orgoglio della nostra Regione. La kermesse intende infatti valorizzare e promuovere il patrimonio culturale della Calabria, invitando sempre più persone a scoprire la sua straordinaria bellezza e le sue peculiarità. Un’iniziativa che abbraccia la missione di far brillare le stelle locali con tutta la loro eleganza, il loro talento e la loro personalità accrescendo così il prestigio e l’attenzione verso questa meravigliosa terra.

La nuova stagione di Miss Italia Calabria è un viaggio attraverso la gloriosa storia del concorso, ripercorrendo i momenti indimenticabili dal 1939 fino ai giorni nostri. Gli sketch teatrali, messi in scena dalle allieve della Carli Fashion Academy sotto la guida di Francesca Marchese e con testi scritti da Carola Cesario, hanno portato sul palco la magia di ogni epoca. Le coreografie, curate dal corpo di ballo e coreografate da Lia Molinaro, hanno aggiunto una nota di grazia e bellezza all’intero spettacolo. Il tutto è stato coordinato con maestria dalla direttrice artistica Linda Suriano, esclusivista regionale di Miss Italia Calabria e titolare della Carli Fashion Agency.

La serata di Miss Italia Calabria è stata presentata con grande energia e carisma da Andrea De Iacovo e dalla stessa Linda Suriano, che hanno saputo intrattenere il pubblico in modo entusiasmante.

Come consuetudine, anche in questa tappa, la musica ha contribuito ad offrire una magica atmosfera. Sul palcoscenico, il pubblico ha potuto apprezzare l’esibizione della cantante Karolis.

Il sindaco del Comune di Parenti Donatella Deposito ha evidenziato che «Per noi, ospitare un concorso di portata nazionale come Miss Italia è un’opportunità straordinaria perché ci dà la possibilità di far vedere cosa può offrire il nostro territorio. La piazza che ha ospitato la kermesse è solo l’ingresso del nostro meraviglioso paese. Per noi è una bellissima vetrina. Fino ad oggi, sembrava un sogno ospitare una manifestazione del genere. Ringraziamo gli organizzatori per averci consentito di diventare un punto di riferimento per queste tappe. Alle aspiranti miss suggerisco di divertirsi e di vivere questa esperienza con tranquillità e gioia perché lascerà loro un bellissimo ricordo».

A proclamare la vincitrice della quarta tappa di Miss Italia Calabria è stata la giuria composta da: Donatella Deposito (sindaco del Comune di Parenti), Giuseppe Pirillo (in rappresentanza dell’azienda Framesi), Sergio Minardi (Magma comunicazione), Mario Tosti (fotografo), Marco Tiesi (conduttore e speaker radiofonico), Franchino Perri (conduttore e speaker radiofonico), Elisa D’Andrea (redattrice de “Il Dot”), Osvaldo Angotti, Francesco Altamura (imprenditore).

A seguito dell’incoronazione, Miss città di Parenti ha confessato: «Non mi aspettavo questa vittoria. È il secondo anno che salgo su questo palco perché in passato ho fatto parte del corpo di ballo. Si provano sempre emozioni bellissime sul palco di Miss Italia, soprattutto in questa doppia veste, da ballerina e da modella. Le ragazze sono tutte gentili. Sicuramente, non peserà la competizione. Il mio sogno nel cassetto è diventare una ballerina professionista e lavorare a contatto con i bambini».

Linda Suriano, esclusivista Miss Italia Calabria, ha sottolineato che: «L’entusiasmo è tangibile tra le concorrenti. Ringraziamo la Regione Calabria in quanto l’evento nella città di Parenti è stato finanziato tramite la legge regionale 13/1985 e ringraziamo anche Calabria Straordinaria. La risposta delle aspiranti miss è stata straordinaria, con numerose candidature pervenute. Tuttavia, c’è ancora la possibilità di unirsi alle selezioni compilando l’apposito form sul sito di Miss Italia. L’invito è rivolto a chiunque desideri mettersi in gioco e dimostrare il proprio talento e la propria personalità. Ci tengo a fare un grande in bocca al lupo a tutte le aspiranti miss e un sentito ringraziamento a coloro che hanno deciso di supportare e ospitare questa imperdibile kermesse. La stagione è appena iniziata, ma promette di essere indimenticabile». (rcs)

Torna in Calabria il Festival della Colonna Sonora

Prende il via oggi la seconda edizione del Festival della Colonna Sonora, manifestazione ideata dal compositore Franco Eco in collaborazione con l’Associazione Compositori Musica per Film, che si terrà tra Reggio, Crotone, Parenti e Gerace.

«Siamo uno dei pochi festival in Italia a sviluppare un format di musica per film promuovendo beni architettonici, musica contemporanea e artisti del territorio. Ma, oltre che suono, il cinema è anche luce, così abbiamo deciso di programmare alcuni concerti sia all’alba che al tramonto, tra castelli, borghi e chiese monumentali», ha dichiarato Eco illustrando il calendario della rassegna organizzata dall’Associazione Skené Cultura, con il sostegno della Regione Calabria, del Comune di Crotone e dei partner Siae – Società Italiana degli Autori ed Editori – e Acmf – Associazione Compositori Musica per Film rappresentata dal Comitato Tecnico Scientifico composto da Pasquale Catalano, Riccardo Giagni e Alessandro Molinari – con il patrocinio della Fondazione Calabria Film Commission.

L’estate calabrese sarà scandita da concerti e masterclass che si susseguiranno nelle città di Reggio Calabria e Crotone, ma anche a Parenti, in provincia di Cosenza, e a Gerace, uno dei più bei borghi d’Italia, incastonato nel Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Ad alzare il sipario sulla seconda edizione del Festival della Colonna Sonora, lunedì 10 luglio, saranno i flauti dell’Amarcord Flutes che si esibiranno nel Piazzale della Chiesa Santa Maria del Carmine, a Parenti. Si proseguirà mercoledì 12 luglio con il “Cineconcerto cult immagini” a cura del  pianista Andrea Francesco Calabrese all’interno della Chiesa monumentale di San Francesco d’Assisi a Gerace per poi fare tappa, lunedì 17 luglio, a Reggio Calabria, precisamente nell’Arena Alberto Neri di Catona, dove si terrà il concerto sinfonico della colonna sonora con l’Orchestra del Teatro Cilea diretta da Alessandro Bagnato, il contributo di ACMF e  la partecipazione del mezzosoprano Cristina Larizza, del pianista Andrea Francesco Calabrese, del fisarmonicista Lorenzo Albanese, dell’armonicista Stefano Caccamo e del typewriter Carlo Aurelio Colico, per la regia di Claudio Bagnato.

A suggellare i momenti musicali, all’interno del Castello V di Crotone, saranno, lunedì 7 agosto, il duo chitarristico “Concorde” composto da Claudio Bagnato e Antonio Barresi e l’indomani, martedì 8 agosto all’alba, le note soavi del Quartetto Deva.

«Abbiamo scelto un programma nuovo e accattivante per creare occasioni musicali che possano abbracciare il pubblico di tutte le età, promuovendo momenti di condivisione musicale all’interno di location suggestive che rappresentano la cornice naturale di quelle musiche nate per raccontare un’immagine trasferendo un’emozione», ha spiegato Bagnato, condividendo con Franco Eco l’entusiasmo per l’apprezzamento del pubblico affascinato dalla settima arte.

Interesse registrato anche tra i più giovani che sognano di lavorare nel mondo del cinema e avranno l’opportunità di seguire le masterclass sulla musica per film, che si terranno nella Sala Margherita a Crotone, a cura del critico cine-musicale e direttore di ColonneSonore.Net Massimo Privitera, del pianista Andrea Francesco Calabrese e del maestro Alessandro Bagnato.

Così, il Festival della Colonna Sonora allieterà l’estate calabrese donando momenti di crescita significativi per l’intero territorio, grazie al potere della musica. (rcz)

 

PARENTI (CS) – L’evento di FederAnziani Calabria per aiutare gli anziani a “connettersi” e a usare i social

Lunedì 28 settembre, a Parenti, nella Sala Consiliare del Comune, è in programma un incontro formativo dove i ragazzi aiuteranno i ‘Senior’ ad imparare a usare le nuove tecnologie.

Una iniziativa di FederAnziani Calabria, presieduta da Maria Brunella Stancato, organizzata in sinergia con l’Amministrazione comunale di Parenti, che vuole aiutare gli anziani a connettersi, a saper utilizzare i social, chiedendo aiuto ai ragazzi che compongono il consiglio dei Giovani del Comune.

I ragazzi, infatti, aiuteranno i Senior ad utilizzare le varie piattaforme di comunicazione e dove potranno  seguire corsi di formazione, corsi di cucina, webinar gratuiti. Impareranno ad utilizzare Skype e Zooom, ecc..

«Può sembrare assurdo – si legge in una nota di FederAnziani Calabria – ma per loro che non sono nativi digitali, non è semplice. Noi, come Associazione, abbiamo avviato degli incontri Scientifici e pertanto vogliamo arrivare a più persone possibili per informarli su problematiche legate alle varie cronicità».

«Chiediamo – continua la nota – a tutti coloro che vorrebbero partecipare, ai Sindaci di fare squadra per non lasciare soli i nostri Nonni».

Inoltre, FederAnziani Calabria ha annunciato che, nella loro grande famiglia di Senior Italia Federcentri, con a capo il presidente Elvia Raia, è entrato il Centro di Aggregazione di Terranova da Sibari, che annovera un gruppo di iscritti molto importante quasi 500 persone adulte.

«Il sindaco Luigi  Lirangi, unitamente all’assessore ai Servizi Sociali Maria Grazia Salimena – prosegue la nota – hanno molto apprezzato le nostre proposte che ci vede determinati a continuare nell’azione di invito a socializzare e ad abbandonare i divani, attuando azioni di prevenzione e di invecchiamento attivo, auspicando di riuscire a fare breccia nella sensibilità delle amministrazioni locali, invitandole a mettere in atto azioni di Welfare rivolte alle persone che vogliono invecchiare in salute».

«Riteniamo – si legge ancora nella nota – che la socializzazione adulta sia una buona medicina per la depressione e per la prevenzione di altre problematiche legate all’incalzare del tempo e dell’età. Dall’ultimo rapporto dell’Istat si evince un  calo demografico in Calabria e un aumento della popolazione Anziana, dovuta in gran parte anche dalla impossibilità di trovare lavoro che costringe i giovani ad emigrare e ad abbandonare la Calabria. Non possiamo farci trovare impreparati, dobbiamo prevedere modelli di accoglienza e di supporto verso le persone Over 65».

«Anzi, in una politica di promozione della Calabria – conclude la nota – dal punto di vista Turistico dovremmo iniziare a pensare di realizzare un Borgo targato Over 60 dove gli anziani di tutta Europa ma anche di oltre confine potrebbero decidere di venire a vivere. Come associazione siamo pronti a collaborare con chi volesse promuovere un simile progetto». (rcs)

PARENTI (CS) – Alla Biblioteca l’evento “Antenna Europa”

Questo pomeriggio alle 18 a Parenti (CS) presso la Biblioteca Comunale, promosso da Piazza Dem, l’incontro publico intitolato Antenna Europa. Si tratta di un evento socio-politico sull’opportunità dei fondi a gestione diretta della Comunità Europea.

Introduce e coordina Ubaldo Lupia, delegato Piazza Dem di Parenti. Partecipano Pasquale Saladino, che parlerà su I territori e l’opportunità europea, Giovanni Grandinetti (Trasporti e zone interne), Corrado Rossi(Politica e Sociale), e Osvaldo Mancuso, Il futuro dei piccoli Comuni). Conclude Maria Saladino, presidente di Piazza Dem e componente dell’Assemblea Nazionale PD. (rcs)