ROGHUDI (RC) – Al via la 22esima edizione del Paleariza

Il Paleariza, il Festival della Musica e delle Tradizioni popolari della Calabria Greca si farà, ma in forma ridotta: la rassegna, infatti, sarà composta da tre appuntamenti in programma a Roghudi e a Bova Marina, e prenderanno il via domani, giovedì 13 agosto.

Questi eventi, con la direzione artistica di Aldo Gurnari, saranno un “antipasto” del Festival vero e proprio che, dal 1° al 30 settembre, proporrà una serie di eventi culturali nei borghi e nei centri storici della Calabria greca.

Si parte domani, a Roghudi, alle 22.00, con il concerto di Gabriele AlbaneseMusic impeachment con Peppe Sapone. Si prosegue il 18 agosto, sempre a Roghudi, alle 22.00, con il concerto del Carmelo Salemi Trio – Hyblon Cafè.

Il 22 agosto, il Paleariza si chiude a Bova Marina, sempre alle 22.00, con il concerto dei Quartaumentata.

La partecipazione agli eventi in programma ed ai concerti sarà possibile solo previa registrazione da effettuare accedendo al sito ufficiale www.paleariza.it. (rrc)

 

ROGHUDI (RC) – La Festa in onore di Maria Santissima delle Grazie

A Roghudi, prende il via oggi la festa in onore di Maria Santissima delle Grazie, a cui la città è devota.

Organizzata dal Comitato festa di Roghudi, la festa comincerà a Roghudi Vecchio con una breve processione, a cui seguirà la celebrazione della Santa Messa, alla quale sarà presente Pierpaolo Zavattieri, sindaco di Roghudi, e tutta l’Amministrazione Comunale.

Al termine della Messa, si condividerà insieme il pranzo, arricchito dal suono dell’organetto e del tamburello.

I festeggiamenti, poi, continueranno il 1° luglio, con la Santa Messa, in programma alle 17.00, e il 2 luglio con la Santa Messa solenne. A seguire, la processione dell’Effige di Maria Santissima delle Grazie, accompagnata dalla Banda Musicale “Città di Bova”.

La sera del 1° luglio, inoltre, la Compagnia di ballo Portorican Papi si esibirà con il saggio di fine anno mentre il 2 luglio, sempre la sera, è in programma il concerto di Angelo Famao.

«Come Comunità – ha dichiarato il parroco don Giovanni Zampaglione – ci siamo impegnati a vivere in tutto quest’anno quello che è stato lo slogan di tutta la Diocesi, ovvero La Comunione è la... Scelta vincente. È da diversi anni che cerco di far capire a tutti che è importante vivere in comunione e far comunione, in ogni ambiente in cui ci troviamo o lavoriamo». (rrc)