Il 25 gennaio all’Unical la seconda edizione di TEDxYouth Pitagora

di MARIACHIARA MONACO – I ragazzi del Liceo Scientifico “Pitagora” di Rende (Cs), dopo il grande successo della prima edizione del TEDxYouth organizzato e curato interamente da loro, sono pronti a replicare con un’avvincente seconda edizione, presso il Teatro dell’Unical, il 25 gennaio.

Se durante la prima edizione si è approfondito il tema dei messaggi in bottiglia, e quindi della comunicazione, intesa come una dimensione tutta da scoprire e da esplorare, nella seconda edizione il tema dominante sarà il cambiamento, accompagnato da un intrigante sottotitolo: Controcorrente.

Come si può quindi, cambiare andando in direzione opposta, in una società conformista e deleteria, varcando i limiti delle nostre storie e di ciò che ci circonda?

Si partirà da qui, cercando di dare una risposta ad un interrogativo che aleggia imperterrito nella mente di tutti, giovani e meno giovani, perché il cambiamento è rivoluzione, e come tale bisogna accettarlo, riconoscerlo, e perché no, anche sfidarlo.

L’evento, che sarà visibile anche in diretta streaming su YouTube, è patrocinato dall’Università della Calabria, e da importanti istituzioni come il Parlamento Europeo, la Regione Calabria, la Provincia di Cosenza, ed il Comune di Rende.

Il programma è molto vasto: s’inizia alle 9, con la presentazione degli ospiti ed i saluti istituzionali , poi si andrà avanti con una speaker session, nella quale si susseguiranno talk da 15 minuti, dove si affronterà l’argomento centrale del cambiamento visto da diverse angolazioni, grazie ai racconti preziosi degli speaker.

Quest’anno saliranno sul palco Fjona Cakalli, famosa blogger, presentatrice TV e importante imprenditrice digitale; Gherardo Liguori, Co-Fondatore e ceo di start2impact, una piattaforma di formazione online sulle professioni digitali che sta permettendo a migliaia giovani di studiare e fare pratica, con un impatto positivo sulla società e sul pianeta; il giovanissimo Nikola Greku, che in soli due mesi ha raggiunto una forte notorietà su Tik tok, diventando così un influencer.

Poi Lorenzo Magro, famoso youtuber, sempre pronto a raccontare ad una vasta platea di persone le sue idee; e Federica Vinci, fondatrice e co-presidente di Volt Italia, parte integrante di Volt Europa, il primo partito progressista paneuropeo. Vice sindaco di Isernia, dal 2021, parlerà di futuro, che rende vive le nostre città e le nostre vite, anche quelle più periferiche.

Tutti esempi di un protagonismo giovanile, forte, dinamico, e raggiungibile, qualità fondamentali per mettersi in gioco, sempre controcorrente. Il dibattito continuerà fino al pomeriggio, per coronare una giornata diversa, ma soprattutto utile, proiettata verso un futuro imminente. (mm)