SANT’AGATA DI ESARO (CS) – La Sagra della Castagna

9 novembre 2018 – Prende il via oggi, a Sant’Agata di Esaro, la 44esima edizione della Sagra della Castagna.

La più antica della Calabria – la direzione artistica è di Maurizio Arcuri – la Sagra si concluderà domenica 11 novembre, e prevede esposizioni, stand di prodotti di artigianato e di prodotti tipici, degustazioni, spettacoli per bambini e famiglie, oltre che concerti folk e di Gruppi Itineranti.

In programma, per oggi, il VII Concorso Artistico dal titolo La sagra diventa spettacolo, destinato alle Scuole di ogni ordine e grado dell’istituto Comprensivo di Malvito, mentre alle 17.00, presso l’Aula Consiliare, il convegno Cammini e percorsi naturalistici nel Parco Nazionale del Pollino, a cura dell’Amministrazione Comunale. La prima giornata si chiuderà con In…canto di una Notte di Note, in collaborazione con l’ Associazione Musicale Notte di Note.

Sabato 10, si comincia con il Progetto Tarantella di Fortunato Stilittano, e si prosegue con lo spettacolo itinerante StreetBand Quei Bravi ragazzi, e il concerto dei Sabatum Quartet.

Domenica 11 novembre, si parte con lo spettacolo itinerante etno/folk Mister Balkanic, a cui seguiranno i laboratori per i bambini. Alle 12.00, alla Casa Comunale, la consegna del defibrillatore da parte dell’Associazione A.R.C.O. (Associazione Ri-Uniti Calabria Oncologia), presieduta da Francesco Provenzano. Prevista la presenza di Pierpaolo Correale, direttore del Dipartimento d’Oncologia del nosocomio reggino.

«Il posizionamento del primo defibrillatore – ha informato l’Assessore Municipale Emanuela Monita – avverrà nei pressi del Municipio, che rappresenta un punto centrale del paese. L’altro, invece, sarà collocato in Piazza Monsignor Antonio Montalto, così come da impegni assunti».

«Avremo, così, sulle piazze principali – ha proseguito l’Assessore – due defibrillatori, e ci stiamo attivando per far seguire il corso da primo soccorritore a volontari che saranno disponibili. L’Amministrazione Comunale di Sant’Agata d’Esaro, guidata dal sindaco Luca Branda, ha voluto ringraziare l’Associazione Arco nella persona del presidente Francesco Provenzano e l’intera popolazione che ha contribuito a questo dono, per una giusta causa, che sarà utile a migliorare le misure di primo soccorso nel centro abitato».

Alle 17.00, la manifestazione proseguirà con lo spettacolo itinerante Banda Musicale Amici dell’Esaro, a cui seguirà, alle 19.30, il Festival dell’Organetto con la Antonio Grosso School Memorial Antonio Spinelli.

La Sagra si chiuderà con il concerto dei Verso Sud. (rcs)