;
Auguri a Franco Siclari, 80 anni di successi

Auguri a Franco Siclari, 80 anni di successi

Ottant’anni anni ben portati per Francesco Siclari, uno dei protagonisti della storia politica e sociale della provincia di Reggio Calabria, l’uomo che passerà alla storia di questa nostra regione per aver fondato la prima emittente televisiva del Sud Italia, via cavo. Allora si chiamava Video Fata Morgana, e nasceva a Reggio Calabria nel 1974, la più importante del Mezzogiorno, e la prima libera emittente televisiva, via etere, Radio Sud Television nel 1976. 

Questo suo impegno nel mondo della comunicazione televisiva gli permette di diventare Vice Presidente nazionale della Filet, la Federazione Italiana Libere Emittenti Televisive, dal 1975 al 1979.

Giornalista pubblicista dal 1975, Francesco Siclari pubblica tre diversi volumi sul tema della giustizia in Calabria, “Il ghigno dei corvi”, nel 1989, “La resistenza silenziosa”, nel 1996, e “Uomini e Galantuomini”, e in cui racconta e ripercorre almeno un ventennio di storia politica reggina e villese. Villese, perché è Villa San Giovanni la sua vera città di adozione.

Nella sua vita Francesco Siclari è stato tante cose insieme, Capo ufficio stampa e Responsabile pubbliche relazioni della “Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione”, Direttore Vicario della sede di Reggio Calabria dal 1977 al 1988; Direttore di Divisione nei ruoli della “Presidenza del Consiglio dei Ministri” dal 1988 al 2007; Componente della Commissione Nazionale “Polo Informatico” presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1992 al 1994; Medaglia d’oro del Consiglio Regionale della Lombardia, nel 1982; e infine nel 1993 viene insignito dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”. Riconoscimento solenne e formale di un personaggio che ha dedicato la sua vita al servizio dello Stato e della sua terra, favorendo la nascita e la crescita di iniziative culturali e produttive che hanno lasciato il segno del suo passaggio, e del suo ruolo istituzionale.,

Una laurea in Scienze Politiche, indirizzo amministrativo, all’Università degli Studi di Messina, entra nella Pubblica Amministrazione come Vice segretario della Direzione Provinciale del Tesoro di Varese nel 1965.Poi diventa Segretario Provinciale dello Snat (Sindacato Nazionale Autonomo Tesoro) sempre a Varese dal 1966 al 1968;  Segretario Regionale dell’Unsa (Unione Nazionale Sindacati Autonomi) per la Calabria, a Catanzaro, dal 1970 al 1972; e infine Vice direttore della Direzione Provinciale del Tesoro di Reggio Calabria nel 1972. Un susseguirsi di incarichi importanti.

Ma Francesco Siclari è stato anche uno dei grandi protagonisti della vita politica reggina. Presidente del “Centro Regionale di Coordinamento per gli Scambi Interregionali ed Europei”,⋅ Coordinatore del “Movimento Nuova Solidarietà” di Villa San Giovanni, Consigliere al Comune di Villa San Giovanni negli anni:1983/1993, 1997/1998 e 2003/2008,⋅e Consigliere all’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, 1985/1990. Ma è stato anche Candidato alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione elettorale calabrese, elezioni 1992 e Candidato alla carica di “Sindaco del Comune di Villa San Giovanni”, nel 1997 e nel2003.

Tra i tanti riconoscimenti avuti lui preferisce ricordare in maniera speciale il “Premio Scilla e Cariddi”, e il Premio internazionale “La Calabria nel mondo” ricevuto in Campidoglio a Roma. È stato anche Consulente del “Presidente del Consiglio Regionale della Calabria”, nel2002;⋅e Consulente del “Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti” per il “Ponte dello Stretto di Messina”, nel 2004.

È giusto ricordare che nel settore dell’imprenditoria, appena venticinquenne, nel 1968, Francesco Siclari inizia la realizzazione di importanti opere di edilizia residenziale e turistica, attività che lo vede, ancora oggi, protagonista ed artefice di prestigiose iniziative, che prevedono, fra l’altro, una ricaduta occupazionale di circa 500 unità lavorative, sempre tra Villa San Giovanni e Reggio, dove realizza sin dal 1993, insieme ai figli, diverse attività commerciali nel settore della grande distribuzione che ancora oggi offrono lavoro, attualmente, a circa 100 persone. 

A lui gli auguri di Calabria.Live, soprattutto per il suo impegno giornalistico nel campo dell’emittenza televisiva privata, e dove molti giornalisti reggini hanno incominciato la loro esperienza professionale crescendo e occupando poi posti di grande prestigio pubblico. (rrm)