CAMIGLIATELLO SILANO (CS) – Il 21 gennaio s’intitola il Centro Sociale a mons. Nolè

Sabato 21 gennaio, a Camigliatello Silano, alle 16, il Centro sociale adiacente la Parrocchia dei SS. Roberto e Biagio, sarà intitolato al compianto Mons. Francesco Antonio Nolè, vescovo dell’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano.

Nel corso dell’evento sarà scoperta una targa offerta dal convegno di cultura Maria Cristina di Savoia della Presila, con la presenza della presidente Luigia Granata e dei soci. Seguirà la celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Giuseppe Piemontese, vescovo della Diocesi di Cosenza – Bisignano.

Costruito con le offerte del popolo e all’interessamento di padre Vittorino questa struttura ha accolto nel tempo convegni culturali-sociali; presentazioni di numerose pubblicazioni…Il parroco attuale don Raffaele ha ritenuto opportuno riprendere la centralità di questa struttura nella vita dei Camigliatellesi e farla rivivere facendola vivere a partire da adulti, giovani e ragazzi e per questo motivo dare anche un esempio a tutto questo e cioè ripartire da una figura come quella del vescovo Francesco Antonio Nolè che tanto ha amato la nostra terra, una persona umile che incarna lo spirito francescano, quello alla quale la nostra parrocchia si rifà da ormai sessant’anni.

Il vescovo che incarna lo spirito di San Francesco d’Assisi e allo stesso tempo del bambino Gesù nato a Betlemme meritava un ricordo che partisse proprio dalla sua Diocesi che ancora lo piange e si rivolge a lui per intercedere presso il Padre Celeste, il padre di tutti. (rcs)

SPEZZANO DELLA SILA (CS) – È arrivata la Befana

A Camigliatello Silano è arrivata la Befana che, fino al 9 gennaio, regalerà dei momenti magici a tutti i bambini. L’iniziativa è promossa dal Parroco Raffaele Di Donna, insieme al comitato festa con il patrocinio del comune di Spezzano della Sila.

Giornate da non perdere dedicate alla tradizione.
Continueranno le attività presso la parrocchia di Ss. Roberto e Biagio con serate giochi e cabaret, sempre presso il salone del centro sociale dalle ore 21:00. Resterà aperto per tutto il periodo il mercatino con prodotti realizzati a mano dalle mamme dei ragazzi del catechismo.
Il giorno 6 gennaio per i più piccini la tombolata animata con la befana, un momento da non perdere.
L’obiettivo è quello di consentire ai bimbi di incontrarsi e divertirsi in un luogo suggestivo, trascorrendo del tempo insieme in attività ricreative gratuite a cui potranno liberamente partecipare. Sarà possibile anche visitare ancora all’interno della chiesa la Sila in miniatura, una riproduzione fedele di tutto l’altopiano Silano, dal trenino della Sila alla chiesetta di campo San Lorenzo passando dalla chiesetta d’alta quota dedicata alla Madonna della Neve e San Gualberto. Si tratta dell’opera realizzata da Francesca Altimari, il tutto utilizzando materiali poveri e di riciclo.
Si continua con questa fantastica atmosfera magica, dove tutti i bambini potranno scrivere anche la letterina alla befana così da trovare nella calza tanti dolcetti e non carbone. (rcs)

CAMIGLIATELLO SILANO (CS) – S’inaugura il presepe della Parrocchia dei SS. Roberto e Biagio

Domani, a Camigliatello Silano, s’inaugura il Presepe della Parrocchia dei SS. Roberto e Biagio, realizzato da Francesca Altimari.

Ma non si finisce qui. Dal 20 dicembre si aprirà la “casa di Babbo Natale” A Camigliatello Silano. Si svolgerà l’Inaugurazione dell’evento dedicato al “Il Villaggio di Babbo Natale ed Epifania” con iniziative ed attività tematiche sul magico Natale, in cui i veri protagonisti saranno i bambini e le loro famiglie.

L’obiettivo è quello di consentire ai bimbi di incontrarsi e divertirsi in un luogo suggestivo, trascorrendo del tempo insieme in attività ricreative gratuite a cui potranno liberamente partecipare.

Contrapposto a tutto questo dei mercatini con prodotti realizzati a mano dedicati al Natale e tante altre iniziative dedicate anche hai più golosi con giornate a tema.

Si parte come detto prima il 20 dicembre e si continua fino al 7 gennaio un programma ricco di iniziative rivolte ai più piccoli ma con uno sguardo anche hai grandi. Si inizia al mattino con l’apertura della casa di babbo natale è si prosegue la sera con animazione e tombolate. Il tutto si terrà presso la parrocchia di Camigliatello Silano.

Il 24 sarà dedicata alla musica tipica del Natale, canti popolari, e poi vi aspetterà lui Babbo Natale nella sua casa per ascoltare i più piccoli con le loro richieste. Il 25 dicembre Babbo Natale sarà nella sua bella casa per riposarsi insieme agli elfi dopo le fatiche della notte. Nel pomeriggio vi aspetterà il cantastorie di Natale e in serata presso il salone della parrocchia un’animata tombolata.

Il tutto continuerà fino al 2 gennaio poi ospite della casetta anche la Befana che rimarrà fino al 7 gennaio. L’iniziativa è promossa dal Parroco Raffaele Di Donna, insieme al Comitato festa con il patrocinio del comune di Spezzano della Sila. (rcs)

CAMIGLIATELLO SILANO (CS) – Domenica appuntamento con “Ottobre in Festa”

Domenica 16 ottobre, nell’ambito dell’Ottobre in Festa, è in previsto uno show cooking dedicato al riso di Sibari con i funghi porcini.

Gli chef Francesco Luci e Raffaele Oliverio prepareranno un risotto utilizzando il risotto Magisa prodotto nella piana di Sibari, abbinandolo ai funghi porcini della Sila. Verranno illustrate passo passo tutti i procedimenti per preparare un risotto da chef.
Si parte con la tostatura del riso che avvera a secco senza grassi aggiunti , poi sfumato con il vino delle Antiche Vigne, per poi procedere bagnando il riso con un brodo realizzato utilizzando la moka del caffè. Per poi passare ad una mantecatura con la patata della Sila igp e dell’olio d’oliva Torchia.
La festa, poi, continuerà con animazione da strada e gruppi folkloristici. Tanti gli stand dove poter degustare i funghi preparati in tanti modi diversi ed abbinati alla gustosissima patata della Sila igp.
Ma non si finisce qui durante la settimana verranno proposti dai ristoratori silani dei menù a tema sul fungo e le patate prodotti principe di questo periodo sull’altopiano Silano.
Ma sulla pagina Facebook sarà anche possibile seguire delle piccole pillole di gastronomia dedicate ai funghi curate dallo chef e gastronomo Piero Cantore(rcs)

Da oggi in Sila la sagra del fungo e show cooking

Da oggi, venerdì 7 e fino a domenica, torna l’appuntamento a Camigliatello Silano con la sagra del fungo, una delle più antiche ed apprezzate manifestazioni della Calabria. Si è, difatti, arrivati alla 53 esima edizione. Come sempre ad allietare i turisti saranno presenti gli stand sul corso, l’animazione da strada dedicata al folklore ma anche ai più piccoli con giocolieri.

Non mancherà lo strazio dedicato alla mostra micologica, dove si potranno scoprire tante varietà di funghi presenti sull’altopiano Silano.
Ma come ogni anno il vero protagonista sarà lui il re del sottobosco il fungo porcino che verrà preparato da chef e ristoratori silani veramente in mille modi , oltre al classico risotto ai funghi o alle tagliatelle si potranno degustare abbinamenti nuovi e più particolari.
Da non perdere domenica 9 ottobre lo show Cooking a cura dell’Accademia Italiana Saggiatori con gli chef Francesco Luci e Raffaele Oliverio, si parlerà di abbinamenti tra funghi e carne di agnello, i due chef vi prepareranno delle gustosissime lagane con ragù d’agnello e funghi porcini con quel tocco gourmet.
Da non perdere poiché potrete anche scoprire come realizzare il brodo ai funghi in modo più particolare così da renderlo più intenso.

Il tutto si completerà con una degustazione guidata a cura delle Tenute Paese.

E non finisce qui durante la settimana la sagra continua sia nei ristoranti di Camigliatello , dove si potrà continuare a degustare i piatti a base di funghi che su Facebook con le pillole di gastronomia sui funghi a cura dello chef Piero Cantore un appuntamento molto gustoso da non perdere.
Quindi appuntamento a Camigliatello Silano per la 53 edizione della Sagra del Fungo giorni 7 8 9 ottobre ma poi la festa continua per tutti i fine settimana successivi.

CAMIGLIATELLO SILANO (CS) – Proseguono i festeggiamenti per la Madonna Assunta

Proseguono, con successo, a Camigliatello Silano, i festeggiamenti in onore della Madonna Assunta. La manifestazione è stata organizzata dal Parroco padre Raffaele Di Donna insieme al comitato festa della parrocchia con il patrocinio del Comune di Spezzano della Sila.

Previsti, per questa edizione, diversi concerti,  che prenderanno il via domani sera, alle 121.30, con I Bottari della Cantica Popolare.

Si tratta di un gruppo che è nato per volontà del cantante a MacerataCampania nel 2004, città dei bottari e delle battuglie di pastellessa, in provincia di Caserta. Gruppo famoso e seguito da tantissime persone, amato soprattutto per aver recuperato la memoria ed il folclore di “Terra di Lavoro” sposandola con la cultura musicale contemporanea. I Bottari dalla Cantica Popolare si presentano in una formazione complessa, costituita da botti, tini, falci, chitarre, batterie, percussioni e voci, guidata dal frontman Stany Roggiero.

Si prosegue, poi, il 14 agosto, sempre alle 21.30, con Alfio Lombardi e l’Orchestra All’italiana che suoneranno un tributo al grande Renzo Arbore.

Gruppo fondato da Lormbardi nel 2008 e un’orchestra di 14 musicisti e cantanti che ha chiamato: Orchestra Italiana e porta in giro per le piazze italiane e per tutto il mondo , i colori e i sapori musicali della bella e affascinante canzone napoletana, tributando “ufficialmente” il grande Renzo Arbore ,per il quale nutrono una smisurata stima sia come persona che come Artista. Alfio Lonmbardi è conosciuto anche come artista solista prima di formare il gruppo, con il suo album “principessa” e ha collaborato con il figlio Jose al brano “me me manche tu”.
Oltre a concerti, continuano le presentazioni di libri ci saranno anche intrattenimento per bambini con giochi di strada. Continua questo programma ricco di eventi esterni ma anche quelli liturgici come sempre continueranno a d’essere curati dal parroco di casa Padre Raffaele insieme ad altri sacerdoti che continueranno le celebrazioni come don Emilio Salatino, don Pasquale Panaro, don Giorgio Cozzolino, don Antonio Adamo, don Massimo Iaconiannì, don Pasqualino Di Dio.
Si chiuderà il 15 agosto con la rituale processione dell’Assunta per le strade di Camigliatello per poi chiudere questa edizione con i fuochi pirotecnici. Un vero e propio spettacolo di fuochi d’artificio che oltre a chiudere la festa darà l’appuntamento all’anno prossimo. (rcs)

CAMIGLIATELLO SILANO (CS) – Domenica il concerto dei Kings of Convenience

Domenica 31 luglio, a Camigliatello Silano, sulle rive del Lago Cecita, il concerto dei Kings of Convenience, nell’ambito della 13esima edizione del Be Alternative Festival, organizzato dall’Associazione Be Alternative.

Si tratta di un evento imperdibile per il Meridione, che rinnova anno dopo anno la sua formula vincente: quella di essere un festival fortemente evocativo che attraverso un percorso itinerante punta a portare la musica dal vivo nei luoghi più suggestivi del territorio, costruendo veri e propri itinerari fra arte, natura, scoperta dei luoghi.

In apertura Indian Wells e di Al The Coordinator.

Previste in questo appuntamento per il pubblico la possibilità di godere di itinerari naturalistici di assoluta bellezza all’interno del Parco Nazionale della Sila: visitare il giardino geologico, l’orto botanico, il Museo del Lupo e il Museo dell’Albero, i recinti faunistici, senza dimenticare i percorsi eno-gastronomici rigorosamente a km 0 all’interno dell’area food promossa da Gal Sila.

Ultimo appuntamento previsto fra gli splendidi scenari della Sila è in calendario per domenica 7 agosto nella Riserva Biogenetica Golia – Corvo, un luogo incantato ed unico per la per la sua biodiversità naturale che per l’occasione ospiterà la ricerca sonora di Kety Fusco, arpista rivoluzionaria e di calibro internazionale che contaminerà di avanguardia un luogo fortemente suggestivo.

Come di consueto Be Alternative Festival chiuderà la sua 13° edizione nel Centro Storico di Cosenza nel mese di Settembre con appuntamenti live che saranno annunciati nei prossimi giorni. (rcs)

CAMIGLIATELLO SILANO (CS) – Ad agosto la Festa della Madonna Assunta

Dal 1° al 15 agosto, a Camigliatello Silano, è in programma la Festa della Madonna Assunta, organizzata dalla Parrocchia Santi Roberto e Biagio.

Il primo giorno sarà inaugurato nel pieno delle luci pomeridiane del lunedì, con un appuntamento quotidiano alle ore 17.15, in cui verrà celebrato il Santo Rosario e Canto delle Litanie, susseguito dalla Santa Messa e solenne inizio della Quindicina, presieduta dal Parroco don Raffaele Di Donna. A seguire alle ore 19.30 si assisterà alla Processione con lo Stendardo della Madonna su Via Roma, dove sarà poi issato.

Imperdibile sarà lo spettacolo delle luminarie, accompagnato dalla pesca di beneficenza, che verrà allestita in parrocchia. Nelle giornate successive, da martedì 2 agosto a giovedì 6 agosto, le giornate saranno interamente dedicate alle Sante Messe alle ore 10.00 e ore 18.00 presieduta don Emilio Salatino. Il corso degli eventi sarà caratterizzato dalle Celebrazioni Eucaristiche, celebrate da sacerdoti invitati per la quindicina: quali don Pasquale Panaro, don Giorgio Cozzolino, don Antonio Adamo, don Emilio Salatino, don Pasqualino Di Dio e don Massimo Iaconianni. In procinto della chiusura della settimana, venerdì 12 agosto sarà distinto dalla Processione Madonna Assunta per le strade di Camigliatello Silano, la quale si concluderà con lo spettacolo pirotecnico centofuochi all’uscita e all’entrata della Madonna. La vigilia della Festa sarà dedicata alla celebrazione eucaristica che verrà celebrata alle ore 8.30-11.00-18.00.

Grande festa per la data ufficiale dell’evento, il 15 agosto, data della celebrazione della Madonna Assunta. Per l’occasione, le celebrazioni saranno alle ore 07.00-  8.00 – 9.00 – 11.00 del mattino, per concludersi alle 18.00 con la Santa Messa presieduta da don Massimo Iaconianni. Il lunedì 15 agosto verrà concluso con la Processione della Madonna Assunta per il corso principale di Camigliatello Silano, alle 19.30 accompagnato, a chiusura, dallo spettacolo pirotecnico alle 23.30. Non mancherà il divertimento per adulti e bambini, per il quale sono stati organizzati giochi e intrattenimenti di vario genere, dal calcetto per bambini, agli spettacoli musicali, a veri e propri appuntamenti con la cultura.

La data di venerdì 5 sarà accompagnata dalle note della musica live nei pressi dell’Hotel Aquila Edelweiss, susseguita da scatenata serata Dj set con Alfredo Miceli – Dj Beatman, caratterizzata da musica dance degli anni ’70/’80 e ’90 fino ad oggi. Imperdibili i due appuntamenti musicali a conclusione dell’evento di sabato 13 agosto, con l’esibizione de ‘i Bottari’ e ‘l’Orchestra Italiana’, prevista, invece, per la vigilia di domenica 14 agosto. Una kermesse ricca di devozione, ma anche di risate e tanto divertimento. (rcs)

CAMIGLIATELLO SILANO (CS) – Coldiretti Cosenza apre lo sportello

Venerdì 8 luglio, a Camigliatello Silano, alle 18.30, Coldiretti Cosenza aprirà il suo sportello per offrire  servizi di alto livello dal punto di vista qualitativo, specialistico ad agricoltori e cittadini.

«Questo – ha commentato Francesco Cosentini, direttore di Coldiretti Calabria – testimonia un impegno per le aree interne e montane e vuole essere una risposta  efficace alle esigenze di un’agricoltura che interagisce da protagonista con l’intera società. Era – continua – un obiettivo che ci eravamo prefissati di raggiungere e lo abbiamo fatto».

Quindi un nuovo punto di riferimento nel territorio silano, che nasce con l’obiettivo di fornire consulenza e assistenza alle aziende agricole del territorio e anche per valorizzare le risorse turistiche, ambientali e agroalimentari di un’area a forte vocazione turistica, riconosciuta nel mondo. Un intento tanto nobile quanto operativo, in un periodo di grandi difficoltà economiche, sociali e ambientali. L’ufficio sarà attivo anche come patronato che fornirà servizi di natura tecnica e fiscale, sia per la filiera agricola che per le altre categorie lavorative. (rcs)

Riapre l’impianto sciistico di Camigliatello, il presidente Occhiuto: Segnale di speranza

La riapertura degli impianti sciistici di Camigliatello Silano, che erano chiusi dal 2020, sono «un bel segnale di fiducia per un settore, quello degli sport invernali, che durante la pandemia ha sofferto più di altri la stagione dei lockdown» ha dichiarato il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto.

Si tratta di «un graduale ritorno alla normalità anche per questo comparto – ha detto ancora – strategico per il turismo nella nostra Regione. Il mio governo ha lavorato da subito per raggiungere questo risultato, e in queste settimane abbiamo agito con determinazione per avere dall’Ustif – l’ufficio speciale trasporti a impianti fissi del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili – le autorizzazioni necessarie alla ripartenza».

«Ringrazio, per il prezioso lavoro – ha concluso – gli assessori Orsomarso e Gallo, il management dell’Arsac, e le Ferrovie della Calabria. Il prossimo traguardo, che speriamo di poter annunciare a giorni, sarà il via libera agli impianti sciistici di Lorica: siamo impegnati affinché la riapertura possa avvenire subito dopo il Natale». (rrm)