CASSANO ALLO IONIO (CS) – Approvato progetto per riqualificare la frazione di Lauropoli

La Giunta comunale di Cassano allo Ionio, guidata dal sindaco Gianni Papasso, ha approvato il progetto di fattibilità Tecnico Economica dei lavori di “Riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate – Interventi integrati in località frazione di Lauropoli, redatto da Bonifacio Cerchiara, per un importo di 1 mln e 500 mila euro.

«È opportuno segnalare, in proposito – si legge in una nota – che il Comune di Cassano All’Ionio, guidato dall’amministrazione Papasso, aveva aderito all’iniziativa prevista dall’avviso pubblico per la presentazione di proposte di rigenerazione urbana, volte alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale per l’annualità 2021».

Con il Decreto del Ministero dell’interno, emanato di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze ed il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile datato 30 dicembre 2021, vennero assegnate all’ente locale cassanese, in qualità di soggetto attuatore per la rigenerazione urbana, per ciascun progetto il relativo finanziamento. Pertanto, il Comune di Cassano All’Ionio, è beneficiario di finanziamenti che complessivamente ammontano a € 5.000.000,00 per la realizzazione delle opere in questione. L’organo esecutivo, nel deliberato ha incaricato l’Area III Lavori Pubblici di predisporre tutti gli atti necessari e consequenziali per adempiere a quanto previsto nell’atto d’obbligo connesso all’accettazione del finanziamento concesso dal Ministero dell’Interno, nei tempi e nei modi indicati nel citato decreto interministeriale. L’atto è stato dichiarato immediatamente esecutivo. (rcs)

CASSANO ALLO IONIO (CS) – Il sindaco Papasso: Poste faccia apertura pomeridiana dei servizi al pubblico

Il sindaco di Cassano allo Ionio, Gianni Papasso, ha chiesto a Poste di effettuare l’apertura pomeridiana dei servizi al pubblico dell’ufficio postale del Capoluogo.

Durante l’emergenza pandemica, ha sottolineato, gli uffici postali della zona sono rimasti aperti solo di mattina. Dal settembre 2020, invece, è stato istituito il doppio turno commerciale, che prevede l’apertura pomeridiana degli uffici postali solo per i servizi di consulenza, ma non per altri servizi, quali i servizi finanziari o i servizi di spedizione.

«Ad oggi – ha aggiunto il primo cittadino – mentre quasi tutti gli altri uffici postali della zona hanno riaperto di pomeriggio gli sportelli per tutti i tipi di operazione, l’ufficio postale di Cassano centro, ubicato in via Mercato, ha mantenuto aperto nel pomeriggio solo il servizio di consulenza, con grave disagio per chi, per ragioni di lavoro, non può recarsi alla posta di mattina e andando di pomeriggio si trova, seppure l’ufficio è aperto, nell’impossibilità di effettuare le operazioni di cui necessita. Tantissime, ha, inoltre, argomentato, sono le richieste che stanno pervenendo in Comune da parte di numerosi cittadini che hanno la necessità di usufruire di tutti i servizi postali anche nel pomeriggio».

Nella missiva, il sindaco Papasso, ha concluso chiedendo a Poste Italiane, di disporre la riapertura al pubblico per tutte le operazioni degli sportelli dell’ufficio postale di Cassano centro. (rcs)

CASSANO ALLO IONIO (CS) – In arrivo fondi per messa in sicurezza di siti a rischio idrogeologico

Il Comune di Cassano allo Ionio è beneficiario di tre finanziamenti, per un importo di 750mila euro, per la messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio degli enti locali, nonché per investimenti di messa in sicurezza di strade.

Si tratta, in particolare, della messa in sicurezza dell’abitato di Cassano a rischio idrogeologico riferito alla Pietra del Castello, versante Gironi a monte della piazzetta Diaz, nel centro abitato, per 195 mila euro; della messa in sicurezza della parte nord del territorio comunale a rischio idrogeologico, che interesserà le Grotte di Sant’Angelo, il Vallone Altabella, via Mazzini e altre località varie, per un importo pari a 250 mila euro; e la messa in sicurezza a Cassano centro, del Vallone Corvo e di via Figurella, a rischio idrogeologico.

L’ammissione ai contributi in questione, relativi alle spese di progettazione definitiva ed esecutiva, concernente la realizzazione degli interventi riguardanti la messa in sicurezza dei siti a rischio idrogeologico, si evince dalla graduatoria pubblicata con apposito decreto del Ministero dell’Interno di concerto con il Ministero dell’Economia e Finanze. 

Il sindaco Gianni Papasso e l’amministrazione comunale tutta, in proposito hanno espresso viva soddisfazione per l’accoglimento delle istanze presentate dall’ente locale, in quanto con la realizzazione degli interventi previsti potranno essere superate le criticità che nel tempo hanno causato preoccupazioni e patemi anche per la comunità locale residente nei siti di riferimento del territorio comunale. (rcs)

CASSANO ALLO IONIO (CS) – Successo per la Notte Bianca

Ha riscosso grande successo la Notte Bianca di Cassano Straordinaria, la manifestazione organizzata dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianni Papasso, con il contributo economico erogato dalla Regione Calabria e la collaborazione della Creativa srl di Andrea Solano, che ha curato la direzione artistica.

Un vero bagno di folla in allegria e socialità. Tanti nuclei familiari, tante comitive d’amici, turisti e visitatori convenuti anche da altre realtà urbane contermini che hanno invaso il corso principale della città, da piazza Monsignor Bruno Occhiuto, antistante la Basilica Cattedrale, fino all’estremità della villa comunale, divenuti una grande isola pedonale.                   

Il percorso, è stato animato da spettacoli di vario genere, fatti animazione dedicata ai bambini, di band musicali, di intrattenimento comico, che hanno portato allegria e tanto divertimento. Da sottolineare anche, sul palco di piazza Matteotti, l’esibizione delle scuole di danza e di Karate, nonché la presentazione della squadra di calcio Asd Cassano-Sybaris, appuntamenti molto seguiti, partecipati e applauditi. Ma lungo corso Garibaldi, non sono mancati gli stand enogastronomici e di artigianato, la sfilata dell’animazione brasiliana, l’esibizione degli artisti di strada, le clownerie.

Applausi a scena aperta, sul palco naturale di piazza Pertini per il comico Nello Iorio, da Made in Sud, in Sex and the Sud, che ha fatto da prologo allo spettacolo pirotecnico che ha illuminato la notte cassanese e che ha dato il via, sul mega palco allestito in piazza Municipio, all’atteso concerto di Bianca Atzei e di Giuliano Palma. Entrambi gli artisti, con le loro performance musicali hanno saputo esaltare e coinvolgere la folla che gli ha tributato scroscianti applausi. La Notte Bianca di “Cassano Straordinaria” è poi proseguita, come consuetudine nella Villa Comunale dove si sono tenute anche sfilate di moda e gioielli, fino alle prime luci dell’alba del nuovo giorno con l’animazione dello staff di Jonica Radio.

Ha partecipato all’evento del Museo e del Parco Archeologico di Sibari, che ha aperto le porte ai visitatori, organizzando visite guidate nei segni della storia antica testimoni del mito della Polis magno greca.

«Il successo della Notte Bianca – hanno dichiarato il sindaco Gianni Papasso e l’assessore delegato al turismo e spettacolo Gianluca Falbo – testimonia che l’impegno profuso dall’amministrazione comunale nell’organizzazione del grande evento di fine estate nel Capoluogo, ricco di diversificati momenti, fatti di buona accoglienza, qualità degli eventi messi in campo, efficienza dei servizi, rappresenta il giusto viatico per attrarre l’interesse della gente verso la nostra cittadina».

«La presenza di tanta gente che ha invaso le aree destinate alla festa, un tangibile successo – hanno aggiunto Papasso e Falbo – dimostra che abbiamo colto nel segno, interpretando il desiderio della comunità locale e non solo, di voler allontanare i momenti bui e di alta tensione e le criticità vissute negli ultimi due anni a causa della pandemia da Covid-19. L’ottima riuscita del grande evento, preceduto da altre iniziative che nei due giorni precedenti hanno visto protagonista il centro storico, per gli amministratori cassanesi, a parte la presenza degli artisti intervenuti, è da ascrivere all’impegno di tutti, nessuno escluso: squadra manutenzione, forze dell’ordine, tecnici, associazione di volontariato, comunicazione, ecc… cui vanno i nostri ringraziamenti».

«Non possiamo esimerci di indirizzare, infine – hanno concluso il sindaco Papasso e l’assessore Falbo a nome di tutta l’amministrazione comunale – un sentito ringraziamento misto a gratitudine sia verso i nostri concittadini, per lo spirito di accoglienza che li contraddistingue, ai commercianti per la collaborazione offerta, nonché nei confronti di tanta gente venuta da fuori che ci ha onorato con la loro presenza, a cui rivolgiamo sin da adesso l’invito a esserci anche per gli eventi futuri che l’amministrazione comunale intende organizzare». (rcs)

CASSANO ALLO IONIO (CS) – Dal 1° settembre “Cassano Straordinaria”

Dal 1° al 3 settembre, a Cassano allo Ionio, è in programma Cassano Straordinaria, organizzata dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianni Papasso, con il contributo erogato dalla Regione Calabria in collaborazione con l’Associazione culturale “Idea” e l’Associazione “A Streata Majistra”.

Previste, quindi, visite, percorsi enogastronomici, animazione per bambini, spettacoli di varie genere e musica.

La tre giorni, sarà caratterizzata, per i primi due giorni, da iniziative finalizzate soprattutto alla conoscenza e promozione del magnifico centro storico, con le sue arterie interne, le “vanelle”, gli archi, i ponti, i selciati, i comiglioli dai differenti stili architettonici, gli odori che fuoriescono dalle abitazioni di epoca contadina, mentre la giornata del 3 settembre vedrà il momento clou con il ritorno, dopo il periodo pandemico, de la “Notte Bianca” con il concerto, tra l’altro, di Bianca Atzei e Giuliano Palma.

Per il primo cittadino e la sua amministrazione comunale, si tratta di momenti da condividere all’insegna della serenità e del divertimento, pur nella debita considerazione delle criticità del periodo che stiamo vivendo. (rcs)

CASSANO ALLO IONIO (CS) – La rassegna “Il cielo sopra Sibari”

Tra reading e musica, al Parco Archeologico di Sibari l’11 e il 12 agosto è in programma la rassegna Il cielo sopra Sibari, promosso dal parco Archeologico di Sibari con la collaborazione di Squilibri e la direzione esecutiva di Sud Studio.

Con questo evento, il Parco Archeologico di Sibari, diventato sotto la direzione di Filippo Demma presidio di legalità sul territorio, rafforza la sua vocazione a farsi anche centro culturale e momento di aggregazione sociale e civile al fine di raggiungere più agevolmente i propri obiettivi istituzionali tra i quali anche la diffusione della conoscenza della cultura antica: una cultura viva e da vivere e in cui ritrovarsi assieme.

Un’immersione nella storia e nella cultura di un luogo che inizia l’11 agosto, alle 18, presso il Museo nazionale archeologico della Sibaritide, con il reading Le donne dell’Odissea e prosegue, alle 21, 30, presso l’Area Archeologica,con il Canto alla Terra, gli eroi e il Mediterraneo di e con Giuseppe Cederna: l’attore, scrittore e viaggiatore, già tra i protagonisti di Mediterraneo di Salvatores, legge e racconta il viaggio degli uomini e delle parole che hanno cambiato il mondo, da Walt Whitman a Omero, da Giuseppe Ungaretti a Kostantino Kavafis.

Il viaggio prosegue alle 22.30 con il concerto di Roberta Carrieri e Dimitris Kotsiouros, Mia Fatsa Mia Ratsa, in cui la prima ed unica cantautrice “ventriloqua” italiana ricerca le segrete affinità che legano i popoli del meridione a una Grecia ancestrale, che non è solo un luogo dell’anima ma anche un sedimento della storia nella coscienza collettiva: un meticciato culturale che si materializza sotto forma di un porto dove i sorrisi e i profili di popoli diversi si fondono nel volto di un greco d’Italia.

Il 12 agosto, alle 21, all’Area Archeologica, il viaggio si avvia sotto le note del violino di Luca Ciarla che, con un pedale loop, la sua voce e diversi strumenti giocattoli, traccia una nuova rotta musicale con insoliti arrangiamenti della tradizione popolare italiana, musiche di respiro mediterraneo e composizioni originali.

Si prosegue alle 22 con il concerto di Peppe Voltarelli, La lunga notte di Sibari, in cui il cantore della Sibaritide ripercorre i brani più significativi della sua trentennale carriera, posta sempre all’ombra di distese millenarie di ulivi ma proiettate su una dimensione “planetaria”, secondo una vocazione compiutamente “glocale”: il rappresentante per antonomasia di una inarrestabile “onda calabra”, del resto, ha sempre deriso e irriso, con la forza della sua musica, i vizi di un meridionalismo di maniera nonché le ataviche inclinazioni al lamento e alla rassegnazione che l’accompagnano. (rcs)

CASSANO ALLO IONIO (CS) – Al via avviso pubblico per aprire nuove attività nel territorio

Il sindaco di Cassano allo Ionio, Gianni Papasso, con un avviso pubblico ha informato la cittadinanza che potranno beneficiare delle agevolazioni previste per l’apertura di nuove attività o di una nuova sede operativa nel centro storico o nel territorio comunale.

Per le nuove attività o nuova sede operativa che verranno aperte all’interno del Centro Storico, si prevede, in particolare: l’esenzione dal pagamento della tassa sui rifiuti (TARI) per anni sei, applicabile agli immobili direttamente e interamente utilizzati per lo svolgimento della nuova attività; l’esenzione dal pagamento del Canone Unico Patrimoniale per anni sei, per lo svolgimento della nuova attività. Inoltre, dall’avviso pubblico, si evince che per le nuove attività o nuova sede operativa aperta in tutto il territorio comunale, si prevede: l’esenzione dal pagamento della tassa sui rifiuti (TARI) per cinque anni, applicabile ai soli immobili direttamente e interamente utilizzati per lo svolgimento della nuova attività; e l’esenzione dal pagamento del Canone Unico Patrimoniale per cinque annualità per lo svolgimento della nuova attività.​

Le agevolazioni, si precisa nella comunicazione, decorrono dalla data di avvio dell’attività risultante dalla C.C.I.A.A.., e avranno durata limitata relativa ai primi cinque o sei anni di attività. Secondo quanto previsto nel regolamento, i soggetti che usufruiranno delle previste agevolazioni saranno comunque tenuti ad osservare termini e modalità vigenti per la presentazione delle denunce, nonché di ogni altro atto e adempimento richiesto in materia di tassa rifiuti e del canone unico patrimoniale.

I soggetti beneficiari dovranno compilare, al fine dell’attività istruttoria funzionale alla concessione delle agevolazioni, apposita domanda utilizzando il modello disponibile sul sito internet del comune. Gli interessati, per ulteriori informazioni potranno far capo all’Ufficio Tributi dell’ente che è a disposizione per le indicazioni e i chiarimenti del caso. (rcs)

 

CASSANO ALLO IONIO (CS) – Il Comune consegna lavori di bitumazione di alcuni tratti stradali

Il Comune di Cassano allo Ionio ha consegnato all’impresa appaltatrice “LPP Sciaben Srl” con sede a Villapiana, i lavori riguardanti la manutenzione straordinaria, mediante la bitumazione di alcuni tratti stradali nelle località Prainetta, dove verrà realizzata anche una rotatoria, a Bruscata e in Via Eubea di Sibari centro.

Presenti, tra gli altri, alla consegna dei lavori, il vice sindaco Mungo, gli assessori Sposato e Falbo, il presidente dell’assise civica, Notaristefano, il consigliere Clausi, funzionari dell’ente, il RUP geom. Pasquale Chidichimo e il legale rappresentante dell’impresa “LPP Sciaben srl”.

«L’intervento previsto – ha riferito l’assessore ai lavori pubblici Leonardo Sposato – si è reso necessario in quanto, nelle contrade di riferimento, in particolare, vi è la necessità di procedere alla manutenzione delle strade che, allo stato attuale, presentano avvallamenti, numerose buche e deterioramento dello strato superficiale di tappetino che costituiscono uno stato di pericolo per la circolazione veicolare».

«I tratti stradali in questione si presentano, infatti, in pessime condizioni – ha aggiunto –. Vi è, inoltre, la presenza, nei pressi di alcune abitazioni, di un incrocio dove confluiscono tre strade rettilinee con difficoltà di individuazione delle precedenze oltre che ad essere scarsamente visibile di notte. A tale riguardo, il progetto esecutivo prevede la messa in sicurezza dei tratti stradali deteriorati nonché la realizzazione di una rotatoria al posto dell’incrocio citato».

«È prevista, pertanto – ha riferito l’assessore Sposato – la demolizione dell’attuale isola al centro dell’incrocio e la successiva realizzazione al suo posto della nuova rotatoria con nuovi lampioni per illuminare la zona e la relativa segnaletica verticale e orizzontale. Nelle località Bruscata e via Eubea di Sibari, è prevista la fresatura e l’applicazione del nuovo strato di tappetino nonché, in alcuni tratti, la pulizia dei bordi stradali».

Il costo dei lavori ammonta complessivamente a circa 180 mila euro, di cui, € 91.527,67 Località Bruscata Grande e Piccola; € 38.177,07 Località Prainetta; € 15.629,57 Sibari via Eubea; Oneri della sicurezza non soggetti a ribasso pari a € 4.360,35. La spesa complessiva per l’esecuzione dei lavori previsti nel capitolato d’appalto è stata finanziata come di seguito: € 90.000,00 finanziati con un contributo del Ministero dell’interno; € 82.594,76 con l’avanzo di amministrazione vincolato e destinato nel risultato di amministrazione approvato con il rendiconto della gestione esercizio 2021 applicato nel bilancio di previsione 2022/2024 approvato con Delibera di consiglio n. 30 del 29 giugno 2022. 

«È appena il caso di sottolineare, come l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Papasso – ha, infine, chiosato l’Ing. Sposato – guarda con attenzione e interesse alle problematiche del territorio, per renderlo decoroso e sicuro». (rcs)   

CASSANO ALLO IONIO (CS) – Riaperti i termini bando per fondo a sostegno ai Comuni marginali

L’Amministrazione comunale di Cassano allo Ionio, guidata dal sindaco Gianni Papasso, ha riaperto i termini per la presentazione delle domande relative al Bando per la concessione di contributi attraverso il “Fondo di sostegno ai Comuni Marginali”, la cui scadenza è stata prorogata al 31 luglio.

Con la pubblicazione di un avviso pubblico, ne hanno dato comunicazione il sindaco Gianni Papasso e il vicesindaco e assessore delegato anche alle attività produttive, Antonino Mungo. L’ente locale cassanese, a tale riguardo, aveva ricevuto una assegnazione finanziaria per il triennio 2021-2023 pari a euro 361.865,61, che con delibera del 28 febbraio dell’anno in corso, aveva stabilito di utilizzare per le seguenti categorie di interventi: Euro 316.865,61 destinati per contributi da erogare per l’avvio di attività commerciali, artigianali e agricole sia attraverso una unità operativa ubicata nel territorio del comune, sia attraverso nuove attività economiche nel medesimo territorio, regolarmente costituite e iscritte al registro delle imprese; ed Euro 45.000,00 per contributi in favore di coloro che trasferiscono la propria residenza e dimora abituale nel comune di Cassano All’Ionio, quale sostegno integrativo per le spese di acquisto e di ristrutturazione di immobili da destinare ad abitazione principale del beneficiario nel limite di 5.000,00 euro a beneficiario.

Per quanto riguarda la prima opzione, gli amministratori locali, hanno precisato che ogni soggetto richiedente potrà ricevere un finanziamento massimo a fondo perduto di 15 mila euro. Nel caso in cui la richiesta arrivi da più soggetti, già costituiti o costituendi in società, ma non ancora avviati, il finanziamento massimo, a fondo perduto, sarà pari a 20 mila euro. Nell’avviso pubblico diramato dall’amministrazione comunale, viene, inoltre, evidenziato che grazie ad una convezione che l’Ente Locale andrà a sottoscrive con la Confidi di Cosenza, per entrambi i soggetti individuati, esiste la possibilità di ottenere un ulteriore finanziamento, in conto capitale, a tasso di interesse agevolato del 4%, di 30.000 euro circa, garantiti dalla Confidi, da aggiungere al fondo perduto erogato dal comune. Gli interessati, potranno scaricare il bando dal sito: https://www.comune.cassanoalloionio.cs.it/index.php.

La domanda di partecipazione, redatta sulla base dell’apposito formulario all’uopo predisposto deve essere presentata entro le ore13:00 del 31/07 /2022 e deve essere trasmessa con modalità Telematiche all’indirizzo dell’ente: patrimonio.comune.cassanoalloionio.cs@asmepec.it con all’oggetto la seguente dicitura “Bando per l’assegnazione delle risorse previste dal “Fondo di sostegno ai comuni marginali” per gli anni 2021-2023” o depositata direttamente al protocollo del Comune. (rcs)

IL RICORDO / Gianni Papasso: 8 anni fa la visita di Papa Francesco a Cassano allo Ionio

di GIANNI PAPASSOSono trascorsi otto anni da quel 21 giugno 2014 in cui la Città di Cassano All’Ionio ha ricevuto l’onore ed il privilegio della venuta di Papa Francesco. Nonostante il tempo trascorso negli occhi e nel cuore di tutti sono ancora vive le immagini e le emozioni di quella giornata particolare ed irripetibile, che resterà incisa in maniera indelebile nella storia di Cassano All’Ionio e della Calabria intera.

In quel giorno particolare la gioia ha illuminato gli occhi di ogni singolo cittadino mentre le strade di Cassano e la spianata di Sibari erano stracolme di gente venuta da ogni luogo. In particolare, ciò che maggiormente è rimasto scolpito nella memoria collettiva è stata la commossa compostezza della folla. Tutto si è svolto, infatti, nella più assoluta tranquillità; nessun evento negativo ha turbato lo svolgersi di quella giornata tanto particolare.

È innegabile che la visita di Papa Francesco a Cassano All’Ionio, il suo benevole sorriso e, soprattutto, le sue parole hanno acceso una luce di nuova speranza nel cuore di tutti e il 21 giugno 2014 segna la data di inizio di un cambiamento di cui questa terra aveva estremo ed urgente bisogno. Le parole  di condanna alla mafia ed alla criminalità organizzata, pronunciate da Papa Francesco nella spianata di Sibari,  hanno avuto una forte eco nelle coscienze dei calabresi e del mondo intero ed  hanno  rafforzato  l’animo  di noi amministratori, che ci sentiamo più motivati a lavorare per costruire una società migliore, più giusta, eguale, solidale e, principalmente, libera dalla violenza, dalla prevaricazione e dalla prepotenza di coloro che condizionano la vita degli onesti ed il futuro di questa  terra di rara bellezza.

Dopo quella giornata ci siamo sentiti più predisposti a “proteggere la casa comune”, a custodire il bellissimo paesaggio naturale, che il Creatore ha voluto disegnare in questo lembo di terra di Calabria e a  lavorare  rivolgendo lo sguardo, principalmente, ai bisogni degli ultimi e degli emarginati. Quella giornata è stata memorabile specialmente per i nostri giovani, nel cui animo è ancora incisa l’esortazione del Santo Padre a “non lasciarsi rubare la speranza”: quelle parole continueranno ad illuminare il loro cammino per gli anni a venire e li accompagneranno nella costruzione del futuro. Prima dell’insorgere dell’emergenza da coronavirus, la nostra Amministrazione, il 21 giugno di ogni anno, ha celebrato la speciale ricorrenza organizzando un evento di alto spessore culturale.

Quest’anno riprendiamo la tradizione con il Concerto di musica classica che vedrà protagonista, nel Teatro Comunale, la giovane Pianista di Cassano All’Ionio Veronica Rango. L’evento sarà utile a celebrare degnamente l’anniversario della venuta del Papa e, contemporaneamente, a dare rilievo ed a promuovere le doti artistiche di una giovane figlia di Cassano All’Ionio; un’eccellenza nel campo della musica che, anche fuori dai confini comunali, sta facendo conoscere il volto bello della nostra città, ricca non solo di beni culturali e naturali ma anche di risorse umane e di giovani talenti. (gp)