CASTROVILLARI (CS) – Venerdì la presentazione de “Il mito della guerra di Sybaris”

Venerdì 25 settembre, a Castrovillari, alle 18.00, al Circolo Cittadino, la presentazione della terza edizione del libro Il mito della guerra di Sybaris di Antonino Ballarati.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con la casa editrice Il Coscile, e vede relazionare lo storico Gianluigi Trombetti e di Leonardo Alario, presidente dell’Irssd. Modera il vicepresidente dell’Accademia PollineanaPasquale Pandolfi. I saluti sono a cura dell’editore Mimmo Sancineto. Conclude l’autore, con gli interventi musicali a cura di Amalia Di Mare, vicepresidente del Kiwanis.

La riduzione narrativa, che si ripresenta al pubblico con integrazioni significative grazie alle capacità ricercatrice ed interpretative di Ballarati, punta a soddisfare spiegazioni di avvenimenti effettivamente accaduti ed efficacemente resi.

L’autore ricostruisce e racconta i fatti storici che hanno immediatamente preceduto la distruzione di Sibari, splendida e fiorente colonia greca. Qui cuce, con meticolosità, gli avvenimenti, immaginando le situazioni e gli eventi di quel Tempo. Tutto ciò pure con l’apporto della sua formazione che lo ha reso particolarmente sensibile alle Vicende di Donne e Uomini di allora.  (rcs)

CASTROVILLARI (CS) – S’inaugura il Polifunzionale della Disabilità

A Castrovillari, il vecchio Convitto Vescovile cambia aspetto, e diventa il Polifunzionale della Disabilità, che sarà inaugurato il 26 settembre alla presenza dell’arcivescovo Paul Tscherrig, in rappresentanza della Santa Sede.

Recuperata e riadattata grazie a un progetto della Fondazione di Comunità “Casa della Misericordia”, la struttura offrirà servizi socio-assistenziali alle persone affette da particolari handicap, offrendo anche un supporto alle famiglie e, al contempo, consentendo agli ospiti di sperimentare nuove forme di quotidianità differenti rispetto ai consueti luoghi abitativi.

All’inaugurazione, dopo la celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Tscherrig alla Chiesa dei Sacri Cuori, alle 18.30 sono previsti i saluti istituzionali di Franca Tancredi, vice prefetto Vicario di Cosenza, di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria, Gianluca Gallo, assessore regionale al Welfare, Saverio Cotticelli, commissario regionale Tutela Salute e Politiche Sanitarie, Francesco Bevere, dirigente dipartimento Tutela Salute e Politiche Sanitarie, Franco Mundo, sindaco di Trebisacce, presidente della Consulta Regionale delle autonomie locali, sindaco di CastrovillariDomenico Lo Polito. Modera il giornalista Vincenzo La Camera. Conclude gli interventi il messaggio di Mons. Francesco Savino, vescovo della Diocesi di Cassano allo Ionio e presidente della Casa della Misericordia.

Alle 19.30, invece, alla presenza di suor Veronica Donatello, responsabile per la Pastorale delle persone con disabilità della Conferenza Episcopale Italiana, l’inaugurazione e benedizione del Polifunzionale della Disabilità. (rcs)

i-Fest, il Cinema che conta a Castrovillari. Per celebrare Fellini arriva Sandra Milo

A Castrovillari, prosegue con successo l’i-Fest International Film Festival, organizzato dall’Associazione Culturale White Side Group con la direzione artistica di Giuseppe Panebianco e dedicata al Centenario della nascita di Federico Fellini.

Tra gli eventi in programma, nella giornata di oggi s’inaugura al Castello Aragonese la mostra 1920-2020 Fellinicento, del Centro Sperimentale di Cinematografia che si potrà visitare fino al 27 settembre. L’esposizione ripercorre alcuni dei momenti professionali più rappresentativi della carriera di Federico Fellini. 40 immagini tratte da backstage, set, pellicole e momenti inediti di vita condivisa con i suoi iconici attori.

In serata, invece, è prevista la proiezione del film documentario Fellini degli spiriti di Anselma Dell’Olio, che indaga in profondità la sua passione per quello che lui definiva, in breve, il mistero, l’esoterico, il “mondo non visto” in una ricerca incessante di altre possibilità, altre dimensioni, altri viaggi e di tutto quello che può far volare lo spirito e la mente. Sul red carpet, la critica cinematografica e giornalista Anselma Dell’Olio e Sandra Milo, attrice e compagna di Fellini per 17 anni.

Domani, invece, ospiti della kermesse la modella e attrice rumena Madalina Ghenea e il doppiatore Stefano De Sando, che presta la voce a Robert De Niro; sabato, sarà la volta dell’attore Alessandro Haber.

Questi personaggi, inoltre, riceveranno gli Premi Speciali creati ad hoc dal Maestro Gerardo Sacco, che sarà celebrato nel corso dell’evento.

A chiudere la rassegna, la serata di Gala con la cerimonia di premiazione del Premio Speciale i-Fest People Award 2020(rcs)

 

LA PRESIDENTE JOLE SOGNA IL “CAPPOTTO”
PER ESSERE “APE REGINA” DELLA CALABRIA

Ma si vota per i Comuni o per la Regione ? La battuta racchiude l’essenza della partita politica che
si gioca tra pochi giorni (20 e 21 settembre) in Calabria, dove sei Comuni superiori ai 15.000
abitanti eleggeranno il nuovo Sindaco (in prima battuta oppure rinviando di 15 giorni al
ballottaggio). Apparentemente una contraddizione (che c’entra la Regione, visto che si è votato
appena sei mesi fa per le regionali?), nella realtà un dato obiettivo. Si tratta, in altri termini, del
primo ed impegnativo test elettorale per Jole Santelli, presidente della Regione e leader del
centrodestra calabrese, che in questi mesi è stata sottoposta ad un enorme stress non solo per il
duro contrasto alla pandemia, ma anche per le fibrillazioni sempre presenti nella politica
calabrese.
Jole sogna un risultato “tennistico” che confermi e rafforzi la sua leadership. Risultato “tennistico”
ha un solo significato: 6-0. Vincere cioè a Reggio Calabria, Crotone, Castrovillari, San Giovanni in
Fiore, Cirò Marina e Taurianova, tutti Comuni guidati dalla sinistra. Non sarà facile, ma non è
impossibile. Se Jole riuscirà a portare a casa questo clamoroso risultato (ma le basterebbe anche
un 5-1), il suo potere si accrescerebbe a dismisura e nessuno si sognerebbe di metterlo in
discussione.
Se, al contrario, il risultato ringalluzzirà un centrosinistra in evidenti difficoltà e che si aggrappa alle
chances dell’uscente Giuseppe Falcomatà a Reggio Calabria, tutti si affretteranno a chiedere il
conto alla “presidentessa”. L’elenco di quelli che attendono al varco la Santelli è lungo: si va da
Fratelli d’Italia che reclama maggiori spazi gestionali a quella parte di Lega che vorrebbe mandare
a casa il pittoresco vicepresidente Nino Spirlì a vantaggio del sindaco di Catanzaro Sergio Abramo;
da coloro che mal hanno sopportato la nomina di due assessori esterni come Capitano Ultimo e
l’astrofisica Sandra Savaglio a quelli che hanno storto il muso per l’eccessivo ricorso a personalità
non calabresi per molti ruoli chiave (si pensi a Giovanni Minoli alla Film Commission).
Si vota per i Comuni, ma si vota, in fondo, per le Regionali. Lunedì sera sapremo se la Calabria è
saldamente nelle mani dell’Ape Regina Jole Santelli o se i sempre fragili equilibri della politica
regionale diverranno ancora più fragili. Non resta che attendere lo spoglio che inizierà alle 15 di
lunedì. (dr)

CASTROVILLARI (CS) – Tutto pronto per l’i-Fest

Prende il via domani, a Castrovillari, l’i-Fest International Film Festival, evento culturale e cinematografico internazionale con la direzione artistica di Giuseppe Panebianco e organizzato dall’Associazione culturale White Side Group con il patrocinio ed il sostegno del Mibact ed in collaborazione con Rai Cinema Channel, Csc- Centro Sperimentale di Cinematografia, Cineteca Nazionale, Università della Calabria.

La kermesse, in programma fino al 20 settembre, sarà inaugurata nel segno di una giornata i-fest Green, dedicata alla sensibilizzazione ambientale di cui saranno protagonisti i giovani castrovillaresi che, dal 18 al 22 agosto scorsi, in occasione dell’apertura del Giffoni Film Festival (di cui i-fest è HUB), sono stati impegnati in proiezioni, dibattiti, incontri e votazioni dei lavori in concorso nel più famoso festival cinematografico per ragazzi.

In serata, poi, alle 21.00 al Cine Teatro Ciminelli, spazio al cinema con la proiezione del film-documentario, in anteprima regionale,  Antropocene – L’epoca umana, a firma dei registi canadesi Jennifer Baichwal, Nicholas de Pencier e Edward Burtnsky.

La proiezione rientra nell’ambito della rassegna MondoDoc che, nel corso dell’evento presenterà al pubblico una interessantissima selezione di documentari nazionali ed internazionali fuori concorso (tra cui Boston, mercoledì 16, Fellini degli Spiriti, giovedì 17, L’Attesa il 18, e Artemisia Gentileschi domenica 20 settembre p.v.), tutti ad ingresso libero.

Inoltre, nell’ambito della rassegna, il 17 settembre s’inaugura la mostra 1920-2020 Fellinicento a cura del Centro Sperimentale di Cinematografia, che  ripercorre alcune delle tappe professionali più rappresentative della carriera di Federico Fellini attraverso 40 meravigliose immagini tratte da backstage, set, pellicole e momenti inediti di vita condivisa con i suoi storici attori.

Lunedì 14 e martedì 15 settembre, una due giorni interamente dedicati alla proiezione della selezione ufficiale del contest Orizzonti – Short & Doc, che in mattinata, grazie al volere del direttore della Casa Circondariale di Castrovillari, dott. Giuseppe Carrà, nell’ambito del progetto Cinema Senza Confini targato i-Fest People verrà proiettata all’interno dell’Istituto Penitenziario cittadino e vedrà all’opera una Giuria costituita da detenuti e rappresentanti dell’amministrazione penitenziaria, mentre in serata vedrà all’opera una Giuria di Esperti che visionerà i lavori selezionati presso il Cine Teatro Ciminelli.

Si segnala che il concorso, di portata internazionale, è stato organizzato in collaborazione con Rai Cinema Channel e lanciato sulla prestigiosa piattaforma Film Freeway e ha visto l’adesione di oltre 1000 lavori (di cui un’altissima percentuale di altissimo livello) a firma di registi e filmmaker provenienti da oltre 50 diverse nazionalità.

Sandra Milo, attrice e compagna di Fellini, la giornalista e critica cinematografica Anselma Dell’Olio (che presenterà il suo documentario selezionato dal Festival di Cannes Fellini degli Spiriti), il doppiatore Stefano De Sando – voce di Robert De Niro e vincitore del Nastro d’Argento 2020 – il regista Nastro d’Argento e Globo d’Oro Massimiliano Bruno, la regista spagnola Inés París (Covid19 permettendo) sono solo alcuni dei protagonisti che sfileranno sul palco del Festival e che riceveranno gli esclusivi Premi Speciali creati ad hoc dal Maestro Gerardo Sacco, che sarà celebrato nel corso dell’evento.

Il 19 settembre, infine, la serata di Gala con la cerimonia di premiazione del Premio Speciale i-Fest People Award 2020(rcs)

CASTROVILLARI (CS) – Tutto pronto per “Suoni”, il Festival Etno Jazz

È tutto pronto, a Castrovillari, per la 15esima edizione di Suoni, il Festival Etno Jazz, ideato da Gerardo BonifatiSasà Calabrese per richiamare il ruolo della mediterraneità e delle contaminazioni tra generi musicali intramontabili valorizzando altresì, i musicisti della nostra terra, in programma il 9 e il 10 settembre.

Organizzata dalla Pro Loco di Castrovillari, guidata da Eugenio Iannelli, e con la direzione artistica di Gerardo Bonifati, la rassegna è dedicata a Ennio Morricone.

Si parte, mercoledì 9, alle 21.00, con l’Orchestra di Fiati di Morano Calabro, diretta dal Maestro Massimo Celiberto, con Ennio Morricone musiche da Oscar. Insieme all’Orchestra, il soprano Giada Borrelli. Testi e lettura sono a cura di Dario De LucaFrancesco Gallo.

Giovedì 10 settembre, alle 21.00, l’evento C’era una volta… Ennio, un omaggio al Maestro a cura di Sasà Calabrese, Luigi Le Voci, Romualdo Panebianco, Salvatore Chiodi, Camillo MaffiaCarmine Mazzotta e Christian Gaudenti(rcs)

Arriva a Castrovillari l’I-Fest International Film Festival

Dal 13 al 20 settembre, Castrovillari ospiterà l’I-Fest International Film Festival, l’evento internazionale «che propone con entusiasmo ed un attento sguardo verso il futuro il Cinema e le Nuove Tecnologie».

Diretta da Giuseppe Panebianco e organizzato in collaborazione con Rai Cinema Channel, Csc – Centro Sperimentale di Cinematografia, Cineteca Nazionale, Università della Calabria e il patrocinio e sostegno del Mibact, la rassegna – che farà tappa anche a Cosenza e al Parco Nazionale del Pollino – quest’anno, dedicherà numerose attività in occasione del Centenario di Federico Fellini.

In particolare, la mostra 1920-2020 Fellinicento, del Centro Sperimentale di Cinematografia che sarà inaugurata il 17 settembre al Castello Aragonese. L’esposizione, che si potrà visitare fino al 27 settembre, ripercorre alcuni dei momenti professionali più rappresentativi della carriera di Federico Fellini. 40 immagini tratte da backstage, set, pellicole e momenti inediti di vita condivisa con i suoi iconici attori.

E ancora, tra le iniziative dedicate a Fellini, la proiezione – sempre il 17 settembre – del film documentario Fellini degli spiriti di Anselma Dell’Olio, che  indaga in profondità la sua passione per quello che lui definiva, in breve, il mistero, l’esoterico, il “mondo non visto” in una ricerca incessante di altre possibilità, altre dimensioni, altri viaggi e di tutto quello che può far volare lo spirito e la mente.

A raccontare il mondo magico di Fellini tante voci, dalla cartomante che Fellini consultava sempre a Terry Gilliam, da Giuditta Mascioscia, la sensitiva allieva di Gustavo Rol al regista Damien Chazelle, dai collaboratori e amici più stretti di Fellini ai registi Premi Oscar come William Friedkin.

Tornando al Festival, in programma 40 proiezioni con 1200 short e documentari in concorso provenienti da 7 Paesi stranieri e ben 15 I-Fest Awards.

Immancabili il Contest Orizzonti, il concorso cinematografico internazionale organizzato in collaborazione con Rai Cinema Channel dedicato a short film e documentari realizzati da filmmaker italiani e stranieri. Le opere che riceveranno l’I-Fest Award saranno pubblicate sulla piattaforma di Rai Cinema Channel; e il Contest Young Talents for Cinema, organizzato con Rai Cinema Channel rivolto a classi di studenti di Scuola primaria e secondaria e finalizzato alla produzione di opere audiovisive senza alcuna distinzione di genere.

Prevista, anche, una edizione online che arricchisce l’edizione dal vivo integrando una serie di iniziative ed eventi, specifici e condivisi. In programma, dunque,  interviste, talk ed incontri con numerosi ospiti, personaggi del mondo del cinema, della cultura e dello spettacolo: Antonio Monda (Festa del Cinema di Roma), Alberto Barbera (Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia), Claudio Gubitosi (Giffoni Film Festival), Maddalena Mayneri (Cortinametraggio), Maria Grazia Cucinotta, Alessio Boni, Massimiliano Bruno, Alessandro Haber, Claudia Gerini, Rocco Papaleo, Riccardo Milani, Stefano Fresi, Roberto Pedicini, Pupi AvatiLuca Ward, Carolina Crescentini e Marco Bocci.

Con Critical point, che rientra tra le attività dell’edizione online, previste interviste, talk e incontri con personaggi del mondo della cultura, del giornalismo e della critica cinematografica come Nicola Timpone (Marateale), Mario Sesti (La RepubblicaCiakFesta del Cinema di Roma), Massimo Saidel (MIAAmbasciata di Francia), Paride Leporace (Lucana Film Commission), Francesco Puma (Cinematografo – RAI 1), Andrea Francesco Berni (BadTaste), mentre con Young Talents, protagonisti degli incontri i giovani del mondo del cinema, come Carlo Fenizi (Regista), Jon Dunham (Regista) autore del documentario “Boston” narrato da Matt DamonGiuseppe Marco Albano (Regista) vincitore del Nastro d’Argento e del David di DonatelloDavide Manca (Direttore della fotografia) che lavora per registi quali Luca Guadagnino e Giuseppe Tornator(rrm)

 

CASTROVILLARI (CS) – Dal 28 il “Castrovillari Film Festival”

Dal 28 agosto, a Castrovillari, al Castello Aragonese, al via il Castrovillari Film Festival, organizzata e finanziata dal Comune di Castrovillari con l’apporto della municipalizzata Gas Pollino e il contributo dell’Associazione Chimera e patrocinata dalla Regione Calabria e dall’Ente Parco Nazionale del Pollino.

La rassegna, caratterizzata da sensibilità espressive capaci di destare emozioni e sentimenti, vedrà la partecipazione di un ospite speciale: il regista Giuseppe Gagliardi, originario di Saracena, famoso anche per i suoi lavori su Sky, che interverrà la sera del 28 agosto.

«I Corti iscritti – comunicano gli organizzatori – ben 1560, provenienti da 87 nazioni, che raddoppiano rispetto al 2019, testimoniando la valenza dell’evento grazie sempre a partner esperti in grado di accompagnare il Festival con passione, professionalità e talento alla scoperta di questo linguaggio cinematografico».

Tra questi, 19 pellicole finaliste, selezionate per la proiezione nelle tre serate – per le quali sarà necessario la prenotazione dei posti sul sito info@castrovillarifilmfestival.it anche se l’ingresso è gratuito – verranno valutate da un’apposita giuria. 

Questa è costituita dalla regista e sceneggiatrice Rossella Inglese, dal produttore Andrea Gatopoulos, dal direttore della fotografia nonché regista Andrea Manenti e dal regista – sceneggiatore Antonio Romagnoli; ad essa è affiancata una giuria di giovani, formata da ragazzi del posto, che avrà il compito di assegnare un proprio premio.

Il compositore e il regista-sceneggiatore, rispettivamente Francesco Sottile e Antonio La Camera, sono i direttori artistici di questo momento che rivive ogni anno tale impeto per la loro determinazione nel mettere in gioco desiderio e Cuore, essenziali nel creare l’evento rendendolo possibile e in rete nel mondo. (rcs)

 

CASTROVILLARI (CS) – Premiati i partecipanti dello Special Olympics Smart Games 2020

Al Protoconvento di Castrovillari, sono stati premiati i partecipanti del Comprensorio nord- calabrese allo Special Olympics Smart Games 2020, l’evento  rivolto a persone con disabilità intellettiva accompagnati dalle loro famiglie in un’atmosfera a dir poco entusiasmante.

I team erano quelli degli istituti : “Zumbini” di Cosenza, di Terranova da Sibari, “Tieri” di Corigliano-Rossano, “Galileo Galilei” di Trebisacce, e di Castrovillari la scuola secondaria di 1^ grado, “Alfano- Garibaldi e Da Vinci”, “Mattei-Pitagora-Calvosa”, oltre alle Associazioni “Filo di Arianna”, “Totum team” e “Meglio Insieme”.

La cerimonia – sottolineata variamente nei singoli apporti di quanti sono intervenuti –  svoltasi nel Chiostro del Protoconvento francescano, nel pieno rispetto del distanziamento sociale, ha registrato le presenze istituzionali dell’assessore Regionale alle Politiche sociali e per la famiglia, Gianluca Gallo, del sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, che è intervenuto a nome e per conto dei colleghi  delle città di appartenenza degli atleti, del consigliere provinciale Carlo Lo Prete, oltre che di Maria Letizia Belmonte, dirigente scolastica di Terranova da Sibari  per l’area scuola So Cosenza, della presidente della Croce Rossa di Castrovillari, Mariagrazia Mainieri, introdotti  da Mariella Greco, direttrice provinciale Soi Cosenza nonché referente Calabria per l’area scuola  e moderati  da Rosaria Russo, sempre dell’area volontari di Cosenza.

Un’opportunità che ha consentito ancora di lanciare con forza le ragioni e la portata di un messaggio importante e accorato, mettendo in risalto, all’unisono, le sensibilità calabresi presenti, che attraversano trasversalmente e indistintamente la collettività, per affermare quelle capacità, come i ragazzi che si sono implicati, mettendosi in gioco, e che, ancora una volta, hanno sottolineato il valore dell’Essere al di là di tutto, interprete, quando “desidera” con passione, di affrontare ogni ostacolo, sgominando pure l’impossibile. Questo il filo che ha legato l’iniziativa, raccogliendo contributi e valutazioni che hanno ribadito il valore multidisciplinare di tale coinvolgimento.

L’appuntamento, così, continua a costruire quei percorsi di sinergia e creare relazioni, fondamentali per ciò che suscita e provoca la vita confermando che gli individui contribuiscono a far sollevare lo sguardo di cui c’è sempre più bisogno. 

Naturalmente l’inizio delle nuove attività che riempiono di contenuti lo Special Olympics riprenderà a fine settembre, in maniera capillare, con l’avvio dell’anno sportivo per riscoprire e sorprendere ancora un entusiasmo che vuole includere sempre più. (rcs)

CASTROVILLARI (CS) – Sistema Museale, convenzione tra Comune e Associazione Gruppo Archeologico del Pollino

Il Comune di Castrovillari, guidato da Domenico Lo Polito, ha siglato una convenzione con l’Associazione Gruppo Archeologico del Pollino, guidato da Claudio Zicari, per l’organizzazione, la gestione, valorizzazione e promozione del Sistema Museale della città di Castrovillari.

L’affidamento riguarda il Museo archeologico, la Pinacoteca Alfano, la Sala delle Armi e degli Affreschi Medievali da San Giacomo di Camerata, la Sala Paonessa, il Presepe Artistico di Gianni Cherillo che insistono nel Protoconvento francescano e sono meta di cittadini, viaggiatori oltre che di studiosi e amanti di queste orme che offrono i Territori.

L’azione verrà svolta da un’associazione, qual è il Gruppo Archeologico, che da ben 38 anni opera, con grande dedizione, nell’attività di ricerca, tutela e promozione dei beni culturali del Territorio, patrimonio di un’appartenenza che ha generato tanto come testimoniano opere, tracce e manufatti, riferimenti pure di uno sviluppo sostenibile e vocazionale sempre più perseguito dalle popolazioni, con i borghi antichi, nelle varie espressioni civiche.

Un’opportunità anche per accrescere la coscienza collettiva sui tanti protagonisti che hanno vissuto nel loro Tempo, consegnando al bene e memoria comune impronte indelebili che necessitano continuamente di essere riguadagnate e riproposte con dignità. (rcs)