SPEZZANO DELLA SILA (CS) – Tornano le “Sere Fai” ai Giganti della Sila

Con l’arrivo dell’estate, sono arrivate anche le Sere Fai, la serie di appuntamenti estivi promossi dal Fondo Ambiente Italiano in programma, per la Calabria, ai Giganti della Sila.

Nei mesi di luglio e agosto, infatti, il Fai allungherà fino a tarda serata l’orario di apertura dei suoi beni, non solo per diluire l’afflusso di pubblico garantendo totale sicurezza, ma soprattutto per offrire un’inedita esperienza di visita, arricchita da una eterogenea proposta di eventi appositamente pensati per le sere d’estate.

Ai Giganti della Sila, si parte il 25 luglio dalle 21.30, con l’evento Astronomi per una nottw: star trekking, con l’esperto astrofilo Francesco Veltri. Una passeggiata in notturna dal grande fascino sarà l’occasione unica di fare un appassionante viaggio alla scoperta di costellazioni, pianeti e mitilegati alle stelle: qui gli amanti della volta celeste troveranno una poltrona in prima fila per ammirare l’universo.

Si prosegue, poi, il 2 agosto con le sessioni di Yoga nella natura monumentale della Sila, con l’istruttore Maria Assunta Brogno, alle 18.00 e alle 19.00. Gli appuntamenti si chiudono il 16 agosto, con l’evento incentrato sulla “Mindfulness”: un “viaggio energetico”tra gli imponenti pini larici della Riserva, guidato dall’esperta counselore life coach Serena Criscuolo.

Per partecipare alle Sere Fai d’Estate è obbligatoria la prenotazione online. (rcs)

Fai riapre i suoi Beni, in Calabria si torna ad ammirare i Giganti della Sila

Da oggi, il Fondo Ambiente Italiano riapre i suoi beni e, in Calabria, si potranno tornare ad ammirare i Giganti della Sila, il suggestivo bosco secolare di Spezzano della Sila che sopravvive intatto dal ‘600 e che preserva alberi alti fino a 45 metri, dal tronco largo 2 e dall’età straordinaria di 350 anni.

Affidato in concessione al Fai nel 2016 – insieme all’adiacente Casino Mollo, donato alla Fondazione dai Baroni Mollo – questa selva ultracentenaria rappresenta il trionfo della natura nella sua spontaneità, un luogo unico in cui ritrovare pace, bellezza e una nuova carica energetica.

I Giganti della Sila, dunque, si potranno visitare da venerdì a domenica, dalle 10.00 alle 17.00, su prenotazione, in modo da permettere a tutti una visita in piena sicurezza.

Il giorno precedente la visita, infine, i partecipanti riceveranno una mail con le indicazioni sulle modalità di accesso e un link da cui scaricare i materiali di supporto, che non saranno più distribuiti in formato cartaceo. In alternativa, i materiali saranno accessibili su supporti digitali grazie a un QR code scaricabile direttamente in biglietteria.

L’accesso alla biglietteria sarà permesso a un visitatore o a un nucleo famigliare alla volta. (rcs)