Toronto in festa per la “grande bellezza calabrese” e il film di Demetrio Casile

Una magnifica festa per celebrare, insieme con le svariate migliaia di calabresi di Toronto la “grande bellezza della Calabria”. Un evento, ideato da InnocenzaGiannuzzi ed Enrico Mazzone rispettivamente vicepresidente e presidente di casa Calabria International, che ha rivelato, come del resto c’era da aspettarsi, il grande amore dei calabresi lontani per la propria terra.

Al Veneto Centre, con una scenografia di altissima classe e da far invidia ai ricevimenti più sontuosi, hanno trovato posto i prodotti “Made in Calabria”, le eccellenze del territorio, con un ospite che ha conquistato il numerosissimo publbico. Il regista reggino Demetrio Casile ha presnetato il suo pluripremiato film Shocking Marriage (Il matrimonio più sconvolgente della storia), una divententissima satira del potere mafioso sotto forma di musical. Un film che ha fatto incetta di premi in ogni parte del mondo (sono quasi un centiniaio i riconoscimenti raccolti) che, a Toronto, è piaciuto moltissimo per il brio, l’ironia e allegria che riesce a infondere pur parlando di qualcosa di cui i calabresi non vanno fieri. Un modo diverso di affrontare lo spinoso tema del potere mafioso, facendo sorridere ma allo stesso tempo  invitando a riflettere sulla “pochezza” di certi boss (o che si sentono tali).

Casile, che da anni vive a Bologna ma non ha mai dimenticato le origini calabresi di cui va molto orgogliosamente fiero, divenne famoso tanti anni fa, nel 1987, nel mondo del cinema, per aver scritto la sceneggiatura di Un ragazzo di Calabria, il bellissimo film di Luigi Comencini interpretato da uno straordinario Gian Maria Volontè. Un film bellissimo con un altrettanto avvincente script. 

Casile, artista a tutto campo (insegna pittura figurativa), ha scritto libri e realizzato diversi corto e lungometraggi, ma Shocking Marriage caparbiamente portato a termine anche a costo di molti sacrifici personali di natura economica (è stato realizzato anche grazie a un riuscito crowfunding di tanti estimatori del regista), alla fine, lo ha consacrato tra i registi di maggior successo del 2021 e 2022. 

Il film è stato invitato dai principali festival mondiali di cinema sbaragliando, quasi sempre, agguerriti competitor. Anzi, in India è piaciuto talmente tanto che Bollywood ha deciso di farne un remake in chiave indiana.

Qual è il segreto del successo di Shocking Marriage? Innanzitutto la freschezza delle interpretazioni (bravissimi anche i tanti figuranti tutti rigorosamente calabresi) e l’impianto della storia, surreale e grottesca, per certi versi, ma adattissima a fare da sponda al musical che poi è venuto fuori. Girato interamente in Calabria, col polso e occhio da regista consumato, il film di Casile ha fatto due repliche a Toronto e andrà, sempre ospite delle comunità calabresi, a Calgary, in Australia  e a New York.

Nell’area di Toronto vivono quasi 430mila italiani (in tutto il Canada sono circa 1,3 milioni): l’evento della Grande Bellezza è stato un omaggio del governo canadese ai tantissimi calabresi che hanno scelto il Canada come seconda patria. (rrm)

La grande bellezza della Calabria a Toronto: apre il film di Demetrio Casile

Presentata a Toronto la due giorni dedicata alla “Grande bellezza” della Calabria. In anteprima, il regista reggino Demetrio Casile (il cui film Shocking Marriage aprirà la rassegna) con il Presidente di Casa Calabria International Enrico Mazzone, ha illustrato la sua opera pluripremiata in moltissimi festival cinematografici di tutto il mondo. Un film divertente, girato interamente nella provincia di Reggio, con largo utilizzo di figuranti e comparse locali. È una feroce satira del mondo mafioso, in chiave musical, talmente coinvolgente che in India hanno pensato di farne un remake per Bollywood.

Il regista Demetrio Casile ed Enrico Mazzone a Toronto

Dopo Toronto, Casile porterà, grazie al frenetico impegno di Innocenza Giannuzzi, vicepresidente di casa Calabria International, il suo film Calgary e Vancouver presso le comunità calabresi e italiane del Canada. Il tour internazionale del film di Casile proseguirà in Argentina, Cile, Texas, New York, Australia e Brasile, con il coinvolgimento delle Ambasciate e degli Istituti italiani di Cultura. La promozione del film è affidata a Irma Rizzuti per l’Argentina, Alex Martyniak per Calgary e Vancouver, con il coordinamento di Enrico Mazzone da Toronto. (rrm)