CATANZARO – Successo per lo spettacolo “Far finta di…”

Non è stato un semplice “saggio” teatrale, quello andato in scena domenica scorsa al Teatro Comunale di Catanzaro, che ha visto protagonisti gli allievi della Scuola di Teatro “Enzo Corea”, sede di Pentone e Fossato Serralta, nello spettacolo Far finta di…”, dimostrando una grande maturità personale.

Non semplicemente un “saggio” teatrale, ma una occasione – che arriva dopo mesi di studio di testi complessi -per aprire una riflessione profonda sul momento difficile che stiamo attraversando. Dopo i due anni trascorsi lontano dalle attività culturali, rinchiusi in un isolamento prospettato come salvifico ma che comunque ha finito per chiuderci in noi stessi e nelle paure di essere noi stessi, con gli altri, la guerra nel cuore dell’Europa scolora le certezze di una quotidianità che non si può più dare per scontata.

Da un momento all’altro, può cambiare tutto e sicuramente sta succedendo mentre lontano da qui, mentre noi prendiamo un caffè in un altrove lontano la realtà si sgretola per lasciare spazio al buio. Lo racconta il telegiornale di TeleBombaNetwork, canale unico della Tv di uno Stato che non conosce altra normalità della guerra, dove si sussegue il grottesco evolversi della situazione militare che diventa spettacolo oltre il dramma;  oppure un moderno Peter Pan inseguito dall’incubo delle esplosioni che distruggono gli affetti di un’isola che non c’è, che gli allievi mettono in scena con prontezza e preparazione.

L’organizzazione è stata di “Edizione Straordinaria”, la direzione artistica di Salvatore Emilio Corea e di Claudia Olivadese, la regia di Pasquale Rogato che anche il responsabile dei corsi e dei laboratori delle due sedi di Pentone e Fossato.

«Mi è piaciuto lo spettacolo – ha detto soddisfatto e orgoglioso Rogato –. I ragazzi sono stati in gamba nonostante l’età e la difficoltà nell’interpretare testi che non erano semplici come si può pensare. È stata quindi una prova molto dura, ma è stato bello vedere la loro gestione sul palcoscenico, sapevano cosa dovevano fare, la loro autonomia. Sembravano davvero una compagnia rodata».

Rogato ha anche invitato i rappresentanti delle amministrazioni comunali presenti ad essere orgogliosi dei loro piccoli concittadini che hanno saputo reinterpretare e fare propri con grande sensibilità temi di grande spessore dimostrando una notevole capacità di analisi e coscienza civile.

Un grande applauso, quindi, a tutti gli allievi e le allieve andate in scena al “Comunale”. Per la sede di Pentone: Alice Greco; Raffaella Mirielli; Benedetta Mirielli; Gaia Paonessa; Angelica Gigliotti; Rebecca Cerreto; Luisa D’Antonio; Luca Rotella; Nicole Merante; Francesca Merante; Beatrice Costa; Francesco Capicotto; Francesca Pullano. Per la sede di Fossato Serralta: Maria Paonessa; Lidia Raffaele; Giulia Capicotto; Mariantonia Sirianni; Tommaso Comità; Ilenia Comità; Samuele Franco; Ingrid Pulitanó; Yasmine Ezzaari; Vittoria Butera. (rcz)

 

CATANZARO – Successo per l’ottavo Premio Città Solidale

Grande successo, a Catanzaro, per l’ottava edizione del Premio Città Solidale, organizzata dalla Fondazione Città Solidale in collaborazione con Radio Ciak, sodalizio iniziato proprio con la pandemia, permettendo così a Città Solidale di prendere una nuova forza e viaggiare con un linguaggio ancora più fruibile alle giovani generazioni.

Un tema importante quello trattato quest’anno, che rappresenta un focus di un percorso che l’ente guidato da Padre Piero Puglisi porta avanti ormai da tempo: la disabilità intesa come opportunità.

Il progetto ha previsto il coinvolgimento, non solo di persone ed esperienze che rappresentano una buona prassi in questa direzione, ma anche la partecipazione di alcune scuole di ordine superiore della Provincia di Catanzaro: l’IIS Ferrari di Chiaravalle guidato dal prof. Candelieri, l’IIS Petrucci Ferraris Maresca diretto dalla prof.ssa Zaccone, l’IIS De Nobili con a capo il prof. Gagliardi, IIS Montalcini di Sersale della prof.ssa Lupia e il CPIA con la sede di Santa Caterina diretto dal dott. Caroleo. Gli alunni si sono cimentanti nella realizzazione di podcast, spot radiofonici o cover sul tema della disabilità, intesa come diversità ed unicità da apprezzare e valorizzare.

Tutti lavori di eccellenza, valutati da una giuria di esperti, tutti personaggi del mondo dello spettacolo e della comunicazione che hanno prestato la propria esperienza per questa occasione: Ivan Colacino, Raffaella Capria, Mimmo Macario, Domenico Gareri e Romina Mazza. Tre i lavori arrivati in finale, un podio costituito da un terzo posto per l’IPSIA Ferraris e il suo podcast La storia di Francesco; secondo posto per lo spot radiofonico del Maresca, indirizzo odontotecnico, e il primo posto per il Liceo Artistico dell’IIS De Nobile e per il suo podcast, realizzato per raccontare l’autismo visto da chi lo vive in prima persona. Tutti i lavori saranno valorizzati e resi pubblici sui canali di Fondazione Città Solidale e su Radio Ciak perché non c’è modo migliore per arrivare ai giovani se non attraverso loro stessi.

Il Premio Città Solidale è, inoltre, da sempre anche momento per assegnare tale riconoscimento a persone che si sono impegnate per dare una risposta ed un’immagine diversa della disabilità. Tante le personalità che si sono susseguite ai microfoni di Radio Ciak e i racconti ascoltati rispetto ad attività o testimonianze di vita.

L’Edizione 2022 del Premio istituito da Padre Piero Puglisi ha  avuto l’onore di ospitare e di assegnare questo riconoscimento a Iacopo Melio, giornalista e attivista politico per i diritti civili, che ha parlato dell’importanza della comunicazione per un cambiamento culturale nell’ottica della disabilità; a Luca Trapanese e sua figlia Alba, premiati per aver donato un immagine diversa di famiglia e aver fatto della loro esperienza di amore un punto di forza per se stessi e per gli altri; alla Locanda dei Girasoli, realtà romana che si occupa di inserimento lavorativo di persone con disabilità.

Tanti anche i riconoscimenti rimasti in regione: il giovane Manuel Sirianni, premiato per aver regalato nel suo libro un’immagine  nuova e reale della persona con autismo; Luca Viapiana, artista catanzarese, per aver trovato la forza di ricominciare con creatività ed ingegno dopo un brutto incidente; Enza Petrilli, campionessa olimpica di Tiro con l’Arco alla paralimpiadi, per aver dimostrato come attraverso lo sport si possa “volare anche in carrozzina”; Radio Ciak e al suo direttore Nino Mirante Marini per aver sposato e ospitato nella sua creatura una social radio condotta da ragazzi con disabilità. Una giornata ricca di emozioni, quanto sottolineato anche da Romina Mazza e Raffaella Capria, membri di giuria intervenuti in diretta, come tante emozioni hanno regalato gli elaborati realizzati dagli studenti, tutti meritavano il podio per la bellezza e per la sensibilità e la delicatezza con cui hanno affrontato l’argomento.

Un evento, sottolinea Padre Piero, che per il secondo anno consecutivo ha utilizzato uno strumento molto affine alle giovani generazioni e che sa superare qualsiasi confine e barriera. Il Presidente di Città Solidale, nel ringraziare gli ospiti, la Radio e gli Istituti scolastici, ha sottolineato come queste iniziative sono un pilastro della mission di Città Solidale e di come trovino poi concretezza in servizi e attività che la Fondazione ha attivi o sta cercando di avviare sul territorio; «la solidarietà cambia il mondo, la diversità lo colora e noi questo lo sappiamo bene, perché accogliamo la diversità e ne amiamo la bellezza, ogni singolo giorno, dal 1999». (rcz) 

CATANZARO – Benedetta Villani coordinatrice cittadina di Fratelli d’Italia

Importante incarico per Benedetta Villani, che è stata nominata coordinatrice cittadina di Catanzaro di Fratelli d’Italia.

Grande soddisfazione è stata espressa dal consigliere regionale Antonio Montuoro, sottolineando come la nomina «rappresenta il giusto riconoscimento al valore della militanza, al merito, alla passione oltre che alla coerenza. Qualità che la neo coordinatrice cittadina, alla quale auguro buon lavoro, incarna da sempre con autenticità e determinazione».

«Benedetta è cresciuta nel Partito che senza mai perdere di aderenza con i propri ideali e la propria storia è diventato Fratelli d’Italia – ha proseguito –. Lo ha fatto sempre con grande generosità mettendo l’impegno e la coerenza davanti a scelte di carattere personali, l’ho ha fatto facendo passi indietro per consentire a FdI di andare avanti, contribuendo a far crescere un gruppo che ha portato risultati importanti, e che dimostra la propria compattezza anche in questo difficile momento della vita politica cittadina. Benedetta, oltre ad essere preparata, portando con sé il ricco bagaglio di un’importante esperienza politica, ha le qualità – prima tra tutte la capacità di ascolto – che la sosterranno nel garantire la sintesi e il raccordo territoriale di cui FdI ha bisogno per crescere ancora e guardare al futuro con rinnovato ottimismo». (rcz)

CATANZARO – Esplorando lo Spazio Celeste, incontro con Zuffi e Savaglio

Domani pomeriggio, a Catanzaro, alle 17, al Complesso Monumentale del San Giovanni, è in programma l’incontro con la Professoressa Sandra Savaglio e il Professor Stefano Zuffi, accompagnati da alcune classi dell’I.C. Materdomini di Catanzaro.

L’evento rientra nell’ambito della rassegna Esplorando lo Spazio Celeste – La Natura dello Spazio, progetto sostenuto dalla Regione Calabria, per il Sila Science Park & FATA Museum.

Il prof. Zuffi parlerà di Arte e Stelle, mentre la prof.ssa Savaglio di Dante nel Cielo.

Nell’occasione sarà visibile la bella e gradita donazione di un’opera dell’artista Giorgia Catapano al museo FATA. (rcz)

CATANZARO – L’Istituto Ferraris-Petrucci” ha aderito al progetto “Fai la scelta giusta”

L’istituto “Ferraris – Petrucci – Maresca’ di Catanzaro, diretto dalla dirigente Elisabetta Zaccone, ha aderito al progetto culturale Fai la scelta giusta: scegli i prodotti calabresi, ideato dalla Planet Multimedia e realizzato grazie alla compartecipazione dell’azienda speciale Promo Catanzaro della Camera di Commercio di Cz, Industria Agricoltura, Artigianato.

Il progetto è finalizzato a fornire servizi nel campo dell’alternanza Scuola-lavoro e nell’acquisizione delle competenze trasversali, oltre che nel promuovere le risorse del territorio calabrese e l’importanza del “km 0”, oltre che quello di promuovere tra gli studenti la cultura di una sana alimentazione, basata sul consumo quotidiano di prodotti ottenuti nel proprio territorio, diffondendo uno stile di vita che dia preferenza ai prodotti di qualità e a chilometro zero.

Gli effetti di tale azione si esplicheranno sulla salute, sulla tutela dell’ambiente e sull’economia locale, coinvolgendo i settori: agricolo, enogastronomico, commerciale, ristorazione e turistico. Il progetto è articolato su incontri formativi teorici a favore di gruppi di 50 alunni, aventi ad oggetto la valorizzazione dei prodotti locali e del territorio, e su visite guidate in aziende per conoscere il sistema produttivo, i modelli organizzativi alla base di ogni scelta imprenditoriale ed i prodotti realizzati.

Il percorso formativo comprenderà anche nozioni di fotografia e di giornalismo, su cui si cimenteranno gli studenti, in una vera e propria competizione, avente ad oggetto la descrizione, la rappresentazione fotografica e il commento della loro esperienza.

I migliori lavori, selezionati dall’insegnante di lettere, saranno pubblicati online dall’ente camerale. La scuola che presenterà l’articolo più interessante sarà premiata dagli sponsor del progetto. Le attività didattiche saranno coordinate e organizzate in collaborazione con imprenditori catanzaresi che hanno già aderito al progetto.
È previsto, per il 24 maggio una visita guidata presso l’ azienda “Statti”  dove gli studenti potranno venire a contatto con l’attività di produzione primaria, di trasformazione e commercializzazione.

Il percorso formativo prevede:
– passeggiate tra centinaia di ettari di silenziosi oliveti e fronzuti vigneti, tra scoiattoli, tassi e uccelli palustri, un intero ecosistema raccolto in cinquecento ettari; visita al frantoio, in funzione quattro mesi all’anno; visita alla Cantina, moderna ed efficiente, e alla suggestiva Barricaia sotterranea dove le botti e le barrique ospitano le selezioni vendemmiali scelte da sapienti enologi, affinandole fino a quando non saranno spedite in giro per il mondo; visita alle stalle che ospitano mucche da latte e i loro vitelli, dove quotidianamente, si assiste con l’intervento del veterinario a due o tre parti al giorno e alla mungitura; degustazione presso l’Emporium, oppure la deliziosa Degusteria dei frutti di tanto lavoro ed energia: olio, latte, vino, insieme ad altre prelibatezze semplici della nostra terra.

Gli studenti saranno accompagnati da addetti ai lavori esperti nella produzione olearia.

Il commissario della Camera di Commercio, Daniele Rossi, e il direttore della Camera di Commercio, Bruno Calvetta si sono soffermati sul ruolo istituzionale che «la legge attribuisce alla Camere di Commercio anche per il tramite delle Aziende Speciali un ruolo attivo nell’orientamento al lavoro e alle professioni oltre che nella valorizzazione del territorio e delle sue imprese».

«Le iniziative camerali – hanno spiegato – comprendono interventi a favore dell’autoimpiego e della creazione d’impresa, mediante l’organizzazione di tirocini formativi, percorsi di alternanza scuola lavoro, progetti professionali e qualificati di orientamento, formazione e assistenza, finalizzati all’acquisizione delle competenze tecniche necessarie per l’inserimento nel mondo del lavoro».

«Il progetto si inserisce in tali funzioni della Camera di Commercio e dell’azienda speciale coinvolgendo le imprese del territorio, il patrimonio economico, sociale culturale e gli Istituti scolastici, soddisfacendo le necessità di formazione, orientamento e crescita professionale degli studenti. Costituisce uno strumento – hanno concluso Rossi e Calvetta – per indirizzare in modo efficace le esperienze scolastiche degli studenti ai fabbisogni del mercato». (rcz)

CATANZARO – Torna Neshimu

Giovedì 19maggio, a Catanzaro, torna Neshimu, la manifestazione organizzata dall’Associazione Food Centro Storico, in collaborazione con il Comune di Catanzaro, la Camera di Commercio di Catanzaro e Promo Catanzaro.

Tutte le attività aderenti alla straordinaria rete creata non vedono l’ora di stupire con le loro stuzzicanti proposte di food e beverage ma anche con le iniziative pensate ad hoc.
Proposte per tutti i gusti, all’insegna di un vero e proprio tour enogastronomico durante il quale si potranno incontrare le simpatiche mascotte della manifestazione, Jamu e Ninda.
Senza dimenticare la raccolta bollini da apporre sulla fidelity card – che può essere ancora ritirata richiedendola ad una delle realtà associate a Food Centro Storico – e che dà la possibilità di ricevere tanti cadeaux nonché di partecipare all’estrazione del super premio finale.
Fondamentali i partner che hanno creduto sin dall’inizio al progetto: Caffé Guglielmo, Autosala, Rental Service, Rotundo & C, Maddaloni, Fiorucci, Fresco Sorriso.
C’è voglia di rivedere le vie del centro, ultimamente troppo vuote, pullulare di gente e, allora, #Neshimu! (rcz)

Elezioni a Catanzaro, Neri (FDI): Quella di Wanda Ferro è una candidatura forte

Il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Giuseppe Neri, ha spiegato come «nella città capoluogo la candidatura della coordinatrice regionale Wanda Ferro rappresenta certamente la scelta più forte, identitaria e rassicurante per Fratelli d’Italia».

«Un’ occasione – ha aggiunto – per ribadire la centralità del progetto politico di Giorgia Meloni che non arretra rispetto a percorsi chiari e non fraintendibili, da sottoporre al giudizio dei cittadini. Tra tutte le proposte in campo, quella di Fratelli d’Italia è quella che ha una soluzione politica definita, tale da renderla più credibile rispetto alle altre. Le elezioni amministrative di Catanzaro, offriranno lo spunto per comprendere la misura del percorso sui territori di Fratelli d’Italia. Perché anche in Calabria, l’offerta politica del nostro partito è la più attendibile e la più responsiva rispetto ai grandi temi che interessano la vita e la quotidianità dei calabresi».

«La conferenza programmatica di Milano – ha concluso – ha certificato la solidità di una classe dirigente pronta a guidare il Paese per offrire un orizzonte di crescita, con competenza, coerenza e coraggio. Valori indiscutibilmente aderenti alla storia di Wanda Ferro, e attraverso i quali, sono certo, saprà trasferire a Catanzaro la capacità attrattiva che Fratelli d’Italia riesce a conseguire nei confronti di elettori che chiedono contenuti e pragmatismo perché sia garantita loro un’azione incisiva per il buon governo della città». (rcz)

A Catanzaro grande successo per Fabularium, che apre Fatti di Musica

È con uno straordinario successo di Fabularium, Magic of Disney Music, andato in scena al Teatro Politeama di Catanzaro, che si è aperto Fatti di Musica, il festival-premio del Miglior Live d’Autore, ideato e organizzato da Ruggero Pegna e giunto alla 36esima edizione.

Lo storico evento, che ogni anno presenta in varie località della Calabria alcuni dei live più belli e attesi, si è aperto con l’originale show in omaggio al grande cinema Disney, voluto fortemente da Pegna per ripartire nel segno della famiglia e, in particolare, del pubblico del futuro, quello dei bambini.

«Ripartire con l’entusiasmo di un teatro pieno di bambini – ha commentato il noto promoter calabrese, arrivato al traguardo di ben 36 anni di eventi – è semplicemente la continuazione di una grande favola anche per me! Un pubblico straordinario, spettacolo nello spettacolo, al quale si dovrebbero dedicare più appuntamenti di qualità, com’è stato questo musical confezionato dalla Mat Entertainment in modo impeccabile, coinvolgente e spettacolare!».

Musiche e scene di narrazioni celebri come La Spada nella Roccia, Cenerentola, La Bella e la Bestia, Oceania, Frozen, Aladdin e Mary Poppins si sono susseguite, insieme ai celeberrimi personaggi delle favole con oltre cento costumi strabilianti, incantando il pubblico di tutte le età che ha gremito il Teatro Politeama strapieno in ogni settore, come non si vedeva da parecchio tempo. Un viaggio straordinario, allegro e divertente attraverso i mondi della Magia guidato da Smemorina, una fata madrina amorevole e pasticciona, e Merlino, il “maestro” di tutti i grandi maghi, ha trasportato tutti fuori dalla realtà per oltre due ore.

Quello visto ieri sera al Politeama è stato uno spettacolo davvero eccezionale, un musical ricco anche di messaggi e di emozioni per divertirsi e sognare con la fantasia e riscoprire, attraverso le celebri canzoni dei capolavori Disney, il coraggio, l’amicizia, l’audacia, la generosità, l’amore, per divertirsi e sognare con la Fantasia. Un’avvincente storia per non dimenticarsi anche da adulti quanto sia bello meravigliarsi e lasciarsi ispirare come i bambini. Uno show unico, con scenografie e coreografie spettacolari, continui cambi scena e costumi scintillanti, magnifici disegni luci ed effetti speciali, come il video mapping digitale 3D e momenti magici che hanno sorpreso grandi e piccini.

Uno spettacolo che ha debuttato da poco, ma che avrà un grande futuro, perché mette insieme alcuni dei personaggi che hanno incantato intere generazioni. Al termine, la grande sorpresa di tutto il cast che ha lasciato il palcoscenico per scendere tra il pubblico, con bambini e genitori letteralmente impazziti, a caccia di foto. Un plauso meritato a tutte le firme e il ricco cast: regia di Angelo Lucarella e Annalory Fullone, sceneggiatura di Annalory Fullone, coreografie di Debora Boccuni, costumi design & props di  Annalisa Milanese, scenografia/show design e scene di Francesco Paolo Caragiulo, digital artists di Myriam Campanello e Riccardo Scaringella, light design Roberto De Bellis, sound engineering Davide Petrone, Nel cast gli stessi Angelo Lucarella ed Annalory Fullone, con Laura Legrottaglie, Rosanna Cassano, Giovanni Valente, Marco Buzzerio, Veronica Giusti, Flavia De Bartolomeo, Giuseppe Visaggi, Gabriella Serio.   

 “Fatti di Musica 2022” proseguirà a fine mese con uno dei più grandi eventi della storia dello spettacolo internazionale: dal 26 al 28 maggio al Palacalafiore di Reggio Calabria sarà di scena per l’ultima volta con il cast originale il colossal Notre Dame De Paris, il musical dei record di Riccardo Cocciante, prodotto da David e Clemente Zard. Altri record in arrivo: oltre settemila gli studenti già prenotati per i matinée scolastici e circa cinquemila i biglietti venduti ad oggi per i serali, ancora con ampia disponibilità.

Il 2, 3, 4 giugno, in linea con il suo format originale che prevede pure l’interazione con altri festival, sarà la volta di Barreca, Peppe Voltarelli e Negrita nella prima edizione del “Sud Agrifest 2022” a Taurianova.

Tra gli appuntamenti più attesi c’è poi il ritorno in concerto di Riccardo Cocciante, a distanza di circa quarant’anni dal suo ultimo live in Calabria. Il celeberrimo cantautore sarà il 2 agosto nello splendido scenario del Teatro dei Ruderi di Cirella a Diamante, accompagnato dai quaranta elementi dell’ Orchestra Sinfonica “Saverio Mercadante” diretta dal Maestro Leonardo De Amicis. In circa tre ore di concerto, Cocciante eseguirà tutti i suoi storici e intramontabili successi.  Dopo Cocciante, in vetrina la nuova musica italiana con i concerti unici in Calabria di Franco126 l’8 agosto al Teatro dei Ruderi di Cirella, Rkomi il 12 agosto nell’Anfiteatro di Acri, Irama il 20 agosto ancora al Teatro di Cirella, in collaborazione con Alfredo De Luca, direttore dei due Teatri. Altri appuntamenti per la seconda parte del Festival sono in fase di definizione. I biglietti per assistere ai vari live sono tutti disponibili su www.ticketone.it.

“Fatti di Musica” è la storia stessa dei grandi live in Calabria, partita nel 1987 addirittura con il concerto allo stadio di Catanzaro dei mitici Spandau Ballet, ai vertici in tutto il mondo quando un simile evento in Calabria era pura fantascienza. Negli anni ha presentato e premiato, in base al suo format di oscar del live, tutto il meglio della musica d’autore italiana, da Vasco Rossi a Ligabue, da Ivano Fossati e Francesco Guccini, a Gino Paoli e Paolo Conte, oltre ad una serie incredibile e qui inimmaginabile di stelle mondiali, tra cui Carlos Santana, Tina Turner, Sting, Simple Minds, Simply Red, James Brown, Al Jarreau, James Taylor e decine di altre star assolute, anche con eventi televisivi trasmessi in tutto il mondo dalla Rai, come il concerto di Elton John a Reggio inserito nella Elton John Collection ufficiale su Youtube e tra i live musicali più visti di sempre. Tutte le informazioni sul Festival sono disponibili al sito web www.ruggeropegna.it e nelle varie pagine social dedicate. (rcz)

CATANZARO – L’iniziativa del Soroptimist “Free Library”

Si intitola Free Library, l’iniziativa che il Soroptimist di Catanzaro porta avanti dal 2018. Si tratta di due piccole ma capienti librerie a forma di casetta, costruite in modo da resistere alle intemperie e collocate all’aperto all’interno del Parco della Biodiversità: la prima posizionata vicino al Castello delle meraviglie, con tanti libri divertenti ed educativi per bambini; la seconda, di fronte l’Angolo delle giovani idee, nei pressi del Musmi, con volumi per adulti.

«La filosofia – afferma la presidente del Soroptimist, Elisa Vigliante – è, sin dall’inizio, “prendi e lascia un libro”, in un’ottica di stimolante condivisione, ma per la seconda volta siamo dovute intervenire con nuove donazioni perché gli speciali contenitori sono stati trovati completamente vuoti».
«Siamo abituate – precisa Vigliante – non solo a lanciare proposte e progetti ma a seguirne anche il loro sviluppo perché crediamo fortemente in tutto quello che facciamo. Siamo state ben felici di portare nuovi libri al parco ma la volontà è quella di effettuare un passaggio di consegne e, quindi, scegliere un titolo che interessa e depositarne un altro nello spazio dedicato, creando una grande catena culturale e diffondendo l’importanza della lettura per ampliare la propria conoscienza e coscienza critica. Auspichiamo che questo spirito venga compreso dagli utenti del parco».
«Devo ringraziare – aggiunge la Presidente – le socie del Soroptimist, sempre pronte ed energiche in tutte le azioni che portiamo avanti. Siamo una squadra di donne straordinarie, impegnate con passione nel lavoro e nel sociale e con uno sguardo sempre attento al territorio». (rcz)

Con Fabularium si apre la 36esima edizione di Fatti di Musica

È con Fabularium, Magic of Disney Music, in programma domani sera al Teatro Politeama di Catanzaro, che si apre la 36esima edizione di Fatti di Musica, il festival-premio del Miglior Live d’Autore, ideato e organizzato da Ruggero Pegna.

Il musical Fabularium, Magic of Disney Music, è un originale show in omaggio al grande cinema Disney. Musiche e scene di fiabe celebri come La Spada nella Roccia, Cenerentola, La Bella e la Bestia, Oceania, Frozen, Aladdin, Mary Poppins, s’intrecceranno tra coreografie, luci, effetti speciali, per incantare il pubblico di tutte le età. Lo spettacolo prodotto da Mat Entertainment inizierà alle ore 17:00 per favorire il particolare pubblico al quale è rivolto.

Fatti di Musica 2022 proseguirà con uno dei più grandi eventi della storia dello spettacolo internazionale: dal 26 al 28 maggio al Palacalafiore di Reggio Calabria sarà di scena per l’ultima volta con il cast originale il colossal Notre Dame De Paris, il musical dei record di Riccardo Cocciante, prodotto da David e Clemente Zard. Altri record in arrivo: oltre settemila gli studenti già prenotati per i matinée scolastici e circa cinquemila i biglietti venduti per i serali.

Il 2, 3, 4 giugno, in linea con il suo format originale, che prevede pure l’interazione con altri festival, sarà la volta di Barreca, Peppe Voltarelli e Negrita nella prima edizione del “Sud Agrifest 2022” a Taurianova.

Tra gli appuntamenti più attesi c’è proprio il ritorno in concerto di Riccardo Cocciante, a distanza di circa quarant’anni dal suo ultimo live in Calabria. Il celeberrimo cantautore sarà il 2 agosto nello splendido scenario del Teatro dei Ruderi di Cirella a Diamante, accompagnato dai quaranta elementi dell’ Orchestra Sinfonica “Saverio Mercadante” diretta dal Maestro Leonardo De Amicis. In circa tre ore di concerto, Cocciante eseguirà tutti i suoi storici e intramontabili successi.  Dopo Cocciante, in vetrina la nuova musica italiana con i concerti unici in Calabria di Franco126 l’8 agosto al Teatro dei Ruderi di Cirella, Rkomi il 12 agosto nell’Anfiteatro di Acri, Irama il 20 agosto ancora al Teatro di Cirella, in collaborazione con Alfredo De Luca, direttore dei due Teatri.

A breve saranno confermati i live della star internazionale Joe Bastianich con La Terza Classe, che dovrebbe essere il 24 giugno a Tropea, il 25 giugno ad Acri e il 29 giugno a Lamezia Terme, ad ingresso libero. Altri appuntamenti per la seconda parte del Festival sono in fase di definizione. I biglietti per assistere ai vari live sono già tutti disponibili su www.ticketone.it.

Fatti di Musica” è la storia stessa dei grandi live in Calabria, partita nel 1987 addirittura con il concerto allo stadio di Catanzaro dei mitici Spandau Ballet, ai vertici in tutto il mondo quando un simile evento in Calabria era pura fantascienza. Negli anni ha presentato e premiato, in base al suo format di oscar del live, tutto il meglio della musica d’autore italiana, da Vasco Rossi a Ligabue, da Ivano Fossati e Francesco Guccini, a Gino Paoli e Paolo Conte, oltre ad una serie incredibile e qui inimmaginabile di stelle mondiali, tra cui Carlos Santana, Tina Turner, Sting, Simple Minds, Simply Red, James Brown, Al Jarreau, James Taylor e decine di altre star assolute, anche con eventi televisivi trasmessi in tutto il mondo dalla Rai, come il concerto di Elton John a Reggio inserito nella Elton John Collection ufficiale su Youtube e tra i live musicali più visti di sempre.

«L’avventura di Fatti di Musica – ha dichiarato Pegna – è iniziata quasi per gioco, mentre terminavo gli studi d’ingegneria, per il mio stesso desiderio di assistere a grandi concerti nella mia terra; pian piano, è diventata una straordinaria realtà dello spettacolo dal vivo italiano in una delle regioni più difficili, sia per la minore quantità di biglietti venduti, vera fonte di finanziamento del festival, sia per una serie di problemi logistici e di rapporti a fasi alterne con la politica e la pubblica amministrazione».

«Ciò nonostante – ha concluso – la storia di questi anni è, qui, già irripetibile per tutti i suoi record e la capacità di trasformare tutta la Calabria nella location del festival, valorizzandone il suo grande patrimonio paesaggistico e culturale! Ringrazio sin da ora chi collaborerà, chi lavora infaticabilmente al mio fianco, il mio team e, soprattutto, il pubblico che non ha mai fatto mancare il suo affetto e la sua preziosa presenza».

Come ogni anno, “Fatti di Musica” sarà dedicata a temi umanitari, tra cui la lotta a leucemie e linfomi, e culturali, come l’omaggio al 50° Anniversario dei Bronzi di Riace, con la visita pomeridiana al Museo Nazionale di Reggio delle migliaia di studenti che assisteranno ai matinée di Notre Dame De Paris. Tutte le informazioni sopno disponibili al sito web www.ruggeropegna.it e nelle varie pagine social dedicate. (rcz)