Lions 108: il governatore Scarpino sostiene la candidatura di Locride Cultura

di ARISTIDE BAVA – Associazione Distrettuale Lions avanti tutta a supporto di Locride Capitale Italiana della cultura 2025. Il Governatore del distretto 108 YA (Calabria, Campania Basilicata),  Franco Scarpino, oggi, sabato 8 ottobre, è atteso  in visita ufficiale dai Lions Clubs di Siderno e Locri, presieduti rispettivamente da Vincenzo Mollica e Aristide Bava, in un incontro fissato presso l’ Hotel Parco dei Principi di Roccella. Scarpino sarà accompagnato dal suo staff al completo ( Gaetano De Salvo, segretario Distrettuale, Michele Montagnese, tesoriere,  e Maria Bitonte cerimoniera).

La visita di Scarpino coincide con l’inizio delle attività per il nuovo anno sociale  dei due importanti club della fascia ionica reggina particolarmente impegnati a supportare la candidatura della Locride a Capitale della cultura sulla scorta dell’imprimatur avuto dallo stesso Governatore del Distretto Lions che ha subito “sposato” questa causa con la ferma convinzione che in gioco non c’è solo  la “sfida” aperta dalla Locride con questa candidatura, ma piuttosto l’obiettivo finale di promuovere il riscatto dell’intero territorio meridionale attraverso le interessanti ipotesi progettuali presentate dalla Città Metropolitana che prevedono l’attuazione di una serie di iniziative di largo respiro indirizzate a creare il futuro di una terra sin qui avara di attenzione.

All’incontro di Roccella, che inizierà alle ore 19, sono chiamati a partecipare anche i rappresentanti degli altri club lions della provincia  reggina, ovvero quelli di Reggio Calabria  (Host, Reghion, Castello Aragonese, Città del Mediterraneo, Area Grecanica) quello di Villa San Giovanni ed ancora quelli di Palmi, Bagnara Torre Ruggero, Gioia Tauro, Polistena Brutium e Taurianova, nonché, per la fascia ionica reggina, unitamente a quelli di Siderno e Locri, quelli di Roccella e Monasterace. All’incontro parteciperanno anche i Presidenti della X e dell’ XI Circoscrizione Lions, Giorgio De Filippis e Giuseppe Ventra nonché i presidenti delle  zone 25 e 26 Armando Alessi e  Pasquale Gagliardi.

L’incontro tra il Governatore del Distretto 108 Franco Scarpino e i vari rappresentanti Lions della provincia reggina precede di poco meno di una settimana il Congresso di apertura del Distretto che avrà luogo dal 14 al 16 ottobre a Paestum. In quella occasione, secondo le indicazioni di Scarpino, che ha già trasmesso un suo messaggio  in merito,  sarà ufficializzato il grande impegno dei Lions a supporto di Locride Capitale della Cultura  Italiana 2025. (aba)

Catanzaro capitale del Lionismo distrettuale con la presentazione dell’anno sociale

Si sono riuniti centinaia di soci del distretto che abbraccia, oltre alla Calabria, anche la Campania e la Basilicata, per l’incontro programmatico e organizzativo dell’anno sociale 2022-2023 del Distretto Lions 108Ya, svoltosi a Catanzaro.

Unità e impegno. Passione e ragione è stato il tema scelto dal Governatore del Distretto Lions 108Ya, Franco Scarpino, che ha fortemente voluto che la propria città diventasse la capitale del Lionismo distrettuale e che dopo due anni di distanziamento sociale, il lavoro e il ruolo del club service ripartisse all’insegna dell’ottimismo e della responsabilità con l’augurio di un anno di servizio caratterizzato da unità ed impegno, passione e ragione.

Scarpino è subentrato al Governatore del Distretto Francesco Accarino nel corso dell’annuale Congresso elettivo svolto a teatro “Cilea” di Reggio Calabria, nel mese di maggio; la fine di è stato proclamato ufficialmente nella città di Montreal in Canada alla presenza di tutte le più alte cariche lionistiche mondiali.

Dopo l’appuntamento prettamente organizzativo che si è svolto venerdì all’Hotel Perla del Porto, nel quartiere marinaro, con la prima riunione di Gabinetto distrettuale e un incontro di formazione con l’intervento introduttivo del governatore Scarpino, quella di ieri al Teatro Politeama è stata la giornata più coinvolgente e suggestiva aperta, tra l’altro, nel ricordo del compianto avvocato Pino Iannello, presidente e past governatore del Lions Club (presenti in platea la moglie Italia e il figlio Danilo).

La cerimonia di apertura dell’incontro programmatico di presentazione dell’anno sociale 2022/2023 del Distretto 108ya – condotta dal cerimoniere distrettuale Maria Bitonte – è iniziata con l’ascolto dell’inno statunitense, in onore del presidente internazionale BrianE.Sheehan, degli Inni europeo e nazionale e della vision – mission e degli scopi del lionismo.

Dopo la “Sfilata delle bandiere” e il saluto del Governatore distrettuale – che ricopre la veste anche di tesoriere nazionale e ha presenziato l’incontro – oltre che delle autorità presenti, Scarpino ha proceduto alla presentazione dello Staff, dei presidenti di circoscrizione, dei presidenti di zona e degli officer distrettuali, consegnando loro distintivi e organigramma.

Lo Staff del distretto sarà composto, oltre che dal cerimoniere Maria Bitonte, dal segretario Gaetano De Salvo, dal tesoriere Michele Montagnese e dall’officer telematico, Andrea Colonna.

Nella sua relazione, il Governatore si è soffermato ad illustrare la struttura della programmazione distrettuale che «è di tipo funzionale per matrici di natura apicale e configurazione organizzativa settoriale. La prima parte è dedicata alle strutture che si dovranno occupare della gestione organizzativa e amministrativa del Distretto – ha spiegato –. Sono state create nuove strutture per dare maggiore supporto ai club,  soprattutto, in campo amministrativo e contabile, alla luce dei complessi adempimenti ai quali sono vincolati.  La seconda, è dedicata alle Aree e  Tematiche  relative ai Temi e Service».

Temi e service che sono quelli nazionali, ma anche quelli individuati dai service locali che meglio conoscono i bisogni e le necessità del territorio.

Nello specifico tutte le aree dei Temi e dei service, in gran parte designati direttamente dai club, vengono classificate in 7 Macroaree. Nelle varie Macroaree si individuano i Coordinatori distrettuali e i Responsabili circoscrizionali. Le Circoscrizioni sono 11 mentre le aree sono 27 parzialmente modificate rispetto allo scorso anno sociale. La terza ed ultima, contiene indicazioni utili del cerimoniale.

«Il Lionismo non è più quello di una volta, che si occupava solo ed esclusivamente di solidarietà e di soddisfazione di bisogni – ha detto ancora il Governatore Scarpino –. Oggi il Lionismo interagisce con la pubblica amministrazione, con gli ospedali, con lo Stato in un regime di cooperazione. Non dobbiamo mai perdere di vista che è nostro dovere incoraggiare le persone, che ne hanno la vocazione, a servire la loro comunità, senza scopo personale di lucro ed a favorire e promuovere efficienza ed alto livello morale nel commercio, nell’industria, nelle professioni, negli incarichi pubblici e nel comportamento privato».

«Il nostro è un gioco di squadra – ha proseguito – da una parte la pubblica amministrazione, dall’altra parte il Lionismo. Come abbiamo avuto modo di dire al sindaco, prima, noi non edifichiamo strade e cattedrali ma proponiamo idee progetti e soluzioni, la società ha bisogno di questo. Il nostro distretto conta 3.600 professionalità che possono dedicarsi al servizio in collaborazione con tutta la pubblica amministrazione. Utilizziamo sempre un principio di internazionalizzazione e di globalizzazione, siamo rappresentati in 200 Stati al mondo. Abbiamo una grande responsabilità rispetto al nostro distretto e alla nostra comunità: vedervi così tanti presenti e pronti ad impegnarvi vuol dire che il nostro anno sociale, e il nostro cammino, è iniziato bene».

Molte le autorità lionistiche e civili presenti in platea, a partire dal sindaco Nicola Fiorita, e dalla vice sindaca Giusi Iemma, ma anche i senatori Francesco Urraro e Silvia Vono; l’immediato past governatore del Distretto 108yA, Francesco Accarino il 1° vice governatore del distretto 108yA, Pasquale Bruscino; il 2° vice governatore del distretto 108yA, Tommaso Di Napoli e il presidente del Comitato organizzatore dell’evento, nonché direttore generale della Fondazione Politeama, Aldo Costa.

«Il nostro impegno – ha esordito il sindaco Fiorita – è quello di fare di Catanzaro una città dove è possibile studiare, fare sport, fruire di cultura, e che questa possibilità non sia più riservata a pochi. Non sarà un’impresa facile: la pandemia, la guerra hanno trascinato il Paese in una situazione economica e sociale molto difficile e che soprattutto il Mezzogiorno rischia di pagare».

«Io – ha concluso Fiorita – farò tesoro della disponibilità dei Lions a dialogare ed interagire con l’Amministrazione con lo scopo di realizzare iniziative direi strutturali, la vostra forza, il vostro entusiasmo, la vostra professionalità ci aiuteranno sicuramente e daranno uno stimolo a fare ancora meglio». (rcz)

LAMEZIA – Il Lions e il Rotary hanno donato un elettrocardiogramma alla Caritas

Il Lions Club e il Rotary Club di Lamezia Terme, guidati rispettivamente dai presidenti Andrea Parisi e Domenico Miceli, hanno donato un dispositivo elettromedicale per l’effettuazione di elettrocardiogrammi alla Caritas Diocesana, diretta da don Fabio Stanizzo.

La consegna è avvenuta nel corso di una sobria cerimonia, dove sono intervenuti i responsabili ed i componenti dell’equipe di medici volontari dei locali ambulatoriali del centro interparrocchiale di San Benedetto, rappresentati da Nicolino Panedigrano e Giuseppe Pelaggi, che hanno ringraziato Lions e Rotary per aver dotato la struttura di un apparecchio necessario a far fronte alle esigenze di chi versa in condizioni talmente disagiate da non avere neanche la possibilità di rivolgersi alla sanità pubblica.

A tal proposito, il presidente Rotary Miceli ha ricordato come attualmente la Sanità sia suddivisa in aziende locali e non più tra le vecchie USL, evidenziando quindi il taglio aziendalistico dell’organizzazione della salute pubblica, che di certo non risponde alle esigenze universalistiche sottese al Servizio Sanitario Nazionale per come venne istituito all’origine.

Il presidente del Lions Andrea Parisi, invece, ha rimarcato l’importanza della collaborazione tra le associazioni presenti sul territorio, che in sinergia con altri soggetti appartenenti al terzo settore riescono a rispondere ad esigenze specifiche come quella del centro clinico diocesano, in tal modo massimizzando l’efficacia delle donazioni e dell’impegno sociale, anche grazie al contributo di tanti volontari impegnati da tanti anni al servizio dei più fragili, tra cui Ippolita Lorusso.

Don Fabio Stanizzo, dopo aver evidenziato l’importanza della struttura di assistenza creata presso il complesso di San Benedetto, realizzato, grazie alla disponibilità di medici e professionisti lametini che gratuitamente prestano la loro opera al servizio di chi è meno fortunato, ha auspicato l’instaurarsi di una collaborazione sempre più stretta con i club service del territorio, sostenuti anche dal nuovo vescovo, monsignor Parisi, nel percorrere la strada evangelica, per ricordare al mondo che l’altro è ricchezza. (rcz)

A Reggio il convegno dei Lions sul cancro pediatrico

La Città Metropolitana di Reggio Calabria al centro del dibattito sanitario nazionale, con il convegno organizzato da tutti i Lions Club della XI Circoscrizione del Distretto Lions 108 Ya, dal titolo Oncologia pediatrica tra presente e futuro.

Organizzato su impulso della presidente del Lions Club Reggio Calabria Città del Mediterraneo, Rosalba Alampi, il convegno si svolgerà a Palazzo Alvaro dalle 9, con il patrocinio e la piena e concreta  collaborazione  della Città Metropolitana di Reggio Calabria guidata dal Presidente F.F. Avv. Carmelo Versace, con il patrocinio del Consiglio Regionale della Calabria, del Comune di Reggio Calabria e della Confcommercio di Reggio Calabria.

Il Service tratta un tema assai delicato che merita di essere approfondito nell’interesse dell’intera Comunità e della tutela della salute dei più piccoli con problematiche legate a malattie oncologiche ed in particolare onco-ematologiche, che mettono a durissima prova le famiglie di appartenenza .

Il dibattito sarà moderato dal dott. Antonio Lopizzo, presidente del Comitato Service per il Cancro Infantile del Distretto Lions 108 Ya.

Saranno previsti  i contributi di chiarissimi relatori di grande prestigio,  con esperienze professionali maturate nelle tre macroregioni sanitarie del Nord, Centro e Sud del Paese. Relazioneranno, infatti, il Prof. dott. Alberto Garaventa, Responsabile UOC Oncologia Ospedale Gaslini di Genova, la dott.ssa Annalisa Tondo, Dirigente Medico dell’Oncoematologia Ospedale Meyer di Firenze, il prof. dott. Antonio Marte, già Direttore del Dipartimento di  Chirurgia Pediatrica della SuN Seconda Università di Napoli a cui saranno affidate le conclusioni anche nella sua qualità di  immediato Past Governatore del Distretto Lions 108 Ya.

L’importante iniziativa di servizio sarà possibile grazie alla sinergia attivata sotto l’impulso del Lions Club Reggio Calabria Città del Mediterraneo guidato dalla Prof.ssa Rosalba Alampi Gagliardi che con il suo entusiasmo e la sua passione Lionistica è riuscita a coinvolgere i Presidenti di tutti i Clubs dell’XI Circoscrizione Lions del Distretto 108 Ya.

«Un ringraziamento particolare – si legge in una nota – va riconosciuto a Carmelo Versace sindaco f.f. della Città Metropolitana di Reggio Calabria per la concreta e fattiva collaborazione prestata nella realizzazione di un Service di siffatta importanza, ed ancora alle Istituzioni del Consiglio Regionale della Calabria con il suo Presidente dott. Filippo Mancuso  ed all’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria con il sindaco f.f. Paolo Brunetti, ed alla Confcommercio di Reggio Calabria con il suo presidente dott. Lorenzo Labate, per avere tutti prestato il patrocinio delle rispettive istituzioni di appartenenza, con ciò dimostrando plasticamente  una sensibilità particolare verso un tema così importante e delicato».

I diciannove Lions Clubs dell’XI Circoscrizione  con i migliori auspici del Governatore del Distretto  Lions 108 Ya Francesco Accarino  ed il supporto del Presidente della XI Circoscrizione Lions Massimo Serranò, nonché dei Presidenti di Zona Lions 25 Cosma Damiano Mazzotta, Zona Lions 26 Giuseppe Ribuffo, Zona Lions 27 Orazio Violante e Zona Lions 28 Andrea Commisso, sono riusciti ad attivare un’importantissima sinergia tesa a coltivare una delle cinque cause umanitarie globali annualmente coltivate dai Lions a livello planetario. Ambiente, Diabete, Cancro Pediatrico, Fame e Vista sono i target fondamentali intorno ai quali 1,5 milioni di persone nel mondo ogni anno scoprono, progettano, attivano e celebrano migliaia, anzi milioni di service in seno alla loro globale azione di servizio a vantaggio della famiglia umana.

Ciò che rende soddisfatti  i Presidenti dei diciannove Clubs della Circoscrizione Lions è l’attenzione e l’interesse concreto e fattivo riservato dalle Istituzioni pubbliche all’iniziativa organizzata per sabato 28 maggio 2022,  contribuendo così a realizzare plasticamente qual principio di sussidiarietà orizzontale presente nella nostra Costituzione e finalmente declinato sul piano del Servizio disinteressato a vantaggio delle comunità di riferimento. Una particolare menzione di ringraziamento va riservata al dr. Antonio Lopizzo, Presidente del Comitato Service Cancro Infantile del Distretto 108 Ya, nonché agli eminenti relatori quali prestigiosi rappresentanti sanitari delle macroregioni sanitarie del nord, del centro e del sud del Paese, al prof. dott. Alberto Garaventa Responsabile UOC Oncologia Ospedale Gaslini di Genova, alla Prof.ssa Dott.ssa Annalisa Tondo Dirigente Medico Oncoematologia Ospedale Mayer di Firenze, al Prof. Dott. Antonio Marte già Direttore del Dipartimento di   Chirurgia Pediatrica Sun Seconda Università di Napoli anche nella doppia veste di Immediato Past Governatore del Distretto Lions 108 Ya, al quale saranno riservate le conclusioni del convegno.  (rrc)

A Reggio i Lions del Sud Italia per eleggere i nuovi vertici

Venerdì 6 maggio,  al Teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria arriveranno oltre 500 Lions delegati dai club di Campania, Basilicata e Calabria per la elezione dei nuovi vertici dell’Associazione.

Si tratta del primo grande evento Lions del Distretto 108Ya post pandemico e Reggio Calabria si candida a divenire per il prossimo fine settimana la capitale del Lionismo meridionale.

Fitto il programma della manifestazione che avrà quale padrone di casa il Governatore del Distretto 108Ya, Francesco Accarino. Si partirà venerdì 6 maggio alle ore 10.00 con la celebrazione del Gabinetto Distrettuale, massimo organo di autogoverno del Distretto, che si riunirà nella prestigiosa sede dell’Aula consiliare della Città metropolitana. Nel pomeriggio, alle ore 17.00 prenderà avvio il congresso. I Lions giunti in città si raduneranno a Piazza Italia per poi, intorno alle 17.30, varcare la soglia del Teatro Cilea che, per due giorni, ospiterà tutte le operazioni congressuali.

Il Congresso sarà così aperto dalla toccante cerimonia della “sfilata delle bandiere” al suono degli inni nazionali, americano, in onore del Presidente internazionale Douglas X. Alexander, europeo e italiano. Gli inni saranno eseguiti dall’Orchestra del Teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria condotta dal M. Alessandro Tirotta, Violino solista il M. Pasquale Faucitano.

La cerimonia inaugurale sarà caratterizzata dal concerto dell’Orchestra Cilea che eseguirà nell’occasione “note notissime” e “note di pace”. Sarà un inno alla pace e alla fratellanza tra tutti i popoli del mondo cui i Lions si ispirano fin nel proprio codice dell’etica lionistica, e sarà un messaggio forte che partirà da Reggio Calabria affinché le armi tacciano e la pace e il dialogo trionfino sulla guerra che sta flagellando l’Europa.

Il congresso sarà poi formalmente aperto dalla relazione del Governatore del Distretto Francesco Accarino, oltre che dagli interventi del Sindaco ff. della Città Metropolitana di Reggio Calabria  Carmelo Versace, del Sindaco ff. di Reggio Calabria Paolo Brunetti, del Presidente del Lions Club Reggio Calabria Host, Giuseppe Strangio, del Coordinatore dell’organizzazione del Congresso Fernando De Angelis, del Past Governatore in Sede Domenico Laruffa, del Presidente Distretto Leo Paolo Battaglia, deI II. Vice Governatore Pasquale Bruscino, del I. Vice Governatore Franco Scarpino, dell’Immediato Past Governatore Antonio Marte, del Past Direttore Internazionale Ermanno Bocchini. Ospite del Distretto il Presidente del Consiglio dei Governatori Mariella Sciammetta, siciliana.

Sabato 7 maggio 2022 dalle ore 9.30 riprenderanno i lavori congressuali che si protrarranno per l’intera giornata con l’elezione di un nuovo Vice Governatore del Distretto 108Ya. Si prevede, inoltre, l’intervento del Presidente Regione Calabria, Roberto Occhiuto, del Presidente del Consiglio regionale della Calabria, Filippo Mancuso, del Presidente della CCIAA Reggio Calabria, Antonino Tramontana, del Presidente Confcommercio Reggio Calabria, Lorenzo Labate.

Il congresso reggino segnerà, inoltre, il passaggio del testimone dall’attuale Governatore Accarino al suo I. Vice Governatore Franco Scarpino che guiderà il Distretto nel prossimo anno sociale 2022/23 e che prenderà formalmente avvio il primo luglio prossimo. Franco Scarpino, calabrese di Catanzaro, Dottore Commercialista, Docente Universitario incaricato presso l’Università degli Studi di Messina, Cattedra di “Economia Politica”, nonché Giudice T. in servizio presso la Commissione Tributaria Provinciale, sempre a Messina. Scarpino avrà quindi la sua formale investitura a Reggio e da qui si appresterà a condurre il suo anno di governatorato.

Varie e molteplici le iniziative organizzate a margine del Congresso. Grazie alla collaborazione tra i Lions, la Camera di Commercio e la ConfCommercio di Reggio Calabria, le vetrine del centro storico saranno ravvivate dai colori oro e blu dei Lions. Confcommmercio ha lanciato anche un “contest” tra i commercianti reggini a chi allestisce la vetrina più bella.  Gli esercizi commerciali esporranno il marchio “Lions Wellcome” raffigurante l’effige dei Lions e il volto dei Bronzi di Riace, di cui ricorre il 50. dal ritrovamento, e praticheranno nell’occasione sconti e agevolazioni.

Saranno possibili visite guidate gratuite alle principali attrazioni culturali del centro storico cittadino in collaborazione con l’Amministrazione comunale, a partire dalla Pinacoteca Civica all’Ipogeo sotto Piazza Italia, dal Castello Aragonese ai palazzi storici, dalle Villetta “C.Alvaro” al Museo Nazionale della Magna Grecia.

Sarà, inoltre, messo a disposizione da Atam il bellissimo autobus scoperto, che consentirà ai congressisti Lions il tour della città, dalla via Marina alle eleganti vie del centro cittadino.

Moltissimi gli esercizi commerciali e ricettivi coinvolti, dagli Hotel ai Bad&Breakfast, dai ristoranti alle pizzerie, dai bar alle più note pasticcerie e gelaterie reggine. Insomma, la città tutta grazie anche ai Lions, si sta svegliando dalla pandemia e incomincia a riprendere il gusto dei grandi eventi che restituiscono a Reggio il suo ruolo di palcoscenico naturale, reso unico dalle bellezze paesaggistiche e culturali che la caratterizzano. (rrc)

In copertina, Franco Scarpino

REGGIO – Donato dai Lions un computer speciale a una studentessa ipovedente

I Lions hanno donato a una giovane studentessa reggina ipovedente, Mimma, uno speciale computer, con cui potrà proseguire, con più serenità, i suoi studi.

Ciò è stato possibile grazie al progetto “Lions e Uici: la solidarietà che costruisce, promosso dai Lions Clubs Multidistretto 108 Italy e l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI), con il supporto dei Centri di Consulenza Tiflodidattica coordinati dell’Uici, che prevede la donazione di ausili e di supporto all’inclusione scolastica.

Il Progetto ha inoltre coinvolto anche bambini con disabilità aggiuntive oltre alla mancanza della vista, dando attenzione anche ai supporti dedicati all’apprendimento delle materie artistiche, prime fra tutte la musica,  alla quale i bambini ciechi accedono con maggiore difficoltà perché spesso gli insegnanti non dispongono degli strumenti specifici.

Il Progetto “Vista” ha coinvolto 48 ragazzi e 12 scuole in tutta Italia, da nord a sud ed è stato Interamente finanziato dai Lions Clubs Multidistretto 108 Italy. Le dotazioni riguardano ausili tiflodidattici (sussidi per l’area linguistica, tecnico-espressiva, scientifica, storica e geografica, di rappresentazione spaziale) e tifloinformatici (per leggere, scrivere e fare calcoli) e supporti al disegno, alla musica, alla postura. Tra questi: Dattilo Braille, Dislpay Braille, Pc/iPad, banchi ergonomici, kit per il disegno artistico e geometrico a rilievo, software per la scrittura e la gestione autonoma della matematica. Particolarmente innovative le soluzioni pensate per i bambini con disabilità plurime con il pavimento interattivo riabilitativi con DPA, e il software di nuova generazione BME2, ideale per studiare musica.

A Reggio, la consegna dello speciale computer è stata possibile grazie al sostengo della Presidente del Consiglio dei Governatori Lions, Mariella Sciammetta e del Governatore del Distretto 108Ya Francesco Accarino.

Accanto a Mimma, si sono strette le istituzioni scolastiche che non hanno voluto mancare a questo importante appuntamento. A portare il saluto del Dirigente scolastico, Fortunato Surace, è stata la Prof.ssa Francesca Infortuna, Referente per il Sostegno nella scuola di Mimma.

Alla cerimonia di consegna hanno preso parte i Lions Daniela Ferrari Destro Castaniti, Referente Distrettuale del Progetto, Giuseppe Strangio, Presidente del Lions Club Reggio Calabria Host, e Pasquale Conti, socio storico del Club.

Oltre alla mamma della piccola Mimma, felicissima ed emozionata per il regalo ricevuto, erano presenti i vertici dell’Unione Cechi nella persona della Vice Presidente Nazionale Linda Legname, collegata in videoconferenza, della Presidente Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Reggio Calabria, Francesca Marino, e della Responsabile del Centro di Consulenza Tiflodidattica, Lavinia Garufi, accompagnata dalla Assistente tiflologa Sabrina Stuppino.

In Italia sono attivi 19 Centri di Consulenza Tiflodidattica istituiti dall’UICI, dalla Biblioteca Italiana per i Ciechi e dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi. Il compito di questa rete di eccellenza è supportare gli studenti ciechi e ipovedenti nei loro percorsi di studio e di aiutare gli educatori nella valutazione delle potenzialità dei ragazzi con disabilità, orientando la programmazione degli itinerari didattici. Insegnanti, studenti e genitori possono prendere visione del materiale didattico disponibile e delle diverse modalità di utilizzo presso i singoli Centri o contattare direttamente l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti. (rrc)