REGGIO – L’ultimo saluto della città a Don Gioacchino Basile

La città di Reggio Calabria ha dato un ultimo saluto, commosso, a don Gioacchino Basile, sacerdote reggino scomparso, a New York, a causa del Covid-19.

I fedeli, infatti, hanno potuto seguire la Messa, presieduta da Padre Miguel Àngel Cervantes, vice parroco nella Diocesi di Brooklyn, in diretta streaming sulla pagina Facebook di Avvenire di Calabria, in quanto anche negli Stati Uniti sono state imposte le regole restrittive che impediscono assembramenti.

Don Basile era nativo del rione Condera ed è cresciuto nel quartiere di Archi a Reggio Calabria, dove ancora risiede la sua famiglia paterna.

Nel 1986, facendo già parte del Cammino Neocatecumenale che gli farà scoprire la vocazione al sacerdozio, iniziò un percorso itinerante di evangelizzazione in Sicilia.

Dopo questa fase di forte discernimento, è partito alla volta del New Jersey, dove entrò in Seminario nel 1988.  Fu ordinato sacerdote il 27 maggio 1995 e, due mesi dopo, fu nominato parroco nella città di Penuelas in Porto Rico.

Prestò per un decennio di servizio ecclesiale in quella regione, poi venne trasferito a New York presso la parrocchia di San Gabriele dell’Addolorata nella diocesi di Brooklyn. Nonostante le distanze, padre Gioacchino Basile ha sempre mantenuto il suo rapporto con la sua Città d’origine. (rrc)

REGGIO – L’appello di Asc Swell: un fondo per non far crollare il settore associativo sportivo

L’Asc Swell rimane vicina e supporta tutte le Associazioni che hanno scelto di rispettare le restrizioni e che hanno fornito, anche da casa, assistenza ai propri tesserati.

«L’Asc – si legge in una nota – sta fornendo un grande apporto rimanendo in contatto con le associazioni affiliate e delucidandole sulle novità introdotte dal decreto Cura Italia. Le attività di formazione stanno proseguendo on line tramite dirette Facebook che hanno visto migliaia di visualizzazioni coinvolgendo i massimi vertici di Asc, campioni di bodybuilding e le associazioni del territorio dando voce anche a chi in questo momento non ne ha».

«Ma Asc – prosegue la nota – non si è limitata solo a questo. Come ente di promozione, è stata la prima, addirittura il 3 marzo, a chiedere a gran voce un incontro con il sindaco Giuseppe Falcomatà, protocollando la richiesta per intervenire subito nell’intento di aiutare le Associazioni che rischiano al termine di questa pandemia la chiusura (almeno il 70%)».

«Partendo da quest’impegno – prosegue la nota – Asc si è adoperata tramite il presidente Antonio Eraclini e il suo staff a far pervenire un invito a tutti i rappresentanti politici e istituzionali a tutti i livelli, ad intervenire immediatamente per creare un fondo per concedere un contributo di denaro circolante alle Associazioni per poter pagare utenze e affitti privati che, senza le quote associative, non sarà possibile effettuare. Questa è la soluzione proposta da Asc per evitare il default dell’intero settore».

«La scelta di Asc – conclude la nota – divulgata a tutti gli associati, è stata quella del rispetto, nessuna sponsorizzazione o caccia al cliente ma solo un invito a fornire ai propri associati e tesserati lezioni in privato, onde evitare concorrenza e per rispettare chi li ha seguiti fino al momento della chiusura totale». (rrc)

REGGIO – Prorogati i termini di iscrizione ai corsi di alta formazione all’UniDa

Ci si può iscrivere fino al 30 aprile 2020 ai corsi di alta formazione dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria e del Centro di Ricerca per le Relazioni Mediterranee Medalics.

I Corsisti Unida– Medalics avranno l’opportunità di combinare un percorso teorico (5 mesi) e pratico (6 mesi) finanziato dalla Regione Calabria con tirocinio retribuito presso enti e strutture preposte per singolo corso ( tribunali, corte d’appello, musei, teatri, aziende, P.A.).

Ai tirocinanti beneficiari di voucher regionale sarà riconosciuta un’indennità mensile pari a € 400,00 da erogare a conclusione dei 6 mesi di tirocinio. Le tasse d’iscrizione al corso sono interamente rimborsate dal voucher regionale.

I corsi sono: Specialisti di Gestione delle Informazioni e della Comunicazione nell’Amministrazione Giudiziaria; Cultural Manager: esperto in promozione turistica e valorizzazione del patrimonio culturale; Esperti in Finanza d’Impresa; Tecnologie dell’Informazione e Comunicazione per la Governance delle Aree Metropolitane; Specialisti di Gestione delle Informazioni e della Comunicazione presso gli Sportelli di Prossimità.

«In coerenza con la Strategia Europa 2020 e con il Progetto Strategico regionale CalabriAltaFormazione – si legge in una nota – i nostri percorsi mirano a rafforzare le opportunità occupazionali e di carriera dei giovani diplomati/laureati, offrendo loro opportunità di inserimento lavorativo per la sperimentazione sul campo delle competenze acquisite attraverso i corsi di formazione fruiti; contribuire alla crescita professionale dei lavoratori, permettendone la qualifica/riqualifica e riducendo il rischio di uscita dal mercato del lavoro. (rrc)

REGGIO – La Camera di Commercio ha riorganizzato le proprie attività

La Camera di Commercio di Reggio Calabria, per aiutare le imprese, i professionisti e i cittadini-utenti a far fronte alle difficoltà ed alle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria da Covid-19,ha riorganizzato le proprie attività.

E, per farlo, ha ridotto al minimo lam modalità frontale nell’erogazione dei servizi, compresi i servizi, ma garantendone la continuità attraverso la gestione a distanza e il ricorso allo smartworking, che consente  l’assistenza anche da remoto da parte del personale camerale e dell’Azienda speciale IN.FORM.A.

La Camera sta promuovendo, al contempo, l’utilizzo di quei servizi online e di quegli strumenti telematici (dal portale registroimprese.it al cassetto digitale dell’imprenditore; dal SUAP alla fatturazione elettronica) che, già da tempo, rappresentano un valore aggiunto per le Camere di commercio, certamente tra le Istituzioni pubbliche più equipaggiate sul fronte della digitalizzazione. 

A questa offerta di servizi telematici e strumenti digitali si è aggiunto nei giorni scorsi il servizio online di rilascio della firma digitale – Digital DNA wireless, un dispositivo di firma digitale utilizzabile sia in modalità wireless con smartphone e tablet, sia su pc attraverso la porta USB senza dover installare alcun software, che può essere richiesto direttamente da casa o dall’ufficio e che sarà consegnato in due modalità alternative: spedizione al domicilio del richiedente o ritiro presso la sede camerale, previo appuntamento concordato.

«Ci troviamo tutti – ha dichiarato Antonino Tramontana, presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria – ad affrontare una situazione anomala, senza precedenti, che sta sconvolgendo le nostre vite e le nostre attività, costringendoci a restare isolati, distanti, separati.  E il digitale, forse mai come in questo momento, rappresenta il modo per restare in contatto, per continuare a relazionarsi con il mondo, per mantenere una connessione con il mercato, per cercare di fronteggiare la crisi e per prepararsi, una volta superata questa emergenza, a rimettersi in gioco e rilanciare la propria attività».

«Come Camera di commercio – ha proseguito il presidente Tramontana- stiamo mantenendo alta l’attenzione sui bisogni delle imprese; stiamo continuando, proprio grazie al digitale, ad assicurare servizi di assistenza e di formazione gratuite. Sono state riprogrammate ed avviate con modalità telematiche e a distanza, le  iniziative legate agli asset strategici del turismo e dell’internazionalizzazione, come l’attività finalizzata alla costituzione dei Club di Prodotto, il progetto EasyExport per assistere e orientare le imprese verso i mercati internazionali e ReggioCalabriaExport la vetrina delle imprese esportatrici. E stiamo già operando anche per la fase successiva, per essere pronti ad attivare campagne straordinarie di comunicazione e di promozione che rilancino il nostro Made in Italy e il nostro turismo». 

Tra le iniziative camerali legate all’emergenza, rientra la sezione dedicata, creata sul sito web istituzionale www.rc.camcom.gov.it, per informare sui provvedimenti del Governo; sulle misure di sostegno al reddito e gli incentivi del Decreto “Cura Italia per tutti i settori economici; sulla normativa per la “produzione di mascherine chirurgiche e dispositivi di protezione individuale”; sulle problematiche legate all’export e alla circolazione delle merci; sulle opportunità offerte dal MePA; su iniziative quali la Solidarietà digitale, alla quale hanno aderito anche imprese reggine, mettendo a disposizione gratuitamente servizi e soluzioni digitali a beneficio della collettività. 

Nella sezione web sull’emergenza, trova spazio anche la collaborazione tra Prefettura e Registro Imprese per l’attuazione delle disposizioni contenute nel DPCM 22 marzo 2020 e nel successivo Decreto MISE del 25 marzo 2020, che hanno operato lo stop di una serie di attività produttive e commerciali.

Alla Prefettura, che si avvale per questa attività della collaborazione del Registro Imprese della Camera di commercio, è assegnata la valutazione sulla sussistenza delle condizioni attestate dagli operatori economici nelle comunicazioni di prosecuzione di alcune attività ulteriori rispetto a quelle già direttamente consentite dai due decreti ed individuate dai rispettivi codici Ateco (di classificazione delle attività economiche).

Queste ipotesi riguardano: a) le attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività autorizzate, nonché dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali; b) gli impianti a ciclo produttivo continuo. All’esito della valutazione potrà essere disposta la sospensione dell’attività stessa, laddove non si ravvisi l’effettiva legittimazione a proseguire l’attività. Ad oggi, sono più di 100 le comunicazioni inviate alla Prefettura e, per conoscenza come prevedono le disposizioni, alla Camera di commercio di Reggio Calabria.

Tutti gli uffici camerali stanno continuando a garantire i servizi ordinari e nello stesso tempo a svolgere le attività di natura straordinaria legate all’emergenza.

Il Registro Imprese, oltre alla collaborazione attivata con la Prefettura, sta proseguendo nell’ordinaria attività istruttoria di tutte le pratiche telematiche trasmesse dai professionisti e dalle associazioni imprenditoriali, con l’intento di fornire una risposta ancora più tempestiva alle esigenze pubblicitarie e di aggiornamento delle imprese in questo momento di emergenza.

L’ufficio Internazionalizzazione, seppur investito del nuovo compito di attestare, su richiesta delle imprese, la causa di forza maggiore in caso di ritardi nelle consegne internazionali conseguenti all’emergenza sanitaria, sta continuando a garantire la regolare emissione dei certificati di origine e dei documenti per l’estero, così come il normale svolgimento delle attività previste dal progetto EasyExport, con il supporto del TES-Temporary Export Manager che assiste le imprese con incontri a distanza tramite videochiamata Skype o Google Meet.

Il Punto Impresa Digitale della Camera continua ad erogare i propri servizi, anche in questa fase di emergenza, offrendo assistenza da remoto e corsi di formazione in modalità webinar, per supportare le micro e piccole imprese che non hanno strumenti per accedere al mondo digitale e per aiutarle ad implementare metodologie di lavoro agile, orientandole nelle soluzioni da adottare per rimanere operative. (rrc)

 

REGGIO – Il progetto didattico “Più ellinomatheia per la Calabria”

Si chiama Più ellinomatheia per la Calabria il progetto promosso dal Centro di Lingua e Cultura Ellenica Ellinomatheia di Reggio Calabria, in collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Superiore “Nostro-Repaci” di Villa San Giovanni.

L’obiettivo è la promozione dell’insegnamento della lingua neogreca e la certificazione linguistica, titolo riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione italiano.

«Nonostante la chiusura delle scuole – si legge in una nota – a causa delle misure di emergenza adottate per affrontare la pandemia di coronavirus COVID 19, il progetto non è stato mai interrotto, grazie al metodo di didattica a distanza».

«Il Centro di Lingua e Cultura Ellenica Ellinomatheia di Reggio Calabria – prosegue la nota – desidera ringraziare il Dirigente Scolastico del Liceo Istituto d’Istruzione Superiore “Nostro-Repaci” prof.ssa Maristella Spezzano, per la fiducia e la disponibilità che ha sempre dimostrato e la responsabile del programma di sponsorizzazione dott.ssa Mary Kritikou».

«Infine – conclude la nota – un grandissimo grazie al nostro sponsor: con l’azione di responsabilità sociale Italia – Grecia: un viaggio nelle lettere con la superfast ferries ha saputo unire i due paesi non solo con i mezzi marittimi ma anche con la cultura». (rrc)

REGGIO – L’iniziativa di Scena Nuda: il progetto “ReActing”

La Compagnia Teatrale “Scena Nuda” di Reggio Calabria, guidata da Teresa Timpano, ha attivato il progetto ReActing.

Si tratta di un tavolino virtuale in cui, per due volte a settimana, si alternano registi, attori e attrici che interagiranno con una platea variegata per età e residenza geografica.

Una iniziativa nata «per mantenere viva la Bellezza e la Resilienza» ha spiegato in una nota Teresa Timpano, dove «abbiamo trovato l’energia per ripensare a come dedicarci a chi, in questi lunghi anni di attività, ci ha dato fiducia, frequentando i nostri corsi e partecipando ai nostri spettacoli».

«Piccole e semplici azioni – ha concluso Teresa Timpano – che vogliono mantenere vivo il seme della normalità, con la speranza che possa servire a superare, al più presto, questo periodo. Oltre 45 persone connesse tra loro sulla strada di Cechov, Shakespeare, Williams, Buchner».

Per partecipare, basta mandare una email a info@scenanuda.it (rrc)

REGGIO – L’iniziativa di Asi Calabria: “la tua palestra a domicilio”

Asi Calabria, in questo momento di emergenza sanitaria, ha lanciato una iniziativa indirizzata a tutti, dal titolo Asi sport in casa… la tua palestra a domicilio.

«In un momento – si legge in una nota di Asi Calabria – in cui le misure di contenimento contro la pandemia da coronavirus costringono la popolazione in casa, l’Asi ha lanciato la sua proposta, che già da due settimane, fa muovere giovani e meno giovani, senza varcare le soglie della propria abitazione, salvaguardando, così, benessere fisico e psicologico».

«E l’iniziativa ha riscosso un grandissimo successo – prosegue la nota di Asi Calabria – con il progetto che è cresciuto esponenzialmente registrando altissimo gradimento e facendo eco fuori dai confini comunali e regionali. Una serie di attività in rete, strutturate in un palinsesto di quattro appuntamenti di fitness al giorno (ore 10, 11, 17 e 18), coordinate da 24 istruttori altamente qualificati».

«Non si ferma neanche in questo momento di emergenza – prosegue la nota – tra i più preoccupanti degli ultimi 70 anni, l’opera di promozione sportiva del Comitato che si adatta e, addirittura, rilancia, per la tutela del nostro benessere. Non bastano quattro mura per fermare la voglia di fare sport e continuare a prendersi cura di sé stessi».

«Oltre 6mila gli iscritti alla omonima pagina Facebook – conclude la nota – dove gli istruttori Asi tengono le loro lezioni aperte a tutti coloro che vorranno iscriversi al canale». (rrc)

REGGIO – Approvato il Bilancio di previsione 2020

È stato approvato, a Reggio, il Bilancio di Previsione 2020 della Città Metropolitana: si tratta di una manovra che, in previsione degli investimenti, porta ad economie per oltre un milione di euro e che ha riscosso l’apprezzamento dell’opposizione, convinta nel votare il proprio sostegno alla proposta di Bilancio, corredata da due diversi emendamenti presentati dai consiglieri Antonino Castorina ed Antonino Crea.

Vengono, dunque, istituiti dei nuovi capitoli sui vari settori e, fra le modifiche più qualificanti, si riscontra l’assegnazione di 100 mila euro per la riqualificazione dell’arenile di Favazzina, piccolo borgo del Comune di Scilla fortemente compromesso dalle mareggiate dei mesi scorsi.

Sul punto, il consigliere di minoranza Eduardo Lamberti Castronuovo ha espresso i propri complimenti al sindaco Giuseppe Falcomatà, al vicesindaco Riccardo Mauro e al consigliere Antonino Nocera per «l’impegno profuso in favore di un gioiello che vive di turismo». Chiedendo tempi celeri per l’assegnazione delle somme, Lamberti ha anche «ringraziato l’esecutivo a nome delle attività commerciali, che insistono in quel lembo costiero, le cui economie hanno fortemente risentito per i danni causati dal maltempo».

Sul settore della Viabilità, invece, per un importo di 60 mila euro, verrà progettata la realizzazione del secondo e del terzo lotto della strada di collegamento fra la Statale 106 ed il Comune di Cardeto, opera fondamentale per avvicinare al centro cittadino i paesi dell’entroterra reggino.

Previsti, ancora, la realizzazione di un’area attrezzata a parco ludico e verde in località Malderiti, con un aumento di spesa di circa il 20% su quanto previsto in precedenza, e la manutenzione straordinaria degli impianti sportivi della Città Metropolitana che, da niente, adesso potranno contare su un contribuito di 50 mila euro, oltre ai due milioni di mutui del Credito Sportivo.

S’intensifica, quindi, la campagna contro l’abbandono dei rifiuti e si istituisce il cosiddetto Mare Pulito Plastic Free, con l’acquisto di dispositivi per la raccolta delle plastiche e delle microplastiche da donare ai Comuni in cui insistono porti turistici e commerciali.

Infine, vengono individuate ed approvate le risorse per la costituzione della Fondazione di Comunità per la ripresa sociale ed economica post emergenza Covid-19 e la Fondazione “Teatro Francesco Cilea” per la gestione della struttura, della stagione e della programmazione del teatro d’opera più rilevante della regione Calabria e fra i più importanti dell’intero meridione d’Italia.

«L’approvazione del Bilancio di Palazzo Alvaro – si legge in una nota del consigliere delegato al Bilancio, Antonino Castorina – grazie ad un lavoro condiviso ed attento da parte di tutto il settore economico finanziario, guidato dal dirigente Vincenzo Cuzzola, che in questa complessa situazione ha dato nuovamente prova di professionalità e competenza mette la città Metropolitana nelle condizioni di poter intervenire in quella che sarà la fase di ricostruzione della Città Metropolitana nel post virus».

«Il Bilancio di Palazzo Alvaro –  ha proseguito il consigliere Castorina – è sano e solido e, sopratutto, consentirà di aprire la fase di implementazione del personale con i concorsi pubblici e sostenere le fasce più deboli della popolazione presente nell’area Metropolitana di Reggio Calabria con interventi economici mirati e programmati».

«Tra le risorse inserite – ha proseguito Antonino Castorina – la volontà di puntare sulle nuove generazioni sostenendo formazione ed Università intese come risorse culturali e di crescita e sviluppo delle nostra città; l’Ambiente non solo come ciclo integrato dei rifiuti ma anche come sfida di sostenibilità ambientale, Edilizia e Viabilità come urgenze viste le istanze che provengono dal territorio Metropolitano».

«Tra i vari interventi – ha proseguito il consigliere Castorina – abbiamo messo anche un punto sulle somme derivanti dai danni alluvionali del 2015, una misura di circa un milione e mezzo di Euro destinati al ripristino dei danni avvenuti nel 2015».

«L’amministrazione Falcomatà – ha proseguito il consigliere Castorina – con il settore Politiche Sociali della Città Metropolitana e grazie ad un azione ben guidata dal Dirigente Stefano Catalano si è occupata anche di gestire l’esistente, oltre le somme prelevate dal fondo di riserva  per acquistare apparecchiature elettromedicali in favore dei reparti Covid-19 degli ospedali del territorio sono state impegnate ulteriori risorse  per fornire  nuovi strumenti d’indagine medica agli esperti del comparto sanitario territoriale».

«Insieme al delegato al personale Riccardo Mauro e su impulso del sindaco – ha proseguito il consigliere Castorina – anche per chi in questi giorni è rimasto in prima linea come gli agenti della Polizia Metropolitana non solo plauso e gratitudine ma una richiesta di implementazione del fondo necessario per le loro attività».

«Continueremo – ha concluso il consigliere Castorina – con le nostre idee e con la nostra squadra a superare l’emergenza Covid 19 ed avviarci verso la fase di ricostruzione di Reggio Calabria non con parole ma con azione concrete come fatto fino ad ora».

Soddisfazione, per l’approvazione del Bilancio è stata espressa da Filippo Quartuccio, consigliere metropolitano delegato alla Cultura, che lo definisce «un documento lineare nel quale traspaiono visione amministrativa e lungimiranza politica, tanto da aver raccolto i favori della minoranza che non ha esitato ad esprimere il proprio voto favorevole al programma economico-finanziario proposto dalla maggioranza guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà».

«Questo Bilancio – ha proseguito Filippo Quartuccio – si occupa di sicurezza delle scuole, di impianti sportivi, di implementazione e attuazione dello “smart working”, di cura dell’ambiente e salvaguardia della fascia costiera. Il finanziamento di 100 mila euro per gli interventi sull’arenile di Favazzina, uno degli scorci più belli dell’intero litorale, spinge proprio nella direzione del rilancio sociale, economico e culturale dell’aera metropolitana, riconsegnando dignità e speranza ad un’area fortemente colpita dalle mareggiate dei mesi scorsi».

«Allo stesso modo – ha proseguito Filippo Quartuccio – penso agli interventi manutentivi per l’Accademia delle belle Arti ed il Planetario “Pythagoras”, un centro d’osservazione all’avanguardia e che rappresenta un vanto della Città Metropolitana in tutto il Paese». 

«A questi –  ha proseguito il consigliere Quartuccio – si aggiunge il capitolo per la ristrutturazione del Parco archeologico “Villa del Naniglio” di Gioiosa Jonica o, come avevo anch’io chiesto, per i Progetti Rei, per la cultura del folklore locale e per la “Bibliocultura”. Anche per questo, in un momento particolarmente complesso, mi preme ringraziare il dirigente del settore Cultura e tutti i dipendenti che, seppur in regime di lavoro agile, si stanno prodigando al massimo ottenendo ottimi risultati. Nonostante tutto, quindi, il nostro lavoro non subisce alcun tipo di rallentamento e, rimanendo quotidianamente in contatto, programmiamo ogni attività nella speranza che la pandemia possa finire al più preso così da poter stare insieme anche fisicamente».

Un plauso al bilancio approvato, arriva anche da Katya Tripodo, segretario metropolitano dei Giovani Democratici e vicepresidente del Consiglio comunale di Calanna.

Il Bilancio, secondo il segretario Tripodo, è «un documento solido e concreto – commenta – nel quale traspare la programmazione di un ente locale vicino alle esigenze della popolazione metropolitana ed attento alle emergenze che a causa del Covid 19 si stanno vivendo su tutti i comuni che compongono l’area Metropolitana di Reggio Calabria».

 «L’approvazione degli emendamenti – ha proseguito il segretario Tripodo – presentati dal Consigliere Metropolitano delegato al Bilancio Antonino Castorina su impulso del Sindaco Giuseppe Falcomatà mettono le basi per la creazione delle Fondazioni di Comunità e del Teatro Cilea in ragione di una idea di città che va ricostruita partendo dalle difficoltà che vive in tessuto economico cittadino e dalla volontà di puntare sulla cultura come elemento di aggregazione». (rrc)

 

REGGIO – Con il Rhegium Julii “Piovono Versi”

Sul blog del Circolo Culturale “Rhegium Julii”, è stata aperta una sezione dal titolo Piovono Versi, in cui sono raccolti i versi che sono andati inviati.

A renderlo noto, il presidente del Circolo, Pino Bova, che invita a far «pervenire alla posta del Rhegium le vostre composizioni (max 2) che io raccoglierò e proverò a inserire in una antologia dei soci o dei poeti aderenti alla nostra Associazione e di qualche simpatizzante».

Per il presidente Bova, infatti, si tratta scritti «di notevole interesse che sono un vero e proprio patrimonio, e che sarebbe un peccato disperdere».

Tantissimi gli autori: Mirella Violi con E pare, Pat Porpiglia con Un nemico invisibileCarmela Malara con Marzo 2020Natina Pizzi con Morbo MisteriosoFrancesco Scaglione con CoronavirusOreste Kessel Pace con ArcaicaE ora di Daniela ScunciaDedicata a Reggio e Buongiorno Professore di Pina De FeliceLibertà di Paolina MessinaIn memoria di Paolina Messina di Giuseppe BovaL’uomo controvento di Oreste Kessel Pace.

E ancora, Tepore di Enrico CostaNotre Dame di Natina PizziL’infiorata di Giuseppe SinopoliVorrei poter dire di Giuseppe Bova, Shoah di Caterina Silipo‘A lumera di Pina De FeliceSul Monte Sinai di Cristoforo LabateLeggendo poesia di Titti CalfapietraGigante Nano di Pasquale BorrutoSempre cade di Marco OnofrioDdiu di Nicola GiuntaGuardo il cielo di Chiara MuttiVarchi e di bufere di Daniela PericoneSi quandu ‘nbecchiu di Antonino RomeoFrammenti di Maria MalaraSordo al tuo grido di Natale PaceAusonioNel corpo di una parola. (rrc)

REGGIO – Per gli ospedali metropolitani altre attrezzature mediche

Agli strumenti acquistati dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, si aggiungono 100 saturimetri al dito e relativi palmari, che sono stati consegnati nella giornata di oggi.

L’ordine di 120 mila euro, presentato dal sindaco Giuseppe Falcomatà e dal vicesindaco Riccardo Mauro grazie al prelievo dal fondo di riserva dell’Ente, si va completando rispettando i tempi tecnici di arrivo.

Nei giorni scorsi, infatti, sono entrati nelle disponibilità delle strutture sanitarie letti elettrici con materassi antidecubito, termometri digitali, occhiali di protezione ed a maschera e schermi facciali. (rrc)