REGGIO – La prof.ssa Mariella Grande rieletta direttore del Conservatorio “Cilea”

La prof.ssa Mariella Grande, è stata rieletta direttore del Conservatorio di Musica “Francesco Cilea” di Reggio Calabria per il triennio 2020/2023.

Rinnovato, anche il Consiglio Accademico del Conservatorio: eletti Daniela GeriaSalvatore ZemaSanta GallettiRita PrincipatoPatrizia AntinoriMaria Rita De MatteisSaveria FraschiniNiccolò Maccavino. (rrc)

REGGIO – S’inaugura il nuovo Teatro San Bruno

Domani sera, a Reggio, alle 19.00, s’inaugura il nuovo Teatro San Bruno.

La nuova struttura, che si trova nei locali della Parrocchia San Bruno, è stata voluta da don Angelo Casile e ammodernata dallo scenografo PIno De Gregorio, e sarà la nuova sede in cui la Compagnia Blue Sky Cabaret proporrà agli spettatori una vasta selezione di commedie.

All’inaugurazione, infine, sarà proiettato il documentario Reggio, Morgana e il Mare di Mimmo Raffa(rrc)

REGGIO – L’evento “La notte internazionale della Luna”

Questa sera, a Reggio, alle 21.00, al Planetario Pythagoras, è in programma l’undicesima edizione de La notte internazionale della Luna: Moonwatch party.

L’evento, promosso dalla Nasa e in Italia condivisa dalla Società Astronomica Italiana e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica, chiude  il programma delle iniziative inserite nel progetto Terzo Festival calabrese dell’Astronomia: Sulla via dei Greci di Calabria a riveder le stelle – Il cielo come laboratorio di didattica, divulgazione, conservazione, recupero, conoscenza dei valori ambientali, culturali e paesaggistici della Calabria.

L’obiettivo è quello di proporre osservazioni con gli strumenti dedicate alla Luna, di approfondire temi quali la genesi e le caratteristiche fisiche, la mitologia, la poesia, la musica e le diverse espressioni artistiche ispirate al nostro satellite naturale.

Gli esperti del Planetario guideranno il pubblico all’osservazione della Luna che, essendo poco oltre il primo quarto, regalerà splendidi contrasti di ombre sui crateri e sui mari. 

Il programma della serata continuerà con la conversazione dell’astronomo Giovanni Palamara, componente dello staff del Planetario, su “Il volto della Luna da Plutarco alle missioni Apollo”.

La serata, allietata dalle macchine parlanti del dottor Giuseppe Nicolò, si concluderà con lo spettacolo sotto la cupola del Planetario.

Nella convinzione che una corretta diffusione della cultura scientifica costituisce uno dei presupposti per il pieno esercizio dei diritti democratici dei cittadini, parafrasando il poeta Petrarca: “io aspetto tutto il dì la sera che l’ sol si parta e dia luogo a la Luna”, vi aspettiamo per osservare insieme il nostro satellite a cui il pianeta Terra deve moltissimo.

La manifestazione si svolgerà nel massimo rispetto del protocollo anti-contagio Covid19. L’evento è gratuito, la cittadinanza tutta è invitata a partecipare. Prenotazione necessaria: planetario.rc@virgilio.it. (rrc)

REGGIO – L’ultimo appuntamento del Pentedattilo Film Festival

Questa sera, al Parco Ecolandia di Reggio Calabria, fa tappa la 13esima edizione del Pentedattilo Film Festival, il grande festival di rilievo nazionale prodotto da Ram Film e patrocinato dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Fino al 30 settembre, infatti, è prevista la programmazione conclusiva, che prevede proiezioni all’aperto e workshop in diretta on line, al fine di garantire la sicurezza e l’osservanza delle normative anti-Covid.

Il primo appuntamento è alle 20.00, con la proiezione dei corti vincitori del concorso internazionale di cortometraggi voltosi al borgo di Pentedattilo, con la direzione artistica di Americo Melchionda ed Emanuele Milasi che, unitamente alla direttrice di produzione Maria Milasi e alla coordinatrice Alessia Rotondo, ha selezionato oltre 120 cortometraggi, di cui 90 in concorso nelle quattro sezioni Territorio in Movimento, Thriller, Music Video e Animazione, tra i 500 pervenuti da tutti i continenti.

A concludere la 13esima edizione, tre workshop su Critica cinematografica, Scrittura per Cortometraggi e Animazione, in diretta on line sulla pagina Facebook del festival con accesso libero e gratuito.

Il primo, in programma il 28 settembre, è con Demetrio MarraLuca Mannella, critici cinematografici e redattori della rivista Birdmen; il 29 settembre sarà la volta di Andrea Brusa, regista e sceneggiatore di cortometraggi pluripremiati; il 30 settembre, infine, sarà la volta di Marino Guarnieri, animatore e regista, autore del film Gatta Cenerentola(rrc)

REGGIO – L’iniziativa di Legambiente “Puliamo il mondo”

Anche a Reggio si svolgerà Puliamo il mondo, la campagna nazionale di sensibilizzazione dedicata alla pulizia di zone urbane e litorali promossa da Legambiente e in programma dal 25 al 27 settembre.

Alla campagna nazionale, giunta alla 28esima edizione, ha aderito il Circolo di Legambiente di Reggio Calabria, e ha dato appuntamento per domani, sabato 26 settembre, per la raccolta dei rifiuti abbandonati lungo la spiaggia del Litorale Sud, in via Gebbione, nella zona della ex- Capannina, insieme ai volontari del Gruppo “Youth” Slow Food Reggio Calabria-Condotta Area Grecanica, Pro Loco Reggio Sud, Deep Seas, Plastic Free Odv Onlus, e altre ancora.

La manifestazione di Reggio si svolge con il supporto dei servizi di raccolta del Comune di Reggio e dell’AVR. Le associazioni e la cittadinanza interessate sono invitate a partecipare a questo importante momento di impegno sociale.

Novità di quest’anno sono anche i luoghi scelti. Oltre ai tradizionali spazi urbani – piazze, strade, vie, aree verdi, giardini – la campagna amplierà il suo raggio d’azione per ripulire anche spiagge e sponde dei fiumi.

L’edizione 2020 si caratterizza per un focus speciale dedicato a evidenziare la tipologia e la provenienza dei rifiuti in mare, in larga parte dipendente dalle abitudini e dai modelli di produzione e consumo sulla terraferma.

Il messaggio che intende veicolare è soprattutto rivolto ai più giovani, affinché acquisiscano una sempre maggiore consapevolezza rispetto alle abitudini e ai comportamenti quotidiani che incidono sulla salute del pianeta e, di conseguenza, di tutti coloro che vi abitano, uomini, animali e piante. (rrc)

REGGIO – Al Planetario si celebra l’Equinozio d’Autunno tra scienza, mito e musica

Domani sera, alle 20.00, al Planetario Pythagoras di Reggio Calabria, è in programma l’iniziativa L’Equinozio d’Autunno tra Scienza, Mito e Musica.

L’evento è stato organizzato dal Planetario Pythagoras per salutare l’Estate e dare il benvenuto all’Autunno: «il 22 settembre alle ore 13:31 di tempo universale coordinato – si legge in una nota – ovvero le ore 15:31 dei nostri orologi, il Sole “si troverà” nel punto equinoziale d’autunno denominato, anche, punto Omega. È il punto in cui la nostra stella, nel suo moto apparente, interseca l’equatore celeste e provenendo dall’emisfero nord inizia la sua discesa verso l’altro emisfero».

L’iniziativa è uno degli ultimi eventi che verranno realizzati dal Planetario che sono stati inseriti nel cronoprogramma del Terzo Festival calabrese dell’Astronomia: “Sulla via dei Greci di Calabria a riveder le stelle. Il cielo come laboratorio di didattica, divulgazione, conservazione, recupero, conoscenza dei valori ambientali, paesaggistici e culturali della Calabria”.

Il Progetto è stato ammesso al cofinanziamento nell’ambito degli interventi previsti dall’avviso pubblico per la selezione ed il finanziamento di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione ed il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria Annualità 2019 emesso dalla Regione Calabria.

Se l’autunno apre la porta del buio, le luci del Planetario continuano a rimanere accese: la cittadinanza tutta è invitata al Planetario a festeggiare tra musica, miti e scienza la stagione che nella tradizione rappresenta il tempo per la meditazione.

Dopo i saluti istituzionali, la serata avrà avvio sulle note di Nicolò Paganini e Gaspar Sanz, sarà poi intermezzata da una conversazione sull’Autunno nel mito e nella scienza a cura della prof.ssa Angela Misiano, e proseguirà con le musiche, ancora, di Nicolò Paganini e Astror Piazzolla e si concluderà con lo Spettacolo sotto la cupola del Planetario, una escursione attraverso le costellazioni che ci accompagneranno per tutto l’Autunno.

Se le condizioni meteo lo consentiranno, sarà anche l’occasione per osservare con gli strumenti i pianeti Giove e Saturno, salutare il triangolo estivo che sta lasciando il posto al quadrato autunnale della costellazione di Pegaso.

Evento gratuito, prenotazione necessaria scrivendo a planetario.rc@virgilio.it. (rrc)

REGGIO – La mostra “Connubio tra Cielo e Terra”

Inaugurata al Castello Aragonese di Reggio Calabria la mostra Il Cielo in 30 scatti – Connubio tra Cielo e Terra: l’Astronomia quale veicolo di legalità ed inclusione sociale.

L’esposizione, visitabile dal 24 settembre fino al 25 ottobre, è curata dall’Assessorato alla Valorizzazione del Patrimonio Culturale del Comune di Reggio Calabria, guidato dall’assessore Irene Calabrò e condivisa con il Settore cultura della Città Metropolitana.

A comporre l’esposizione, 30 sastrofotografie  realizzate dagli esperti del Planetario Pythagoras di Reggio all’interno del Parco Nazionale d’Aspromonte, ma anche in altri siti della Città Metropolitana di Reggio Calabria che svelano la bellezza delle comete e le impensabili forme e colori di numerosi oggetti poco noti al pubblico e che, proprio grazie alla fotografia astronomica, possono essere scoperti in tutta la loro stupefacente e singolare bellezza. (rrc)

In copertina, foto di Daniela Neri.

Con la rassegna del giornalismo agroalimentare protagoniste le tipicità della Calabria e del Sud

Una tre giorni dedicata ai prodotti tipici della Calabria e del Sud è andata in scena al Museo del Bergamotto di Reggio Calabria con la Rassegna del Giornalismo Alimentare e Agroindustriale Pro Sud, organizzata dall’Accademia Internazionale del Bergamotto, dalla Fondazione Its Reggio Calabria e dal Museo del Cibo.

Obiettivo della rassegna, la promozione e valorizzazione dell’immenso patrimonio agroalimentare del Sud Italia, che ha visto la partecipazione di esponenti istituzionali e organizzazioni del settore, istituti di formazione, fondazioni scientifiche, giornalisti, produttori e piccoli artigiani provenienti da Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, regioni che sono state le protagoniste di questo evento con i loro prodotti e le loro eccellenze.

Una kermesse, dunque, che ha permesso confronti con Consorzi, organizzazioni di categoria e Istituti tecnici superiori della Calabria, che si è conclusa con la consegna dei premi agli esponenti di varie categorie, tra cui giornalisti e Consorzi d’eccellenza, che si sono distinti per aver valorizzato i prodotti agroalimentari del Sud Italia.

Tra i premiati, con una creazione del Maestro orafo Gerardo Sacco, che raffigura l’effige dell’araba fenice, Silvia Basile, presidente del Consorzio di Tutela della Liquirizia di Calabria Dop, Enrico Cimbali, presidente del Consorzio di Tutela del Pistacchio di Bronte Dop, Giuseppe Di Martino, presidente del Consorzio della Pasta di Gragnano Igp, i giornalisti Nino Amadore, de Il Sole 24 OreAndrea Radic, coordinatore de Le Guide dell’EspressoVeronica Gatto, giornalista e conduttrice Rai, e Lorenzo Sandano, giornalista enogastronomico. (rrc)

 

 

REGGIO – Presentata la quarta edizione del Premio Biesse

È stata presentata, all’ L’A Gourmet L’Accademia di Reggio Calabria, la quarta edizione del Premio Nazionale Biesse Eccellenze del Territorio, promosso da Biesse Associazione Culturale Bene Sociale presieduta da Bruna Siviglia.

L’appuntamento, dunque, è per il 25 settembre, al ristorante dello chef Filippo Cogliandro, con la cerimonia di premiazione di questo Premio che, quest’anno, introduce due nuove categorie: Premio GiovaniDonne Coraggio. Quest’ultimo, in particolare, sarà conferito a Maria Antonietta Rositani – che sarà ritirato dai figli e dal fratello – e ad Angela Villani. Il Premio Giovani, invece, sarà consegnato ad Attilio MorabitoAnnalisa BarillaSimonetta Neri e a Vincenzo Maria Tripodi.

Gli altri premiati sono il Procuratore capo di Palmi, Ottavio Sferlazza, il Procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni, il Questore Maurizio Vallone, l’imprenditore Carmelo BasileGiuseppina Maria GareffaRoberto PennisiAngela MisianoFausto Fedele.

All’evento, a cui parteciperà anche il Prefetto Massimo Mariani, sarà arricchito dalla musica del Maestro Francesco Ammendolia.

Inoltre, la presentazione del Premio è stata, anche, l’occasione per parlare degli appuntamenti in programma per il nuovo anno associativo:  ripartirà il progetto Giustizia e Umanità Liberi di Scegliere con il dott. Roberto Di Bella, e a dicembre saranno consegnate le borse di studio per i progetti dell’anno scorso. Quest’anno, invece, i ragazzi dovranno realizzare un cortometraggio su una storia del libro Liberi di scegliere che più li ha colpiti.

E ancora, una nuova collaborazione con Michele Geria, direttore generale del Reggio Film Fest, lo sportello d’ascolto In Difesa contro la violenza, di cui sarà testimonial Maria Antonietta Rositani, e una nuova collaborazione con Carmelo Malacrino, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria.

La presidente Siviglia ha reso noto che i Salotti di Biesse prenderanno il via il 15 ottobre con Raffaella Imbriaco. Per fine ottobre, sarà presentato, in esclusiva per Biesse, il libro scritto da un detenuto e, per l’occasione, sarà presente il capo del Dap, Bernardo Petralia.

Infine, ripartirà il gruppo artisti Biesse e il progetto nelle carceri TeatriAmo in Carcere(rrc)

REGGIO – Nasce l’Osservatorio Comunale sul fenomeno della violenza sulle donne

È nato, a Reggio, l’Osservatorio comunale sul fenomeno della violenza sulle donne.

L’Osservatorio, nato su proposta dell’assessore alle Politiche Sociali e alle Pari Opportunità, Lucia Anita Nucera, vuole essere uno strumento per rilevare e contrastare tale fenomeno e promuovere la cultura del rispetto dell’altro e la non violenza.

«Il compito principale – ha spiegato Lucia Nucera – sarà quello di  rilevare le istanze del territorio procedendo all’ascolto di interlocutori qualificati e formulare proposte di intervento da proporre alle istituzioni competenti».

Tra le altre cose, il Comune di Reggio destinerà un bene confiscato alla costituzione di una casa che accoglierà le donne vittime di violenza. Si tratta di una iniziativa importante, in quanto è la prima volta che il Comune  ha destinato un bene per la creazione di una struttura una per l’assistenza delle donne vittime di violenza nel territorio.

L’Osservatorio, che vuole promuovere politiche di uguaglianza tra i generi e contribuire attivamente al superamento di tutte le forme di violenza o prevaricazione sulle donne, sarà composto dal sindaco, dall’assessore alle Politiche Sociali, responsabili delle aree pari opportunità, minori e adulti in difficoltà del comune, da un rappresentante delle Case rifugio, da un rappresentante dei Centri antiviolenza, un rappresentante dei Centri di ascolto, un rappresentante delegato per le Forze dell’Ordine, un rappresentante dell’Autorità Giudiziaria, un rappresentante del Servizio Sociale presso il Ministero della Giustizia ed esperti specializzati sulla materia.
«Ho voluto fortemente la costituzione dell’Osservatorio sul fenomeno della violenza sulle donne – ha aggiunto l’assessore Nucera – quale strumento utile alla promozione di politiche di parità di genere e per fornire un adeguato ascolto alla problematica e promuovere azioni di intervento in sinergia con le istituzioni di riferimento al fine di tutelare le donne vittime di violenza».
«È uno strumento importante– ha concluso – che, per la prima volta, viene costituito al comune di Reggio Calabria e che ho inteso proporre e realizzare anche nell’ottica di una crescita culturale e sociale della città». (rrc)