COSENZA – Grande successo per Degustando

Con la presenza di oltre 50 eccellenze calabresi, si è chiusa, con successo, la seconda edizione di Degustando, la rassegna ideata da Corrado Rossi, fondatore della Maccaroni Chef Academy e direttore artistico della rassegna, andata in scena al Castello Svevo di Cosenza.

«Un successo in termini di partecipazione e coinvolgimento di chi crede nelle qualità dei prodotti e nelle eccellenze della nostra terra. Tre giorni all’insegna della condivisione, degli scambi tra partners e delle degustazioni, intervallata da momenti pubblici di discussione. Su quel che va migliorato e su quel che, invero, la Calabria corre veloce e bene» ha dichiarato Rossi.

Tantissimi gli ospiti: Luigia Granata, Gerardo Sacco, Vittorio Caminiti, dell’Accademia Bergamotto, Klaus Algieri, della Camera di Commercio Cosenza, Maria Stefania Sinicropi, del Dip. di Farmacia e scienza della Nutrizione” – Unical, Loredana Pastore, del Comune di Cosenza, Francesco Barbalace, del Comune di Spilinga, Pietro Pietramala, della “Svevo Srl”, Anna Cipparrone, del Museo Cosentia Itinera, Vitaliano Papillo, di “Gal Terre Vibonesi”, Walter Pellegrini, della Pellegrini Editore, Franco Pellegrini, della Fondazione Attilio ed Elena Giuliani, Giovanni Bilotti dell’Unione Ciechi ed Ipovedenti, Emily Amantea dell’Associazione Italiana Persone Down, Giovanni Misasi di Biologi senza Frontiere, Pietro Tarasi del Consorzio Patate Igp della Sila, Lina Pecora dell’Ordine degli Agronomi, Antonio Leonardo Montuoro dell’Accademia Dieta Mediterranea di Nicotera, Gianni Guido del Mercato delle Eccellenze, Francesco Fiamingo dell’azienda Bellantone” Spilinga, e  le Associazioni: FederAnziani Calabria, Movimento Pizzaioli Italiani e Zafarana di Tortora. Il gruppo docenti e la preside Sara Giulia Aiello dell’ Alberghiero di Cariati, le aziende: Sapori Antichi, Royal Hotel, Colavolpe, TerraeGusto, Biosybaris, Frantoio La Molazza, Panificio di Cuti, Cantina Giraldi, Acroneo Vini, Laboratorio Lucchetta, DuCa Confezioni, Liquorificio 1864, Caffè Aiello, Terre di Camico  e Pastificio Forte.

Premio dedicato ai “giovani imprenditori”a Tommaso Greco, Vito Senatore e Ivan Muraca. Infine, menzioni per il premio “passione” conferito a don Antonio Tarzia, (edizioni San Paolo), Francesco Mannarino (Stampa) Eufemia Cribari, Massimiliano Pellegrino, Anna Infante, Marco Verteramo e Veronica Mirabelli.

Non solo: gli storytelling, poi. Dove ognuno di loro, intervistato da Giovanna Pizzi, ha avuto modo di raccontare esperienze e propositi.

«La kermesse – ha detto ancora Rossi  – è stata l’occasione per focalizzare incontri e talk sul cibo. Abbiamo pensato alla sostenibilità ambientale, con uno sguardo alle tradizioni e alle innovazioni del mondo del Food in senso ampio e del cibo sostenibile 4.0».

Laboratori di cucina Federiciana, mostre con Luigia Granata, intrattenimenti musicali (con la Julacademy) e wine taste. L’evento, organizzato in modalità innovativa, è stato strumento per la riqualificazione del Castello Normanno Svevo di Cosenza e, al contempo, incontro tra ricerca storica, sperimentazione di nuovi linguaggi e accrescimento di consapevolezza della popolazione calabrese sul proprio patrimonio territoriale e conseguente apporto di affluenza turistica.

Gli showcooking “nutrichef”, un mix tra cucina e nutrizione, con lo chef Roberto Spizzirri e la nutrizionista Giovanna Basile, hanno emozionato. Così come i “racconti”  su “Cibo, arte e mestieri di una volta”; su “cibo e nutrizioni sostenibili del futuro” e su “salute e smart food 4.0”. (rcs)

COSENZA – Al Conservatorio “S. Giacomantonio” al via concerti di musica barocca

Hanno preso il via, a Cosenza, al Conservatorio di Musica “Stanislao Giacomantonio”, una serie di concerti di musica barocca, organizzati dal Conservatorio.

Questa sera, alle 20, alla Cattedrale, è in programma il concerto per organo di Luca Scandali. Il 23 giugno, al Chiostro del Conservatorio, alle 18, il concerto per clavicembalo di Silvia RambaldiChiara Cattani.

Il 30 giugno, alle 19, al Chiostro del Convento, il concerto per flauto traversiere di Marcello Gatti; l’8 luglio, alla Cattedrale di Cosenza, alle 20, il concerto di improvvisazione organistica di Fausto Caporali(rcs)

BISIGNANO (CS) – Giovedì la presentazione del libro “Bisignano Solidale”

Giovedì 24 giugno, alle 19, a Bisignano, al Motel Kratos, è in programma la presentazione del libro Bisignano Solidale. A quarant’anni dal terremoto in Iripinia i ricordi dei volontari a Castelnuovo di Conza, del giornalista Rino Giovinco, pubblicato dall’Editoriale Progetto 2000 di Cosenza.

Alla manifestazione, sono previsti gli interventi di don Cesare De Rosis, vicario parrocchiale Bisignano Centro, dell’editore Demetrio Guzzardi di Progetto 2000 e del sindaco di Castelnuovo di Conza, Francesco Di Geronimo, che ha scritto la presentazione al volume.

Il libro, racconta la solidarietà espressa dai cittadini bisignanesi che, all’indomani del terremoto del 1980, si sono recati in Irpinia portando: generi alimentari, farmaci e volontari per dare aiuto a quelle popolazioni. Un pezzo di storia della comunità bisignanese e di quella di Castelnuovo.  Nel volume di 128 pagine, molto illustrato, ci sono i ricordi dei volontari ma anche degli amministratori dell’epoca

A quarant’anni da quel tragico terremoto, l’autore Rino Giovinco è ritornato in quei luoghi, trovando una comunità rinata e raccontato quel viaggio che «ci ha segnati dentro e ha fatto emergere il calore umano dei bisignanesi e dell’intera Calabria».

In agosto il volume verrà presentato anche a Castelnuovo di Conza, perché la solidarietà è una “malattia contagiosa”. (rcs)

CASTROVILLARI (CS) – Sottoscritto l’accordo di programma per il Piano di Zona dei Servizi Sociali

È stato sottoscritto, nella Sala consiliare del palazzo di Città di Castrovillari, l’Accordo di programma per il Piano di Zona dei Servizi Sociali, a cui hanno aderito i Sindacati, il Forum del Terzo settore e le Associazioni di Volontariato, il cui obiettivo è quello di rispondere meglio ed in sinergia ai bisogni dei minori, delle famiglie, degli anziani, dei disabili e delle persone che soffrono stati disagio.

La riunione per la sottoscrizione, convocata da Domenico Lo Polito, sindaco di Castrovillari, città capofila dei 13 centri (Acquaformosa, Altomonte, Civita, Firmo, Frascinato, Laino borgo, Laino Castello, Lungro, Morano, Mormanno, San Basile e Saracena oltre il capoluogo del Pollino) dell’ambito di competenza, ha registrato la presenza dei primi cittadini Angelo Catapano, Alessandro Tocci, Vincenzo Tamburi, Renzo Russo, Mariangelina Russo, Giuseppino Santoianni e di amministratori come gli assessori Sonia Cozza e Pietro Roseti, nonché di Giuseppe Guido e Franco Spingola per la Cgil e per lo Spi, Giuseppe Viceconte e Giuseppe Lavia per la Cisl, ed i pensionati nonché di Silvio Carrieri per il Forum del terzo settore, della consigliera comunale Era Rocco e di Francesco Calà per il Consorzio dei Servizi  Sociali del Pollino (il Co.S.S.Po.).

Il sindaco Lo Polito, durante l’incontro in cui sono stati richiamati i punti salienti del Piano, frutto di una partecipazione degli attori coinvolti, ha ringraziato i presenti per aver preso parte ai Tavoli Tematici di concertazione e per aver individuato quei servizi alla persona che rispondono meglio ai bisogni diffusi. Lo stesso ha affermato, cogliendo le sollecitazioni delle parti sociali, che il Piano è un punto di partenza con l’impegno di tutti i soggetti a rivedersi in un Tavolo di Confronto Permanente per progettare i servizi per i più deboli e bisognosi, creando così un progetto ambizioso e non di mera distribuzione delle risorse pre-assegnate. 

Un percorso, insomma, da costruire insieme per il raggiungimento di obiettivi, sempre più dedicati e specifici, che hanno come scopo la qualità della vita dei cittadini attraverso una maggiore attenzione alla dignità ed una migliore prossimità. 

«Il servizio Territoriale – hanno  tenuto a sottolineare in più modi i presenti – afferma e rilancia, a più voci, ma all’unisono, quel desiderio sentito di coesione sociale che la Costituzione ci affida e che necessita di essere continuamente sostenuto e promosso nell’affronto della realtà». (rcs)

MAIDA (CZ) – I cittadini si occupano della Villetta Comunale

A Vena di Maida, da alcuni mesi un gruppo di cittadini volontari si è preso cura della Villetta comunale, manifestando concretamente la propria cultura di cittadinanza attiva.

Il sindaco di Maida, Salvatore Paone, ha voluto rivolgere un sincero ringraziamento a questi cittadini che hanno deciso di dare l’esempio: Francesco Soverina, Pietro Forte, Antonio Capolupo e Tommaso Petruzza che, quotidianamente, curano il decoro e annaffiano gli alberi della villetta, ma anche a Domenico, Andrea e Giuseppe collaboratori comunali che supportano il lavoro dei volontari.

«In un momento in cui la vita sembra avviata a riprendere la normalità, diventa importante far rivivere e curare gli spazi pubblici – ha dichiarato Paone –. Tante volte i comuni non riescono con pochi collaboratori ad assicurare la continuità del servizio, ecco che allora diventano preziosi questi gesti di cittadini volontari, spesso pensionati, che vogliono in questo modo rendersi utili per la comunità. La villetta comunale di Vena, grazie a loro, oggi è davvero un piccolo gioiello».

Nelle scorse settimane in una lettera il sindaco di Maida, insieme agli altri sindaci del comprensorio, avevano manifestato il loro disappunto,  indirizzando una lettera agli uffici dell’ambito di Lamezia Terme, in merito al mancato avvio dei Puc, i progetti di decoro urbano che avrebbero dovuto vedere già un anno e mezzo fa protagonisti i percettori di reddito di cittadinanza. Forza lavoro che sarebbe stata in questo momento molto utile per mantenere i borghi più puliti e accoglienti. Anche alla luce di questo mancato avvio assume ancora di più significato l’esempio di questi cittadini volontari. (rcz)

COSENZA – La presentazione della rassegna “#Restartlivefest”

Domani mattina, alle 12, nel Salone di Rappresentanza del Comune di Cosenza, è in programma la presentazione della rassegna #Restartlivefest- Il meglio dello spettacolo dal vivo organizzato da L’Altroteatro, e che prenderà il via il 13 luglio a Piazza XV Marzo.

Si tratta di un progetto realizzato in collaborazione con la Regione Calabria, l’Amministrazione comunale di Cosenza e Cosenza Cultura. L’obiettivo è quello di promuovere, per il secondo anno, un festival completamente Covid Safety-First, che risponda alle esigenze di sicurezza e permetta di tornare a vivere il grande teatro, la socialità e la musica live nella stagione estiva.

Durante l’incontro sarà illustrato il programma della rassegna. Al tavolo dei relatori: Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza; gli organizzatori de L’Altro Teatro Enzo Noce, Giuseppe Citrigno e Gianluigi Fabiano(rcs)

COSENZA – Lirangi (FDI): Stabilizzare i precari dell’Asp di Cosenza

Luigi Lirangi, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Cosenza, in merito alla vertenza del personale precario impiegato all’Asp di Cosenza, ha sollecitato il Commissario straordinario, Vincenzo La Regina, «a porre fine ad una grave situazione a danno di lavoratori lasciati nell’incertezza da ben 17 anni», chiedendone l’immediata stabilizzazione «o il 1° luglio scatta la perdita del lavoro per scadenza contrattuale».

Si tratta di 41 lavoratori ex “Obiettivo Lavoro” che prestano servizio nella sede centrale dell’Asp a Via Alimena e negli ospedali di San Giovanni in Fiore, Lungro, Castrovillari tenuti in sospeso dalle intenzioni dell’Azienda sanitaria provinciale di non di rinnovare i servizi.

«È una situazione inaccettabile – ha dichiarato Lirangi – sia per la dignità delle persone coinvolte sia per la superficialità con cui si pensa di indebolire ulteriormente una sanità disastrata privandola di servizi essenziali tra personale Oss, infermieri e amministrativi».

L’evoluzione del confronto istituzionale e sindacale degli ultimi giorni ha fatto emergere da parte del Commissario straordinario stesso la prospettiva positiva per la disponibilità di risorse e, quindi, per la salvaguardia del lavoro.

«Non c’è un minuto da perdere, dunque – ha concluso Lirangi – e bisogna procedere alla immediata e definitiva continuità lavorativa dei lavoratori interessati per troppo tempo ignorati, nonostante battaglie condotte negli anni e promesse mai mantenute dai Commissari che si sono succeduti». (rcs)

 

 

MENDICINO (CS) – Il 23 giugno la presentazione del disco “Calabria Orchestra Live”

Il 23 giugno, a Mendicino, alle 17, al Museo Dinamico della Seta, è in programma la presentazione del Disco Calabria Orchestra Live.

Si tratta di un progetto fortemente ancorato al territorio, in cui linguaggi musicali diversi si incontrano tra tradizione e improvvisazione.

Interverranno il sindaco di Mendicino, Antonio Palermo, il maestro concertatore Checco Pallone, il produttore Giuseppe Marasco e i musicisti della Calabria Orchestra che, per l’occasione, si esibiranno anche in una breve performance dal vivo. (rcs)

PALMI (RC) – Dal 2 luglio il Festival Letterario “Streetbook Palmi”

Dal 2 al 4 luglio, a Palmi, è in programma il Festival letterario Streetbook Palmi, giunto alla terza edizione e voluto fortemente dal sindaco di Palmi, Giuseppe Ranuccio e dall’Assessorato alla Cultura, guidato da Wladmiro Maisano.

La kermesse, che si svolgerà in due luoghi simbolo del centro storico cittadino: il caratteristico scenario del Belvedere Suriano (alla fine del Corso Garibaldi) e nel cuore del Rione Cittadella (nei pressi della storica Chiesa del SS. Crocifisso), si è avvalsa del proficuo lavoro e collaborazione dell’assessore alle politiche sociali e giovanili del Comune di Palmi, Eliana Ciappina, nonché del dottor. Giovanni Parrello, responsabile dell’Area 1 “Affari Generali” del medesimo Comune di Palmi. Produttivo, inoltre, l’importante supporto di alcune associazioni locali: Karòs, Officine Balena, Terrasita, Arte che Parla

Il festival avrà inizio ogni giorno dalla mattina a tarda serata a partire dal 2 luglio con un ricco programma suddiviso in diverse rubriche: duello all’ultima classe; istantanea libro; Streetbook in fiera: Streetbook in concerto; ti presento l’autore; indovino in scena; provocazioni culturali (workshop associazioni, laboratorio di scrittura, laboratorio di fumetteria, come si costruisce un libro).

Presenti numerosi ospiti a livello nazionale suddivisi nel corso delle varie serate: Giovanna Vadalà; Lilla Sturniolo; Antonio Salvati; Mimmo Gangemi; Grazia Di MicheleMichele Caccamo; Bruno Mario Broccolo; Alfonso Femia; Nicola Irto; Franco Purini; Paolo Malara; Katia Colica; Lou Palanca; Carmela Mauro; Giovanni Scifoni; Aldo Nove.

«Streetbook viene portato avanti ormai da circa quattro anni – ha spiegato l’assessore Wladimiro Maisano – Streetbook è il frutto di un lavoro di squadra vero, è la testimonianza che una collettività può cambiare se lavora davvero insieme, se davvero condivide un progetto frutto di una visione e questo vale anche per noi amministratori. Un’amministrazione non fa miracoli, un’amministrazione se intende coinvolgere deve, ha l’obbligo di condividere ma anche accogliere proposte che non aveva programmato o anche soltanto immaginato».

«Il lavoro di Streetbook è questo – ha spiegato ancora – qui risiede la bellezza di un festival, festa del libro della città e con la città. La valenza politica non si perde, anzi cresce e si riprende il suo significato più nobile ed originario politikòs, ovvero la cura di un bene comune».

Parere unanime anche per il sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio: «Il festival rappresenta il nostro concetto di cultura – ha ricordato in sede di conferenza stampa Giuseppe Ranuccio – un concetto innovativo che si apre e scende in strada, schiudendosi a tutti. E’ un’iniziativa nata difatti da un esperimento fino a crescere nel corso degli anni e raggiungere il panorama nazionale. Gli ospiti presenti anche quest’anno confermano l’importanza e la rilevanza della manifestazione, che a mio giudizio si inserisce nel solco del nuovo paradigma culturale palmese». (rrc)

Il programma

2 luglio

Duello all’ultima classe

Torneo letterario; una fitta competizione tra i licei della Città Metropolitana

Liceo Nicola Pizi (Palmi), Liceo Alvaro (Palmi), Liceo Piria (Rosarno), Liceo Alessandro Volta (Reggio Calabria)

  • Alle 10 prima selezione (Cittadella)

Liceo Pizi vs Liceo Piria

  • Alle 11.30 seconda selezione (Cittadella)

Liceo Alvaro VS Liceo Volta

Provocazioni culturali

 

  • Dalle 16 alle 19.30 (Villa Mazzini)

Associazione Arte che Parla, Laboratorio di scrittura autobiografica “Scrivere di sé”

Associazione Officine Balena, Laboratorio di Fumetteria “L’arte del Fumetto”

Associazione Kairòs propone Street News: ogni giorno un giornale che riporterà notizie e novità degli eventi streetbookfest. Il giornale sarà distribuito nella città.

 

Ti presento l’Autore

  • Alle 18 (Cittadella)
    Con Gloria Vocaturo

 Grazia Di Michele con il libro La regola del Bucaneve ed. Castelvecchi

 Michele Caccamo con il libro Fili di rame e d’amore, dal diario inesistente di Anna Coleman Ladd ed. Calstelvecchi

 

  • Alle 19.30 (Cittadella)

Bruno Mario Broccolo con i libri  L’orzo discepolo ed. Il Formichiere e Le parole del Corso ed. Il Formichiere con Mario Pisani

  • Alle 21 (Cittadella) 

Alfonso Femia con La città buona ed. Marsilio

Con Giovanni Multari.

Agli incontri degli architetti Broccolo e Femia saranno ospiti straordinari: il consigliere regionale Nicola Irto, l’architetto Franco Purini e l’architetto, Consigliere dell’Ordine Nazionale degli architetti, Paolo Malara.

Istantanea Libro

  • Alle 18 (Corso Garibaldi)

Mostra Fotografica Terzo Concorso Nazionale patrocinato dalla Uif (Unione Italiana Fotoamatori)

Street Book in fiera

  • Alle 18 (Via Augimeri)

 Fiera librerie. Saranno presenti: Arcadia (Palmi), Pan di Libri (Reggio Calabria), Frassati (Gioia Tauro), Fumetteria di Officine Balena

Street Book in concerto

  • Alle 22 (Cittadella) 

Concerto per pianoforte solo “Au-de là nel cielo della belle époque” con Giuseppe Sanalitro.

3 luglio

Duello all’ultima classe

Torneo letterario; una fitta competizione tra i licei della Città Metropolitana

Liceo Nicola Pizi (Palmi), Liceo Alvaro (Palmi), Liceo Piria (Rosarno), Liceo Alessandro Volta (Reggio Calabria)

  • Alle 11 (Cittadella)

Qualificazione 3° e 4° posto

Provocazioni Culturali

Dalle 16 alle 19.30 (Villa Mazzini)

Associazione Arte che Parla, Laboratorio di scrittura autobiografica “Scrivere di sé”

Associazione Officine Balena Laboratorio di Fumetteria “L’arte del Fumetto”

Associazione Terrasita Laboratorio di stampa e creazione di un libro “Alla scoperta degli albi illustrati”

Associazione Kairòs “Street News”: ogni giorno un giornale che riporterà notizie e novità degli eventi streetbookfest. Il giornale sarà distribuito nella città.

 

Indovino in scena

 

  • alle 18 (Villa Mazzini)

 

I bambini della Città si sfidano in una caccia al libro, un gioco di squadra guidato dagli attori ed attrici delle associazioni Culturali della Città di Palmi

Si ringraziano le Associazioni: Great Talent e Proagòn

Ti presento l’autore

  • Alle 18 (Cittadella)

Aldo Nove con il libro Battiato ed Sperling&Kupfer. Interviene Michele Caccamo.

 

  • Alle 18 (Belvedere Suriano)

Giovanna Vadalà con Aspromobile ed. Libria. Con Tiziana Giovanna Scarcella con la collaborazione di Nati per Leggere

  • alle 19.30 (Belvedere Suriano)

Lilla Sturniolo con il libro La Legione scomparsa ed. Laruffa. Interviene Domenico Laruffa.

  • alle 19 (Cittadella) 

Antonio Salvati con Pentcho ed. Castelvecchi. Intervengono Michele Caccamo e Arcangelo Badolati.

  • alle 21 (Cittadella)

Mimmo Gangemi con Il popolo di mezzo ed. Piemme. Conducono Consuelo Nava e Aldo Varano.

 

ISTANTANEA LIBRO

  • alle 18 (Corso Garibaldi)

Mostra Fotografica Terzo Concorso Nazionale patrocinato dalla UIF (unione Italiana Fotoamatori)

Street Book in Fiera

  • alle 18 (Via Augimeri)

 Fiera librerie saranno presenti: ARCADIA (Palmi), Pan di Libri (Reggio Calabria), Frassati (Gioia Tauro),  Fumetteria di Officine Balena

Street Book in concerto

  • alle 22 (Cittadella) 

4 luglio

Duello all’ultima classe

Torneo letterario; una fitta competizione tra i licei della Città Metropolitana

Liceo Nicola Pizi (Palmi, Liceo Alvaro (Palmi, Liceo PIRIA (Rosarno), Liceo Alessandro Volta (Reggio Calabria)

alle 11 la Finale (Cittadella)

Indovino in scena

 

  • alle 18 (Villa Mazzini)

 

I bambini della Città si sfidano in una caccia al libro, un gioco di squadra guidato dagli attori ed attrici delle associazioni Culturali della Città di Palmi

Si ringraziano le associazioni: Great Talent, Proagòn

Provocazioni culturali

 

  • Dalle 16 alle 19.30 (Villa Mazzini)

 

Associazione Arte che Parla, Laboratorio di scrittura autobiografica “Scrivere di sé”

Associazione Officine Balena Laboratorio di Fumetteria “L’arte del Fumetto”

Associazione Terrasita Laboratorio di stampa e creazione di un libro “Alla scoperta degli albi illustrati”

Associazione Kairòs “Street News”: ogni giorno un giornale che riporterà notizie e novità degli eventi streetbookfest. Il giornale sarà distribuito nella città.

 

Ti presento l’autore

  • Alle 18 (Belvedere Suriano) 

Katia Colica con Non questa volta ed. Castelvecchi. Interviene Liliana Ciappina.

  • Alle 18 (Cittadella)

Festival diritto e Letteratura “ Don Chiscotte” ed. Le Lucerne. Con Mimma Sprizzi e Antonio Papalia.

Nell’occasione dell’evento una prima mostra assoluta di Maurizio Carnevale, dal titolo Ritratto di Don Chiscotte.

Alle 19.30 (Cittadella)

Lou Palanca con Padre Vostro ed. Rubettino. Interviene Salvatore Celi.

  • Alle 19.30 (Belvedere Suriano)

A cura di Carmela Mauro il libro Emozioni Mascherate, 21 Scrittori… di Classe ed. Calabria Letteraria. Con Emanuela Gioffrè, presidente Kiwanis

  • Alle 21(Cittadella)

Giovanni Scifoni con Senza offendere nessuno… chi si schiera è perduto ed. Mondadori. Con Fabio Vincenzi e Don Gianbattista Tillieci

Istantanea Libro

  • Alle 18 (Corso Garibaldi)

Mostra Fotografica Terzo Concorso Nazionale patrocinato dalla UIF (unione Italiana Fotoamatori)

Street Book in Fiera

  • Alle 18 (Via Augimeri)

 Fiera librerie saranno presenti: Arcadia (Palmi), Pan di Libri (Reggio Calabria), Frassati (Gioia Tauro), Fumetteria di Officine Balena. 

 

COSENZA – Il 24 giugno la presentazione del libro “Sangue del mio sangue”

Il 24 giugno, a Cosenza, al Bar Delizie, alle 18.30, la presentazione del libro Sangue del mio sangue, della giornalista Fabrizia Arcuri e del criminologo Sergio Caruso.

L’evento, un aperitivo culturale, è stato promosso dal Cif (Centro Italiano Femminile ) di Cosenza, nella persona della sua presidente l’avv. Paola Ambrosio e dall’Associazione di Volontariato Sofema con la presidente Marina Lento e patrocinato dal Comune di Cosenza e sposato dall’Ammi (Associazione Mogli Medici Italiani ) sezione di Cosenza con il suo presidente l’avv. Carmela Mirabelli, dall’Alt (Associazione Lotta Tumori) e i Volontari Ospedalieri e Volontari Penitenziari di Cosenza, con la presenza della sua presidente Anna Maria Rende.

L’incontro si pone l’obiettivo di divulgare soprattutto lo scopo del testo è quello di sensibilizzare la comunità tutta su argomenti delicati trattati, tanto nell’ambito della cronaca che nell’aspetto clinico. Un confronto tra le tante associazioni impegnate sul territorio con il contributo del sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, dell’editore Michele Falco, del Consulente ecclesiastico del Cif Comunale di Cosenza, Don Giacomo Tuoto e del giornalista Arcangelo Badolati, suo uno dei capitoli dedicato ai crimini relazionali.

Il libro, edito da Falco editore, parla della più grande strage familiare compiuta in Italia: il caso della strage di Buonvicino, avvenuta nel 19 novembre 1996 nel piccolo borgo della provincia cosentina. Anche se all’epoca fu descritta dai media in maniera diretta, forte e agghiacciante, ad oggi pochi la ricordano.

Il libro descrive in maniera appropriata questo grave delitto e le conseguenze che ne sono scaturite, con un occhio di riguardo verso le vittime secondarie, che diventano gli “invisibili”. Spunti di riflessione sui passi ad oggi fatti e ancora da fare in una materia così delicata quale il Diritto Famiglia che s’intreccia con la sfera dei diritti umani tanto professati e ancora poco tutelati. (rcs)