A Roma il Premio “Socrate” 2021 per il merito: tra i premiati il calabrese Giuseppe Bono, ad di Fincantieri

Domani pomeriggio, a Roma, alle 17.30, al Palazzo Altieri, la consegna del Premio Socrate 2o21 per il merito, fondato dal giornalista Cesare Lanza, che viene assegnato a «personalità che si sono affermate grazie ai loro indiscutibili meriti».

Tra i premiati, c’è anche un calabrese: si tratta di Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri e nato a Pizzoni (VV). Insieme a lui, premiati anche Renato Brunetta e il generale Francesco Paolo Figliuolo, Stefano Lucchini, Paola FerrariFrancesco Caio, amministratore delegato di Saipem. Samuele Cannas, studente che ha conseguito sei lauree a 25 anni. Teresa Fornaro, scienziata, unica italiana scelta dalla Nasa per la missione Marte 2020. Marco Hannappel, amministratore delegato di Philip Morris. Infine, una grossa sorpresa, destinata a far molto discutere: l’ex magistrato Luca Palamara, al centro di aspre polemiche sugli scandali e la riforma della giustizia. (rrm)

In copertina, il fondatore del Premio, Cesare Lanza.