RENDE (CS) – Inaugurata la Panchina rosa per sensibilizzare su prevenzione del cancro

Nei Giardini comunali di Piazza Borromeo, a Rende, è stata inaugurata la Panchina rosa per sensibilizzare sulla prevenzione del cancro.

L’amministrazione comunale rappresentata dalle assessore Marta Petrusewicz e Lisa Sorrentino, dalla consigliera Marisa De Rose, hanno accolto l’iniziativa dell’associazione Ali Rosa, presente sul territorio calabrese dal 2018 a sostegno delle donne operate al seno, che ha donato la panchina rosa.
Dopo l’inaugurazione la serata è proseguita nella sala di rappresentanza del comune con l’incontro che ha visto partecipare Antonella Ricioppo, presidente della associazione e Maria Renne, senologo Chirurgo Germaneto – Resp. Regione Calabria Anisc.
Il municipio si tingerà di rosa nel weekend a simboleggiare sostegno e vicinanza a chi lotta contro il cancro. (rcs)

RENDE (CS) – S’inaugura la Panchina rosa per sensibilizzare su prevenzione del tumore al seno

Venerdì 3 febbraio, a Rende, alle 16.30, nei Giardini della Casa Comunale, s’inaugura la Panchina rosa per sensibilizzare sulla prevenzione del tumore al seno, donata da Ali Rosa.

Dopo la cerimonia di inaugurazione, ci sarà un incontro al quale parteciperanno le Assessore Marta Petrusewicz e Lisa Sorrentino, la Consigliera Marisa De Rose, Maria Renne Senologo Chirurgo Germaneto – Resp. Regione Calabria Anisc e Antonella Ricioppo, Presidente Ass. di Volontariato ALI ROSA.

«Sensibilizzazione e sostegno alla ricerca medica sono determinanti ed iniziative come questa sono importanti per l’intera comunità. La panchina rosa non è solo il simbolo della prevenzione al tema, ma testimonia vicinanza a tutte quelle donne che stanno affrontando o hanno affrontato la propria battaglia contro il tumore al seno», ha affermato l’assessora alle pari opportunità, Lisa Sorrentino.

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’amministrazione comunale, sostenuta anche dalla consigliera Marisa De Rose, e l’associazione Ali Rosa, presente sul territorio calabrese dal 2018 a sostegno delle donne operate al seno grazie al contributo di professionisti, psicologi, psiconcologi, nutrizionisti, estetiste che: «offrono gratuitamente consulenze e informazioni utili alla donna in terapia».
«Oncobeautylab, in particolare è il progetto che rivolge l’attenzione alla bellezza in terapia. L’estetica oncologica è infatti fulcro della nostra organizzazione. Un approccio nuovo alla malattia e al percorso terapeutico invasivo, che,attraverso l’estetica oncologica preserva l’immagine e l’autostima della donna/paziente.  Le specialiste della bellezza sono estetiste professioniste specializzate in estetica oncologica da Oti Milano,Oncology Training International», ha sottolineato Antonella Ricioppo, presidente della associazione. (rcs)

RENDE (CS) – Al via lavori di riqualificazione del campetto del centro storico

Sono partiti i lavori di riqualificazione dell’impianto sportivo di Via Vanni a Rende. Con un finanziamento di 135mila euro, la struttura diventerà un luogo di aggregazione sociale per i residenti del borgo.

Giovanni Gagliardi, consigliere comunale con delega allo Sport, ha dichiarato che «gli interventi previsti vedranno la realizzazione di un campo polivalente per le attività di basket e pallavolo con il rifacimento delle reti perimetrali, oltre che della nuova illuminazione e dei nuovi spogliatoi. È, inoltre, previsto anche un campo di padel omologato dalla relativa Federazione Nazionale Fip».

La struttura sportiva è stata inoltre interessata dai lavori finanziati per un importo di 100.000,00 € da Agenda Urbana per la ristrutturazione del campo di calcetto: «con un nuovo manto, porte, panchine e illuminazione. Anche i viali adiacenti la struttura saranno rimodernati e illuminati con impianti a led», ha proseguito Gagliardi.
«Lo sviluppo dell’edilizia sportiva in vista del 2023 anno in cui Rende è stata scelta come Città Europea dello Sport – ha aggiunto Gagliardi – è uno degli assi su cui abbiamo puntato. Questi interventi sono inoltre volti a ridurre situazioni di emarginazione e degrado sociale. Siamo lieti che si continui ad investire in questo settore cruciale oltre  strettamente connesso alla crescita economica e sostenibile della città».
«Rendere questi impianti sportivi fruibili dalla popolazione, in particolare dagli abitanti del centro storico che per anni hanno visto questo impianto nel totale abbandono, oltre che oggetto di continue vandalizzazioni, é elemento che caratterizza la nostra idea fattiva di borgo quale cuore della città. L’area interessata dall’importante progetto di riqualificazione si appresta infatti a ritornare ad essere luogo di aggregazione. L’amministrazione comunale ha così dimostrato come la politica del fare sia l’unica risposta da dare ai cittadini», ha concluso la consigliera comunale con delega al centro storico Romina Provenzano(rcs)

RENDE (CS) – Inaugurata la nuova Scuola di Linze

È stata inaugurata, a Rende, la nuova Scuola di Linze. Presenti al taglio del nastro anche l’Associazione I Quartieri 2.0, il luogotenente dei Carabinieri Antonio Di Vasto, i parroci Don Pompeo e Don Sturino. A margine della manifestazione alla presenza del questore Michele Spina è stata inaugurata la panchina gialla all’interno della scuola per sensibilizzare sul fenomeno del bullismo.

«La pandemia e il conflitto in Ucraina non ci hanno piegati: con la consegna della scuola primaria di Linze l’amministrazione comunale di Rende dimostra quanto l’impegno costante e caparbio per i cittadini ripaghino l’intera comunità», ha dichiarato l’assessore ff Franchino De Rango.
La struttura all’avanguardia: «è stata costruita in maniera ecosostenibile: abbiamo installato venticinque pannelli solari che permetteranno un risparmio energetico significativo oltre che un minore impatto inquinante», ha sottolineato l’assessora Lisa Sorrentino che ha aggiunto: «nonostante i ritardi dovuti al rincaro dei prezzi a causa del Covid e dei conflitti in atto, siamo riusciti a consegnare alla città una nuova scuola in un quartiere che è in forte crescita. Questa amministrazione ha sempre creduto quale valore fondante il diritto all’istruzione».
«La scuola deve essere, oggi più che mai – ha aggiunto – una priorità nella società, a dispetto delle mille difficoltà che i comuni del Sud Italia più di altri subiscono e che non consentono una facile e pronta realizzazione di quanto sarebbe assolutamente prioritario per rendere attuativo un grande progetto educativo che faccia di questi luoghi di possibilità, di crescita personale e collettiva. L’idea di città deve essere complementare a quella della scuola e in questi anni abbiamo sempre dimostrato quanto la cultura del civismo e della partecipazione attiva sia fondamentale per la crescita comunitaria».
La dirigente scolastica Antonella Gravina ha infine espresso: «grande soddisfazione per questo importante risultato ottenuto grazie alla collaborazione sinergica tra scuola e amministrazione comunale. Questo plesso rappresenta un nucleo importante di questa comunità così come per tutta la città». (rcs)

Il 25 gennaio all’Unical la seconda edizione di TEDxYouth Pitagora

di MARIACHIARA MONACO I ragazzi del Liceo Scientifico “Pitagora” di Rende (Cs), dopo il grande successo della prima edizione del TEDxYouth organizzato e curato interamente da loro, sono pronti a replicare con un’avvincente seconda edizione, presso il Teatro dell’Unical, il 25 gennaio.

Se durante la prima edizione si è approfondito il tema dei messaggi in bottiglia, e quindi della comunicazione, intesa come una dimensione tutta da scoprire e da esplorare, nella seconda edizione il tema dominante sarà il cambiamento, accompagnato da un intrigante sottotitolo: Controcorrente.

Come si può quindi, cambiare andando in direzione opposta, in una società conformista e deleteria, varcando i limiti delle nostre storie e di ciò che ci circonda?

Si partirà da qui, cercando di dare una risposta ad un interrogativo che aleggia imperterrito nella mente di tutti, giovani e meno giovani, perché il cambiamento è rivoluzione, e come tale bisogna accettarlo, riconoscerlo, e perché no, anche sfidarlo.

L’evento, che sarà visibile anche in diretta streaming su YouTube, è patrocinato dall’Università della Calabria, e da importanti istituzioni come il Parlamento Europeo, la Regione Calabria, la Provincia di Cosenza, ed il Comune di Rende.

Il programma è molto vasto: s’inizia alle 9, con la presentazione degli ospiti ed i saluti istituzionali , poi si andrà avanti con una speaker session, nella quale si susseguiranno talk da 15 minuti, dove si affronterà l’argomento centrale del cambiamento visto da diverse angolazioni, grazie ai racconti preziosi degli speaker.

Quest’anno saliranno sul palco Fjona Cakalli, famosa blogger, presentatrice TV e importante imprenditrice digitale; Gherardo Liguori, Co-Fondatore e ceo di start2impact, una piattaforma di formazione online sulle professioni digitali che sta permettendo a migliaia giovani di studiare e fare pratica, con un impatto positivo sulla società e sul pianeta; il giovanissimo Nikola Greku, che in soli due mesi ha raggiunto una forte notorietà su Tik tok, diventando così un influencer.

Poi Lorenzo Magro, famoso youtuber, sempre pronto a raccontare ad una vasta platea di persone le sue idee; e Federica Vinci, fondatrice e co-presidente di Volt Italia, parte integrante di Volt Europa, il primo partito progressista paneuropeo. Vice sindaco di Isernia, dal 2021, parlerà di futuro, che rende vive le nostre città e le nostre vite, anche quelle più periferiche.

Tutti esempi di un protagonismo giovanile, forte, dinamico, e raggiungibile, qualità fondamentali per mettersi in gioco, sempre controcorrente. Il dibattito continuerà fino al pomeriggio, per coronare una giornata diversa, ma soprattutto utile, proiettata verso un futuro imminente. (mm)

RENDE (CS) – Lunedì s’inaugura la nuova Scuola di Linze

Lunedì 16 gennaio, a Rende, alle 9.30, sarà inaugurata la scuola di Contrada Linze.

Si tratta di un «risultato importante, un altro obiettivo raggiunto nell’ambito del più ampio progetto di riqualificazione territoriale perseguito da anni dalla nostra amministrazione. Attraverso una visione d’insieme in cui parte storica, periferie  e città consolidata dialogano in maniera armonica vorremmo ribadire l’importanza che rivestono le scuole di periferia identificate come punto fermo nei territori, punti focali nella crescita delle nuove generazioni. É attorno ai servizi che si espandono i quartieri», ha affermato l’assessora Lisa Sorrentino.

«In tal senso – ha concluso – stiamo puntando molto sull’edilizia scolastica e in particolare sulla sicurezza e sulla rispondenza alla normativa antisismica ma anche sulla sostenibilità energetica, riteniamo infatti che questi siano elementi propedeutici alla qualità dei servizi educativi». (rcs)

Il 25 gennaio all’Unical il TedxYouth@LiceoPitagora

Il 25 gennaio, alle 9, al Teatro Auditorium dell’Università della Calabria, è in programma TedxYouth@LiceoPitagora.

L’iniziativa, volta ormai alla sua seconda edizione, nel 2022 ha già rappresentato la prima in Italia ad  essere interamente curata e promossa da e per studenti delle scuole superiori. 

La conferenza si inserisce all’interno del programma TEDx, collana di eventi locali, indipendenti e senza  scopo di lucro di rilevanza internazionale. TEDx, a New York come a Rende, nasce con lo scopo di favorire  la condivisione di “idee che vale la pena diffondere” (dal motto “ideas worth spreading”). 

L’edizione di quest’anno di TEDxYouth@LiceoPitagora ha per sottotitolo Controcorrenteed è incentrata  sul tema del cambiamento. L’edizione conterà il patrocinio dell’Università della Calabria, del Parlamento  Europeo, della Regione Calabria, della Provincia di Cosenza, del Liceo “Pitagora” di Rende e del Comune di  Rende. 

Nel corso della conferenza, si susseguiranno Talk da massimo 15 minuti che esprimono l’occasione di  generare valore e innovazione dalla rottura con il passato e dalla diversità. Rivestiranno il ruolo di Speaker Fjona Cakalli, Gherardo Liguori, Nikola Greku, Lorenzo Magro e altri innovatori, esempi di protagonismo  giovanile. L’obiettivo è quello di ispirare la comunità studentesca locale a costruire un processo di  condivisione di idee potenzialmente infinito. (rcs)

RENDE (CS) – Venerdì si presenta l’Atlante dell’Infanzia con Save the Children

Venerdì 13 gennaio, alle 9, a Rende, nella Sala Consiliare si presenta l’Atlante dell’Infanzia di Save the Children.

Promosso dall’amministrazione comunale con Save the Children e la Federazione Italiana Medici Pediatri, l’iniziativa coinvolgerà le scuole cittadine interrogando e interrogandosi sui giovani nel post pandemia.
«I dati dell’atlante relativi al 2022 – ha spiegato la consigliera Chiara Lolli, promotrice dell’iniziativa – mostrano la necessità di mettere la salute dei bambini al centro di tutte le scelte politiche, dalla tutela dell’ambiente urbano alle mense scolastiche, fino agli spazi per lo sport e il movimento, con una particolare attenzione al tema della salute mentale degli adolescenti, fortemente colpiti dalla pandemia».
«L’iniziativa nasce infatti dall’esigenza di sensibilizzare la comunità su tali temi, incentivando così il dibattito sulle linee d’intervento da attivare. “Come stai?” è la domanda che molti ragazzi e ragazze avrebbero voluto sentirsi rivolgere durante la pandemia e che ancora oggi non viene loro rivolta dagli adulti. L’Atlante dell’infanzia a rischio, giunto alla tredicesima edizione, sceglie di partire proprio da questa domanda per parlare di salute, perché l’ascolto dei problemi e dei bisogni è il primo passo per agire in modo efficace, perché oggi più che mai la salute e il benessere dei nostri bambini non sono garantiti in maniera adeguata», ha proseguito la consigliera di maggioranza.
L’incontro vedrà la partecipazione di Carla Sorgiovanni, rappresentante regionale di Save the Children, Antonella Gagliano, neuropsichiatria Infantile dell’Università di Messina, Angela Gullo, rappresentante regionale Fimp gruppo di lavoro Abuso e Maltrattamento, oltre che di Teresa D’Andrea, presidente “Potenziamenti Odv”, Giorgio Porro, presidente RegiCS1 e Gianni Romeo, presidente Csv Cosenza.
Dopo gli interventi e le testimonianze da parte degli alunni è previsto un talk e le conclusioni affidate all’assessore regionale Emma Staine e a Marta Petrusewicz, assessora alla cultura del comune di Rende. (rcs)

RENDE (CS) – Presto il Mercato sperimentale

«Stiamo lavorando per realizzare il progetto del Mercato Comunale Sperimentale». È quanto ha annunciato l’assessore di Rende, Domenico Ziccarelli.

«Riteniamo opportuno – ha spiegato – sostenere gli imprenditori agricoli locali, promuovendo politiche di supporto ai produttori di beni operanti nel territorio di Rende. L’amministrazione comunale intende realizzare un mercato sperimentale comunale a beneficio degli agricoltori locali e dei consumatori finali della Città di Rende, al fine di offrire un’occasione di rilancio per l’economia locale, realizzando un punto di incontro tra domanda e offerta che possa essere utilizzato in ogni condizione metereologica e costituisca un centro di riferimento per i cittadini e gli operatori del settore agricolo».

«La realizzazione di una struttura esplicitamente rivolta alle attività locali – ha detto – può divenire un’opportunità di cooperazione per le aziende di produzione e trasformazione delle risorse presenti sul territorio privilegiando i giovani imprenditori agricoli e le aziende agricole in fase di start-up».

«Considerate le peculiarità dell’ambito economico locale e le opportunità che un Mercato Comunale può offrire – ha concluso – tanto per le attività produttive quanto per i consumatori finali, attesa la disponibilità di aree di proprietà comunali utilizzabili per la realizzazione della struttura, con l’appoggio da parte della Regione riusciremo a realizzare un progetto pilota esportabile anche in altre realtà territoriali, rafforzando così la rete tra gli attori coinvolti e implementando le occasioni di scambio di buone pratiche». (rcs)

RENDE (CS) – La tombolata di beneficenza del Rotary Club Sette Colli

Domani pomeriggio, a Rende, alle 17, all’Hotel San Francesco a Rende, è in programma la Tombolata di beneficenza, organizzata dal Rotary Club Sette Colli.

Con l’iniziativa, alla quale hanno aderito come sponsor, oltre agli stessi soci, diverse attività commerciali operanti nell’area urbana cosentina, il Club intende proseguire anche per il 2023 le proprie attività di service sul territorio, con particolare attenzione alle famiglie che si trovano maggiormente in difficoltà.

«In accordo con tutti i soci – ha spiegato la Presidente del Club, Marcella Giulia Lorenzi – abbiamo pensato di organizzare un momento per stare insieme in allegria riproponendo il gioco più antico delle festività natalizie. La tombola è universale, rimanda ai tradizionali giochi in famiglia e all’atmosfera del Natale, un tempo che deve aiutarci a volgere lo sguardo verso chi è meno fortunato di noi. A loro ci rivolgeremo donando l’incasso derivante dalla vendita delle cartelle della tombola ad attività di beneficenza. A nome del Club desidero ringraziare gli sponsor che ci hanno gentilmente supportato. Tutti sono invitati a partecipare, in particolare le famiglie con bambini».

Il programma dell’iniziativa prevede, oltre ai classici ‘giri’ di tombola, squisite sorprese per deliziare il palato e altre attività ludiche di intrattenimento. (rcs)