PALMI (RC) – Il Comitato della Varia dona al Comune le copie dell’edizione 2019 della Varia di Palmi

Il Comitato Varia, nei giorni scorsi, ha donato 150 copie del libro fotografico dedicato all’edizione 2019 della Varia di Palmi, la festa popolare in onore di Maria Santissima della Sacra Lettera, Patrona e protettrice della città.

Il libro, edito dall’Associazione Prometeus, guidata da Saverio Petitto, e in tiratura limitata, sarà donato come omaggio agli ospiti della cittadina tirrenica.

«Un pensiero caratterizzato dall’amore – ha dichiarato Giuseppe Ranuccio, sindaco di Palmi – nei confronti di questa Festa e del territorio. Ancora una volta un ringraziamento va dunque al comitato, oltre che all’associazione Prometeus e al presidente Saverio Petitto per l’impegno, costante, nella promozione e nella valorizzazione delle tradizioni, dei luoghi e delle bellezze della nostra Palmi». (rrc)

PALMI (RC) – Al via il progetto “Missione zaino pieno”

Ha preso il via a Palmi il progetto Missione zaino pieno, una raccolta solidale di materiale didattico, organizzato dal Comune di Palmi in collaborazione con il Circolo Unicef di Palmi, e che coinvolge gli Istituti comprensivi De Zerbi -Milone e San Francesco-Minniti di Palmi, insieme alle cartolibrerie palmesi.

Il progetto si pone l’obiettivo di essere aiuto concreto per le famiglie con figli in età scolastica, ritrovatesi in difficoltà a seguito dell’emergenza e del lockdown dovuto al diffondersi del Covid– 19, attraverso la raccolta di materiali d’uso scolastico per i bambini delle scuole primarie ed i ragazzi della secondaria. Destinatari dell’iniziativa sono bambini e ragazzi le cui famiglie si trovano in condizioni di difficoltà, già individuati dagli Istituti scolastici e dall’Ufficio dei Servizi sociali del Comune di Palmi.

«Si tratta di un’iniziativa che ci rende profondamente orgogliosi e dalla duplice valenza – dichiarano i membri dell’Amministrazione Comunale – che si pone l’obiettivo non solo di fornire di tutto il necessario gli alunni che ne sarebbero altrimenti sprovvisti, ma anche di rafforzare, grazie ad un semplice gesto, il senso di comunità e inclusione. Siamo inoltre particolarmente orgogliosi del riconoscimento giunto da Anci, che ha concesso il proprio patrocinio all’iniziativa con la lettera inviata dal presidente Decaro al sindaco Giuseppe Ranuccio. Il progetto assurge ad inserirsi tra le “Best Practice” per la pubblica amministrazione. Questo importante traguardo rappresenta un’ulteriore dimostrazione del fatto che la sinergia istituzionale consenta di arrivare a grandi obiettivi».

 

 «L’iniziativa ha lo scopo di far si che possa trovare concreta applicazione l’art 28 della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia, che sancisce il diritto di tutti i bambini indistintamente ad accedere all’educazione ed all’istruzione – ha spiegato Mario Ceravolo, presidente del Circolo Unicef di Palmi – ringrazio l’Amministrazione del Comune di Palmi per l’entusiasmo con cui si schiera al fianco di Unicef ed il Presidente Unicef Italia dott. Samengo per il suo costante e quotidiano impegno nell’affermazione dei diritti dei bambini».

 «È per me un onore poter prendere parte al progetto – ha dichiarato Santino Salerno, tra i promotori dell’iniziativa –. Sono convinto che avremo un impatto concreto sulla serenità delle famiglie e ciò mi rende orgoglioso. Ringrazio l’Amministrazione Comunale, il circolo Unicef di Palmi, nella persona di Mario Ceravolo, e tutte le parti coinvolte per la disponibilità dimostrata».

Ogni cittadino può partecipare alla raccolta, recandosi presso le cartolibrerie aderenti, riconoscibili grazie ad un adesivo con il logo dell’iniziativa, e lì acquistare materiale scolastico da destinare alla raccolta. Al fine di costituire un corredo scolastico il più completo possibile, è stato previsto un catalogo nel quale vengono indicati e suggeriti materiali di uso comune e strumenti specifici, individuati anche su indicazione degli insegnanti delle Scuole coinvolte, che comprende anche prodotti che rispondono alle specifiche esigenze degli alunni con disabilità. Ogni cartolibreria aderente, sarà dotata della “Blue Box”, una scatola con il logo UNICEF, all’interno della quale, tra il 10 Giugno e il 30 Settembre, sarà possibile lasciare quanto acquistato. Periodicamente, il materiale inventariato, sarà affidato al corpo della Polizia Locale di Palmi e ai volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile, che lo consegneranno alle scuole, il cui compito sarà poi quello di distribuirlo agli alunni precedentemente individuati. (rrc)

PALMI (RC) – Manifestazione d’interesse per gestione e manutenzione del Parco dei Tauriani

Il Comune di Palmi intende acquisire la manifestazione di interesse da parte di associazioni/organizzazioni di volontariato, che si impegnino a contribuire allo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio e della comunità palmese per la gestione e la manutenzione integrata del Parco Archeologico dei Tauriani e del complesso di San Fantino.

Le attività richieste riguardano la gestione e la manutenzione integrata del “Parco Archeologico dei Tauriani e complesso di San Fantino”, come da convenzione sottoscritta tra il Comune di Palmi, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Reggio Calabria e la Provincia di Vibo Valentia e la Città Metropolitana di Reggio Calabria, ed atti successivi, nonché la realizzazione del progetto di Valorizzazione del Parco dei Tauriani Taurianoym  (progetto culturale sulla Costa Viola), predisposto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Palmi ed approvato con deliberazione della G.C. n° 267 del 15.10.2019

L’affidamento in gestione prevede attività di mantenimento, e cioè gestione e manutenzione ordinaria del Parco Archeologico dei Tauriani e complesso di San Fantino; attività di valorizzazione, e cioè apertura al pubblico del Parco; programmazione e produzione di attività culturali ed eventi diretti alla realizzazione del progetto culturale Taurianoym e, infine, attività di promozione, cioè diffusione e della conoscenza del sito archeologico e delle attività ivi realizzate, attraverso iniziative promozionali che vadano anche oltre i confini locali.

Le Associazioni/organizzazioni di volontariato interessate possono presentare apposita manifestazione di interesse alla presente procedura comparativa, sottoscritta dal legale rappresentante, completa di dichiarazione – anch’essa sottoscritta dal legale rappresentante, con allegata fotocopia del documento di identità – resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, con la quale si attesti di possedere l’insussistenza delle cause ostative di cui all’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 e quant’altro richiesto dal presente avviso, come di seguito indicato.

Alla manifestazione di interesse dovrà essere allegata l’offerta progettuale redatta sulla base dei criteri indicati all’art. 11. Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre 20 (venti) giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso nell’Albo Pretorio on line del Comune di Palmi. (rrc)

Di seguito, il link dell’Avviso Esplorativo

file:///Users/niu/Downloads/parco_tauriani.avviso_esplorativo_25.5.pdf

La band calabrese Ragainerba scrive una canzone per la Protezione Civile

La band calabrese Ragainerba ha composto e registrato una canzone per aiutare, tramite una raccolta fondi, la Protezione Civile in questo momento di emergenza sanitaria.

Il gruppo, che ha registrato il video tra Roma, Palmi e Reggio Calabria, è composto da AntoniO Cogliando (voce), Vincenzo Misale (chitarra, cori), Roberto Aricò (basso), Michele Misale (batteria), ed «è dedicato a tutte quelle persone che, quotidianamente, combattono in prima linea per questa emergenza. Grazie, ce la faremo».

PALMI (RC) – Il Festival di Diritto e Letteratura “Città di Palmi” rinviato a ottobre

La settima edizione del Festival Nazionale di Diritto e Letteratura “Città di Palmi”, è stata rinviata dall’8 al 10 ottobre 2020.

La kermesse, era in programma dal 16 al 18 aprile, e il tema di quest’anno è Civis ergo sum, Città e cittadinanza tra diritto e letteratura.

«Fino ad allora – si legge in una nota – continueremo, come da tradizione, a farci compagnia proponendo libri e letture sul tema». (rrc)

PALMI (RC) – L’impegno del Comune per lo sviluppo sostenibile e del territorio

«Rendere competitiva la città di Palmi, attivando processi di programmazione e sviluppo sostenibile; modernizzare le reti e i servizi; riqualificazione dei quartieri; messa in sicurezza e protezione del territorio; bonifica di aree compromesse», sono questi gli obiettivi del Documento unico di Programmazione, approvato nei giorni scorsi dal Consiglio comunale di Palmi.

L’obiettivo, è quello di rafforzare l’identità della città come luogo di cultura contemporanea, legata alle tradizioni culturali di cui Palmi è particolarmente ricca attraverso eventi e iniziative che vanno in quella direzione.

In programma, dunque, «interventi di cura e sviluppo di tutto il territorio palmese, con un coinvolgimento della comunità e dei soggetti attivi per invertire il trend negativo di spopolamento del comune e preparare nuovi possibili cambiamenti provenienti dalla progettualità innescata o da funzionamenti di servizio a scala territoriale, come il costruendo Ospedale della Piana».

«Si tratta – si legge nei documenti del Dup – di valorizzare le strutture culturali e quelle museali (come la Casa della Cultura, il Parco dei Taureani, il Parco della Pietrosa di Leonida Repaci e l’anfiteatro alla Motta) e di ampliare l’offerta culturale della città in modo da attrarre nuove presenze. (rrc)

In copertina, foto di Gian Franco Iaria

Due giovani palmesi tra i 100 talenti under 30 italiani per la rivista Forbes Italia

I due palmesi Alberto Monterosso e Carlo Alberto Minasi, sono tra i 100 talenti under 30 italiani più influenti al mondo, secondo la rivista Forbes Italia.

Il primo, Alessandro Monterosso, opera nel settore dell’healtcare, ed è l’ideatore di Patch, l’assistente virtuale per pazienti ricoverati; il secondo, invece, è chief innovation officer in Ernst & Young Financial Services, e nel 2016 ha lanciato l’app per tracciare gli alimenti in scadenza nei supermercati, modificando, così, la composizione dello scaffale.

«Sono onorato – ha commentato Alessandro Monterosso – di essere fra i giovani under 30 del futuro in sanità secondo Forbes Italia. Ancor più bello, è che quest’anno, su cento, siamo in due i palmesi nominati. Congratulazioni anche a Carlo Alberto».

Come da prassi, infine, i 100 under 30 selezionati da Forbes Italia saranno seguiti dai brand italiani leader nel proprio settore, in qualità di tutor. A loro, il compito di seguire, passo dopo passo, i giovani selezionati all’interno delle 20 categorie, con Forbes che terrà traccia del loro percorso e dei risultati raggiunti. (rrc)

PALMI (RC) – Il concerto degli Harmonia Nobile Chamber Orchestra

Domani pomeriggio, a Palmi, alle 18.00, alla Casa della Cultura “Leonida Repaci”, il concerto dell’ Harmonia Nobile Chamber Orchestra con il sassofonista Gaetano Di Bacco.

L’evento rientra nell’ambito della stagione degli spettacoli organizzata dall’Associazione Amici della Musica “N.A. Manfroce” in collaborazione con AMA Calabria e l’Amministrazione comunale di Palmi.

Il programma prevede le musiche di Mozart, LisztGlazunovElgarDvorakMorriconeBerntein, Astor Piazzola. (rrc)

Capodanno in piazza: Odm col tenore Gagliardi a Catanzaro, dj-set a Cosenza e Reggio

Anche in Calabria si balla in piazza e lungo le vie la notte dell’ultimo dell’anno, per aspettare il 2020. Tra le tante proposte, la più originale continua ad essere quella di Catanzaro con un pacchetto di eventi musicali offerti dal comune.  A Cosenza il concertone di fine anno non sarà più in piazza Bilotti ma in piazza XV marzo: a suonare la band cosentina funky pop 911 cui seguirà il rapper Clementino, con dj set a seguire fino all’alba. Da segnalare a Palmi il Capodanno in piazza con gli Hostaria Numero 4, con a seguire dj-set e musica fino all’alba. A Reggio dj-set fino all’alba sul Lungomare (ma i dettagli sono ancora in via di definizione).

A Catanzaro esprimono soddisfazione: «Sarà un Capodanno per tutti quelli che hanno voglia di divertirsi insieme e, in particolare, per giovani e giovanissimi, in uno dei centri storici più belli della Calabria!». annunciano il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, il vice sindaco Ivan Cardamone e l’Assessore allo Spettacolo Alessandra Lobello, a proposito l’evento che darà il benvenuto al nuovo anno. Sarà un autentico megaconcerto che partirà alle ore 23.30 con gli Opera Dance Music, l’originalissimo gruppo che combina le sonorità della musica elettronica con la musica sinfonica e la musica lirica. (guarda altro video)

Opera Dance Music

Fino alla mezzanotte gli ODM daranno vita ad un autentico dj set solo strumentale, con il contributo di archi e piano. Dopo la mezzanotte, nella seconda parte del loro live, si aggiungeranno il tenore catanzarese Stefano Gagliardi e il soprano cinese Lin Wei , per presentare il loro nuovo genere di musica che porterà al pubblico i brani e le arie più famose delle grandi Opere. È un nuovo genere musicale fatto di contaminazioni tra musica elettronica e musica lirica: l’evento di Catanzaro sarà caratterizzato da un gioco di luci particolarmente efficace. In attesa del nuovo anno, la serata inizierà alle 23:15 circa con una performance esclusivamente strumentale, della durata di 45 minuti: in consolle Roberto Paroni [DJPAS] con il suo DJ SET di musica elettronica arricchito da in trio d’archi di giovani talentuose calabresi e piano che suoneranno live; dopo la mezzanotte lo spettacolo esploderà in un’esibizione nella quale, oltre agli archi e al grande pianista Pape Gurioli, si uniranno il tenore Stefano Gagliardi, il soprano cinese Lin Wei e il chitarrista Gaetano Guardino, con gli arrangiamenti orchestrali di Francesco Santucci. Particolarmente orgoglioso Stefano Gagliardi di tornare ad esibirsi nella sua città: partito da bambino per andare a scuola di canto dal grande maestro Luciano Pavarotti, di cui è stato l’ultimo allievo, il giovane tenore catanzarese, attualmente in giro per il mondo in tournée di lirica, ha accettato l’invito di Sardella a integrarsi negli ODM e una volta pronto questo singolare spettacolo, che ha fino ad oggi è stato visto solo in prova generale, ha suggerito di proporre lo show a Catanzaro, prima tappa di una lunga tournée nelle principali piazze italiane.

«È un’esperienza straordinaria, – ha detto Stefano Gagliardi – il gruppo è magnifico, e la “contaminazione” lirica con l’elettronica sono convinto conquisterà i giovani: un modo anche questo per avvicinarli alla grande musica. È un gravoso impegno che, sono convinto, raccoglierà il meritato successo: si deve all’intuizione di Roberto Paroni e di Francesco Sardella questo mix rivoluzionario di musica e luci, di grande suggestione, reso ancora più strepitoso dagli arrangiamenti di Francesco Santucci e gli apporti musicali di Pape Giurioli al piano e di Gaetano Guardino alla chitarra e la sezione di archi che accompagna l’intero spettacolo. Con il soprano Lin Wei, devo dire, si è creata una perfetta sintonia, che suscita una straordinaria emozione con il coinvolgimento del pubblico di ogni età: è, insomma, uno spettacolo da non perdere».

Sud Sound Systen

Dopo gli Opera Dance Music, seguiranno per tutta la notte i live di alcuni idoli dei pubblico giovanile e non solo: Briga, Sud Sound System e, in conclusione, Nesli. «Come è ovvio, sarà un Capodanno festoso, rivolto a diversi target di pubblico, grazie alla molteplicità di generi, tutti adatti al clima della particolare ricorrenza!», hanno detto ancora gli amministratori del capoluogo calabrese, elencando gli altri protagonisti dell’evento che si susseguiranno sul grande palcoscenico che sarà montato su Corso Mazzini, all’altezza della Basilica dell’Immacolata con boccascena verso il Teatro comunale. L’ingresso è ovviamente libero.

Briga e Nesli sono tra i nomi più amati e affermati della nuova musica d’autore italiana. Il trentenne romano Mattia Bellegrandi, in arte Brigasi è fatto conoscere come cantautore nell’edizione 2015 del programma cult Amici di Maria De Filippi, diventando subito un idolo dei ragazzi, mentre Nesli, pseudonimo di Francesco Tarducci, fratello minore del rapper Fabri Fibra, è anch’egli un rapper e cantautore molto apprezzato per la qualità dei suoi testi. Nel 2017 ha partecipato al Festival di Sanremo, dove è stato seguito in particolare dal pubblico dei più giovani. Il 22 marzo di quest’anno ha pubblicato il suo nuovo album Vengo in pace, con brani tra i più radiodiffusi.

Attesissimo anche il concerto dei Sud Sound System, storica band pugliese, leader indiscussi dei generi raggamuffin e dancehall reggae, che combinano ritmi giamaicani e sonorità locali, come l’uso di pizzica e tarantella, in particolare salentine.

In prossimità dello scoccare della mezzanotte, ci sarà il tradizionale countdown con gli auguri alla Città e a tutti i calabresi. L’organizzazione tecnico-artistica è stata affidata a Ecsdance Art di Giacinto Lucchino e Show Net di Ruggero Pegna. Un Capodanno davvero speciale quindi, tra i più importanti a livello regionale e nazionale, che richiamerà nel centro storico del capoluogo calabrese migliaia di giovani da tutto il Sud. (rs)