;

CATANZARO – Comune e Umg avviano giornate formative per i dipendenti comunali

Prendono il via, a Catanzaro, le giornate di formazione destinate ai dipendenti del Comune. L’iniziativa fa seguito alla convenzione, stipulata sette anni fa, con cui il Comune ha concesso all’università Magna Graecia di Catanzaro una parte del Complesso Monumentale del San Giovanni, in comodato d’uso gratuito per le attività accademiche di Alta Formazione.

Diverse e tutte di rilievo, le aree tematiche coinvolte. Si va da quella Manageriale Dirigenziale a quella Giuridico Amministrativa e da quella Informatica a quella Socio Organizzativa, per finire a quella Specialistica che abbraccia vari ambiti: il nuovo codice degli appalti, la contrattualistica pubblica, il Terzo Settore, l’urbanistica e il Controllo del Territorio.

L’attivazione delle giornate di formazione, che saranno a titolo gratuito, è stata comunicata formalmente all’Amministrazione Comunale dal direttore della Scuola di Alta Formazione dell’Umg, il professore Stefano Alcaro, mentre si attende a breve il calendario dettagliato dei giorni e degli orari di lezione. In una nota firmata congiuntamente, Marinella Giordano, assessore con delega al Personale e Donatella Monteverdi, assessore con delega ai rapporti con l’Università, esprimono la loro soddisfazione perché, scrivono, «a distanza di così tanti anni dalla firma della convenzione con l’Umg, finalmente si dà corpo per la prima volta a una delle previsione più importanti contenute nell’intesa».

«Un’opportunità preziosa per il nostro Ente – hanno proseguito – ma che però era rimasta sostanzialmente lettera morta, nonostante la formazione del personale sia diventata nel tempo un requisito imprescindibile per l’efficienza e l’efficacia della pubblica amministrazione».

«È proprio per questo – scrivono ancora Giordano e Monteverdi – che la giunta Fiorita si è attivata subito per rendere concretamente operativo quell’articolo della convenzione tra Comune e università, trovando in quest’ultima la giusta sensibilità e piena disponibilità. Motivo per cui è giusto dare atto al professore Alcaro dell’impegno profuso non solo sul piano organizzativo, per garantire tempi rapidi nell’avvio delle attività, ma anche per avere garantito un corpo docente di alto profilo al personale comunale che sceglierà di far tesoro di questa importante opportunità». (rcz=