;
cardio

CATANZARO – Il 23 febbraio la campagna di prevenzione cardiovascolare per i più piccoli

Il 23 febbraio, a Catanzaro, dalle 9.30, nella SOC di Cardiologia dell’Azienda Ospedaliera “Pugliese-Ciaccio”, la campagna di prevenzione cardiovascolare per i piccoli tra i 10 e il 13 anni dal titolo Abbiamo a “cuore” i vostri figli.

Si tratta di una iniziativa promossa dal Lions Club Catanzaro Host e l’Associazione Italiana Allenatori Calcio in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e l’Azienda Ospedaliera “Pugliese – Ciaccio” di Catanzaro.

«L’iniziativa – ha spiegato la dottoressa Giusy Iemma, responsabile del Service Tutela della Salute del Lions Club e referente del progetto – vuole far comprendere come la prevenzione debba partire dalla tenera età. Secondo dati recenti, la maggior parte degli studenti in età adolescenziale effettua un esame elettrocardiografico solo se in procinto di svolgere attività sportiva, e non sempre. Per questo motivo il Lions Club Catanzaro Host e l’AIAC Calabria, grazie alla sinergia con l’Ufficio Scolastico Regionale e l’A.O. Pugliese Ciaccio, daranno la possibilità, domenica 23 febbraio, di eseguire gratuitamente un elettrocardiogramma agli alunni delle scuole secondarie di primo grado della città di Catanzaro».

«Questo esame, effettuato in età scolastica – ha sottolineato la dott.ssa Iemma – può aiutare a salvare vite umane, consentendo di individuare alterazioni del ritmo, spesso espressione di cardiopatia congenite e/o genetiche, su cui si può intervenire con la terapia farmacologica o attraverso interventi di cardiochirurgia mini invasiva per prevenire aritmie maligne. È sufficiente l’esecuzione di un semplice elettrocardiogramma per individuare alterazioni elettriche anche minime che potrebbero essere causa di morte cardiaca improvvisa nel cosiddetto soggetto sano. L’obiettivo è di avviare una campagna di prevenzione tra la popolazione in età scolastica al fine di individuare eventuali alterazioni elettrocardiografiche che, insieme alla misurazione della pressione arteriosa, del peso corporeo e della circonferenza addominale, costituiscono di fatto lo screening preliminare di soggetti giovani a potenziale rischio cardiovascolare e sono la base per un successivo programma di educazione a corretti stili di vita in grado di eliminare e/o ridurre i fattori di rischio».

La campagna, infine, sarà diffusa in tutte le Scuole Secondarie di I Grado della città di Catanzaro. Per aderire all’iniziativa, i genitori dovranno compilare un modulo di adesione da consegnare all’Istituto Scolastico e potranno accompagnare i figli tra i 10 e i 13 anni. (rcz)