;

Roma, Hot-tobre davvero piccante con sua maestà il peperoncino di Calabria

Da oggi, venerdì 2 ottobre, tre giorni piccanti al sapore del peperoncino di Calabria: al Garden Tre Fontane di Roma (via Laurentina 90) Hottobre Piccante, una festa enogastronomica e culturale da non farsi sfuggire.

Il titolare del vivaio, Roberto Camposecco ha voluto, con caparbietà, fortemente specializzarsi sul tema “peperoncino” e così vede la luce, pur con le dovute cautele per l’emergenza Covid, la seconda edizione di un evento che richiama buongustai e appassionati di prelibatezze (non solo piccanti) calabresi.

Nel corso delle giornate si alterneranno corsi di approfondimento sulla conoscenza degli effetti benefici e salutari del peperoncino, laboratori gastronomici a cura della Chef in Tacco 12 Emanuela Crescenzi e, i più appassionati, potranno ammirare la mostra “Peperoncini dal mondo” con oltre 150 varietà. La mostra sarà curata da massimi esperti, Mirco Santacchi ed il quattro volte Campione d’Italia dei mangiatori di peperoncino, il consigliere IPSE DIXIT, Arturo Rencricca. Quest’ultimo sarà anche relatore in un convegno dal titolo “Anatomia del Peperoncino”. Sabato, lo scrittore Francesco Maria Spanò (autore del libro Gerace, la città Magno Greca delle Cento Chiese) spiegherà Perché il peperoncino si usa prevalentemente in Calabria?

I visitatori potranno acquistare prodotti piccanti calabresi in quanto saranno presenti circa 15 stand enogastronomici, potranno anche acquistare le piantine, molto rigogliose in questo periodo, delle più disparate varietà, molto ambita la pianta di Habanero, considerato “il Principe dei Peperoncini” e, sicuramente, il più ricercato.

Presenti come abituali partner dell’Accademia, il Pastificio Pirro di Corigliano-Rossano(CS), che fornirà le varietà di pasta per l’evento, e l’Amaro del Capo, prodotto dall’azienda calabrese Caffo di Limbadi (VV). Per l’occasione sarà disponibile, per la degustazione dei visitatori, la Hot Edition l’Amaro del Capo Piccante, prodotto proprio a seguito della collaborazione avviata con l’Accademia italiana del peperoncino il cui Presidente è il prof. Enzo Monaco che, per l’occasione, ha dichiarato: “Sono certo che questo evento crescerà molto nei prossimi anni, diverrà, con molta probabilità, un appuntamento irrinunciabile per chi è appassionato di peperoncino – ha poi continuato – la delegazione romana sta lavorando molto bene, tra poco più di due mesi, emergenza COVID permettendo, ci sarà Strenne piccanti (il 29 e 30 novembre presso la Casa dell’Aviatore – Roma), un evento che giungerà alla sua settima edizione e che rappresenta ormai un punto di riferimento importante per le attività dell’Accademia – ha poi concluso – auguro un grande successo ad Hottobre Piccante”.

Presenza prestigiosa anche quella dell’Azienda Suriano di Amantea (CS), che nei vari orari previsti dal programma, preparerà la “pasta piccante”, utilizzando le prelibatezze del Pastificio Pirro, che i visitatori potranno apprezzare. Il titolare, Giancarlo Suriano, “Cuoco PoP”, preparerà anche la pasta per la gara dei mangiatori di pasta piccante, coadiuvato dalla Chef in Tacco 12 Emanuela Crescenzi. L’Azienda Suriano, sarà presente anche tra gli stand con prodotti di alta qualità legati alla cultura piccante calabrese.

Le giornate saranno allietate musicalmente dal cantante internazionale Walter Sciortino mentre, Sua Maestà Re Peperoncino, alias l’attore Gianni Pellegrino, provvederà a “peperoncinizzare” tutti i visitatori ed a condurre la gara dei mangiatori di pasta piccante prevista per il pomeriggio di domenica.

Tutte le attività saranno a numero limitato e su prenotazione, obbligo di mascherina per partecipare all’evento …è chiaro che la parola d’ordine sarà: distanziamento! (rrm)

Peperoncino di Calabria

Ecco il calendario completo della manifestazione:

Venerdì 2 ottobre

Ore 15,00 – Apertura stand enogastronomici (Lucio Bencardino)

Ore 17,30 – Antonio Bartalotta e Roberto Camposecco – Presentazione dell’evento

Ore 19,30 – A cena dal Cuoco Pop Giancarlo Suriano (solo su prenotazione)

Sabato 3 ottobre

Ore 10,30 – Apertura della mostra “Peperoncini dal mondo” a cura di Mirco Santacchi e Arturo Rencricca

Ore 10,45 – Storia piccante: da Cristoforo Colombo alla nostra tavola (Antonio Bartalotta)

Ore 11,15 – Trasformazione e conservazione del peperoncino (Daniela Piron)

Ore 12,00 – In cucina con piccantezza (Chef in tacco 12 – Emanuela Crescenzi) laboratorio

Ore 13,30 – Cosa bolle in pentola? Pranzo con il Cuoco Pop Giancarlo Suriano (solo su prenotazione)

Ore 16,00 – Anatomia del peperoncino (Arturo Rencricca)

Ore 16,30 – Il gusto in barattolo – Le melanzane piccanti di Marina (Marina Longo)

Ore 17,00 – Perché il peperoncino si usa prevalentemente in Calabria? (Francesco Maria Spanò)

Ore 17,45 – Pastificio Pirro, la pasta riferimento dell’Accademia – La lavorazione e le tipologie

Ore 18,15 – Peccati di gola, racconti e ricette piccanti – Testi di Marina Novelli, voce di Daniela Cicchetta

Ore 19,30 – A cena dal Cuoco Pop Giancarlo Suriano e la Chef in tacco 12 Emanuela Crescenzi (solo su prenotazione)

Domenica 4 ottobre

Ore 10,30 – Orto e piante aromatiche

Ore 11,15 – La capsaicina ed il suo utilizzo in farmacia (Enrico Bertucci)

Ore 11,45 – In cucina con piccantezza (Chef in tacco 12 – Emanuela Crescenzi) laboratorio

Ore 13,30 – Cosa bolle in pentola? Pranzo con il Cuoco Pop Giancarlo Suriano (solo su prenotazione)

Ore 16,00 – Anatomia del peperoncino (Arturo Rencricca)

Ore 16,45 – Abbinamento Pasta Pirro & peperoncino – La pasta piccante (Enrico Pirro)

Ore 17,00 – Pet Carpet Film Festival. Proiezione dei cortometraggi vincitori della III edizione

Ore 18,15 – Peccati di gola, racconti e ricette piccanti, – Testi di Marina Novelli, voce di Daniela Cicchetta

Ore 19,00 – Gara dei mangiatori di pasta piccante

Ore 20,00 – A cena dal Cuoco Pop Giancarlo Suriano e la Chef in tacco 12 Emanuela Crescenzi (solo su prenotazione)