TREBISACCE (CS) – La Pro Loco organizza i Mercatini di Natale

Domani, a Trebisacce, su Corso Vittorio Emanuele III, dalle 17 alle 21, è in programma la terza edizione dei Mercatini di Natale, organizzati dalla Pro Loco Città di Trebisacce.

Saranno presenti numerosi stand di artigianato locale e di curiosità, musica ed intrattenimento per bambini, in perfetto clima natalizio! L’accesso all’area dei mercatini sarà consentito esclusivamente nel rispetto delle norme finalizzate alla lotta alla diffusione del Covid-19. Obbligatori mascherine e green pass.

L’evento si svolge in collaborazione con la Confraternita Misericordia, l’Istituto Scolastico I.P.S.I.A. E. Aletti e con il Liceo Galileo Galilei di Trebisacce. (rcs)

SAN GIOVANNI IN FIORE (CS) – Dal 4 all’8 dicembre i Mercatini di Natale

Dal 4 all’8 dicembre, l’Abbazia Florense di San Giovanni in Fiore ospiterà i caratteristici mercatini di Natale. Lo ha reso noto il sindaco Rosaria Succurro, spiegando che «si tratta di un appuntamento imperdibile, per la sua particolare atmosfera nel borgo storico di San Giovanni in Fiore».

Nel corso nell’evento, infatti, ci sarà la «promozione dei prodotti tipici silani, a partire dalla tradizionale pitta ’mpigliata, con l’accensione delle luminarie artistiche, spettacoli di musica, teatro, fuoco e luci, la mostra dei presepi artigianali e diverse animazioni per bambini, anche sul significato della nascita di Gesù e la tradizione di Babbo Natale».

«Ancora, il 5 dicembre – prosegue la sindaca – celebreremo la Giornata internazionale del volontariato invitando tutte le associazioni del posto impegnate nel sociale, in modo da riflettere sull’importanza della solidarietà. Ancora, la biblioteca comunale sarà sede di laboratori creativi per i più piccoli, con l’obiettivo di avvicinarli ancora di più ai libri, alla lettura e alla memoria del passato».

«Nel contesto si aggiunge – continua Succurro – l’altra tappa del ciclo di camminate I 5 Sensi di Fiore, prevista per l’8 dicembre nel centro storico. Nello specifico, delle guide esperte accompagneranno gli interessati nell’area dei mercatini natalizi, raccontando loro la storia e le leggende del luogo, centro della spiritualità dell’ordine monastico del profeta Gioacchino da Fiore».

«Natura, architettura, magia natalizia, partecipazione, tipicità e cultura si incontreranno, nell’attesa del Natale, offrendo ai visitatori – conclude Succurro – il meglio delle tradizioni e delle tipicità locali, con tutto il calore e l’accoglienza della città, con il fascino straordinario dell’Abbazia florense e della figura dell’abate Gioacchino». (rcs)