VIBO – La Camera di Commercio eroga servizi gratuiti di assistenza/consulenza digitale alle imprese

La Camera di Commercio di Vibo Valentia orienta l’erogazione di servizi gratuiti in ambito tecnologico offrendo  alle imprese la possibilità di approfondire strumenti e percorsi di digitalizzazione con soluzioni personalizzate che rispondano effettivamente alle esigenze di crescita di ogni singola realtà aziendale interessata al programma.

Nello specifico, l’Ente camerale vibonese, nell’ambito dei servizi Pid (Punto Impresa Digitale), ha predisposto un servizio di orientamento soggettivo one-to-one alle tecnologie Impresa 4.0 avvalendosi delle competenze specialistiche di FABLAB Reggio Calabria, partner in Atlante I4.0 

Si tratta, in sostanza, di assicurare alle imprese attività di assistenza/consulenza su argomenti di loro diretto interesse  come Additive manufacturing, comprendenti orientamento, consulenza e formazione sulle tecnologie di stampa 3d; Industrial IOT, sull’adozione delle nuove tecnologie, analisi di fattibilità, workshop e formazione di base e avanzata; Cloud computing, sull’adozione di soluzioni cloud full e ibride, affiancamento nei processi di migrazione e integrazione dei processi digitali verso il cloud, definizioni delle soluzioni ottimali di piattaforme e servizi; Cybersecurity con formazione e workshop su tecnologie e soluzioni servizi di analisi della sicurezza perimetrale e vulnerabilità dei sistemi. L’attività si concretizzerà nella redazione e consegna all’impresa di un rapporto di consulenza sintetico.  Il servizio gratuito potrà essere erogato in presenza e/o a distanza. Per partecipare le imprese dovranno possedere i requisiti di cui al relativo avviso pubblicato sul sito camerale www.vv.camcom.it – Home page sezione News o direttamente al link http://www.vv.camcom.it/1/news-1/09-03-2022-servizi-gratuiti-di-orientamento-personalizzato-sulle-tecnologie-impresa-4-0-avviso-alle-imprese/ dove trovare anche modalità e modulistica per la presentazione delle domande, la cui scadenza è fissata al 12 Aprile prossimo. 

«Un programma che intende favorire lo sviluppo e l’incontro tra l’offerta e la domanda locale di tecnologie digitali – hanno sottolineato il Commissario dell’Ente camerale Vibonese Sebastiano Caffo e il Segretario Generale Bruno Calvetta – in un’ottica di crescita aziendale moderna e dinamica, che tenga conto delle possibili variabili e delle loro potenzialità, per risultati immediati ma anche per consentire visione e strategie di sviluppo sempre più coerenti all’evoluzione dei mercati e, dunque, sempre più remunerative». (rvv) 

VIBO – Contributi a fondo perduto dalla Camera di Commercio per progetti di digitalizzazione e automazione

La Camera di Commercio di Vibo Valentia prosegue le sue azioni volte a favorire cultura e innovazione tecnologica delle imprese, facendo un bando con contributi a fondo perduto per progetti di digitalizzazione e automazione.

Nello specifico, l’Ente camerale Vibonese nell’ambito delle attività previste dal Piano Ministeriale Transizione 4.0, e avvalendosi del suo PID –Punto impresa Digitale, ha messo in campo il  “Bando voucher digitali I4.0 – Anno 2022” che, in attuazione alla misura B, si propone di raggiungere diversificati obiettivi quali sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0; promuovere l’utilizzo di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali; favorire interventi di digitalizzazione ed automazione funzionali alla continuità operativa delle imprese durante l’emergenza sanitaria da Covid-19 e post-emergenziale.

Il Bando con criteri, modalità e termini di partecipazioni è pubblicato sul sito dell’ente camerale vibonese www.vv.camcom.it all’Home page- Sezione News corredato di relativa documentazione e modulistica. Le domande potranno essere presentate dalle ore 15:00 del 21/04/2022 alle ore 23:00 del 3/05/2022. Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher fino ad un importo unitario massimo di euro 5.000,00. L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 60% delle spese ammissibili, con eventuale riduzione al margine, dipendente dallo stanziamento  residuo disponibile.

«Interconnessione, dinamicità, immediatezza – ha dichiarato il Commissario dell’Ente, Sebastiano Caffo sono modalità operative oramai ineludibili per essere concorrenziali in mercati sempre più esigenti e selettivi oggi palesemente contestualizzati in scenari altamente critici sul piano interno e fortemente volubili a livello globale».

«Una sfida – ha aggiunto – un processo di transizione a cui oggi sono chiamate non solo le imprese ma anche settori interconnessi come quello della Pubblica Amministrazione, della scuola, dell’alta formazione, della specializzazione professionale che devono essere pronti a sostenere il cambiamento e, soprattutto ad esserne parte. In questa logica si inquadra il nostro intervento di concessione di contributi a fondo perduto alle imprese per favorirne lo sviluppo digitale e, contestualmente, favorire la transizione tecnologica del sistema produttivo locale».

Aiuti economici certi e mirati,  «quello di cui -secondo il Segretario generale dell’Ente, Bruno Calvetta hanno bisogno le imprese, ancora e soprattutto in questo momento di grandi e di ulteriori difficoltà, in cui, da un lato, sono chiamate a riorganizzarsi operativamente seguendo l’evoluzione dei dettami normativi legati alla pandemia non ancora superata e, dall’altro, ad affrontare le conseguenze di nuove crisi internazionali con effetti sociali ed economici fortemente problematici e, in prospettiva, allo stato non prevedibili nella loro effettiva entità. Anche questa volta la Camera di Commercio di Vibo Valentia si fa interprete delle necessità di sviluppo delle sue imprese, sostenendone, anche in un’ottica di sistema locale, le loro aspirazioni e i loro progetti». (rvv)

  

Antonino Daffinà è il nuovo presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Vibo Valentia

Prestigioso incarico per Antonino Daffinà, che è il nuovo presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Vibo Valentia.

Al noto e apprezzato professionista, per l’importante carica, va il messaggio augurale del Commissario della Camera di Commercio di Vibo Valentia, Sebastiano Caffo, e del Segretario Generale Bruno Calvetta, anche nella sua qualità di Commissario governativo ad Acta per l’accorpamento delle Camera di Commercio di Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia.

«Esprimiamo al neopresidente Daffinà – hanno detto Caffo e Calvetta – le nostre più vive felicitazioni per il prestigioso traguardo raggiunto. Un ottimo successo personale che attesta stima, consenso e fiducia nelle sue indubbie capacità professionali  nonché nella capacita di gestire un organismo di rappresentanza categoriale sempre più fondamentale, anche a livello territoriale,  per esercitare compiti e funzioni imprescindibili di supporto al sistema imprenditoriale nonché nelle relazioni interistituzionali nell’ambito di una sempre più funzionale politica di applicazione e sviluppo di programmi ed erogazione di servizi».

«Per quanto ci riguarda – hanno sottolineato il Commissario e il Segretario – siamo certi che il neopresidente Daffinà continuerà, con rinnovato slancio, il proficuo dialogo che intercorre tra l’Ordine e la Camera di Commercio di Vibo Valentia, per efficaci collaborazioni e sinergie che, mai come in questo momento, sono indispensabile per dare a imprese e territorio la giusta visione del cambiamento e il reale supporto in modo da cogliere opportunità di sviluppo e benessere. Una collaborazione collaudata che ora è chiamata a nuove sfide e a importanti impegni volti a ridisegnare progettualità  e intercettare risorse utili allo sviluppo innovativo e inclusivo alla nostra provincia, anche quale contributo imprescindibile al rilancio dell’intera Calabria oltre che del sistema Paese. Unità e collaborazione che  devono essere metodo e strumento operativo per non perdere importanti opportunità e risorse, soprattutto quelle legate al PNRR, a cui non solo aspirare, ma da rivendicare, coralmente, con coerenza e determinazione».

«Per questo – hanno concluso il Caffo e Calvetta – e in attesa di avviare a breve con il presidente Daffinà un fattivo confronto per intraprendere percorsi comuni e condivisi, formuliamo a lui, oltre che al Consiglio, gli auguri di buon lavoro, esprimendogli sensi di stima che, nell’occasione, vanno anche al presidente uscente Vincenzo Morelli unitamente al nostro saluto istituzionale». (rvv) 

Expo Dubai 2022, la Camera di Commercio di Vibo pubblica avviso per la selezione imprese

La Camera di Commercio di Vibo Valentia, per l’Expo Dubai 2022, ha pubblicato un avviso di selezione imprese interessate all’azione promozionale avviata per coinvolgere agenti, rappresentanti, distributori, intermediari professionali operanti negli Emirati Arabi Uniti e/o negli altri Paesi del Golfo in grado di collegare i prodotti delle imprese calabresi, ed in particolare di quelli vibonesi.

L’avviso è pubblicato sul sito istituzionale www.vv.camcom.it –home page, Sezione News, e reperibile direttamente al link http://www.vv.camcom.it/1/news-1/14-01-2022-progetto-networking-calabria-negli-emirati-arabi-uniti-e-nei-paesi-del-golfo-avviso-selezione-imprese/

L’avviso è rivolto, nello specifico, alle  Micro, Piccole e Medie imprese dei settori: -Sistema casa/arredo (Edilizia, design d’arredo, illuminotecnica),Agroalimentare, -Turismo, -Luxury.

I termini di presentazione della domanda, secondo criteri e modulistica di cui all’avviso, scadono il  alle ore 23:00 del 24/01/2022.

«È una buona opportunità per le nostre imprese – ha dichiarato il Commissario dell’Ente camerale vibonese, Sebastiano Caffoper posizionare in un mercato fortemente dinamico e attento alla bellezza e alla qualità, i prodotti delle nostre imprese e, complessivamente l’offerta del nostro territorio che, quanto ad eccellenza sono sicuramente in grado di essere attrattivi e all’altezza di una domanda particolarmente precisa ed esigente».

«Un’iniziativa tanto più interessante – ha precisato il Segretario Generale, Bruno Calvetta, perché articolata in varie e diversificate fasi, in cui le imprese troveranno vantaggi di promozione, anche attraverso varie piattaforme digitali, di incontri diretti con i potenziali buyers, come di commercializzazione dei prodotti grazie agli accordi di partnership previsti dal progetto, sempre e comunque con il supporto e l’affiancamento dei soggetti istituzionali, tra cui appunto la Camera di Commercio, promotori dell’iniziativa».

In sintesi, il progetto, co-finanziato dalla Regione Calabria a valere sul Piano di Azione e Coesione (PAC) Calabria 2014-2020–Asse 3 “Competitività dei sistemi produttivi”– Obiettivo specifico 3.4-Incremento del livello di internazionalizzazione dei Sistemi Produttivi, assicura infatti alle imprese: A) Ricerca partner e incontri B2B tra imprese e potenziali buyer/agenti/agenzie locali preselezionati; Eventuale attività di certificazione e/o di registrazione per l’importazione di campionatura prodotti Organizzazione evento di matching e presentazione a Dubai; Formazione; B) Start-up e promozione del rapporto di partnership o di rappresentanza diretta; Servizi di assistenza legale, doganale e/o di marketing; Servizi per la produzione materiale promozionale; Organizzazione o partecipazione ad eventi promozionali; C) Follow-up digitale; Visibilità digitale; Promozione degli accordi di partnership distributiva stipulati.

Ulteriori informazioni sul progetto possono essere assunte dall’Ufficio informazioni dell’Ente camerale vibonese email promozione@vv.camcom.it e/o al numero telefonico 0963/294614-21. (rvv)

Innovazione e competitività le parole chiave della Camera di Commercio di Vibo

Tre le parole chiave della Camera di Commercio di Vibo Valentia: innovazione e competitività, cui si aggiunge formazione. Per sostenere l’operatività delle imprese, soprattutto in questo momento di particolari criticità, e il loro sviluppo in un mercato sempre più dinamico e tecnologico, l’Ente camerale vibonese ha pensato di realizzare sei webinar riservati alle imprese del territorio, nonché a lavoratori/studenti/giovani -potenziali imprenditori- interessati a conoscere e/o approfondire strumenti e tecniche digitali per migliorare conoscenze e performance professionali. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto nazionale “Eccellenze in Digitale”, proposto da Unioncamere con Google, e delle attività del PID (Punto Impresa Digitale).

La partecipazione ai webinar è gratuita. I primi tre seminari online si svolgeranno nel prossimo mese di maggio secondo il seguente calendario: giovedì 6 maggio, ore 15:00-17:00, con docente Francesco Berni si parlerà, tra l’altro, di come sia sempre più urgente e strategico predisporre e/o ottimizzare il proprio presidio digitale, di come creare da zero il proprio sito web oltre che aprire focus su uno strumento particolare, il G My Business e sulle piattaforme che offrono tale opportunità (Wix®, Register.it, Italiaonline,etc.), nonché sui fondamenti di SEO e le modifiche più recenti legate a performance e usabilità; giovedì 13 maggio, stesso orario, con Cristina Magni, saranno considerati “I social per il business: scegliere strategie e strumenti in modo utile, imparare l’uso dei principali (Facebook e Instagram)” con richiami a casi reali e best practices per poi giovedì 27 maggio, dalle 15:00 alle 17:00, focalizzare l’intervento su come scegliere e usare ulteriori canali social quali TikTok, Pinterest, LinkedIn, Twitter, YouTube.

«Il Web marketing – dice il Commissario della Camera di Commercio di Vibo Valentia Sebastiano Caffo – è oramai fondamentale sia nella creazione come nella gestione di un’azienda. Essere competitivi sul mercato, incrementare il proprio business e i propri clienti non può prescindere dalle nuove tecnologie e dai canali social e, dunque, da una formazione continua sul loro migliore utilizzo per creare una visibilità funzionale, unica e originale, fortemente identificativa dell’impresa e dei valori a cui si ispira, della qualità dei prodotti e/o dei servizi, delle nuove offerte e dei nuovi programmi imprenditoriali, così da consolidare  reputazione e implementare fidelizzazione».

«La Camera di Commercio di Vibo Valentia – sottolinea il Segretario Generale Bruno Calvetta – tiene costantemente monitorate le esigenze delle imprese locali per predisporre gli interventi più idonei a soddisfare le loro esigenze di operatività, anche per quanto riguarda l’internazionalizzazione. Conoscenza e formazione sono fondamentali per affrontare la dinamicità dei mercati e, oggi, ancor di più per superare criticità nuove e inaspettate. Con questo ciclo di webinar  vogliamo sostenere proprio l’innovazione delle nostre imprese, offrendo nuove prospettive e opportunità». (rvv)

VIBO – La X edizione del Premio Internazionale Limen Arte

Si rinnova, con la decima edizione, a Vibo Valentia, presso il Complesso Valentianum, l’appuntamento con il Premio Internazionale Limen Arte.

L’evento, cominciato il 22 dicembre scorso, è stato organizzato dalla Camera di Commercio di Vibo Valentia, e con la direzione artistica della Rambaldi Promotion e la Fondazione Carlo Rambaldi.

«Il Premio Limen Arte – si legge in una nota degli organizzatori – è un evento atteso, che l’ente camerale vibonese ha istituzionalizzato per valorizzare l’arte, il sapere, e il saper fare con bellezza, affiancando alla mostra d’arte contemporanea, laboratori didattici e altre originali ed interessanti iniziative».

Questa edizione, inoltre, è dedicata alle varie categorie tecniche ed artistiche collegate al mondo della produzione degli effetti speciali per il mondo cinematografico e televisivo, coniugando, così, la tecnica artistica con la tecnologia, la creatività con l’applicazione pratica nel mondo del business.

Ad arricchire la manifestazione, la mostra fotografica L’arte degli effetti speciali, ed è dedicata alla creatività artistica del Maestro Carlo Rambaldi, che si potrà visitare fino al 19 gennaio 2019.

Ad esporre opere d’arte connesse al mondo degli effetti speciali, giovani artisti italiani e stranieri provenienti dalle Accademie di Belle Arti e dalle Scuole di specializzazione.

Qualche scatto delle opere che partecipano alla X edizione – Foto della Fondazione Carlo Rambaldi

Dal 17 al 19 gennaio, previsti dei workshop e panel tenuti da Maestri degli effetti speciali, tra cui Dorina Forti, Makinarium, Sergii Stivaletti, Giorgio Giorgioni e Daniele Procacci.

La manifestazione, il 29 gennaio, si concluderà con la premiazione agli ospiti senior e a tre vincitori junior. Nel corso della serata, inoltre, saranno assegnate cinque borse di studio a ragazzi meritevoli vibonesi. (rvv)