Pnrr, Metrocity RC a confronto con i giovani di Confindustria

«È un momento di incredibili opportunità ed anche il contributo offerto dai giovani industriali va ad arricchire il grande lavoro che le nostre strutture stanno portando avanti per cambiare il volto dell’intero comprensorio». È quanot ha dichiarato il sindaco f.f. della Città Metropolitana di Reggio, Carmelo Versace, al confronto promosso dai Giovani industriali sul Pnrr-Next Generation Eu.

L’iniziativa è stata organizzata a margine del consiglio direttivo dell’associazione d’imprenditori reggini e ha visto la partecipazione dei vertici di Confindustria Giovani, Salvatore PresentinoUmberto Barreca, del direttore generale della Metrocity, Umberto Nucara e il dirigente Pietro Foti.

Versace ha parlato di «un’iniziativa lodevole che si inserisce perfettamente nel percorso di dialogo e concertazione, avviato dall’amministrazione Falcomatà, su aspetti di interesse generale particolarmente delicati e complessi».

«In un contesto simile – ha spiegato il sindaco facente funzioni – l’impegno che, come classe dirigente, ci siamo assunti è proprio quello di offrire ad ognuno la possibilità di diventare protagonista di questo cambiamento. L’esempio più concreto, infatti, è rappresentato dal finanziamento da 118 milioni, a valere sui fondi Pnrr, che il Governo ci ha riconosciuto promuovendo la validità dei 28 progetti presentati in sinergia con ognuno dei 97 Comuni della Città Metropolitana».
«La strada giusta – ha concluso Versace – è, dunque, quella di rappresentare le esigenze di tutti nella convinzione che nessuno dovrà mai rimanere indietro. Il comprensorio, oggi, può contare su un Palazzo aperto, trasparente, proiettato verso l’esterno e che punta sulle migliori eccellenze per raccogliere le sfide che si presenteranno in futuro, a partire dal prossimo bando che ci consentirà di attuare un piano di riforestazione in grado di mettere in sicurezza paesaggi che vivono situazioni particolarmente difficili». (rrc)