A Graziano Tomarchio riconoscimento al Gran Galà del Pescespada

Un altro importante riconoscimento a Graziano Tomarchio, volto noto del panorama televisivo calabrese, è arrivato nel corso del 57esimo Gran Galà del pescespada di Bagnara Calabra.

A Tomarchio, infatti, è stato conferito il riconoscimento alla Bagnarosità. Insieme a lui, premiati anche i giornalisti Tina Ferrera, Pietro Melia, Gianmarco Iaria.

«Sono onorato e grato di ricevere questo premio», ha detto emozionato l’editore e produttore televisivo durante la premiazione nel ringraziare il presidente della Pro Loco Bruno Ienco per il riconoscimento attribuitogli con la seguente motivazione: «Dai vertici della Pro Loco riconoscendoti qualità professionali oltre che l’amore per il territorio». (rrc)

 

Graziano Tomarchio e Dominga Pizzi racconteranno il Festival di Sanremo

Anche quest’anno, Graziano Tomarchio, insieme a Dominga Pizzi, racconteranno il Festival di Sanremo, giunto alla 72esima edizione.

Una grande soddisfazione per Graziano Tomarchio e Dominga Pizzi, con il loro staff ad essere tra i pochi accreditati e quindi, pronti per questa nuova avventura in una città di Sanremo, come lo scorso anno ancora blindata, che dovrà fare i conti anche con il green pass rafforzato e con un protocollo rigidissimo a causa della pandemia in corso.

In questo modo, l’evento potrà comunque svolgersi con maggiori libertà, vincolate ovviamente dalla richiesta del green pass e delle regole di salvaguardia sanitaria che dovrebbero permettere la presenza del pubblico in sala. Un aspetto considerato fondamentale da Amadeus, che lo scorso anno si era invece dovuto confrontare con la difficoltà di condurre davanti a un parterre deserto. 

In questo ambito, Graziano Tomarchio e Dominga Pizzi, coadiuvati da un’attrezzata regia mobile, con la collaborazione tecnica di Tony Vero e per la parte grafica e video di Emanuele Praticò, seguiranno da vicino l’importante kermesse canora per raccontarne le curiosità e i retroscena con collegamenti giornalieri radiofonici e televisivi diffusi anche a copertura nazionale. A partire da martedì 1 febbraio dalla Città dei Fiori, collegamenti giornalieri con la conduttrice Dominga Pizzi, trasmissioni in diretta e format che coinvolgeranno gli ospiti ed il pubblico sanremese.

Grazie al supporto dei suoi sponsor, Graziano Tomarchio TV, produrrà un format sul Festival ripetuto da numerose emittenti locali e regionali in tutta Italia. Gli speciali sul Festival andranno in onda sulle maggiori emittenti calabresi e saranno garantite dirette giornaliere con Reggio Tv e Telespazio TV e Telemia.

“Il periodo difficile che tutti stiamo attraversando non ci ha impedito di preparaci a questa nuova avventura con qualche difficoltà in più, ma con il solito entusiasmo – hanno dichiarato Graziano Tomarchio e Dominga Pizzi siamo pronti, quindi, a seguire da vicino la 72esima edizione del Festival della canzone Italiana, un appuntamento al quale non potevamo mancare. La kermesse sanremese è uno degli eventi più attesi nel nostro Paese e noi, saremo presenti, come facciamo ormai puntualmente da tantissimi anni, grazie anche al supporto dei nostri partner e sponsor che ci affiancheranno come sempre in modo significativo. Saranno tante le emozioni che condivideremo con voi».

«Appuntamento, quindi – hanno concluso – dal 1 al 5 febbraio su radio Jukebox e sulle maggiori emittenti televisive calabresi direttamente dalla città dei fiori, con i nostri approfondimenti, notizie, curiosità, interviste e tante sorprese che attireranno la vostra attenzione». (rrm)

REGGIO – Graziano Tomarchio dona ai piccoli ricoverati del Gom un apparecchio elettromedicale

È un bellissimo gesto, quello fatto dall’editore Graziano Tomarchio che ha donato un apparecchio elettromedicale al Reparto di Pediatria del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria.

Ad accogliere l’editore e la sua signora, le volontarie dell’Associazione Abio di Reggio, alla presenza del primario, dott. Domenico Minasi, della caposale e del personale medico e infermieristico.

«Siamo molto felici di poter collaborare con l’Abio – ha spiegato Graziano Tomarchio – e ci fa piacere poter contribuire ad iniziative di solidarietà, offrendo il nostro apporto a favore dei bambini e degli adolescenti in un momento così delicato della loro vita».

«Sono enormemente lieta di avere potuto realizzare tutti insieme questa nuova donazione – ha dichiarato la presidente di ABIO Reggio Calabria, Giovanna Curatola – senza il supporto del personale sanitario e della Direzione, non potremmo raggiungere i nostri obiettivi. ABIO, anche in questo periodo difficile, ha fatto sempre da intermediario tra i suoi amici sostenitori e l’ospedale, trasformando la generosità in progetti concreti».

Abio, l’associazione per il bambino in ospedale che dal 2012 presta la propria opera di volontariato presso il G.O.M. non ha mai fatto mancare la sua vicinanza alla Pediatria, anche durante il periodo della pandemia, attraverso la donazione di giochi, kit di accoglienza per tutti i bambini ricoverati e lo sviluppo di nuovi progetti di umanizzazione che hanno reso il reparto sempre più accogliente.

«La nostra attenzione verso i piccoli pazienti è costante, speriamo che sia vicinissima la ripresa delle normali attività, la presenza di Abio e delle altre associazioni di volontariato è fondamentale». (rrc)

Graziano Tomarchio tra le radio e tv più importanti d’Italia al Festival di Sanremo

È con Radio News che il calabrese Graziano Tomarchio parteciperà, insieme ad altre nove radio e tv più importanti d’Italia, al 71esimo Festival di Sanremo, in programma dal 2 al 6 marzo.

Una grande soddisfazione per Graziano Tomarchio e il suo staff, pronti per questa nuova avventura in una città di Sanremo blindata e con un protocollo rigidissimo a causa della pandemia in corso. 

Per la prima volta nella sua storia, quest’anno la kermesse si svolgerà a porte chiuse, senza pubblico e sarà super sorvegliata per garantire la sicurezza sanitaria di tutti gli artisti e addetti ai lavori.

In questo ambito, Graziano Tomarchio, insieme a Dominga Pizzi, Ronny Genovese e Rosy, coadiuvati da un’attrezzata regia mobile, con la collaborazione tecnica di Tony Vero, seguiranno da vicino l’importante kermesse canora per raccontarne le curiosità e i retroscena con collegamenti giornalieri radiofonici e televisivi diffusi anche a copertura nazionale. 

«Racconteremo un Festival diverso senza la solita festa che gli gira intorno – ha dichiarato Graziano Tomarchio – per le limitazioni anti-Covid non ci saranno i soliti eventi che facevano da cornice per le vie della città, come quelli in piazza Colombo, e non ci saranno i palchi esterni al teatro Ariston. Fan e curiosi non potranno accalcarsi per vedere da vicino o per toccare i propri beniamini».

«Il Festival – ha aggiunto – è uno degli appuntamenti più attesi nel nostro Paese e noi, come facciamo ormai puntualmente da tantissimi anni, anche per questa particolare edizione A Sanremo ci Saremo, grazie anche al supporto dei nostri partner e sponsor che ci affiancheranno come sempre in modo significativo». 

«Tante le emozioni che condivideremo con voi – ha concluso –. Appuntamento quindi dal 2 al 6 marzo su Radio News direttamente dalla città dei fiori, con i nostri approfondimenti, notizie, curiosità, interviste e tante sorprese che attireranno la vostra attenzione». (rrm)