STEFANACONI (VV) – Al via il “Mediterraneo nel borgo”

Dal oggi a sabato 28 settembre, a Stefanaconi, la prima edizione di Mediterraneo nel borgo, ideato dal sindaco di Stefanaconi e presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano.

Obiettivo primario dell’iniziativa, la riscoperta e la valorizzazione della cultura mediterranea; la condivisione dei saperi e dei sapori del territorio e, quindi, del cibo e dei prodotti tipici della gastronomia locale , con protagonista il “panis noster” di Stefanaconi.

Nel corso del Mediterraneo nel borgo, con la direzione artistica del giornalista Piero Muscaro, sono previsti, quindi, workshop formativi con tutor che forniranno indicazioni sulle strategie connesse al marketing territoriale.

«Nelle tre giornate del 26, 27 e 28 settembre – ha spiegato il presidente Solano – le strade del nostro centro storico prenderanno vita. Tante saranno le sorprese gastronomiche che verranno presentate in apposite aree espositive e di degustazione. Come in una cucina a cielo aperto si alterneranno seminari sul cibo e sulla cultura mediterranea, workshop, show cooking, gare culinarie e panel a tema. Il tutto animato da giochi, spettacoli, concerti e mostre estemporanee con l’intento di celebrare lo slancio creativo dell’arte e della cucina, esaltando le materie prime tipiche della nostra terra».

L’evento farà, dunque, d’apripista a una nuova idea di sviluppo che, attraverso la creazione di un brand unico a livello nazionale, sarà in grado di coniugare musica, cucina, enogastronomia e arte, in una visione moderna del borgo dal punto di vista urbanistico, turistico, storico, letterario e culturale.

«Il mio desiderio – ha dichiarato il direttore artistico Muscaro – è che questa prima edizione possa essere una preziosa occasione per richiamare l’attenzione su un progetto che si prospetta essere un’occasione di miglioramento ed evoluzione per tutta la Calabria».

Nella giornata di oggi, alle 18.30 Piero Muscari incontra Riccardo Sculli, chef stellato calabrese. Alle 20.00, al via il talk che prevede la partecipazione i presidenti delle Province del Mezzogiorno e le autorità. La cena sarà a cura dell’Istituto Alberghiero di Vibo Valentia, e sarà accompagnata dalla musica del Conservatorio “F. Torrefranca”. Chiude la serata il concerto, alle 22.00, in piazza, degli Etno Pathos.

Nella giornata di domani, si parte alle 10.00 con l’apertura dei laboratori di arte a cura del Maestro Antonio La Gamba e la mostra degli strumenti della tradizione popolare a cura del Liceo Capialbi. Alle 10.30, Silvio Greco, presidente del Comitato Scientifico di Slow Fish, incontra i ragazzi delle Scuole.

Si prosegue, nel pomeriggio, alle 15.30, con il talent nel borgo, una gara di cucina amatoriale. Alle 16.30, l’ARSAC incontra i panificatori della Provincia di Vibo Valentia. Prevista la presentazione del progetto Panis Noster. Alle 17.30, lo show cooking di Sara Papa sul pane cu cuccu, specialità di Stefanaconi. Special guest dell’evento Nicola Stratoti, scultore del pane.

Alle 18.00, l’apertura del Villaggio Enogastronomico, composto da strand enogastronomici, con l’esibizione del Quintetto di Fisarmoniche del Conservatorio “F. Torrefranca”. Alle 18.30, Piero Muscari incontra Luca Abbruzzino, chef stellato calabrese. A seguire, alle 20.00, la cena talk. Alle 22.00,il concerto di Allabua.

Sabato 28 settembre, alle 11.30, Rosario Previtera incontra i ragazzi delle scuole, parlando di Biodiversità: ricchezze e opportunità per il nostro territorio. Alle 16.30, lo show cooking di Sara Papa. Alle 17.30, la presentazione del libro Destino Mediterraneo di Mimmo Nunnari.

Alle 18.00, il concerto La musica popolare calabrese del Maestro Pasquale Lorenzo. Prevista, anche, l’esposizione di vari modelli di zampogne delle Serre calabresi e delle Pipite.

Alle 18.30, Piero Muscari incontra Nino Rossi, chef calabrese. Alle 19.00, lo speciale show cooking “A casa tua” di Anna Aloi. Alle 19.30, la coreografia di Ohad Naharin Chair Dance con gli studenti del III e IV anno del Liceo Coreutico Istituto “Vito Capialbi”.

Alle 20.00, la cena talk. Alle 22.00, il concerto di TumprussFabio Curto. (rrv)

 

STEFANACONI (VV) – Lo spettacolo di Januaria Carito

Questa sera, a Stefanaconi, alle 21.00, lo spettacolo di beneficenza di Januaria Carito, accompagnata al pianoforte dalla Maestra Alessandra Itria.

Lo spettacolo è stato organizzato a sostegno dell’Associazione Spops, per l’acquisto di attrezzature.

Nel corso della serata, si esibiranno gli allievi della Scuola Popolare di Spettacolo ed i Maestri Tancredi Leonard Erca e Sabrina Consoli.(rvv)

STEFANACONI – Si celebra la Giornata della Memoria

Domani, a Stefanaconi, alle 10.00, presso la Biblioteca Comunale, l’evento Come una rana d’inverno nel mare nero dell’indifferenza, promosso dall’Associazione Promotors Asp in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, la Consulta delle Associazioni e Scuole locali.

L’evento nasce con l’obiettivo di rappresentare un «forte monito contro l’indifferenza, un momento per spiegare ai ragazzi l’orrore dell’Olocausto, di discutere e riflettere per non dimenticare, per capire, per non ripetere più gli orrori del passato».

All’evento, a cui prenderanno parte i rappresentanti degli enti locali, del mondo della Scuola e delle Associazioni, i musicisti, poeti e scrittori, interverranno Merilla Ciconte, autrice del romanzo Dopo il buio e vicedirettore del Polo Museale di Soriano, Maria Joel Conocchiella di Libera, Salvatore Solano, sindaco di Stefanaconi e presidente della Provincia, e Vincenzo Neri, presidente di Promotors Asp. (rvv)