COSENZA – A Villa Rendano “Jennu Brigannu”

Domani sera, a Cosenza, alle 21, nel giardino di Villa Rendano, Jennu Brigannustorie e musiche freefolk, con ZahirErnesto OrricoManolo MuoioMassimo GarritanoPaolo Napoli.

L’evento, che rientra nell’ambito della serie di eventi Serate nel giardino di Villa Rendano, sarà anticipato da una degustazione di vini delle Cantine: Dei Padri Aziende Agricole. Sarà possibile visitare il nuovo percorso multimediale Genius Loci, Un viaggio nel cuore del centro storico di Cosenza, nel Museo multimediale Consentia Itinera

Due uomini davanti a una porta immaginaria di un ritrovo di paese parlano di un tema a caduta libera: il brigantaggio. Ne parlano dispiegando le loro conoscenze e con i modi di cui sono capaci, ne parlano mischiando la Grande Storia dell’Unità d’Italia con le storie riportate da testimonianze inedite o inventate, intrecciando cronache agiografiche, calunnie, leggende, materiali documentari e un po’ di spensierato “sentito dire”. Il racconto è in continuo dialogo con la musica dal vivo in un intreccio di suoni popolari e vibrazioni di natura blues e jazz.

COSENZA – La mostra “Forme avvolte e volumi” di Cesare Berlingeri

Domani pomeriggio, alle 18, a Cosenza, a Villa Rendano, s’inaugura la mostra Forme avvolte e volumi di Cesare Berlingeri, visitabile fino al 30 ottobre.

L’evento inaugurale prevede un interessante dibattito, alle 17.00, nella sala conferenze di Villa Rendano con illustri ospiti tra cui il direttore del Palazzo Reale di Milano e il tutto si svolgerà nel rispetto delle norme anti-covid19.

L’ingresso è consentito a chi è munito di green pass e il percorso multimediale abbinato alla mostra del maestro Berlingeri sarà Consentia Itinera, un viaggio emozionale nella millenaria storia della città di Cosenza restituita attraverso diverse e avvincenti soluzioni tecnologiche.

La mostra sarà corredata da attività ludo-didattiche per scuole e famiglie, e prevedrà un evento in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, Sabato 25 Settembre. (rcs)

COSENZA – La presentazione del libro “Un cuore da campione”

Domani sera, a Cosenza, alle 19.30, a Villa Rendano, la presentazione del libro Un cuore da campione. Ludwing Guttmann e le Paralimpiadi del generale Roberto Ricciardi, del Reparto dei Carabinieri per la Tutela Patrimonio Culturale in Italia.

La presentazione sarà anticipata da una degustazione di vini del territorio cosentino e prima dell’evento sarà possibile visitare il nuovo percorso multimediale Genius Loci. Un viaggio nel cuore del centro storico di Cosenza nel Museo Consentia Itinera.

Il volume non racconta solo la vita di un personaggio straordinario fortunosamente scampato alla Shoah, ma celebra un’avventura coraggiosa che ha cambiato in profondità il modo di intendere lo sport, il corpo e i rapporti umani. (rcs)

COSENZA – Arte per Ail, ancora pochi giorni per visitare la mostra

A Villa Rendano, a Cosenza, fino al 30 giugno è possibile visitare la mostra Arte per Ail a cura di Enzo Le Pera e Maurizio Vitiello, in collaborazione con la galleria d’arte “Il triangolo” di Giorgio Le Pera.

«Sarà possibile visitare la mostra d’arte fino al 30 giugno prossimo» ha spiegato Ornella Nucci, anima instancabile e presidente dell’associazione che da oltre 50 anni combatte contro le leucemie, linfomi e mieloma.

«La mostra – si legge in una nota – è resa possibile grazie alla generosità di tantissimi artisti – italiani e stranieri – che hanno donato oltre 90 opere. Il ricavato sarà interamente devoluto ad AIL Cosenza OdV, sempre vicina ai pazienti affetti da tumori del sangue».

«Chiediamo una generosa partecipazione all’asta per destinare, ancora una volta, i fondi raccolti alle esigenze dei pazienti. Tra un calice di vino, buona musica con la Voce produzione di Cecilia Cesareo ed il food curato dalla Maccaroni chef academy di Corrado Rossi siamo certi che sarà una serata meravigliosa. Per tutti», hanno detto dall’organizzazione Ail e dalla Fondazione Attilio ed Elena Giuliani. Condurrà la serata Francesca Russo(rcs)

 

A Cosenza dal 21 giugno l’International Music Festival “Alfonso Rendano”

Dal 21 al 24 giugno, nella splendida cornice di Villa Rendano, a Cosenza, è in programma la prima edizione dell’International Music Festival “Alfonso Rendano”, organizzato dalla Fondazione Attilio e Elena Giuliani Onlus, con l’intento  di promuovere in Italia ed all’estero la prestigiosa Villa, la storia della città di Cosenza e la figura del grande compositore e concertista calabrese Alfonso Rendano a cui va anche il merito di aver inventato del pedale indipendente, detto appunto “Rendano”, del pianoforte. 

Ideato e curato dal direttore artistico Daniela Roma, il Festival si terrà dal 21 al 24 Giugno 2021 nel giardino di Villa Rendano e ospiterà concertisti di fama internazionale. Si esibiranno: il 21 Giugno, Daniela Roma (www.danielaroma.com); il 22 Giugno, Manuel Arujo; il 23 Giugno, Costantino Catena (www.costantinocatena.com); il 24 Giugno, Vitaly Pisarenko (www.pisarenkovitaly.com). 

Per rendere omaggio al compositore calabrese, ciascun concertista, eseguirà tra gli altri, anche alcuni brani di Alfonso Rendano.  Le serate del Festival saranno trasmesse in live streaming su diversi canali statunitensi ed in broadcast da diverse tv europee, canadesi e statunitensi.

Il programma sarà arricchito dai  matinée dell’International Music Festival Alfonso Rendano durante i quali saranno presentati il volume del musicologo Danilo Prefumo Paganini, la vita le opere il suo tempo e il fumetto C’era una volta… Rendano di Gianluca Gallo, rispettivamente il 22 e 24 Giugno. In entrambi i matinée, verrà proiettato il video-arte di Orazio Garofalo Engramme Valse con musica di Alfonso Rendano eseguita da Daniela Roma.

Le informazioni relative all’International Music Festival “Alfonso Rendano” saranno disponibili nei prossimi mesi sul sito della Fondazione Giuliani www.villarendano.it e sui canali social Facebook (@villarendano) e Instagram (https://www.instagram.com/villa_rendano/). Per info e prenotazioni è possibile scrivere agli indirizzi prenotazionivillarendano@gmail.com, info@villarendano e direzione@consentiaitinera.com. (rcs)

 

COSENZA – A Villa Rendano la mostra “Arte per Ail”

Fino al 30 giugno, a Cosenza, a Villa Rendano, si potrà visitare la mostra Arte per Ail, a cura di Enzo Le PeraMaurizio VitielloOrnella Nucci.

L’esposizione, organizzata dall’Associazione Italiana contro la Leucemia in collaborazione con la Fondazione Attilio ed Elena Giuliani, è composta da 88 opere donate da importanti artisti internazionali all’Ail di Cosenza, e dal 1 Luglio sarà possibile partecipare all’asta che si terrà all’aperto nel giardino della villa.

La mostra si potrà visitare dal lunedì al venerdì dalle 9-13 e 16-19, il sabato dalle 9 alle 13.

Per organizzare la Vostra visita al meglio e in conformità alle norme anti-Covid, è richiesta la prenotazione inviando un’email a: prenotazionivillarendano@gmail.com e info@villarendano.it. (rcs)

COSENZA – Aperte le prenotazioni per i laboratori artigiani a Villa Rendano

Sono aperte le prenotazioni per i laboratori artigianali nei giardini di Villa Rendano, un progetto proposto dalla Fondazione Attilio e Elena Giuliani Onlus, in occasione del ritorno della Calabria in zona gialla.

Nei mesi di maggio e giugno si svolgeranno nel suggestivo giardino di Villa Rendano una serie di laboratori sulla lavorazione dell’argilla, del legno e della pietra. Essi rientrano nell’ambito del progetto della Fondazione Giuliani di riscoperta e valorizzazione delle tradizioni antiche dei borghi calabresi, in particolare della provincia di Cosenza e di Cosenza.

I maestri Francesco Fontana, Ferdinando Gatto e Gabriele Ferrari, rispettivamente di Bocchigliero, Rogliano e Altilia condurranno lezioni-laboratorio cui si potrà partecipare senza rischio di contagio e di assembramento, nella sicurezza più assoluta. 

In aggiunta alla visita dei percorsi multimediali Consentia Itinera e Jurassic Experience, resi entrambi fruibili gratuitamente fino all’estate in segno di comprensione del difficile momento economico, riprendono le attività laboratoriali non solo sulla storia di Cosenza e sull’affascinante mondo dei dinosauri ma anche sulle tradizioni artigiane dei nostri bellissimi borghi.

È possibile prenotare un laboratorio per volta oppure l’intero ciclo di incontri per ciascuna lavorazione con una particolare scontistica. Tutti i partecipanti porteranno a casa un proprio oggetto da conservare in ricordo di questa bellissima esperienza.

Per info e prenotazioni: direzione@consentiaitinera.com oppure 0984 73022. (rcs)

COSENZA – Lunedì il libro “Detective dell’arte”

Lunedì 20 luglio, a Cosenza, alle 19.00, a Villa Rendano, la presentazione del libro Detective dell’arte di Roberto Riccardi.

L’evento rientra nell’ambito della serie di incontri dal titolo Sere d’estate a Villa Rendano, organizzato dalla Fondazione Attilio ed Elena Giuliani Onlus.

Prima della presentazione, alle 19.00, è previsto brindisi di benvenuto a cura dei Padri Aziende Agricole.

Il libro è edito da Rizzoli. (rcs)

COSENZA – Il progetto “Giostra Vecchia” del Laboratorio Urbano di Villa Rendano

Si chiama Giostra Urbana il progetto del Laboratorio Urbano di Villa Rendano che mira a mettere in campo, nell’area urbana Cosenza – Rende, azioni di riqualificazione del territorio e di trasformazione sociale.

Il progetto è promosso e finanziato dalla Fondazione Attilio ed Elena Giuliani, rimanda all’idea del gioco, è un quartiere del centro storico di Cosenza.

Il Comitato tecnico, che si è insediato, valuterà gli interventi e studierà le soluzioni per la riqualificazione urbana della città vecchia. Hanno aderito il presidente dell’Ordine provinciale degli ingegneri Nello Gallo, il presidente dell’ordine provinciale degli Architetti Pasquale Costabile, l’ing.Mimmo Gimigliano, il pres. Vicario dell’Ordine nazionale degli Ingegneri Gianni Massa, Ing. Maurizio Muzzupappa, delegato del rettore dell’Unical al trasferimento tecnologico, Giorgio Scarpelli, vice presidente Nttdata, Francesco Alimena, attivista del centro storico, Alfonso Aliperta, pres. Ordine dei Geologi, Klaus Algieri, pres. Camera di Commercio, Antonio Iacoianni, dirigente Liceo B. Telesio, Comune di Cosenza con l’assessore Alessandra de Rosa, Comune di Rende con assessore Marta Petrusewicz, prof. Mario Bozzo, Roberta Caruso, esperta di comunità e trasformazione sociale, arch. Rita Elvira Adamo, arch. Adriano Paolella, arch. Pierluigi Grandinetti, Vittorio de Sio, manager di Ubi Banca, GiovanBattista Pierciaccante, vicepresidente Confindustria Cosenza, pres. Ance, Florinda Saieva, founder Farmculturalpark, Francesco Dodaro, Franco Napoli, Confapi Calabria, Pierluigi Grandinetti, docente dello Iuav di Venezia.

«L’adesione a questo progetto – ha spiegato Francesco Pellegrini, direttore generale della Fondazione Attilio ed Elena Giuliani – viene da tutte le espressioni più autorevoli, più rappresentative del territorio: dalle istituzioni, dagli organismi professionali, le associazioni di base, l’Università, la scuola, il mondo della cultura, dell’intelligenza, dell’arte».

«Un’operazione di rigenerazione urbana non può non tenere conto delle comunità sulle quali incide – ha dichiarato la giornalista Donata Marrazzo, coordinatrice del progetto – Giostra Vecchia parte da un’idea visionaria della città di Cosenza, ci siamo abbandonati al sogno, abbiamo voluto abitare un sogno, immaginando questa Cosenza del futuro, e lo abbiamo fatto provando a pensare a una comunità operosa, che si unisce, che si rafforza».

«Tutto quello che concepiremo insieme al Comitato Tecnico scientifico – ha precisato Donata Marrazzo – verrà poi attuato attraverso dei gruppi di lavoro. Ne abbiamo già individuati alcuni: quello sulla progettualità creativa, sull’innovazione, sulla trasformazione sociale, sui bonus e i vantaggi fiscali per gli interventi strutturali sugli immobili, un centro di documentazione. Il lavoro di questi gruppi- conclude- porterà nel centro storico l’azione concreta della rigenerazione».

«Partiamo – ha concluso Pellegrini – da quello che noi consideriamo il punto critico- strategico, la prospettiva del futuro della città che è il recupero e la rivitalizzazione del centro storico. I capitoli di questo volume li scriveremo progressivamente nel tempo». (rcs)

COSENZA – Aperitivi culturali, “Dialoghi sul ruolo dei Musei”

Domani pomeriggio, a Cosenza, alle 17.00, a Villa Rendano, l’incontro Il sistema museale nazionale e le reti territoriali.

L’evento rientra nell’ambito degli Aperitivi culturali – sezione Dialoghi promossi dalla Fondazione Attilio e Elena Giuliani Onlus e prevede la visita al Museo Consentia Itinera e la degustazione di vini calabresi.

È gradita la prenotazione.

Nel corso dell’incontro, si parlerà del ruolo odierno dei Musei, la loro evoluzione, le professioni, le attività e le tecnologie digitali che ruotano attorno a questa istituzione, nel nuovo millennio. (rcs)