;
Premio Internazionale Bronzi di Riace

Grande successo per la 19esima edizione del “Premio Internazionale Bronzi di Riace”

Nella suggestiva cornice dell’Accademia Albertina di Torino, si è svolta la 19esima edizione del prestigioso Premio Internazionale Bronzi di Riace.

Ideato da Giuseppe Tripodi, presidente dell’Associazione Turistica Pro Loco Città di Reggio Calabria adiuvato dal presidente onorario Giuseppe Viceconte e dalla testimonial del premio Elena D’Ambrogio Navone, il premio è stato patrocinato  dalla Camera di Commercio di Reggio Calabria, dalla Presidenza del Consiglio  Regionale della Calabria, dal Comune  di  Reggio Calabria, dalla Città Metropolitana di Torino e dalla Regione Piemonte e, in questa edizione, ha visto una rosa di premiati composta da personaggi da nomi importanti ai quali è stato consegnato il prestigioso riconoscimento che sono stati insigniti con il premio quali “Fieri Guerrieri” per la significativa attività svolta a sostegno della ricerca, innovazione e cultura.

Premiati, dunque, Guido Barosio, direttore di Torino MagazineSalvo Bitonti, professore e regista, Costas Varotsos, scultore greco internazionale, Rossana Cavallo, medico ricercatore, Fabrizio Ceniti, giornalista sportivo, Stefano Geuna, Rettore dell’Università di Torino, Fabrizio Giugiaro, designer, Ivan Glazunov, presidente Accademia di Mosca, Paola Gribaudo, editore e presidente Accademia Albertina), Giampiero Leo, vicepresidente Diritti Umani Regione Piemonte, Massimo Lucidi, giornalista e professore Università, Laura Pompeo, archeologa, Piergiorgio Mangialardi, imprenditore settore ricettivo, Alviero Martini, stilista), Maurilio Garola, chef La Ciau del Tornavento, Alessandro Meluzzi, psichiatra, Roberto Munnia Gerla, imprenditore Industria Pasticceria, Danilo Pelliccia “Du Cesari”, ristoratore, CarloPignatelli, stilista, Guido Rossi, direttore Centro Produzione Rai Torino, Mauro Salizzoni, direttore Centro Trapianto di Fegato “Ospedale Molinette” Torino, Gabriella Serravalle, giornalista, Riccardo Signoretti, giornalista  e direttore del settimanale Nuovo), Maria Pia Ursida, campionessa di sci, e Michele Giuseppe Vietti, professore e avvocato civilista).

La serata è stata condotta dalla giornalista Camilla Nata e arricchita dall’esibizione del concertista Nicola Parisi, ed è stata chiusa dal presidente Tripodi, che ha voluto ringraziare tutti i presenti, complimentandosi per l’attività svolta da ognuno dei premiati e per la perfetta organizzazione della piacevole serata, ha dato l’appuntamento alla prossima edizione del premio. (rrm)