;
Hermes

REGGIO – Il webinar “La valutazione di impatto sociale”

È in programma per domani sera, alle 19.00, sulla pagina Facebook di Hermes 4.0 Cooperativa Sociale, il webinar La valutazione di impazzo sociale.

L’evento, promosso da Hermes 4.0 cooperativa sociale, Centrale Valutativa s.r.l., Q&A s.r.l. società tra professionisti e dall’associazione IfoRD, è dedicato in particolare agli Enti del terzo settore (Ets), per i quali la valutazione dell’impatto sociale è un adempimento non obbligatorio. Il rapporto sulla valutazione dell’impatto sociale rappresenta infatti un allegato facoltativo al bilancio sociale.

Intervengono Massimo Leone (Q&A s.r.l. società tra professionisti), Federica Roccisano (Cooperativa Sociale Hermes 4.0) e Fabrizio Tenna (Centrale Valutativa s.r.l.). I partecipanti potranno rivolgere domande ai relatori.

La valutazione di impatto sociale è stata introdotta dall’art.2 della legge relativa alla Riforma del Terzo Settore (legge n. 106/2016):“È riconosciuto il valore e la funzione sociale degli enti delTerzo Settore, dell’associazionismo, dell’attività di volontariato e della cultura e della pratica del dono quali espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo”.

Durante l’incontro, pertanto, si intende trattare il tema del riconoscimento del valore sociale dell’operato del Terzo Settore, e orientare gli Enti verso questa pratica innovativa.

Il webinar è dedicato in particolare agli Enti del terzo settore (Ets), per i quali la valutazione dell’impatto sociale è un adempimento non obbligatorio. Il rapporto sulla valutazione dell’impatto sociale rappresenta infatti un allegato facoltativo al bilancio sociale.

Le pubbliche amministrazioni possono chiedere la rendicontazione dell’impatto sociale agli Ets, per l’affidamento di interventi che durino almeno 18 mesi, abbiano un valore economico superiore a 1 milione di euro, con una dimensione geografica interregionale, nazionale o internazionale. (rrc)