L’iniziativa nazionale “Fai bella l’Italia”, la seconda giornata Fai Cisl per l’ambiente

Anche quest’anno la Fai Cisl e l’Associazione Liberi Produttori Agricoli Terra Viva celebrano la Giornata Mondiale dell’Ambiente, in programma il 5 giugno, con l’iniziativa nazionale Fai bella l’Italia.

L’iniziativa, che l’anno scorso in Calabria si è svolta a Lorica, quest’anno si svolgerà in maniera differente: la partecipazione è aperta a tutti e, chi vuole, può inviare, entro il 3 giugno, tre foto e tre video all’indirizzo email ufficiostampafaicisl@gmail.com, e sui social, utilizzando gli hashtag #faibellalitalia, #giornatamondialeambiente e #WorldEnvironmentDay.

Le testimonianze raccolte, poi, saranno pubblicate sui profili social del sindacato e saranno commentate nel corso di un webinar in programma per il 5 giugno, alle 15.00, con la partecipazione di Onofrio RotaErmete RealacciValerio Rossi AlbertiniRoberto Morassut, e le conclusioni di Annamaria Furlan. Sempre nel corso del Webinar, saranno resi noti i risultati del sondaggio che il sindacato ha lanciato oggi on line sulla tutela dell’ambiente e la lotta ai cambiamenti climatici.

«Si tratta – si legge in una nota – di un invito a prendersi cura del proprio territorio e dell’ambiente che ci circonda. Un’occasione per ribadire che, seppure distanti, insieme e con piccoli gesti ci si può impegnare per la tutela e valorizzazione dell’ambiente e di un territorio come quello calabrese, ricco di bellezze, risorse naturali e splendidi paesaggi. Tutto questo, però, si ribadisce, necessita di più cura e di presidio e soprattutto di nuove strategie e investimenti finanziari a favore del sistema ambientale-forestale calabrese».

«Dunque, Fai bella l’Italia – prosegue la nota – sarà un appuntamento utile a sottolineare l’importanza del presidio umano e di coloro che si prendono cura della propria terra sia nelle aree interne che in pianura e sulle coste. È un’iniziativa aperta a tutti, giovani e meno giovani, e che vedrà impegnata, anche qui in Calabria, la Fai Cisl ad ogni livello per sostenere l’importanza dell’ambiente, definito da Papa Francesco “casa comune”, che necessita di attenzioni e di piccoli gesti quotidiani».

La Fai Cisl regionale invita tutti i cittadini calabresi, nel rispetto delle attuali norme previste a causa del coronavirus, a condividere questo importante momento di sensibilizzazione e di concretezza per il bene dell’ambiente che ci circonda e di noi tutti. 

Per partecipare all’iniziativa, si può seguire questo link. (rcz)