COSENZA – Venerdì si presenta il libro “Uomini e merci tra la Sicilia e il Bruzio”

Venerdì 28 aprile, a Cosenza, alle 17, al Museo dei Brettii e degli Enotri, si presenta il libro Uomini e merci tra la Sicilia e il Bruzio di Fabrizio Mollo, docente di Archeologia Classica all’Università di Messina.

L’evento rientra nell’ambito della rassegna Primavera Mediterranea, organizzata dal Museo insieme al Comune di Cosenza.

Si parle con i saluti di Antonietta Cozza, consigliera comunale, Marilena Cerzoso, direttrice del Museo, e Giulio Rizzuto, presidente Associazione Culturale Mepaki.

Dialoga con l’autore Giovanna De Sensi Sestito, già docente di Storia Greca all’Unical.

Il libro è edito da Rubbettino. (rcs)

 

COSENZA – Venerdì al Museo dei Brettii e degli Enotri si ricorda Annamaria Nucci

Venerdì 31 marzo, al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza, si ricorderà Annamaria Nucci, deputata.

L’evento rientra nell’ambito de La Calabria delle Donne – Festival del Genio femminile di Calabria giunto alla seconda edizione e dedicato alle Donne tra Politica e Istituzioni.

Si parte con i saluti di Franz Caruso, sindaco di Cosenza, Antonietta Cozza, consigliera comunale delegata alla Cultura, Marilena Cerzoso, direttrice del Museo, Mariangela Preta, direttore artistico de La Calabria delle donne.

Intervengono Renata Vocaturo, Nella Rocca Matta, Ugo Dattis. La ricorderanno Salvatore Perugini, già sindaco di Cosenza e Agazio Loiero, già ministro e presidente della Regione Calabria.

Ad arricchire l’evento, Aurora Monteleone accompagnata dalla chitarra da Matteo de Maria. (rcs)

COSENZA – Al Museo dei Brettii e degli Enotri la mostra “Mediterraneo”

S’inaugura domani, al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza, la mostra Mediterraneo, composta dalle opere degli artisti del territorio dedicate al tema del Mediterraneo.

L’esposizione, visitabile fino al 20 maggio, apre la rassegna Primavera Mediterranea, organizzata dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Franz Caruso con il Museo dei Brettii e degli Enotri, in collaborazione con l’Associazione culturale Μεράκι ed è fortemente sostenuta dalla consigliera comunale delegata alla Cultura, Antonietta Cozza.

Nelle intenzioni degli organizzatori “Primavera Mediterranea”  vuole essere un viaggio, attraverso diversi incontri che si svolgeranno nell’arco di due mesi, alla riscoperta della storia e delle tradizioni della terra di Calabria : dalla storica fratellanza tra popoli che vivono e attraversano il Mediterraneo alla capacità di assaporare la bellezza in ogni sua manifestazione.

Madrina d’eccezione dell’inaugurazione sarà la fotografa cosentina Stefania Sammarro, di recente premiata al Mad Mood della Milano Fashion Week.

Poiché il 21 marzo non è solo il primo giorno di primavera, ma anche la Giornata mondiale della Poesia,  si è voluta sottolineare questa particolare coincidenza chiedendo agli artisti partecipanti che le loro opere siano accompagnate da poesie di ogni tempo dedicate al Mediterraneo, che fungeranno da didascalie a ciascuna opera. Grazie alla sorprendente partecipazione alla manifestazione d’interesse, la sala del secondo piano del Museo dei Brettii e degli Enotri, per l’intera durata della rassegna, si trasformerà in uno spazio dinamico di esposizione collettiva che vedrà giovani artisti, emergenti e non, presentare le loro opere in dialogo tra loro e tra espressioni artistiche diverse, stimolando i visitatori a ricercare e produrre nuove configurazioni di senso.

Saranno molteplici gli appuntamenti di “Primavera Mediterranea”, ad iniziare, il primo aprile, dal concerto con relativa presentazione del libro “La ricerca artistica e musicale. Linguaggi e metodi”, della pianista  cosentina Giusy Caruso, impostasi all’attenzione del mondo musicale internazionale per la raffinatezza del suono e per la sua  capacità espressiva, oltre che per la sua ricerca musicologica.

Altri ospiti illustri, tra i quali il Soprintendente della città metropolitana di Reggio Calabria e della Provincia di Vibo Valentia, nonché Direttore del Segretariato regionale del MIC, dott. Fabrizio Sudano, e i direttori di alcuni tra i principali Musei e Parchi archeologici della Calabria, tracceranno la storia e l’archeologia di alcune delle colonie della Magna Grecia (da Sibari a Crotone, da Medma a Metauro, l’antica Gioia Tauro).

Non mancheranno le presentazioni di libri sulla storia e l’archeologia del territorio calabrese, sul mare e le sue genti, sulle rotte commerciali tra la Sicilia e il Bruzio. La rassegna “Primavera Mediterranea” dimostra, ancora una volta, quanto il Museo civico cosentino sia ben lontano dall’idea di Museo archeologico come luogo statico e polveroso, ancora spesso radicata nell’immaginario collettivo, confermandosi, invece, come luogo di incontro e di fermento culturale, di dialogo e contaminazioni tra linguaggi artistici diversi che questa volta, perseguendo la sua mission di riscoperta del senso di appartenenza e dell’identità culturale, trasporterà i  visitatori in un viaggio esperienziale attraverso il Mediterraneo. (rcs)

COSENZA – Gli ultimi due eventi al Museo dei Brettii e degli Enotri per il Mese della Memoria

Proseguono gli appuntamenti del Mese della Memoria, iniziativa organizzata dal Comune di Cosenza insieme al Museo dei Brettii e degli Enotri.

Giovedì 24 febbraio, al Salone di Rappresentanza del Comune, alle 17, ci sarà un evento «per fare memoria a un anno dalla guerra in Ucraina».

Sarà presente, per i saluti, il sindaco Franz Caruso e interverranno Olga Antonova, dell’Associazione Ucraini in Italia e Nataliya Kutsenco, dell’UPS Ucraina S.A.L.O. Ascolteremo le testimonianze dirette di chi ha vissuto l’esperienza della guerra, con momenti musicali a cura di Olga Mykailiuk.

La rassegna si chiuderà il 28 febbraio, al Museo dei Brettii e degli Enotri, alle 17, con Memorie di quartiere: brani, schizzi, parabole e aforismi in poesia, prosa e musica a cura di Francesco Calomino, UGo Dattis, Paolo Veltri, Gianluca Veltri. (rcs)

COSENZA – Mese della Memoria, gli appuntamenti al Museo dei Brettii e degli Enotri

Proseguono, al Museo dei Brettii e degli Enotri, gli appuntamenti per il Mese della Memoria.

Venerdì 17 febbraio, alle 17, il prof. Carlo Spartaco Capogreco, docente di Storia Contemporanea e didattica della Shoah all’Università della Calabria e Consigliere Scientifico del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano parlerà del Dovere della Memoria e il ruolo della Storia nella scuola e nella società. Interverrà la Prof. Loredana Giannicola, Dirigente dell’Ambito Territoriale di Cosenza Usr Calabria e saranno nostri ospiti gli allievi dell’Istituto Comprensivo “Don Milani – De Matera ” Cosenza e dell’Istituto comprensivo Roggiano Gravina Altomonte. Intermezzi musicali a cura del Conservatorio “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza.

Sabato 18 febbraio, alle 17, la presentazione del libro Il mediano di Mauthausen di Francesco Veltri. Ne discutono Elena Giorgiana Mirabelli, scrittrice, e Alfredo Sprovieri, giornalista. Intermezzi musicali a cura del Conservatorio “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza.

Inoltre, con l’avvento del Carnevale, il Museo dei Brettii e degli Enotri, domenica 19 febbraio, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, aspetta grandi e piccini per festeggiare insieme, proponendo il seguente programma: per i bambini, laboratorio gratuito “Caccia al reperto!”. I bambini, guidati dagli archeologi scopriranno i reperti del Museo e ne faranno la propria maschera. Per tutti gli altri ingresso e visita guidata al costo speciale di € 5,00 a persona. (rcs)

COSENZA – Gli appuntamenti della settimana al Museo dei Brettii e degli Enotri

È una settimana ricca di eventi, quella in programma al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza.

Questo pomeriggio, alle 18, per la 23esima edizione della Stagione Concertistica Internazionale Autunno Musicale, è in programma per l’iniziativa Note di Natale il concerto Omaggio alle Donne… con Vera Lizzio e Diana Nocchiero al pianoforte e Alessandro Sparacino come voce recitante e regia.

Un concerto di grande originalità: musiche di compositrici donne importanti come Cecile Chaminade, dimenticate come Clara Wieck Schumann, da scoprire come Fanny Mendelsshon. Un concerto da ascoltare e da vedere, con la regia di Alessandro Sparacino, attore e regista teatrale siciliano.

Domani, alle 17, l’antica tombolata del muretto” del Rione Massa, con il gruppo Facebook “kiri da Massa” quartiere del centro storico di Cosenza. Il ricavato sarà devoluto in Beneficenza. Per chi non potrà partecipare, ma vorrà fare un gesto di solidarietà, è possibile acquistare, con una donazione libera, una cartella “condivisa”, contattando il numero 338 563 3533 (Mario Zafferano); alle 19 concerto straordinario della XXIII Stagione concertistica internazionale Autunno Musicale “Christmas Carols & Songs” con Chiara Della Monica, voce, Giovanni D’Auria, clarinetto e Antonella De Vinco, pianoforte.

Natale in musica o la musica con il Natale. Compositori come Haendel, Mozart, Strauss che scrissero musiche diventate immortali. Autori geniali quali George Gerswhin, Benny Goodman. Altri meno noti ed altri completamente sconosciuti che hanno contribuito al genere “Carole”: musiche di origine profana diventate nel tempo tradizionali. Le Carole, di carattere popolare, si contraddistinguono dal Paese di provenienza: Germania, Scozia, nord Europa, ecc. Un concerto che conclude la ventitreesima Stagione dell’Autunno Musicale. (rcs)

COSENZ – Al Museo dei Brettii e degli Enotri l’archeotombolata

Domani,  al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza, alle 17, è in programma l’Archeotombolata.

Si tratta di un’ulteriore occasione, divertendosi con il tradizionale gioco natalizio, per conoscere la collezione del Museo dei Brettii e degli Enotri. L’Archeotombolata sarà preceduta, alle ore 16,30 da una visita guidata, sempre attraverso i “tesori” del Museo, riservata ai bambini dai 6 ai 12 anni, a cura della guida turistica Paola Morano.

La direzione del Museo ricorda, inoltre, che dal 27 al 30 dicembre e dal 3 al 5 gennaio 2023, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, il programma andrà avanti con l’iniziativa “Vacanze di Natale al Museo”. Saranno organizzati, su prenotazione, giochi e laboratori a tema archeologico e natalizio per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. (rcs)

COSENZA – Gli appuntamenti al Museo dei Brettii e degli Enotri

Sono tantissime le iniziative in programma per questo weekend al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza: Si parte domani pomeriggio, alle 17.30, con la presentazione e lettura a staffetta del libro Donne custodi, donne combattenti – La signoria della ‘ndrangheta sui territori e persone di Marisa Manzini.

L’autrice, magistrato, sostituto procuratore aggiunto di Catanzaro, da sempre attiva nella lotta antimafia, presenterà il suo libro al Museo dei Brettii e degli Enotri e si dialogherà su quanto possa essere decisivo il ruolo della donna nelle famiglie mafiose e su quanto possano fare la differenza, ragionando sui significati che hanno i legami di sangue nelle associazioni mafiose. Dialoga con l’autrice Arcangelo Badolati, caposervizio del quotidiano Gazzetta del Sud.
Saluti di Maria Cerzoso, Direttrice del Museo dei Brettii e degli Enotri. Introduce Stefania Mancuso, Docente di Archeologia Classica e Didattica del Parco del Museo – Unical e Direttrice Artistica del progetto.
Il pubblico potrà partecipare attivamente con la “lettura a staffetta” leggendo delle parti del testo che si vogliono portare all’attenzione degli altri uditori e dell’autore. Per intervenire con la lettura, si richiede di aver già letto il libro e di prenotarsi ai contratti indicati, dando le specifiche del brano che si intende leggere.
Domenica 18 settembre, invece, alle 11, in scena lo spettacolo teatrale a Cura del Teatro P di Lamezia. Alle 12, Sound Cultural Experience – Visita guidata con accompagnamento sonoro a cura di Carmela Bilotto, archeologa e guida turistica – Su prenotazione, € 7,00;  alle ore 13:00: Pranzo dello Chef Salvatore Murano della Trattoria Max di Cirò Marina con l’archeologa Stefania Mancuso. Un percorso culinario in cui scoprire gli aspetti culturali di ingredienti, prodotti e piatti tipici della nostra terra – Su prenotazione, € 20,00. (rcs)

COSENZA – Si presenta il libro “Stupor mundi”

Domani pomeriggio, a Cosenza, alle 17.30, al Museo dei Brettii e degli Enotri, è in programma la presentazione del libro Stupor mundi di Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico di Napoli.

L’evento è stato organizzato nell’ambito del progetto MuseoOn.

Si parte con i saluti di Maria Cerzoso, direttrice del Museo dei Brettii e degli Enotri. Introduce Stefania Mancuso, docente di Archeologia classica e didattica del Parco e del Museo Unical e direttrice artistica del progetto.

Dialoga con l’autore Filippo Demma, direttore del Parco Archeologico di Sibari. (rcs)

COSENZA – Al Museo dei Brettii e degli Enotri si presenta “Malinverno”

Mercoledì 27 luglio, al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza, alle 19, Domenico Dara presenta il suo libro Malinverno, edito da Feltrinelli.

L’evento è l’ultimo appuntamento della rassegna Aperinchiostro, promossa dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Franz Caruso, ideata e coordinata dalla delegata alla Cultura, Antonietta Cozza

Dopo i saluti istituzionali di Franz Caruso, sindaco di Cosenza, dialogano con l’autore Daniel Cundari, poeta, e Marta Monteleone, della Libreria Raccontami. Modera la consigliera comunale delegata alla Cultura, Antonietta Cozza.