COSENZA – Un podio tutto al femminile per la 27esima edizione di Moda movie

È un podio tutto al femminile quello della 27ma edizione di Moda Movie, il festival che premia il talento nella moda e nel cinema, che ieri sera al teatro “A. Rendano” di Cosenza ha incoronato i vincitori del contest per giovani fashion designer.

Fra i 15 finalisti selezionati per presentare le proprie realizzazioni nella serata evento dedicata alla moda, si è aggiudicata il primo premio Maria Rosaria Zicarelli, di Guardia Piemontese (Cs), con due raffinati abiti neri arricchiti di applicazioni e trasparenze. Secondo posto per Erica Zuiani, di Cividale del Friuli (Ud), che per le sue creazioni si è ispirata al periodo medievale, seguita da Agnese Delauro, di Taranto, i cui capi hanno il mood trasgressivo delle flapper degli anni ’20. Premio assegnato dalla giuria Junior ad Adele Capuano, di Cosenza, che ha tratto ispirazione dall’iconica Diana Spencer.

Molti gli ospiti della serata condotta da Nino Graziano Luca e Valeria Oppenheimer, durante la quale sono stati consegnati i premi Special Award a Patrizia Vacalebri, Press Award a Daria Alice Manzolini, La Jacqueline a Barbara Borsotto, Cultura e Imprenditoria alla società di ingegneria No.Do e servizi s.r.l rappresentata da Francesco e Filippo Guido, e ancora il premio Il Gusto del Sud al ristorante Hosteria De Mendoza. Uno speciale riconoscimento in segno di stima e affetto è stato consegnato da Sante Orrico, alla guida di Moda Movie, a Nino Graziano Luca, anche autore e regista di rassegne culturali e presidente della Compagnia nazionale di Danza Storica.

Momento clou della serata evento è stato il defilè dello stilista olandese Addy Van Den Krommenacker, special guest di questa edizione 2023 di Moda Movie. Abiti preziosi dai colori pastello con strascichi, balze e sensuali asimmetrie hanno sfilato sul palcoscenico del teatro Rendano con armoniche coreografie incantando il numeroso pubblico presente. Molto apprezzata anche la scenografia realizzata da Lucia e Francesco Castiglione.

In prima fila anche i consiglieri comunali di Cosenza Antonietta Cozza e Francesco Turco, Marisa De Rose per il comune di Rende, il presidente della Fondazione Carical Giovanni Pensabene, il presidente del Premio per la Cultura Mediterranea Mario Bozzo, il direttore della sede Rai regionale Massimo Fedele, le attrici Beatrice Schiaffino e Marial Bajma Riva, la storica dell’arte Alessandra Cesselon, la presidente dell’Asit Rachele Celebre e la presidente del comitato Unicef di Cosenza Monica Perri. (rcs)

COSENZA – Moda Movie, da sabato 10 giugno iniziano gli appuntamenti clou

Saranno tre giorni intensi di attività, incontri ed eventi. Defilè, proiezioni, mostre, workshop, premiazioni e momenti musicali: dal 10 al 12 giugno il festival Moda Movie accoglierà ospiti di prestigio insieme a giovani stilisti e videomaker promettenti in cerca di un riconoscimento e di un futuro nei mondi del fashion e del cinema.
All’Archivio di Stato di Cosenza, la conferenza stampa di presentazione ha anticipato gli appuntamenti principali: sabato 10 giugno alle 11 l’inaugurazione della mostra dedicata ad Angelo Cesselon, ospitata proprio presso l’Archivio di Stato ed arricchita con opere di Silvio Vigliaturo, fotografie artistiche, abiti e documenti di storia del costume degli anni ’40 e ’50; domenica 11 giugno alle 20.30 sarà la volta dell’Evento Cinema al Palacultura di Rende, con la presenza di Mimmo Calopresti (premio Cinema 2023) e Beatrice Schiaffino e lunedì 12 giugno, sempre alle 20.30, il gran finale al teatro “A. Rendano”, con la serata Evento Moda e la special guest di questa 27ma edizione, lo stilista olandese Addy Van Den Krommenacker.

La conferenza è stata aperta dal saluto del Direttore dell’Archivio di Stato Raffaele Traettino, il quale ha voluto sottolineare il valore storico e culturale delle documentazioni presenti nell’ente ministeriale bruzio, «non solo conservatore di antiche carte, ma conservatore di vite vissute».

Sulla qualità e longevità del progetto si è soffermata la consigliera del Comune di Cosenza Antonietta Cozza, esprimendo parole di stima verso il patron di Moda Movie Sante Orrico. Apprezzamenti ripresi anche dalla consigliera del Comune di Rende Marisa De Rose, che ha visto nel progetto dell’associazione Creazione e Immagine un’opportunità di realizzazione per i giovani.

Soddisfatto di quanto realizzato fino ad oggi ma sempre proiettato nel futuro, il Direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico ha ancora una volta dato testimonianza della passione e determinazione con cui, da 27 anni, porta avanti il festival con l’obiettivo principale di dare visibilità a giovani di talento e alla sua terra, la Calabria.

E sul rapporto fra territorio calabrese e cibo è intervenuta l’esperta agroalimentare Anna Aloi, madrina di Sapori Mediterranei, la filiera del gusto promossa dal festival che punta alla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche del sud Italia che quest’anno ha voluto rendere omaggio ad Ippolito Cavalcanti, duca di Buonvicino, cuoco e scrittore dell’800.

Fra un intervento e l’altro anche le passerelle con le realizzazioni delle giovani stiliste Francesca Gioiello e Antonella Vitale, già finaliste del concorso nella passata edizione di Moda Movie.

Appuntamento quindi al primo degli eventi di Moda Movie 2023, sabato 10 giugno alle 11 all’Archivio di Stato di Cosenza, con l’inaugurazione della personale di Angelo Cesselon e l’esposizione di altre opere d’arte allestite con la curatela di Cecilia Renzelli e Antonella Salatino. (rcs)

COSENZA – Moda Movie, giovedì la tavola rotonda sulla corretta alimentazione

Giovedì 19 gennaio, alle 9.30, nell’Aula Magna dell’IIS “Mancini-Tommasi” di Cosenza, la tavola rotonda sul tema Una equilibrata alimentazione: le carni.

L’evento rientra nell’ambito di Sapori Mediterranei, la sezione di Moda Movie dedicata alla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche.

Un incontro motivato dalla lunga collaborazione fra il progetto capitanato da Sante Orrico e l’Istituto di Istruzione Superiore in cui si tiene il percorso di formazione Ipseoa Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera guidato dalla prof.ssa Graziella Cammalleri, sempre presente agli eventi di Moda Movie.

“Sapori Mediterranei” promuove l’unicità dei prodotti calabresi e rappresenta un’importante vetrina per l’enogastronomia locale di qualità. In particolare, questa 27ma edizione di Moda Movie è dedicata alla riscoperta di Ippolito Cavalcanti, duca di Buonvicino: personaggio storico che lasciò una traccia indelebile nel panorama della cucina di tradizione attraverso il suo trattato denominato “Cucina teorico-pratica” pubblicato per la prima volta nel 1837, di cui si conoscono ben 9 ristampe con sempre aggiornamenti da parte dell’autore.

La tavola rotonda di giovedì si aprirà con i saluti istituzionali da parte della dirigente dell’IIS Mancini-Tommasi Graziella Cammalleri, del sindaco di Cosenza Franz Caruso, della sindaca di Buonvicino Angela Barberio, del presidente di Coldiretti Calabria, Franco Aceto.

Relazioni a cura di Francesco Foti, docente dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Giuseppe Barbaro, vicepresidente del Distretto del Cibo dello Stretto e della Piana di Gioia Tauro, Salvatore Benvenuto, chef  dell’Unione Cuochi Calabria, Alessandro Cuomo, inventore, Francesco Cirillo Gallucci, esperto in Tecnologie e scienze alimentari (Metodo Cuomo), Giuliano Conforti, esperto del settore Carni.

Concluderà i lavori l’Assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo. (rcs)

Il Moda Movie in mostra a Maierà e Buonvicino

S’inaugurano domani, al Museo del Peperoncino di Maierà e al Museo Arti Gusto di Buonvicino le mostre “Eccellenze del Sud. Saperi e Sapori” e “Mescolanze e riconciliazioni legate all’edizione di Moda Movie 2021 improntata sul tema “La meta è partire”.

I due allestimenti, che coniugano l’esposizione di abiti e opere artistiche con prodotti di eccellenza gastronomica della Calabria, rappresentano il momento itinerante del percorso artistico di Moda Movie, in celebrazione dei 25 anni della manifestazione curata dall’associazione culturale Creazione e Immagine capitanata da Sante Orrico.

Due esposizioni volte a far conoscere la versatilità del progetto che, oltre a valorizzare il talento dei giovani creativi, si adopera a promuovere le particolarità locali grazie alle sinergie instaurate sul territorio, come quella con l’amministrazione comunale e la Pro Loco di Buonvicino e l’Accademia del Peperoncino.

È in questo ambito che si colloca l’iniziativa dei due allestimenti in cui sono in mostra opere pittoriche e sculture del Maestro Silvio Vigliaturo e alcune creazioni degli stilisti cosentini Giuseppe Cupelli e Vincenza Salvino che traggono ispirazione dai prodotti tipici calabresi in quelli che sono due luoghi caratteristici e identitari. Le esposizioni saranno visitabili sino al 6 gennaio 2023. (rcs)

COSENZA – Presentato il calendario della 27esima edizione del Moda Movie

È stato presentato, a Cosenza, il calendario del Moda Movie, giunto alla 27esima edizione.

Se n’è parlato ieri, durante l’incontro svoltosi a Cosenza, presso la sala Telematica di Banca Mediolanum, alla presenza del direttore artistico di Moda Movie Sante Orrico, del consigliere provinciale Eugenio Aceto, del manager di Mediolanum Michele Presta e del fotografo Chrystyan Filice, autore degli scatti contenuti nel calendario 2023.

Sfilate, premiazioni, performance, laboratori, esposizioni artistiche, formazione: tutto questo è contenuto anche nelle pagine del tabloid MM e del folder di Sapori Mediterranei, altre due realizzazioni targate Moda Movie presentate ieri, che rappresentano validi strumenti di comunicazione del progetto che l’associazione Creazione e Immagine promuove da ben 27 anni.

«Un successo consolidato» nelle parole del consigliere Eugenio Aceto, che ne ha parlato con vicinanza e orgoglio perché «capace di far conoscere al di fuori dei confini regionali le ricchezze e i talenti della nostra terra».

Altrettanto positivo è stato il commento del manager Michele Presta, che nei saluti iniziali ha espresso la soddisfazione di accogliere una manifestazione di rilievo che punta a dare visibilità a tanti giovani talenti.

Intento che si rinnova anche nell’edizione 2023 di Moda Movie, in cui i giovani che prenderanno parte ai contest specifici dovranno esprimere il proprio estro ispirandosi al tema “A volte ritornano. Corsi e ricorsi nella moda e nel cinema”.

Un incitamento rivolto a fashion designer e videomaker a conoscere e valorizzare il patrimonio storico e artistico di due ambiti – quello della moda e quello del cinema – che si nutrono della genialità dei creativi e della professionalità delle maestranze, attingendo a quanto è stato già realizzato in passato per riproporlo in una versione contemporanea, tenendo conto di avvicendamenti e innovazioni.

In chiusura dell’incontro il defilé con le realizzazioni di tre delle finaliste della passata edizione di Moda Movie – Francesca Gioiello, Maria Rosaria Zicarelli e, per l’Ipsia “Da Vinci” di Castrovillari,  Silvia Lazzo, accompagnata dalla vicepreside Raffaella Aloe e dalle insegnanti Sara Zicari e Maddalena Micieli – ha portato una ventata di colore e freschezza nel pomeriggio autunnale e negli spazi dell’istituto bancario. (rcs)

 

COSENZA – Grande successo per il Moda Movie 2022

La 26esima edizione del Moda Movie, ideato e organizzato dall’Associazione Creazione e Immagine presieduta da Sante Orrico, si è chiusa fra applausi, sorrisi e colori accesi.

In Bloom – Moda e cinema tra bellezza, fragilità e rinascita il tema dal quale hanno tratto ispirazione i giovani creativi.

Ad aggiudicarsi il primo posto, durante l’Evento Moda di lunedì al cine-teatro Garden di Rende, è stato Federico Rossi, giovane stilista proveniente da Lugugnano di Portogruaro (VE), che ha realizzato una mini capsule dall’animo romantico confezionata con scampoli e ritagli di stoffa nel segno del riciclo e della sostenibilità.

Seconda classificata Madjiguene Gueye, da Villa D’Alme (BG), che ha presentato due outfit ispirati al papavero, fiore vivace ma delicato, come il top a corolla e il tubino costellato di applicazioni floreali.

Al terzo posto la capsule in tessuti grezzi ed ecosostenibili di Rosa Allocca, da Marigliano (NA), che ha realizzato cappottino e abito midi dalle lunghe maniche arricchite di fiori di stoffa applicati a mano.

Il premio assegnato dalla Giuria Junior è andato invece a Jana Miani Braida, da Mossa (GO), per le sue creazioni di seta e tulle ispirate ai dipinti di Alfons Mucha.

Ricca di ospiti la serata, condotta da Nino Graziano Luca e Valeria Oppenheimer, durante la quale sono stati consegnati i premi Press Award a Silvia Viterbo, Special Award a Stefania Vaghi, La Jacqueline a Raffaella Salamina, tre giornaliste di esperienza e bravura, e ancora il premio Il Gusto del Sud al ristorante PaperoVerde e il premio Cultura e Imprenditoria alla famiglia Barbieri di Altomonte.

Assegnato anche il Premio Sostenibilità, voluto dall’azienda Daphné per il Lanificio Leo, consegnato dall’imprenditrice Barbara Borsotto al direttore creativo Emilio Leo. Una targa come ringraziamento per la massiccia partecipazione al liceo artistico “Max Fabiani” di Gorizia, ritirato dalla prof.ssa Roberta Calvo.

Gli intermezzi musicali affidati al sassofonista Alberto La Neve hanno anticipato il momento clou della serata, quello della splendida passerella con le creazioni di Raffaella Curiel, special guest della 26ma edizione di Moda Movie. Abiti impalpabili nelle nuance del giallo e del rosa hanno fatto da cornice alla capsule dedicata ai pittori Frida Khalo, Gustav Klimt e Jim Dine, nello stile sofisticato che ha fatto della stilista milanese una delle maggiori interpreti del Made in Italy.

Come ogni anno l’Evento Moda è stato preceduto dalla serata dedicata al Cinema, svoltasi nel giardino di Villa Rendano, che ha premiato i vincitori del concorso per giovani registi. Un podio al femminile che ha visto assegnare il primo posto a Federica Duma, di Legnano, per il corto dal titolo “Metamorfosi”, seguita da Serena Porta, da Molfetta, che ha convinto con il suo “Mimì il monachello”, e da Federica Suraci, di Rende, con il cortometraggio intitolato “Yugen”.

La 26ma edizione di Moda Movie ha visto inoltre l’assegnazione del Premio Cinema al regista Luca Lucini e la consegna del premio Special Award Comunicazione e Turismo a Francesca Russo. Fra gli ospiti l’attrice Marina Crialesi e la storica dell’arte Alessandra Cesselon, che ha inaugurato la mostra dei poster di cinema dedicata al padre Angelo nel centenario della sua nascita.

Molto applaudita la sfilata dei piccoli allievi del Convitto nazionale “B. Telesio” che hanno preso parte al laboratorio “La stoffa dell’artista” sotto la guida degli stilisti Giandomenico Aiello e Giuseppe Cupelli.

Un festival sempre molto apprezzato, quest’anno dedicato alla fioritura e alla rinascita, simboli di una nuova vita improntata all’attenzione e alla sostenibilità ambientale.

Dopo 26 anni il progetto dell’associazione Creazione e Immagine continua ad essere una vetrina ed un trampolino di lancio per tanti giovani di talento, nella moda e nel cinema. (rcs)

COSENZA – A Villa Rendano la finale “Cinema” del Moda Movie

Domenica 12 giugno, a Villa Rendano di Cosenza, alle 19.30, è in programma la finale della sezione Cinema di Moda Movie,  il festival che premia il talento dei giovani, nella moda, nel cinema e nell’arte organizzato dall’Associazione Creazione e Immagine.

Alle 19.30 l’inaugurazione della mostra dei poster di cinema di Angelo Cesselon nel centenario della nascita, e alle 20.30 l’apertura con le proiezioni e le premiazioni dei cortometraggi relativi al concorso per giovani videomaker, la consegna del premio Cinema 2022 al regista Luca Lucini e la sfilata degli allievi del Convitto nazionale B. Telesio che hanno preso parte al laboratorio “La stoffa dell’artista”. Fra gli ospiti anche l’attrice Marina Crialesi. Novità di quest’anno l’introduzione del premio Special Award Comunicazione e Turismo, che verrà consegnato a Francesca Russo. (rcs)

COSENZA – Al via la fase finale di Moda Movie

È con la conferenza stampa regionale e lo show case ModaCibo che ha preso il via, a Cosenza, la fase finale del Moda Movie, il festival che premia il talento dei giovani, nella moda, nel cinema e nell’arte dell’Associazione Creazione e Immagine.

L’incontro è stato aperto dai saluti della consigliera del comune di Cosenza Chiara Penna che, in rappresentanza del sindaco, ha espresso parole di sincero apprezzamento per una kermesse così longeva e ricca di eventi che mettono al centro i giovani. Dello stesso parere anche il consigliere rendese Salvatore Esposito, il quale ha augurato al festival sempre più successo e visibilità in quanto frutto dell’impegno costante e della passione del direttore artistico Sante Orrico e di quanti collaborano alla buona riuscita della manifestazione.

Un progetto consolidato che ha nei contest per fashion designer e videomaker il nucleo portante ma che non disdegna iniziative collaterali di grande incisività. È il caso di Sapori Mediterranei, la filiera del gusto ideata e inserita nel progetto che punta alla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche calabresi, su cui si è soffermata l’esperta agroalimentare Anna Aloi, madrina di Sapori Mediterranei, elencando prodotti e aziende che arricchiscono la kermesse facendo conoscere le particolarità del territorio.

A seguire sono state introdotte le attività della sezione “Moda Movie for Kids” relative ai laboratori La stoffa dell’artista e L’atelier dei Sapori. Il primo, curato dallo stilista Giandomenico Aiello, ha visto il coinvolgimento del Convitto nazionale “B. Telesio”, rappresentato dal dirigente Antonio Iaconianni. Il secondo nasce dalla sinergia fra l’IIS “Mancini-Tommasi” guidato da Graziella Cammalleri – con gli insegnanti rappresentati in sala dallo chef Carmelo Fabbricatore – e gli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale “Gullo Cosenza Quarto” diretto da Filomena Lanzone. A loro una targa come ringraziamento per la condivisione. 

È stata poi la volta dello showcase “Moda♥Cibo, con il defilè degli abiti disegnati e realizzati dalla stilista Emily Loiacono, già finalista di Moda Movie, con le stoffe messe a disposizione dall’azienda DNL De Negri Luxury, e la passerella dei gioielli di Anna Maria Garofalo, originali creazioni di grande impatto estetico.

Ai giovani fashion designer Emily Loiacono e Giandomenico Aiello, il patron Sante Orrico ha consegnato il premio Arte Pink.

In chiusura dell’incontro, come da tradizione, le degustazioni offerte dalla famiglia Barbieri e un brindisi con i vini dell’azienda IGreco, entrambi partner storici di Moda Movie. (rcs)

COSENZA – Moda Movie, i 15 finalisti del concorso giovani registi

Sono stati resi noti i 15 giovani i registi che accederanno alla fase conclusiva, selezionati fra i 40 partecipanti al Moda Movie di Cosenza, il progetto ideato e diretto da Sante Orrico in programma il 12 giugno a Villa Rendano di Cosenza. L’evento Moda, invece, è previsto per il 13 giugno al Teatro Rendano.

Accanto al concorso per fashion designer, infatti, da qualche anno viene proposto anche quello per filmaker con le medesime finalità: valorizzare e promuovere i talenti emergenti dando loro una possibilità di confronto, formazione, crescita professionale e visibilità.

Tutti i finalisti, infatti, avranno l’opportunità di seguire i workshop curati da professionisti del settore e di relazionarsi con imprenditori e operatori della comunicazione nei due giorni conclusivi del progetto.

Anche i registi si sono confrontati sul tema di questa 26ma edizione: “In bloom – Moda e cinema tra bellezza, fragilità e rinascita”, che associa all’immagine della fioritura l’idea della ripresa di una nuova vita, improntata all’attenzione e alla sostenibilità ambientale.

Una giuria di esperti guidata da Loredana Ciliberto, responsabile della sezione Cinema, e composta da Luca Bandinarali (critico e docente di cinema), Laura Caparroti (attrice e regista), Gianfranco Confessore (regista ed esperto di intelligenza artificiale) Lucia Grillo (attrice e regista) ed Ernesto Orrico (attore) selezionerà i 3 cortometraggi che si contenderanno il podio la sera del 12 giugno. (rcs)

I finalisti:

  1. Albergo Riccardo e Jannace Nicola – Milano –  Gassa d’Amante
  2. Barone Andrea – Giuliano in Campania (NA) – Adam
  3. Bordonali Giacomo – Pavia – Sauvage
  4. Cologna Alessandro – Settimo Torinese (TO) – Margherita
  5. Corrado Luciano – Portici (NA) – Helleborus
  6. Corsi Matteo – Vernio (PO) – Il chiodo di Martino
  7. Duma Federica – Legnano (MI) – Metamorfosi
  8. Junhan Gu e Fangyuan Yu  – Cuneo – La redenzione del dio dei fiori
  9. Kharrat Samir – Catania  – Beyonda
  10. Labria Emanuele – Magenta (MI) – Stelo
  11. Muratore Samantha – San Biagio della Cima (IM) – Red Blossom
  12. Naretti Micol – Torino – Spazio
  13. Porta Serena – Molfetta (BA) – Mimì, il monachello
  14. Sabatini Davide e Ibrahim Loay – Cuneo – The Butterfly
  15. Suraci Federica – Rende (CS) – YÅ«gen

COSENZA – Moda Movie, selezionati i 15 stilisti finalisti

Sono stati selezionati i 15 stilisti (più 3 riserve) che realizzeranno gli outfit per la serata conclusiva, il 13 giugno al teatro Rendano di Cosenza, per aggiudicarsi il premio ModaMovie 2022.

La commissione, presieduta dal direttore artistico Sante Orrico, ha indicato Allocca Rosa – Marigliano (Na) – Accademia Belle Arti – Napoli; Bernacchia Ajia – Acqualagna (PU) – NABA – Milano; BraidaMiani Jana – Mossa (Go) – Liceo artistico Max Fabiani – Gorizia; Casale Katherine – Picerno (Pz) – Accademia Belle Arti Lorenzo da Viterbo – Viterbo; Cicciù Chiara – Marano Vicentino (Vi) – IAAD Istituto d’Arte Applicata e Design – Bologna: Gioiello Francesca – Corigliano Rossano(Cs) – Accademia New Style – Cosenza; Giordano Alessia – Gorizia – Liceo artistico Max Fabiani – Gorizia; Gueye Madjiguene – Villa d’Almè (Bg) – IstitutoProfessionale Caterina Caniana – Bergamo; Magnifico Maria – Mattinata (Fg) –Istituto Palmisano – Foggia; Marocco Sofia – Acquileia (Ud) – Liceo artistico Max Fabiani – Gorizia;  Mavuotolo Chiara – Cervignano del Friuli (Ud) – Liceo artisticoMax Fabiani – Gorizia; Rossi Federico – Lugugnano di Portogruaro (Ve) – Università IAUV – Venezia;  TenutaLuna – Montalto Uffugo (Cs) – Moema Academy – Cosenza; YangJitao – Bologna – Accademia Belle Arti – Bologna; Zicarelli Maria Rosaria – Guardia Piemontese (Cs) – Accademia New Style – Cosenza.

Le riserve sono Lazzo Silvia, Vitale Antonella e Urso Silvia.

Il Moda Movie è stato organizzato dall’Associazione Culturale Creazioni e Immagine e, il tema di questa edizione, è InbloomModa e cinema tra bellezza, fragilità e rinascita. 

«Hovisto tanto talento e ho notato che si tratta di ragazzi, anche stranieri,provenienti da istituti di tutta italia. Questo significa che la manifestazioneha una valenza nazionale e non può che essere un orgoglio per la nostra città», ha dichiarato Maria Pia Funaro, vicesindaco di Cosenza.

«Sono molto contento – ha esorditoil direttore artistico Sante Orrico –. Sono arrivati tanti bozzettiinteressanti e ho visto la soddisfazione anche dei commissari mentre sfogliavanoi fascicoli. Quest’anno contiamo di riportare la manifestazione a giugno, dal 6al 13, augurandoci che sia davvero un momento di rinascita, per come èauspicato nel tema». (rcs)